DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile

Portogallo


Geografia

 

Il Portogallo è simile a un rettangolo, con circa 560 km di lunghezza, 220 di larghezza e 850 km di coste affacciate sull'Atlantico, con una superficie di circa 1/3 dell'Italia. Il territorio portoghese comprende anche le Isole di Madeira e le Azzorre con un'estensione di circa 3500 kmq.
Confina a nord e a est con la Spagna ed è bagnato a sud e a ovest dall’Oceano Atlantico.
Guardando il territorio da una cartina, appare prevalentemente montuoso nel settentrione con dorsali montani detti serras, ma anche lungo il confine con la Spagna che si estende per circa 1200 km. La cima più elevata è il Monte Torre di 1933 m.
A sud del fiume Tago, che taglia in due il paese, il territorio assume un andamento più uniforme, dolce e pianeggiante.
Il Paese è diviso nelle seguenti regioni: l'estremo nord montano di Tras-os-Montes, le valli del Douro e del Minho; quindi le Beiras (Alta e Baixa); al centro l'Estremadura, la regione di Lisbona, il Ribatejo; a sud l'Alentejo e all'estremo sud l'Algarve.
Il Nord è considerato il Portogallo verde, composto da colline di viti attorno alle valli dei fiumi con alle spalle terre di rocce e pascoli. Nel Centro del Paese il paesaggio varia, dove i rilievi si alternano alle pianure coltivate dell’Estremadura e del Ribatejo, e le coste sono caratterizzate dalle dolci lagune di Aviero e dalle spiagge di sabbia in alternanza di scogliere, in particolare nella zona di Sintra e Lisbona.
Infine il Sud del Paese è costituito dalle pianure dell'Alentejo e da una catena di colline, fino ad arrivare nell'Algarve, considerato il "giardino del Portogallo" con la costa più turistica del Paese.
I fiumi più importanti del Portogallo sono il Tejo (Tago), il Douro e la Guardiana.
Le principali città del Paese sono: la capitale Lisbona situata alla foce del fiume Tago, considerata una metropoli costituita da un'intensa vita culturale, ricca di storia e monumenti, inoltre venne dichiarata capitale europea della cultura nel 1994; Porto, seconda città del Portogallo per numero di abitanti situata lungo la riva del fiume Douro; Fatima; Braga; Coimbra; Estoril e Faro.
Lungo la costa portoghese si trovano le famose sporgenze della costa di una certa altitudine rispetto al livello del mare, come ad esempio la scogliera di Cabo da Rocha, il punto più occidentale del continente Europeo con uno strapiombo di 145 metri dall’Oceano. In questo luogo si ha davvero l’impressione di essere alla fine del mondo. Oltre a Cabo da Rocha si possono visitare anche altre scogliere come Cabo Sao Vicente, Cabo Espichel e Cabo Carvoeiro.
Il Portogallo si suddivide in tre zone climatiche: al nord è decisamente atlantico, con inverni miti, estate fresche e frequenti sono le precipitazioni durante l’arco dell’anno; a sud della capitale Lisbona e dalla punta più occidentale (Cabo da Rocha) troveremo dei caratteri climatici tendenti all’aridità, con piogge scarse nei periodi autunnali e invernali e temperature piuttosto alte nei periodi estivi; l’ultima zona climatica è l’Algarve, ovvero l’estremo sud del Paese che presenta le proprietà di un clima tipicamente subtropicale con inverni miti ed estati calde e asciutte.

 

Il Quality Group