DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Gran Tour dell'Artico

Durata 10 giorni, 9 notti
Avventura
QUOTE A PARTIRE DA: 2070
  • Il Diamante
  • QExperience

Descrizione del tour

Un viaggio completo di 10 giorni per scoprire la bellezza incantevole del mondo artico, dalla Lapponia finlandese, dormendo in igloo di vetro, fino a CapoNord, dalle meravigliose isole Lofoten fino al parco nazionale di Abisko in Svezia.
Un itinerario bellissimo, illuminato dal sole di Mezzanotte!

Luoghi visitati

Rovaniemi estate, Saariselka (estate), Capo Nord, Alta, Tromso, Isole Lofoten, Kiruna

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Rovaniemi

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel City o similare Come da programma

Arrivo all’aeroporto di Rovaniemi. Verranno organizzati 2 trasferimenti per l’hotel, i cui orari verranno comunicati a ca 10 gg dalla partenza. Pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Se Rovaniemi, capitale della Lapponia finlandese, è unica d’inverno con i paesaggi innevati e perché ospita il villaggio di Babbo Natale, d’estate è ricca di occasioni culturali e sportive. La città infatti, ospita un serie di musei eclettici e insoliti, come l’opportunità di cimentarsi nel karaoke, o  di cacciare un alce digitale. Da non perdere una visita al Korundi, il museo d’arte di Rovaniemi, che èanche il museo regionale d’arte più a nord del mondo, con una collezione permanente e sculture Slow Motion dell’artista Heli Ryhänen .

Per chi ama le escursioni, lungo il fiume Ounasjoki – il più lungo della Finladia con quasi 300 chilometri - e intorno alla città sono a disposizione 70 rifugi utilizzabili gratuitamente durante una gita nel bosco, magari per cucinare o fare un picnic, con legna offerta dallo stato.


2

Rovaniemi/Saariselka

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Northern Lights Village Come da programma

Prima colazione in hotel. Al mattino visita panoramica di Rovaniemi, la “capitale” della Lapponia finlandese che deve la sua fama per essere la residenza ufficiale di Babbo Natale. Rovaniemi fu quasi completamente distrutta durante la seconda guerra mondiale. Il progetto di ricostruzione era del famoso architetto Alvar Aalto . Oggi è una delle località della Lapponia più visitate per la presenza del Santa Claus Village, situato proprio sulla linea geografica del circolo polare artico, che in finlandese si chiama NAPAPIIRI. Al termine della visita del Village, partenza verso Nord per Saariselkä dove ci attende un pernottamento speciale nei bellissimi igloo di vetro del Northern Lights Village, immerso nella natura. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Saariselkä è un piccolo villaggio di 350 abitanti situato nel nord della Lapponia, a 260 chilometri a nord da Rovaniemi. Il villaggio si trova su un'altura, in prossimità del Parco Nazionale Urho Kekkonen, offrendo viste incredibili di panorami infiniti.

È una destinazione turistica molto popolare, che offre tante attività differenti. In estate le ore di luce si allungano e si verifica tra inizio giugno e metà luglio il sole di mezzanotte. Tra le attività più belle da fare in estate, escursioni vicino al lago Inarijarvi, visita al parco nazionale di Lemmenjoki oppure raggiungere Utsjoki, il punto più a nord della Finlandia.


3

Saariselka-Capo Nord

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Arran Nordkapp Hotel o similare Come da programma

Prima colazione in hotel. Partenza alla volta del confine norvegese e vedrete come il paesaggio cambierà durante il percorso. Arrivo a Honnigsvåg, città sull’isola Mageroya dove si sosta prima di arrivare a Capo Nord. Cena in hotel. In serata, trasferimento all’osservatorio di Capo Nord per ammirare il magnifico Sole di Mezzanotte*. Rientro dopo la mezzanotte in hotel per il pernottamento. *il fenomeno completo è visibile da Honningsvåg fino al 29 luglio. All’inizio di agosto si assisterà al sole che scende per brevi attimi sotto l’orizzonte per poi risalire.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Capo Nord (Nordkapp in norvegese) è un promontorio roccioso che si trova sulla punta nord dell'isola di Magerøya, nel comune di Nordkapp, nella Norvegia. È noto e celebrato per essere il punto più a nord dell'Europa continentale, meta ogni anno di numerosissimi "pellegrinaggi" da parte di turisti e amanti dell'avventura. Il promontorio, posto a 71° 10' 21" di latitudine Nord, è alto 307 metri a strapiombo sul mare e fu chiamato così nel 1533 dall'esploratore inglese Richard Chancellor. Trovandosi ben oltre il circolo polare artico, Capo Nord durante l'estate non vede mai tramontare il sole: dall'11 maggio al 31 luglio è possibile dunque ammirare il fenomeno del sole di mezzanotte. Viceversa d'inverno, per due mesi e mezzo, il sole non sorge mai. Ciò è dovuto al fatto che l'asse di rotazione terrestre è inclinato di circa 23 gradi rispetto all'equatore solare. Da notare che Capo Nord, in realtà, non è esattamente il punto più a nord d'Europa: il "tetto" del continente si trova poco più ad ovest ed è il promontorio di Knivskjellodden, situato sempre sull'isola di Magerøya, a una latitudine di 71° 11' 08" e raggiungibile solo tramite un lungo sentiero sterrato. Inoltre, poiché sia Capo Nord che Knivskjellodden si trovano su un'isola, il punto più a nord dell'Europa continentale è da considerarsi più propriamente Capo Nordkinn, chiamato anche Kinnarodden, che fa parte del comune di Gamvik, nella penisola di Nordkynn.


4

Capo Nord/Alta

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Thon Hotel Alta o similare Come da programma

Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per Alta e visita panoramica della città dove svetta la nuova Northern Light Cathedral. Ingresso al Museo dei graffiti rupestri di Alta, un museo a cielo aperto inserito tra i patrimoni dell'umanità dell'UNESCO nel 1985. È il solo sito archeologico norvegese ad aver avuto questo onore. Qui si trovano molte incisioni rupestri alcune delle quali databili attorno al 4200 a.C., mentre le più recenti sono del 500 a.C. La visita è davvero molto interessante e si svolge passeggiando su un percorso di passerelle tra le rocce sul mare. Cena e pernottamento ad Alta.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Ad Alta si trovano le più antiche tracce preistoriche della Norvegia grazie alle sue incisioni rupestri che nel 1985 furono inseriti nella lista dei luoghi patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Dopo il rinvenimento del primo graffito o, più precisamente, della prima incisione, nel 1972, più di 5000 graffiti sono stati scoperti in numerosi siti attorno ad Alta. Il sito principale, situato a Jiepmaluokta a circa quattro chilometri da Alta, ospita circa 3000 incisioni ed è stato trasformato in un museo a cielo aperto. Le incisioni più antiche sono databili attorno al 4200 a.C., mentre le più recenti sono del 500 a.C. La grande varietà di immagini illustra una civiltà dedita alla caccia e raccolta in grado di controllare branchi di renne, abile nella costruzione di barche e nella pesca. Questi popoli praticavano riti sciamanici che comprendevano il culto degli orsi e di altri animali. Al momento della creazione delle incisioni la Norvegia settentrionale era abitata da una tribù dedita alla caccia e raccolta che si crede discenda dagli antichi Komsa, una civiltà dell'età della Pietra che si espanse lungo la costa norvegese seguendo il recedere dei ghiacciai durante l'ultima glaciazione, intorno all'8000 a.C. Le incisioni vennero fatte utilizzando scalpelli in Quarzite costruiti utilizzando martelli di rocce più dure; alcuni scalpelli sono in mostra presso il Museo di Alta. L'abitudine di usare scalpelli in petra sembra essere continuata anche dopo la costruzione dei primi utensili in metallo.


5

Alta/Tromso

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Thon Hotel Polar o similare Come da programma

Prima colazione in hotel. Partenza per Tromsø attraversando l’Ullsfjorden ed il Lyngenfjord con due traghetti. Durante il tragitto attraverso la regione del Finnmark potete ammirare la natura del Nord della Norvegia e, con un po’ di fortuna, osservare esemplari di renne o altri animali artici. Arrivo a Tromsø nel tardo pomeriggio. Visita panoramica della bella cittadina di Tromsø con il suo quartiere di casette di legno fino alla originale Cattedrale artica che guarda il mare. Potrete godere in serata della bella luce del Nord sul fiordo. Pernottamento in città.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Tromso (in sami Romsa), posta oltre il circolo polare, viene considerata la porta d'accesso al Polo Nord ed è stato il luogo di partenza di molte spedizioni artiche. Tromso è conosciuta come la Parigi del nord, appellativo probabilmente coniato dai turisti stranieri di fine XIX secolo che rimanevano stupiti nel vedere una città tanto piccola e isolata così sempre piena di vita. Un'altra ipotesi sarebbe che i mercanti del tempo importassero spesso tessuti e vestiti dalla Francia, facendo così seguire la moda parigina alle donne del luogo. Il mito della Parigi del nord sopravvive tuttora nel fermento delle sue fredde notti, fomentate anche dai numerosi studenti universitari. Si dice poi che la somma di tutti i posti a sedere nei vari pub, ristoranti e caffè, renderebbe possibile a tutti gli abitanti di Tromso di uscire contemporaneamente. Ha ricevuto lo status di città nel 1794. Viene considerata come la Capitale della Lapponia. Tromsø è candidata ad ospitare i giochi olimpici invernali del 2018.


6

Tromso/Lofoten

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Statles Rorbusenter o similare Come da programma

Prima colazione in hotel. Partenza per le mitiche isole Lofoten attraverso un percorso che vi permetterà di ammirare la bellezza dei paesaggi di queste terre. Sono previste varie soste panoramiche, dove potrete contemplare montagne e fiordi spettacolari, così come ghiacciai e villaggi. Una volta arrivati alle Lofoten, l’incanto della natura sarà una sorpresa. Sosta a Svolvaer, il bel capoluogo delle isole. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

L’arcipelago delle Lofoten è costituito da numerosissime isole, tra le quali le più importanti sono Austvagoy, Vestvagoy e Flakstadoy, ed è separato dalla terraferma dal Vestfjorden. Queste isole sono caratterizzate baie, pascoli per pecore e pittoreschi villaggi sullo sfondo di rupi che si stagliano in lontananza. L’attività principale di queste isole è la pesca dei merluzzi che, in inverno, grazie alla Corrente del Golfo e del gelido Oceano Artico, vengono attirati da Mare di Barents. Inoltre lo spettacolo offerto da questi luoghi è un susseguirsi di colori, suoni e luci, vette imbiancate che si specchiano nelle acque del mare e graziosi villaggi di pescatori dalle tipiche casette colorate.


7

Isole Lofoten

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Statles Rorbusenter o similare Come da programma

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla scoperta della parte sud dell’arcipelago delle Lofoten, meraviglia della natura dove il paesaggio sembra surreale. Preparate le vostre macchine fotografiche per scattare immagini di paesaggi unici. Tra le varie soste non mancheranno Å e Reine, piccoli villaggi di pescatori con uno charme incomparabile e uno stop alla spiaggia bianca di Ramberg. Rientro in hotel nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

L’arcipelago delle Lofoten è costituito da numerosissime isole, tra le quali le più importanti sono Austvagoy, Vestvagoy e Flakstadoy, ed è separato dalla terraferma dal Vestfjorden. Queste isole sono caratterizzate baie, pascoli per pecore e pittoreschi villaggi sullo sfondo di rupi che si stagliano in lontananza. L’attività principale di queste isole è la pesca dei merluzzi che, in inverno, grazie alla Corrente del Golfo e del gelido Oceano Artico, vengono attirati da Mare di Barents. Inoltre lo spettacolo offerto da questi luoghi è un susseguirsi di colori, suoni e luci, vette imbiancate che si specchiano nelle acque del mare e graziosi villaggi di pescatori dalle tipiche casette colorate.


8

Lofoten/Abisko/Kiruna

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Scandic Ferrum o similare Come da programma

Prima colazione in hotel. Partenza per Kiruna, in territorio svedese. Lasciamo le Lofoten per dirigerci verso Est, in direzione Narvik e poi si prosegue per il confine con la Svezia. Passeremo attraverso il Parco Nazionale di Abisko e continueremo il percorso fino ad arrivare a Kiruna. Cena e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Kiruna è la città più settentrionale della Svezia -  si trova a nord del circolo polare artico - ed è situata a circa 100 chilometri dai confini con la Norvegia e la Finlandia. Sorge sull'altura di Haukivaara e costituisce l'area più vasta ed abitata in Lapponia.

Dal 30 maggio al 15 luglio a Kiruna il sole splende 24 ore su 24. Dal 13 dicembre al 5 gennaio è invece il periodo della notte polare, durante la quale si può ammirare l'aurora boreale,.

Il nome Kiruna viene dalla lingua sami settentrionale Giron e significa pernice bianca, un bianco uccello nativo delle aree nordiche, dipinto nello stemma del comune insieme al simbolo del ferro (di cui la città è ricca di miniere).


9

Kiruna/Ice Hotel/Rovaniemi

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel City o similare Come da programma

Prima colazione in hotel. Al mattino, visita dell’ Ice Hotel 365 di Kiruna che è possibile visitare anche in estate grazie a potenti pannelli solari h24 che mantengono stabile il ghiaccio. In inverno infatti circa 30.000 litri di acqua dal fiume Torne sono trasformati in neve e diverse tonnellate di ghiaccio sono raccolte dal fiume per rendere possibile la costruzione dell’Ice Hotel. Partenza per Rovaniemi, attraversando l’ultimo confine, quello tra Svezia e Finlandia. Arrivo, e sistemazione in hotel. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Se Rovaniemi, capitale della Lapponia finlandese, è unica d’inverno con i paesaggi innevati e perché ospita il villaggio di Babbo Natale, d’estate è ricca di occasioni culturali e sportive. La città infatti, ospita un serie di musei eclettici e insoliti, come l’opportunità di cimentarsi nel karaoke, o  di cacciare un alce digitale. Da non perdere una visita al Korundi, il museo d’arte di Rovaniemi, che èanche il museo regionale d’arte più a nord del mondo, con una collezione permanente e sculture Slow Motion dell’artista Heli Ryhänen .

Per chi ama le escursioni, lungo il fiume Ounasjoki – il più lungo della Finladia con quasi 300 chilometri - e intorno alla città sono a disposizione 70 rifugi utilizzabili gratuitamente durante una gita nel bosco, magari per cucinare o fare un picnic, con legna offerta dallo stato.


10

Rovaniemi

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Come da programma

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro. (Verranno organizzati 2 trasferimenti per l’aeroporto, i cui orari verranno comunicati a ca 10 gg dalla partenza)

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Se Rovaniemi, capitale della Lapponia finlandese, è unica d’inverno con i paesaggi innevati e perché ospita il villaggio di Babbo Natale, d’estate è ricca di occasioni culturali e sportive. La città infatti, ospita un serie di musei eclettici e insoliti, come l’opportunità di cimentarsi nel karaoke, o  di cacciare un alce digitale. Da non perdere una visita al Korundi, il museo d’arte di Rovaniemi, che èanche il museo regionale d’arte più a nord del mondo, con una collezione permanente e sculture Slow Motion dell’artista Heli Ryhänen .

Per chi ama le escursioni, lungo il fiume Ounasjoki – il più lungo della Finladia con quasi 300 chilometri - e intorno alla città sono a disposizione 70 rifugi utilizzabili gratuitamente durante una gita nel bosco, magari per cucinare o fare un picnic, con legna offerta dallo stato.


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare