DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Uzbekistan Classico (MXP)

Durata 8 giorni, 6 notti
Viaggi con Tour Leader
QUOTE A PARTIRE DA: 1692
  • Mistral Tour
  • Viaggi Tour Leader

Esclusiva Mistral Tour

Descrizione del tour

Le meraviglie architettoniche di Samarcanda, le città-museo carovaniere di Bukhara e Khiva.

Luoghi visitati

Khiva, Bukhara, Samarcanda, Tashkent

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia/Khiva

Partenza in nottata con volo di linea per Urgench. Pasto e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Khiva è una città situata nella regione di Xorazm, in Uzbekistan. Secondo dati archeologici, la città fu fondata circa 1500 anni fa. È l'antica capitale di Khwarezmia e il Khanato di Khiva.

Itchan Kala a Khiva è stato il primo sito in Uzbekistan ad essere iscritto nella lista del patrimonio mondiale dell’Unesco.

Il centro storico conserva più di 50 monumenti storici e 250 case antiche, per lo più risalenti al 18 ° o 19 ° secolo

Oggi è un centro storico e accogliente della Via della Seta che è ben allestito per il turismo.

Il cuore storico di Khiva (Xiva) è stato così ben conservato che a volte viene criticato come senza vita - una "città museo". Ma quando si attraversano le porte della città e si passeggia la murata di fango, è difficile non sentirti come se stessi entrando in un'altra epoca.


2

Khiva

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Asia Khiva o similare

Arrivo a Khiva in prima mattinata e prima colazione in hotel. Visita della cittadina, vera perla dell’architettura islamica e antico centro della Via della Seta tra i meglio conservati. Il suo centro storico e la sua cinta muraria in mattone crudo sono state integralmente restaurate, facendone una vera e propria città-museo: si inizia, entrando dalla porta ovest, con la bella madrasa di Amin Khan, il tozzo minareto di Kalta Minor e la famigerata fortezza “Kunya Ark”, per proseguire per le stradine visitando le numerose madrase ed antiche moschee che si susseguono lungo il percorso. Degne di nota sono la moschea Juma, edificato sopra l’antico luogo di culto del VIII/XI secolo, il cui interno è sorretto da una serie di colonne in legno, e la madrasa Islam Kohja. Seconda colazione in ristorante. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Khiva è una città situata nella regione di Xorazm, in Uzbekistan. Secondo dati archeologici, la città fu fondata circa 1500 anni fa. È l'antica capitale di Khwarezmia e il Khanato di Khiva.

Itchan Kala a Khiva è stato il primo sito in Uzbekistan ad essere iscritto nella lista del patrimonio mondiale dell’Unesco.

Il centro storico conserva più di 50 monumenti storici e 250 case antiche, per lo più risalenti al 18 ° o 19 ° secolo

Oggi è un centro storico e accogliente della Via della Seta che è ben allestito per il turismo.

Il cuore storico di Khiva (Xiva) è stato così ben conservato che a volte viene criticato come senza vita - una "città museo". Ma quando si attraversano le porte della città e si passeggia la murata di fango, è difficile non sentirti come se stessi entrando in un'altra epoca.


3

Khiva/Bukhara

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Asia Bukhara o sim.

Prima colazione. Escursione nel deserto nella regione di Karakalpastan per la visita ai resti di due siti della cultura di Khorezm: la fortezza di Ayaz Kala e la città di Toprak Kala, l’insediamento più importante della zona nel quale sono stati rinvenuti canopi funerari del cultura zoroastriana. Seconda colazione. Nel pomeriggio rientro a Khiva e partenza con volo per Bukhara. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento. N.B. Il volo tra Urgench e Bukhara è soggetto a riconferma e suscettibile di improvvisi cambi operativi e cancellazioni. In alternativa la tratta sarà effettuata via terra.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Bukhārā è stata per secoli una delle più importanti città della Transoxiana islamica, situata a oriente del Khorasan.

Durante l'invasione mongola, fu distrutta da Genghis Khan e cadde poi sotto l'influenza di Tamerlano.

Più tardi divenne famosa come Khanato di Bukhara ed in questo periodo vide svilupparsi considerevolmente la sua economia grazie ai ricchi traffici mercantili che la coinvolgevano, essendo posta sulla via della seta.

Alcuni dei monumenti principali sono: la madrasa di Nadir Khan Devanbegi, costruita dapprima come caravanserraglio, con la sua sala di riunione dei mistici sufi; la moschea centrasiatica più antica, la Mogaki Attari, probabilmente il luogo più sacro della città e il minareto Kalon che fu quasi certamente alla sua costruzione l’edificio più alto dell’Asia Centrale.


4

Bukhara

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Asia Bukhara o similare

Prima colazione. La città conobbe il suo periodo di splendore durante il periodo samanide, tra il IX ed il X secolo d.C. quando divenne il cuore religioso e culturale dell’Asia Centrale. Intera giornata di visita del centro storico, in gran parte risalente al periodo del khanato tra il XVI ed il XVII secolo: la vita ruota intorno alla piazza Labi Hauz, al cui centro si trova una grande vasca attorno alla quale sorgono negozi e caffè all’aperto; visita in particolare della grande Moschea e del bellissimo minareto Kalon, il Mausoleo di Ismail Samani, la cittadella chiamata Ark, le madrase di Ulug Begh e Aziz Khan, i bazar ecc. Seconda colazione. Spettacolo folkloristico e cena in ristorante. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Bukhārā è stata per secoli una delle più importanti città della Transoxiana islamica, situata a oriente del Khorasan.

Durante l'invasione mongola, fu distrutta da Genghis Khan e cadde poi sotto l'influenza di Tamerlano.

Più tardi divenne famosa come Khanato di Bukhara ed in questo periodo vide svilupparsi considerevolmente la sua economia grazie ai ricchi traffici mercantili che la coinvolgevano, essendo posta sulla via della seta.

Alcuni dei monumenti principali sono: la madrasa di Nadir Khan Devanbegi, costruita dapprima come caravanserraglio, con la sua sala di riunione dei mistici sufi; la moschea centrasiatica più antica, la Mogaki Attari, probabilmente il luogo più sacro della città e il minareto Kalon che fu quasi certamente alla sua costruzione l’edificio più alto dell’Asia Centrale.


5

Bukhara/Samarcanda

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Asia Samarkand, Registan Plaza o similare

Prima colazione. Di primo mattino partenza in bus per Samarcanda. Lungo il percorso si effettueranno soste a Sachri Sabz, città natale di Tamerlano: si visiteranno le rovine del Palazzo d’Estate, il Mausoleo di Jehangir, figlio prediletto di Tamerlano, e la Moschea Kok Gumbaz edificata da Ulugh Beg nel 1437. Seconda colazione. Arrivo a Samarcanda verso sera, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Sachri Sabz è una città situata nel sud dell'Uzbekistan a circa 80 km a sud di Samarcanda.

Storicamente nota come Kesh o Kish, Shahrisabz era una volta una delle principali città dell'Asia centrale ed era un importante centro urbano della Sogdiana, una provincia dell'Impero achemenide della Persia. Oggi è principalmente nota come il luogo di nascita del conquistatore turco-mongolo del XIV secolo Timur.

Diversi imponenti monumenti rimasti della dinastia Timurid hanno permesso alla parte vecchia della città di essere iscritta nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Da visitare: il Palazzo di Ak-Saray, la Moschea di Kok Mumbaz, il Complesso di Imam Hazrat-i e la Tomba di Timur.


6

Samarcanda

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Asia Samarkand, Registan Plaza o sim.

Prima colazione. Giornata dedicata alla visita della città simbolo dei luoghi della Via della Seta: la grandiosa piazza Registan con le tre straordinarie madrase di Ulug Begh, Shi Dor e Tilya-Kari, famose per la purezza delle linee e l’eleganza delle maioliche turchesi; il monumentale complesso dei mausolei Sach-i-Zinda; la moschea Bibi-Khanym, che sbalordisce per la ricchezza del decoro; il museo del sito archeologico di Afrassiab, l’antica Samarcanda abbandonata all’inizio del XII secolo dopo la conquista dei mongoli, l’osservatorio di Ulugh Begh. Seconda colazione. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Registan, è la piazza più famosa di Samarcanda dove si affacciano i suoi monumenti più celebri: le Medressa di Tillya-Kari, di Ulug Beg e di Shir Dor.

Questo insieme di maestose e inclinanti medresse - un quasi sovraccarico di maioliche, mosaici azzurrati e spazi vasti e ben proporzionati - è il fulcro della città e, senza dubbio, il più singolare spettacolo unico in Asia centrale. I tre grandi edifici qui sono tra le più antiche medresse conservate del mondo.

Il Registan, era il centro commerciale medievale di Samarcanda e la piazza era probabilmente un bazar da parete a parete.

Le tre medresse hanno subito dei danni nel corso degli anni, dovuti ai frequenti terremoti che colpiscono la regione; che siano ancora in piedi è una testimonianza dell'incredibile artigianato dei loro costruttori.

Per avere un'idea di quanto fossero rovinate le medresse all'inizio del 20 ° secolo, è interessante controllare l'eccellente mostra fotografica all'interno della Medressa Tilla-Kari.

 


7

Samarcanda/Tashkent

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Gran Mir / City Palace o sim.

Prima colazione. In mattinata continuazione delle visita di Samarcanda, tra cui il bellissimo mausoleo di Gur Emir, che ospita la tomba del grande Tamerlano, e del bazar Syob, il più grande della città e situato vicino alla moschea di Bibi Khanym. Seconda colazione. Nel pomeriggio partenza con treno veloce per Tashkent. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Tashkent è la città capitale dell'Uzbekistan, e sorge in un'oasi irrigata dai fiumi Circik e Keles.

Il nome della città è mutato più volte: sotto la dominazione cinese della Dinastia Han era chiamata Beitan. Più tardi cambiò il nome in Chachkand, che divenne poi Tashkand e quindi Tashkent.

Maggiore centro economico e culturale della repubblica uzbeka, è sede di cotonifici, setifici, stabilimenti meccanici, industrie chimiche e riveste un importante ruolo di nodo di comunicazioni.

Molto importanti da visitare il Palazzo del Principe Romanov, il Museo delle Belle Arti dell'Uzbekistan, il Museo di Storia di Uzbekistan e il Bazaar Chorsu.


8

Tashkent/Italia

Prima colazione. Visita della città: le madrase Kukeldash e Barak Khan, la piazza e la moschea Khasty, il bazar Chorsu, la piazza del teatro dell’opera Navoi, la Piazza dell’Indipendenza, Amir Temur Square ed un breve giro in metropolitana tra le stazioni storiche. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Uzbekistan Airways con arrivo in tarda serata.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Tashkent è la città capitale dell'Uzbekistan, e sorge in un'oasi irrigata dai fiumi Circik e Keles.

Il nome della città è mutato più volte: sotto la dominazione cinese della Dinastia Han era chiamata Beitan. Più tardi cambiò il nome in Chachkand, che divenne poi Tashkand e quindi Tashkent.

Maggiore centro economico e culturale della repubblica uzbeka, è sede di cotonifici, setifici, stabilimenti meccanici, industrie chimiche e riveste un importante ruolo di nodo di comunicazioni.

Molto importanti da visitare il Palazzo del Principe Romanov, il Museo delle Belle Arti dell'Uzbekistan, il Museo di Storia di Uzbekistan e il Bazaar Chorsu.


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare