DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Uganda Mosaico - partenze individuali

Durata 10 giorni, 7 notti
QUOTE A PARTIRE DA: Su richiesta
  • Il Diamante

Esclusiva il Diamante

Descrizione del tour

Un viaggio affascinante, in uno dei Paesi più genuini dell'Africa che ha come apice, l'emozionante incontro con il Gorilla di montagna, senza dimenticare scimpanzè, i mitici big five, paesaggi spettacolari ed una popolazione ancora genuina

Luoghi visitati

Volo per l'Italia da Entebbe (QR), Entebbe, Fort portal, Kibale, Parco Nazionale Queen Elisabeth, Parco Nazionale di Bwindi, Lake Mburo

Note informative

Età minima Gorilla tracking - Per tutte le partenze dal 08 giugno 2018 al 31 dicembre 2020
Si segnala che l'età minima per poter effettuare il Gorilla tracking è tassativamente di 15 anno già compiuti NOTA BENE - TRADUTTORE PARLANTE ITALIANO - Per tutte le partenze dal 01 gennaio 2019 al 31 dicembre 2020
PROGRAMMA COSTRUITO SU QUOTA BASE 2, AUTISTA/GUIDA PARLANTE INGLESE
SU RICHIESTA POSSIBILITA' DI AVERE TRADUTTORE PARLANTE ITALIANO, CON I SEGUENTI COSTI:
BASE 2 PAX - EURO 480 PP
BASE 4 PAX - EURO 250 PP
BASE 6 PAX - EURO 170 PP Permessi per i Gorilla - Per tutte le partenze dal 01 gennaio 2019 al 31 dicembre 2020
Segnaliamo che i permessi dei gorilla vengono da noi acquistati al momento della conferma del viaggio e non saranno in alcun modo rimborsati (penale del 100%) in caso di cancellazione del viaggio da parte del cliente, in qualsiasi momento e per qualsiasi motivo. Vaccinazioni - Per tutte le partenze dal 01 gennaio 2019 al 31 dicembre 2020
Obbligatorio il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla Visto d'ingresso - Per tutte le partenze dal 01 gennaio 2019 al 31 dicembre 2020
Per entrare nel Paese è necessario il visto d'ingresso, ottenibile solo ed esclusivamente on line prima della partenza dall'Italia
Per coloro che visiteranno nello stesso viaggio due o più di questi Paesi: UGANDA, RWANDA, KENYA, BURUNDI, potrà essere richiesto, sempre on line, un visto valido per tutti questi Paesi (EASTAFRICA VISA), sempre al costo di USD 100.
Il visto può essere richiesto collegandosi al seguente link: https://visas.immigration.go.ug/.

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia/Entebbe

Partenza in serata per Entebbe, via scalo internazionale, con voli di linea. Pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Volo di linea Qatar Airways per l'Italia da Entebbe.


2

Entebbe

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe Lake Victoria Serena Hotel Pernottamento e prima colazione
Classic Karibu Guest House Pernottamento e prima colazione

Arrivo all’aeroporto di Entebbe previsto in giornata. Disbrigo delle formalità d’ingresso. Incontro con il vostro autista/guida parlante inglese. Trasferimento nell’hotel prescelto. Resto del pomeriggio a disposizione per relax. Cena libera. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Rappresenta il primo punto di incontro con l’Uganda, dato che è in questa gradevole cittadina sulle rive del Lake Victoria, situata a 45 chilometri dalla capitale Kampala, che si trova l'aeroporto internazionale. Oltre ad essere il punto di partenza e d’arrivo dei tour, offre una serie di attività supplementari quali l'escursione al Santuario degli Scimpanzé dell’Isola di Ngamba, e la visita al Giardino Botanico.


3

Entebbe / Fort Portal / Kibale National Forest

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe Ndali Lodge Pensione completa
Classic Chimpanzee Forest Guest House Pensione completa

Pensione completa. Partenza in direzione di Fort Portal, capitale del Regno del Tooro, all’ombra delle favolose “Montagne della Luna”, il Rwenzori. Pranzo e visita di un mercato locale. Proseguimento per Kibale. Sistemazione alberghiera, cena e pernottamento. Eventuale congiungimento con i clienti che hanno effettuato la pre-estensione alle Murchison Falls.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Fort Portal, noto anche come Kabarole in Rutooro, è una città nella parte occidentale dell'Uganda. E 'la sede del Distretto di Kabarole e Toro Kingdom. Si trova a circa 320 chilometri si strada asfaltata a due corsie, a ovest di Kampala, capitale dell'Uganda ed a breve distanza dalla Kibale Forest.


4

Kibale / Queen Elizabeth Park

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe Elephant Plains Pensione completa
Classic Buffalo Safari Lodge Pensione completa

Pensione completa. Al mattino raggiungeremo il quartier generale del Paeco e, dopo un breve briefing da parte delle guide loali, partiremo per una passeggiata che ci consentirà di incontrare una delle famiglie di scimpanzè che vive nella foresta. La passeggiata durerà circa tre ore. Rientro al lodge e pranzo. Nel pomeriggio proseguimento verso il Queen Elizabeth National Park, con possiiblità di soste nei pittoreschi villaggi che si incontrano lungo il percorso. Sistemazione, cena e pernottamento. Il Queen Elizabeth è uno dei più antichi parchi nazionali del paese e si estende per 2.000 Kmq e presenta zone diversissime tra loro: savana, foreste, brughiere, fiumi e laghi. Da molti è considerato il parco più bello. Senza dubbio il più ricco. Parliamo di oltre 95 specie di mammiferi e ben 600 specie di uccelli. Con un po’ di fortuna si può tentare di scorgere i leoni di Ishasha, gli unici che qui hanno abitudine a salire sugli alberi.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Queen Wlizabeth National Park, è uno dei primi tre Parchi istituiti in Uganda (1952) ed era uno dei più ricchi e meglio mantenuti. Durante la guerra civile la popolazione di animali è stata decimata, ma sta velocemente riacquistando lo splendore di una volta. Si estende per 2.000 chilometri quadrati e presenta zone diversissime tra loro: savana, foreste, brughiere, fiumi e laghi. Tra le attività possibili interessanti fotosafari, soprattutto nella zona settentrionale e nel cratere di un antico vulcano. Consigliamo la navigazione sul Kazinga Channel, durante la quale si possono ammirare, molto da vicino, centinaia di ippopotami, bufali ed altri animali che vengono ad abbeverarsi oltre ad uno gran numero di uccelli. Ancora, si può camminare attraverso la foresta verso la Gola di Chambura per avvistare gli scimpanzé, i Colobus e le scimmie Red-Tailed. La parte meridionale del Parco, accessibile solo nella stagione secca, è meno frequentata anche per la mancanza di sistemazioni che obbliga i turisti ad un’escursione in giornata.


5

Queen Elizabeth Park

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe Elephant Plains Pensione completa
Classic Buffalo Safari Lodge Pensione completa

Pensione completa. Mattinata dedicata ad un fotosafari nel Parco. Pranzo picnic oppure al lodge. Nel pomeriggio, escursione in barca sul Kazinga Channel, dal quale sarà possibile ammirare paesaggi grandiosi oltre a diversi animali, quali elefanti, ippopotami, buffali e numerose varietà di uccelli.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Queen Wlizabeth National Park, è uno dei primi tre Parchi istituiti in Uganda (1952) ed era uno dei più ricchi e meglio mantenuti. Durante la guerra civile la popolazione di animali è stata decimata, ma sta velocemente riacquistando lo splendore di una volta. Si estende per 2.000 chilometri quadrati e presenta zone diversissime tra loro: savana, foreste, brughiere, fiumi e laghi. Tra le attività possibili interessanti fotosafari, soprattutto nella zona settentrionale e nel cratere di un antico vulcano. Consigliamo la navigazione sul Kazinga Channel, durante la quale si possono ammirare, molto da vicino, centinaia di ippopotami, bufali ed altri animali che vengono ad abbeverarsi oltre ad uno gran numero di uccelli. Ancora, si può camminare attraverso la foresta verso la Gola di Chambura per avvistare gli scimpanzé, i Colobus e le scimmie Red-Tailed. La parte meridionale del Parco, accessibile solo nella stagione secca, è meno frequentata anche per la mancanza di sistemazioni che obbliga i turisti ad un’escursione in giornata.


6

Queen Elizabeth Park / Bwindi

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe Clouds Mountain Gorilla Lodge Pensione completa
Classic Lake Mulehe Gorilla Lodge Pensione completa

Pensione completa. Proseguimento verso il Bwindi Impenetrable National Park, attraversando il settore meridionale del Queen Elizabeth N.P., con possibilità di avvistare qualche leone arboricolo. Sistemazione al lodge prescelto. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Bwindi National Park, chiamato anche Bwindi Impenetrable Forest, si trova nella parte sud-occidentale del Paese ed è universalmente famoso perchè consente l'avvicinamento, con un trekking accessibile a tutti, del maestoso gorilla di montagna. Questo Parco si estende per 331 chilometri quadrati di densa foresta pluviale. Protetto dall’UNESCO, è una delle più ampie foreste naturali dell’Africa orientale ed è la sede di circa metà dell’intera popolazione superstite di gorilla di montagna. L’altitudine varia da 1.160 a 2.607 metri sul livello del mare ed è uno dei più ricchi ecosistemi d’Africa, con 120 specie di mammiferi, più di 350 specie di uccelli, 202 specie di farfalle e 163 specie di alberi. Il Parco rappresenta il luogo ideale per la ricerca dei gorilla ed i permessi sono limitati a 12 al giorno. Si possono inoltre effettuare interessanti percorsi a piedi fino alle cascate Munyanga oppure itinerari unici per gli appassionati di bird-watching.


7

Bwindi Impenetrable Park

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe Clouds Mountain Gorilla Lodge Pensione completa
Classic Lake Mulehe Gorilla Lodge Pensione completa

Pensione completa. Si procede oggi di buon mattino verso il quartier generale del parco (Uganda Wildlife Authority Park) dove ci si unisce alla guida locale e ai “trackers” (i veri localizzatori dei gorilla nella foresta). Si parte così per il trekking nella foresta che, a seconda degli spostamenti notturni dei gorilla (che possono coprire distanze ragguardevoli), può essere anche impegnativo. Da considerare che trekking sino ad oltre 6 ore non sono così rari. Il fondo scivoloso (siamo sulle pendici di una montagna), la fitta vegetazione (non a caso il nome per esteso del parco è: Bwindi Impenetrable National Park) e l’altitudine (il parco si attesta tra i 1.160 e i 2.607 metri sul livello del mare) rende il percorso idoneo a chi dispone di una buona forma fisica. I Gorilla di Montagna con cui entrerete in contatto in Uganda appartengono a circa gruppi ben definiti. I permessi quotidiani sono concessi per un massimo di 8 persone per ogni gruppo di gorilla. I Gorilla hanno subito negli ultimi anni ad un delicato e graduale processo di adattamento alla presenza umana e questo permette ai privilegiati visitatori di interagire con loro. Non solo assolutamente aggressivi ma è necessario seguire attentamente le istruzioni date dalla guida per poterli avvicinare senza alcun pericolo. Dal momento del contatto è possibile dedicare un’ora alla loro osservazione ma talvolta, se il gruppo mostra nervosismo, il periodo può essere accorciato, insindacabilmente, dalla guida per ovvie ragioni di sicurezza. Parliamo sempre di animali selvaggi e gli avvistamenti non possono essere garantiti ma ultimamente si registra un successo pari al 95%. Questi primati sono estremamente rari e oggi se ne contano solo circa 650 esemplari. Al termine di questa incredibile esperienza si rientra al lodge per il meritato riposo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Bwindi National Park, chiamato anche Bwindi Impenetrable Forest, si trova nella parte sud-occidentale del Paese ed è universalmente famoso perchè consente l'avvicinamento, con un trekking accessibile a tutti, del maestoso gorilla di montagna. Questo Parco si estende per 331 chilometri quadrati di densa foresta pluviale. Protetto dall’UNESCO, è una delle più ampie foreste naturali dell’Africa orientale ed è la sede di circa metà dell’intera popolazione superstite di gorilla di montagna. L’altitudine varia da 1.160 a 2.607 metri sul livello del mare ed è uno dei più ricchi ecosistemi d’Africa, con 120 specie di mammiferi, più di 350 specie di uccelli, 202 specie di farfalle e 163 specie di alberi. Il Parco rappresenta il luogo ideale per la ricerca dei gorilla ed i permessi sono limitati a 12 al giorno. Si possono inoltre effettuare interessanti percorsi a piedi fino alle cascate Munyanga oppure itinerari unici per gli appassionati di bird-watching.


8

Bwindi / Lago Mburo

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe Mihingo Lodge Pensione completa
Classic Rwakobo Lodge Pensione completa

Dopo la prima colazione partenza per il Lake Mburo National Park. Lungo il percorso visita dell'Igongo Cultural Centre, dove verrà anche servito il pranzo. Al termine proseguimento per il Lake Mburo. Fotosafari nel parco. Cena e pernottamento al lodge prescelto.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il parco ha un’estensione di 260 chilometri quadrati con un’altitudine tra i 1200 e i 1828 metri sul livello del mare. Il parco non è così famoso come quelli dell’ovest e quelli dove si possono incontrare i gorilla ed è anche uno fra i meno estesi dell’Uganda, ma racchiude in un piccolo angolo del Distretto di Ankole, grandi tesori e magiche atmosfere. Il parco ha un livello di precipitazioni annue non molto elevato per gli standard ugandesi; ciò nonostante oltre il 20% della sua superficie è occupato da zone umide e acque dolci. Il lago che dà il nome al parco è infatti soltanto uno dei cinque specchi d’acqua che si trovano entro i suoi confini e fa parte di un sistema complesso di laghi e zone paludose interconnesse ed alimentate dal fiume Rwinzi. Il resto del territorio del parco è occupato da savana alberata dove diverse specie di acacia si trovano insieme e da zone ad alte erbe. Purtroppo gli ecosistemi del parco hanno subito il pesante impatto provocato dai pastori. Il Parco Nazionale Lake Mburo è famoso anche per la grande varietà di specie di ungulati, tra questi la zebra di Burchell, l’oribì, il facocero, l’impala, il cobo “defassa”, l’eland, il topi o damalisco ed il reedbuck. Vi si incontrano inoltre babbuini e “vervet monkey” e nel lago vivono ippopotami in discreto numero e lungo le sue sponde sono numerosi i nidi di aquila pescatrice africana, mentre nelle zone umide sono frequenti i bufali. Purtroppo diversi mammiferi si sono estinti nel parco a causa delle persecuzioni da parte degli allevatori locali, tra queste: il leone, l’elefante, il rinoceronte nero il licaone. Questo è uno dei pochi parchi nazionali in cui è consentito anche camminare per cercare di avvicinare ed osservare gli animali e non è sempre obbligatorio l’ausilio di auto o pulmino. I trekking con un ranger-guida sono consigliati per avvistare gli animali con più facilità e per avere protezione nel caso si incontri un leopardo o un bufalo. Sono inoltre possibili gite in barca sul lago, durante le quali è facile avvistare aquile, martin pescatori ed altri uccelli acquatici ed ippopotami (ai quali è importante non avvicinarsi troppo). Per visitare questo parco si può pernottare nella vicina cittadina di Mbarara ma, per sfrutt


9

Lago Mburo / Entebbe / Italia

Prima colazione. Partenza per il rientro ad Entebbe dove nel pomeriggio si parte per l’Italia con voli di linea. Pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Rappresenta il primo punto di incontro con l’Uganda, dato che è in questa gradevole cittadina sulle rive del Lake Victoria, situata a 45 chilometri dalla capitale Kampala, che si trova l'aeroporto internazionale. Oltre ad essere il punto di partenza e d’arrivo dei tour, offre una serie di attività supplementari quali l'escursione al Santuario degli Scimpanzé dell’Isola di Ngamba, e la visita al Giardino Botanico.


10

Italia

Arrivo a destinazione in giornata.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Volo di linea Qatar Airways per l'Italia da Entebbe.


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare