DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Ritmo Sudafricano (Speciale Capodanno)

Durata 10 giorni, 7 notti
Natura
QUOTE A PARTIRE DA: 3322
  • Il Diamante

Esclusiva il Diamante

Descrizione del tour

Ritmo Sudafricano esalta le principali bellezze paesaggistiche del paese, da Città del Capo all'area del Kruger, includendo le escursioni più belle ed importanti, senza dimenticare i safari, quintessenza stessa dei viaggi a queste latitudini.

Luoghi visitati

Cape Town, Pretoria, Karongwe Game Reserve, Johannesburg

Note informative

Note Operative Preventivo
Il gruppo si costituisce direttamente in loco il 2° giorno. L'incontro con la guida locale di lingua italiana è previsto al pomeriggio intorno alle 15h00 per iniziare insieme a tutto il gruppo la visita della città.

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia / Cape Town

Partenza dalla città prescelta per Città del Capo con voli di linea via scalo/i internazionali. Pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


2

Cape Town (la città e la Table Mountain) (20 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Southern Sun "The Cullinan Inn" Cena

Arrivo in mattinata. Disbrigo delle formalità d'ingresso. Incontro con la guida locale, di lingua italiana, e trasferimento in veicolo riservato in hotel. Nel pomeriggio è prevista un'interessante visita della città, una delle più belle metropoli al mondo, nei suoi punti più salienti. Condizioni atmosferiche permettendo si potrà salire in cabinovia sulla Table Mountain, dalla cui sommità, durante le giornate più limpide, lo scenario è davvero sublime. Cena e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Con la sua altezza di 1.086 metri, Table Mountain, ovvero la Montagna della Tavola è il simbolo e principale attrazione di Città del Capo e dalla sua cima si gode di una straordinaria veduta non solo sulla città sottostante e la sua baia, ma a 360°C in tutta la sua ampiezza, sulla Penisola del Capo. La sua particolarità è di essere una montagna piatta, sulla quale le nubi spesso ne avvolgono la cima, come una tovaglia, coerentemente con il suo nome. Una moderna cabinovia rotante, la Cableway, collega rapidamente, ogni mezz'ora, dall'alba al tramonto, la base alla sommità in pochi minuti. La vegetazione è composta dal fynbos, vegetazione molto vasta e varia, tipica del Capo: qui si trovano oltre 1470 tipi di piante, soprattutto protee, il fiore simbolo dell'area. mentre tra gli animali si trovano porcospini, manguste e il tipico roditore irace.

Table Mountain è entrata a far parte delle Nuove sette meraviglie naturali del mondo.


3

Cape Town (la Penisola del Capo) (160 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Southern Sun "The Cullinan Inn" Prima colazione e pranzo

Prima colazione. Incontro con la guida di lingua italiana e partenza per una meravigliosa giornata dedicata alla visita della Penisola del Capo, un lembo di terra di rara bellezza che separa idealmente le fredde e tumultuose acque dell’Oceano Atlantico dalle più calde e miti acque dell’Oceano Indiano. Attraversando le aree residenziali di Cape Town quali Sea Point, Camps Bay e Llandudno si giunge nella splendida baia di Hout Bay. Qui è prevista una sosta per una breve escursione in barca (circa 30 minuti) per ammirare una nutrita colonia di otarie del capo che hanno di fatto monopolizzato una serie di scogli appena fuori la baia. Questa visita può essere effettuata solo se le condizioni del mare sono favorevoli. Possibilità di acquistare qualche souvenir in una delle tante bancarelle presenti nel porto prima di proseguire verso la Riserva Naturale del Capo di Buona Speranza in un alternarsi di grandiosi paesaggi sino alla sommità di “Cape Point” per ammirare il luogo virtuale dell’incontro dei due oceani. Al termine proseguimento verso Simons Town, sede della Marina sudafricana, non prima di aver sostato presso un rinomato ristorante locale per un gustoso pranzo a base di pesce. Sulla spiaggia di Boulder (così chiamata per gli enormi massi granitici), tra villette sul mare e splendide spiagge, si potrà ammirare da pochi passi una simpatica colonia di pinguini. Rientro in hotel nel pomeriggio inoltrato. L'hotel dispone di un servizio navetta (gratuito) ad orari regolari da/per il vicino Waterfront, una delle zone più caratteristiche della città. Qui ci sarà solo l'imbarazzo delle scelta qualora vogliate cenare in uno dei tanti ristoranti disponibili. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Penisola del Capo è una delle mete naturalistiche più sorprendenti del Sudafrica, una penisola rocciosa che occupa 460 chilometri quadrati, da Città del Capo fino al Capo di Buona Speranza, dal quale naturalmente prende il nome. La maggior parte del territorio appartiene al Table Mountain National Park. Nella penisola si trovano diverse attrattive turistiche: sulla costa occidentale, la cittadina di Hout Bay, famosa per la pesca dei gamberi, Duilker Island, con le colonie di otarie del Capo, la strada panoramica di Chapman's Peak Drive, il celeberrimo Capo di Buona Speranza l'estremità più a sud della penisola e Cape Point, dal suggestivo paesaggio.

La costa orientale si affaccia su False Bay e qui si trovano numerose cittadine balnerari e spiagge per il surf. Come Muizenberg, famosa già in epoca vittoriana, con frequentatori celebri come Kipling, Simon's Town, con la colonia di pinguini jackass, che vivono nella spiaggia di Boulders Beach.


4

Cape Town (la regione dei vigneti)

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Southern Sun "The Cullinan Inn" Prima colazione e cenone di Capodanno

Prima colazione. La mattinata è dedicata alla scoperta della vicina regione dei vigneti. Per chi è affascinato dalle atmosfere romantiche, non può mancare una passeggiata nel grazioso villaggio di Stellenboch dove il tempo sembra essersi fermato. Qui tra splendidi esempi di architettura "Cape Dutch", Olandese antico del Capo, è possibile degustare i rinomati vini sudafricani (1 degustazione inclusa). Rientro a Città del Capo in tarda mattina. Pranzo libero e pomeriggio a disposizione per attività facoltative. Consigliamo una passeggiata con shopping nel caratteristico Waterfront. Stasera prevediamo grandi festeggiamenti con il cenone di Capodanno in hotel. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La zona dei vigneti per antonomasia in Sudafrica si trova nell'area sud ovest del paese, grazie alle ottime condizioni climatiche e del terreno per la viticoltura. Sono numerose le principali regioni di produzione, tutte facilmente raggiungibili da Città del Capo. Quest’area fu colonizzata nel ‘600 dagli ugonotti francesi, che portarono con sé la loro preziosa esperienza di viticultori. La maggior parte delle fattorie e delle tenute vinicole hanno nomi francesi. Le tre che fanno da padrone sono Stellenbosh e Paarl, famose per i vini rossi corposi, e Franschhoek per il Méthod Cap Classic, la bollicina sudafricana. Seguono a ruota Cape Point, Wellington e Tulbag Tygerberg, dove si producono Shiraz, Cabernet Sauvignon e Chardonnay.

Una regione molto bella anche da visitare, non soltanto per le infinite distese di vigneti ma anche per le cittadine, come Stellenbosch, famosa per la sua architettura in stile “Olandese del Capo” e per i viali alberati con le enormi querce.


5

Cape Town / Johannesburg / Pretoria

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle The Maslow Time Square Mezza pensione

Prima colazione. Mattinata è a disposizione per relax o per una bella passeggiata all'interno del caratteristico Victoria & Alfred Waterfront. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto (autista in inglese) e partenza con volo di linea per Johannesburg. Incontro con la nuova guida di lingua italiana e trasferimento a Pretoria. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Pretoria, chiamata dai locali anche Tshwane, è la capitale amministrativa del Sudafrica. Sorta vicino alla miniera di diamanti di Cullinan, dove fu scoperto il più grande diamante del mondo, è una città molto bella, con antichi palazzi in stile coloniale e moderne strutture di uffici governativi e finanziari. I suoi viali sono costeggiati dagli alberi di jacaranda che offrono uno spettacolo incredibile. Da non perdere, gli Union Buildings, un'imponente costruzione di mattoni di arenaria rossa, che ospita la sede del governo centrale, dove appena eletto presidente, Nelson Mandela fece il primo discorso alla Nazione.

Da visitare in Church Street, la casa di Paul Kruger, che fu il primo presidente del Sudafrica e fondatore dell'omonimo parco nazionale, il Pretoria Art Museum, il Transvaal Museum of Natural History con mostre sugli animali e uno scheletro di balena e la miniera di diamanti Cullinan.

Mercati locali e ottime occasioni per shopping, oltre a ristoranti e locali.

 


6

Pretoria / Panorama Route / Riserva Privata Karongwe (Area del Kruger) (415 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Karongwe Game Reserve Pensione completa

Prima colazione. Incontro con la guida e partenza verso l'area del Kruger iniziando così a percorrere parte della rinomata Panorama Route. Non mancherà una sosta al famoso Blyde River Canyon. La sistemazione per le prossime due notti è prevista nella Riserva Privata di Karongwe dove l’arrivo è previsto in tempo utile per il pranzo. Sistemazione presso uno dei lodge situati all'interno di questa magnifica proprietà (Chisomo Safari Camp o Shiduli Lodge) con trattamento di pensione completa. Nel pomeriggio è previsto un primo safari in veicoli 4x4 aperti accompagnati da esperti ranger di lingua inglese. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Situato nelle montagne del Drakensberg, nel settore meridionale della Provincia del Limpopo, il Blyde River Canyon, offre panorami tra i più spettacolari del Sudafrica e fa parte della riserva omonima. Il canyon, con i suoi 26 chilometri di lunghezza ed 800 metri di profondità, è il terzo del mondo in ordine di grandezza dopo il Gran Canyon in Arizona e il Fish River Canyon in Namibia. Rispetto a questi, è quello più coperto di vegetazione subtropicale particolarmente rigogliosa, tanto da essersi guadagnato il nomignolo di “canyon verde”.

Tra i belvedere più famosi, God's Window, la finestra di Dio per lo spettacolare paesaggio che si perde a vista d'occhio. Gli altri “must see” sono le Three Rondavels, chiamate anche le tre sorelle, tre particolari rocce scolpite dal vento e il Pinnacle, una forma di quarzite che si erge solitaria dal fitto bosco e le piscine scavate nella roccia di Bourke's Luck Potholes.


7

Karongwe Game Reserve

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Karongwe Game Reserve Pensione completa

Pensione completa. Bellissima giornata dedicata all’esplorazione della Riserva che con i suoi 9.000 ettari ospita più di 40 specie di mammiferi e 350 di uccelli. I safari si svolgono sempre in veicoli 4x4 aperti al mattino presto e al pomeriggio sin oltre il tramonto. Il resto della giornata è a disposizione per relax e per godere a pieno della bellezza del “bush” sudafricano. Pernottamento al lodge.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Riserva Privata di Karongwe, ai piedi del maestoso Drakensberg, è situata nella Provincia di Limpopo a Ovest dal Parco Kruger a circa 60 chilometri dall'aeroporto di Hoedspruit. La sua posizione è privilegiata, perché si trova tra ben quattro fiumi, che offrono habitat eccezionali per flora e fauna, in particolare per i volatili.

All'interno dei suoi 21.000 ettari c'è il regno di un grande predatore, il leopardo, che ha trovato qui le condizioni ideali per vivere e riprodursi. Non mancano certo gli altri 4 componenti dei Big Five, leoni, elefanti, rinoceronti e bufali, oltre a una quarantina di specie di mammiferi. Qui si trovano quattro differenti lodge, tutti situati sulle rive del fiume Makhutswi, dove gli animali vengono ad abbeverarsi.


8

Karongwe / Johannesburg (505 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Southern Sun O.R. Tambo Pensione completa

Sveglia all’alba per l’ultimo safari. Al rientro brunch e rientro a Johannesburg con pranzo lungo il percorso. Arrivo nel pomeriggio inoltrato a Johannesburg. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Johannesburg, il cuore pulsante del Sudafrica, pur essendo la città più popolosa del paese non è la sua Capitale. Chiamata con divesi soprannomi che ne abbreviano il nome in Joburg, Jozi o eGoli (quest'ultima parola in zulu significa luogo d'oro, perché un tempo era una città mineraria) si trova su di un altopiano di 1.753 metri. È capoluogo della provincia di Gauteng, considerata il cuore commerciale del paese. Johannesburg è la sede della Corte Costituzionale del Sudafrica e della Johannesburg Securities Exchange (JSE), la Borsa più grande dell'Africa e una delle dieci più grandi del mondo. La città negli ultimi anni si è arricchita di molte zone residenziali, tra le quali spicca Sandton, con luoghi di interesse turistico, molti musei e teatri. Anche il vecchio cuore della città, praticamente abbandonato negli ultimi trent'anni, sta tornando al suo antico splendore grazie ad imponenti progetti di riqualificazione.


9

Johannesburg / Italia

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Prima colazione

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto (disponibile un servizio navetta dell'hotel, preghiamo richiedere al servizio concierge per la riconferma orari). Partenza per l'Italia via scalo internazionale con pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

10

Italia

Arrivo a destinazione in giornata.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare

Il Quality Group