DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Ritmo Sudafricano (Speciale 10 Agosto)

Durata 10 giorni, 7 notti
Natura
QUOTE A PARTIRE DA: 3070
  • Il Diamante

Esclusiva il Diamante

Descrizione del tour

Il Ritmo Sudafricano è una delle nostre proposte più apprezzate per lo straordinario rapporto qualità-prezzo e perchè esalta le principali bellezze paesaggistiche del paese, da Città del Capo all'area del Kruger, includendo le escursioni più belle ed importanti, senza dimenticare i safari, quintessenza stessa dei viaggi a queste latitudini.

Luoghi visitati

Cape Town, Johannesburg, Soweto, Pretoria, Karongwe Game Reserve, Culla dell'Umanità

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia / Cape Town

Partenza dalla città prescelta per Città del Capo con voli di linea via scalo/i internazionali. Pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


2

Cape Town (20 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Southern Sun "The Cullinan Inn" Cena

Arrivo in mattinata. Disbrigo delle formalità d'ingresso. Incontro con la guida locale, di lingua italiana, e trasferimento in veicolo riservato in hotel. Nel pomeriggio è prevista un'interessante visita della città, una delle più belle metropoli al mondo, nei suoi punti più salienti. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Alta circa 1.100 metri, la Montagna della Tavola è il simbolo ed attrazione di Città del Capo e dalla sua cima si gode di una straordinaria veduta non solo sulla città sottostante e la sua baia, ma a 360°C in tutta la sua ampiezza, sulla Penisola del Capo. Una moderna cabinovia rotante collega rapidamente, ogni mezz'ora, dall'alba al tramonto, la base alla sommità in pochi minuti. Sovente la sommità è coperta da nuvole che danno l'idea di una tovaglia stesa sulla tavola. La parte frontale, rivolta verso la città, è lunga quasi 3 chilometri mentre il versante opposto ha una morfologia più complessa.


3

Cape Town (la Penisola del Capo) (160 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Southern Sun "The Cullinan Inn" Prima colazione e pranzo

Prima colazione. Incontro con la guida di lingua italiana e partenza per una meravigliosa giornata dedicata alla visita della Penisola del Capo, un lembo di terra di rara bellezza che separa idealmente le fredde e tumultuose acque dell’Oceano Atlantico dalle più calde e miti acque dell’Oceano Indiano. Attraversando le aree residenziali di Cape Town quali Sea Point, Camps Bay e Llandudno si giunge nella splendida baia di Hout Bay. Qui è prevista una sosta per una breve escursione in barca (circa 30 minuti) per ammirare una nutrita colonia di otarie del capo che hanno di fatto monopolizzato una serie di scogli appena fuori la baia. Questa visita può essere effettuata solo se le condizioni del mare sono favorevoli. Possibilità di acquistare qualche souvenir in una delle tante bancarelle presenti nel porto prima di proseguire verso la Riserva Naturale del Capo di Buona Speranza in un alternarsi di grandiosi paesaggi sino alla sommità di “Cape Point” per ammirare il luogo virtuale dell’incontro dei due oceani. Al termine proseguimento verso Simons Town, sede della Marina sudafricana, non prima di aver sostato presso un rinomato ristorante locale per un gustoso pranzo a base di pesce. Sulla spiaggia di Boulder (così chiamata per gli enormi massi granitici), tra villette sul mare e splendide spiagge, si potrà ammirare da pochi passi una simpatica colonia di pinguini. Rientro in hotel nel pomeriggio inoltrato. L'hotel dispone di un servizio navetta (gratuito) ad orari regolari da/per il vicino Waterfront, una delle zone più caratteristiche della città. Qui ci sarà solo l'imbarazzo delle scelta qualora vogliate cenare in uno dei tanti ristoranti disponibili. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Penisola del Capo è una delle mete naturalistiche più sorprendenti del Sudafrica che culmina all'estremo Sud con Cape Point e Capo di Buona Speranza. Un susseguirsi di scorci panoramici di grande suggestione. La visita completa della Penisola richiede almeno un giorno per la grandissima varietà di località da visitare. La prima sosta la merita la bellissima baia di Hout Bay con il suo mercato del pesce e il porto, dal quale partono le imbarcazioni per l’escursione (circa 30 minuti) nella baia ed all’isola delle foche (in realtà otarie del capo). Sempre nel porto sono dislocate svariate bancarelle di souvenir e non manca un negozio ben rifornito. Da qui, sempre in direzione Sud, si prosegue lungo la spettacolare strada che porta a Chapman’s Peak nel suo punto più alto. La strada ricavata nella roccia fu costruita dai prigionieri di guerra italiani ed è considerata una dei punti panoramici più belli del Sudafrica. Dopo svariate baie alcune delle quali veramente mozzafiato si giunge presso la Riserva Naturale della Penisola del Capo, con il mitico Capo di Buona Speranza, luogo dell’immaginario incontro fra gli Oceani Atlantico ed Indiano considerato, dagli antichi navigatori, uno dei capi più belli e temibili al mondo a causa delle improvvise tempeste generate dallo scontro di correnti fredde dell'Antartide e quelle più miti provenienti dall'Oceano Indiano. Da non mancare Cape Point la cui sommità può essere raggiunta in funicolare. Luogo dell'antico faro domina dall'alto l'incontro dei due oceani. A Boulder's Beach, nei pressi di Simon's Town, sede della Marina Sudafricana, si sosta per ammirare da pochi passi i simpatici pinguini del Capo. Il tour sulla via del ritorno in città prevede l'attraversamento di Muizenberg, uno dei siti più amati dai surfisti.


4

Cape Town

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Southern Sun "The Cullinan Inn" Prima colazione

Prima colazione. La giornata odierna è a disposizione per attività a carattere facoltativo e/o per shopping. Per chi è affascinato dalle atmosfere romantiche, consigliamo una passeggiata nel grazioso villaggio di Stellenboch, nel cuore della regione dei vigneti, dove il tempo sembra essersi fermato. Qui tra splendidi esempi di architettura "Cape Dutch", Olandese antico del Capo, è possibile degustare i rinomati vini sudafricani. Per i nostri clienti più avventurosi ricordiamo che, poco distante da Cape Town, è possibile effettuare adrenaliniche immersioni in gabbia per avvistare il grande squalo bianco. Non è richiesta alcuna preparazione specifica da sub in quanto la gabbia viene calata a pochi centimetri sotto il livello del mare permettendo così questa incredibile esperienza praticamente a tutti. Se il Vostro viaggio si svolge da Luglio ad Ottobre, si potrebbe prendere in considerazione anche un'escursione al villaggio di Hermanus, uno dei siti più indicati per l'avvistamento delle balene che qui è possibile ammirare anche da terra. Per gli amanti dei paesaggi marini e della botanica, ricordiamo che Agosto e Settembre sono i mesi della fioritura che soprattutto nell'area della West Coast, a nord di Città del Capo, regala sublimi scenari da cartolina. Per chi non volesse spingersi così lontano, i magnifici Giardini Botanici di Kirstenbosch possono essere una meravigliosa alternativa. Per chi invece desidera effettuare degli acquisti consigliamo il Waterfront o la zona del De Waterkaant.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Victoria & Alfred Waterfront è il cuore storico del porto di Città del Capo in Sudafrica ed è uno dei posti più belli e visitati della città. Il Principe Alfredo, secondo figlio della regina Vittoria, iniziò la costruzione del porto nel 1860. Il primo bacino venne intitolato a lui ed il secondo a sua madre, da qui il nome attuale. Oggi è una delle zone più "in" della città con tantissime opzioni di shopping e di svago, dalla ruota panoramica all'acquario "Two Oceans". Il porto si avvale di una posizione spettacolare, incastonato tra la baia e la scenografica Table Mountain. Dal Nelson Mandela Gateway partono le imbarcazioni dirette a Robben Island. Non mancano raffinati ristoranti ma anche fast food e piccoli bar.


5

Cape Town / Johannesburg / Soweto / Pretoria (150 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle The Maslow Time Square c/o Foundation Rooms Pensione completa

Sveglia di buon mattino e trasferimento in aeroporto. Partenza in volo per Johannesburg. All'arrivo, dopo circa due ore di volo, incontro con la nuova guida locale di lingua italiana e partenza per la visita dell'Apartheid Museum. Inaugurato nel 2001 l'Apartheid Museum è riconosciuto come il museo preminente per la comprensione della storia moderna sudafricana del 20°secolo tristemente famosa per uno dei suoi momenti più oscuri: l'apartheid. Il museo è un superbo esempio di design, spazi e paesaggi che offrono alla comunità internazionale un'unica esperienza sudafricana. I reperti sono stati assemblati e organizzati da un team multidisciplinare di curatori, registi, storici e progettisti. Essi comprendono filmati, fotografie, pannelli di testo e oggetti che illustrano gli eventi e le storie umane che sono parte integrante del periodo dell'Apartheid. Una serie di 22 singole aree espositive conduce il visitatore attraverso un percorso emozionale drammatico. Per tutti coloro che vogliono realmente capire ciò che l'Apartheid è stata davvero, una visita a questo Museo è fondamentale. Il museo è un faro di speranza che mostra al mondo come il Sudafrica sta venendo a patti con il suo passato oppressivo e lavorare per un futuro che tutti i sudafricani possono chiamare loro. Al termine si procede per un tour orientativo di Soweto per meglio comprendere dove ebbe origine la lotta contro l'apartheid. Al termine procediamo verso Pretoria ove è situato il nostro hotel dalla forte impronta contemporanea. Sorge in una delle zone di maggior sviluppo della città. Cena in albergo. Pernottamento

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Inaugurato nel 2001 l'Apartheid Museum è riconosciuto come il museo preminente per la comprensione della storia moderna sudafricana del 20°secolo tristemente famosa per uno dei suoi momenti più oscuri: l'apartheid. Singolare la storia della nascita di questo spazio culturale che ha visto la sua fondazione grazie ad un consorzio denominato "Akani Egoli" (Gold Reef City). Nel 1995 il governo Sudafricano ha istituito un procedimento interno per la concessione di licenze per casinò. Gli atti di gara richiedevano che gli investitori avrebbero dovuto reinvestire parte dei proventi in opere che avrebbero dovuto attrarre turismo e stimolare la crescita economica del sito e la creazione di nuovi posti di lavoro. E' così che a fianco del Gold Reef City Casinò è stato costruito questo incredibile museo che oggi vive grazie a donazioni, contribuiti e sponsorizzazioni. L'Apartheid Museum è il primo del suo genere in Sudafrica ed illustra la nascita e la caduta della segregazione razziale. Il museo è un superbo esempio di design, spazi e paesaggi che offrono alla comunità internazionale un'unica esperienza sudafricana. I reperti sono stati assemblati e organizzati da un team multidisciplinare di curatori, registi, storici e progettisti. Essi comprendono filmati, fotografie, pannelli di testo e oggetti che illustrano gli eventi e le storie umane che sono parte integrante del periodo dell'Apartheid. Una serie di 22 singole aree espositive conduce il visitatore attraverso un percorso emozionale drammatico. Per tutti coloro che vogliono realmente capire ciò che l'Apartheid è stata davvero, una visita a questo Museo è fondamentale. Il museo è un faro di speranza che mostra al mondo come il Sudafrica sta venendo a patti con il suo passato oppressivo e lavorare per un futuro che tutti i sudafricani possono chiamare loro.


6

Pretoria / Riserva Privata Karongwe (Area del Kruger) (415 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Karongwe Game Reserve Pensione completa

Sveglia di buon mattino e partenza verso l'area del Kruger. La sistemazione per le prossime due notti è prevista nella Riserva Privata di Karongwe dove l’arrivo è previsto in tempo utile per il pranzo. Sistemazione presso uno dei lodge situati all'interno di questa magnifica proprietà (Chisomo Safari Camp o Shiduli Lodge) con trattamento di pensione completa. Nel pomeriggio è previsto un primo safari in veicoli 4x4 aperti accompagnati da esperti ranger di lingua inglese. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Riserva Privata di Karongwe, ai piedi del maestoso Drakensberg, è situata nella Provincia del Limpopo ad Ovest dal Parco Kruger a circa 60 Km dall'aeroporto di Hoedspruit.All'interno dei suoi 8.500 ettari è possibile scorgere almeno una quarantina di specie di mammiferi inclusi i rinomati "Big Five" (elefanti, rinoceronti, bufali, leoni e leopardi).


7

Karongwe Game Reserve

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Karongwe Game Reserve Pensione completa

Pensione completa. Bellissima giornata dedicata all’esplorazione della Riserva che con i suoi 9.000 ettari ospita più di 40 specie di mammiferi e 350 di uccelli. I safari si svolgono sempre in veicoli 4x4 aperti al mattino presto e al pomeriggio sin oltre il tramonto. Il resto della giornata è a disposizione per relax e per godere a pieno della bellezza del “bush” sudafricano. Pernottamento al lodge.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Riserva Privata di Karongwe, ai piedi del maestoso Drakensberg, è situata nella Provincia del Limpopo ad Ovest dal Parco Kruger a circa 60 Km dall'aeroporto di Hoedspruit.All'interno dei suoi 8.500 ettari è possibile scorgere almeno una quarantina di specie di mammiferi inclusi i rinomati "Big Five" (elefanti, rinoceronti, bufali, leoni e leopardi).


8

Karongwe / Panorama Route / Johannesburg (505 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Southern Sun O.R. Tambo Prima colazione e pranzo

Sveglia all’alba per l’ultimo safari. Dopo la prima colazione si procede per la visita di alcuni punti della Panorama Route, un percorso altamente paesaggistico che si snoda nel cuore di due Province: Mpumalanga e Limpopo. Si visita “Three Rondavels”, parte del Blyde River Canyon, il terzo canyon più grande al mondo, e “Bourke’s Luck Potholes”, delle strane formazioni geologiche create dall’erosione fluviale. Al termine si procede per rientrare nella Provincia del Gauteng. Il pranzo è incluso durante il trasferimento. Arrivo nel pomeriggio inoltrato a Johannesburg. Sistemazione in hotel, situato nei pressi dell'aerostazione. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Questo interessante esempio di erosione idrica (erosione laminare) è rappresentata da piscine di roccia che definiscono l’inizio del famoso Blyde River Canyon. Il fiume Treur (tristezza) ha scavato nei millenni vere e proprie piscine all’interno delle quali si sono depositate pagliuzze e pepite d’oro. La zona e le piscine prendono il nome da un cercatore d’oro: Tom Bourke, il quale, nonostante i tentativi e le corrette previsioni, non trovò mai il grande filone aurifero oggetto delle sue ricerche. Successivamente però nell’area vennero trovati altri importanti filoni che fecero comunque la “fortuna” di Tom Bourke.


9

Johannesburg / Culla dell'Umanità / Italia (100 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Prima colazione e pranzo

Prima colazione. Parte della giornata odierna è dedicata alla visita della "Culla dell'Umanità" con le sue grotte di Sterkfontein dove sono stati portati alla luce resti importantissimi dei primi ominidi, di fatto l'anello mancante tra i primati e l'essere umano. Per questo tutta l'area è sotto la protezione UNESCO per il suo incredibile valore antropologico. Pranzo in corso di visita. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto. Partenza per l'Italia via scalo internazionale con pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

A soli 45 minuti dai bacini auriferi del Sudafrica nella zona di Johannesburg, si trova l'antica Culla dell'Umanità, uno degli otto Siti Patrimonio Culturale dell'Umanità in Sud Africa, riconosciuta nel 1999. La scoperta di resti fossili e della più alta concentrazione di resti di ominidi, ha spinto i paleologi e archeologi a dimostrare la teoria di “Out of Africa”, secondo la quale l’evoluzione degli esseri umani è iniziata qui per poi estendersi nel resto del mondo. Qui è possibile vedere Mrs Ples, un cranio risalente a 2 milioni di anni fa e lo scheletro completo chiamato Little Foot, che si ritiene possa essere l’anello mancante tra gli ominidi e le scimmie. Solitamente si visitano le grotte di Sterkfontein e Maropeng e il centro della Culla dell’Umanità.


10

Italia

Arrivo a destinazione in giornata.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare

Il Quality Group