DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Bosa: Best of South Africa (Speciale Capodanno)

Durata 10 giorni, 7 notti
Natura
QUOTE A PARTIRE DA: 3288
  • Il Diamante
  • Viaggio di nozze

Descrizione del tour

Uno dei viaggi più classici per esplorare il Sudafrica e le sue principali bellezze paesaggistiche. Un tour avvincente ricco di contenuti in hotel e lodge selezionati.

Luoghi visitati

Johannesburg, Cape Town, Hout Bay, Capo di Buona Speranza, Boulders Beach, Pretoria, Dullstroom, Kapama Game Reserve, Hazyview

Note informative

Note Operative
Il tour "BOSA, The Best of South Africa" è un viaggio di gruppo la cui costituzione avviene direttamente in loco. Il tour non è un'esclusiva del Diamante e non si esclude pertanto una condivisione dei servizi con altri turisti italiani di diverse organizzazioni turistiche. Le partenze sono garantite con un minimo di 2 iscritti ed un massimo di 44 iscritti. Non sono rare le partenze, durante tutto l'anno, a piena occupazione del bus. Se si desidera un tour con un numero partecipanti massimo più contenuti, Vi invitiamo a valutare i nostri tour in esclusiva "Meraviglie Sudafricane" e/o "Il Mondo in un Solo paese".

Il trasferimento da Hazyview a Johannesburg richiede un minimo di 6/8 ore di pullman. Vi preghiamo tenerne conto in fase di prenotazione.

La visita alla Table Mountain è soggetta a condizioni atmosferiche. Se la Table Mountain non sarà accessibile, sarà sostituita da Signal Hill.

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia / Cape Town

Partenza dalla città prescelta con voli di linea via scalo internazionale. Pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


2

Cape Town (20 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Superiore 15 on Orange Hotel Solo pernottamento

Disbrigo delle formalità d'ingresso. Trasferimento regolare con servizio navetta in hotel (autista di lingua inglese). Città del Capo è una delle mete turistiche più suggestive al mondo, una città cosmopolita ed affascinante, ubicata fra maestose montagne e circondata da spiagge bianche incontaminate. Sede di un ricco patrimonio culturale e storico, di ristoranti e vivaci locali notturni, offre una moltitudine di attività diverse - dagli sport estremi a tranquille crociere panoramiche e a negozi di fama mondiale. Sistemazione nelle camere riservate. Il resto della giornata è a disposizione per relax o per un primo approccio con questa splendida città. Intorno alle 19.30 è previsto l'incontro con la guida locale di lingua italiana per informazioni relative al programma dell'indomani. Pasti liberi e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Capitale legislativa del paese, con i suoi 2 milioni di abitanti circa, Cape Town è sicuramente la più bella e frizzante metropoli del Sudafrica. Incastonata in uno scenario unico al mondo tra la Table Mountain e la splendida baia, "the Mother City", nome che le deriva dal fatto di essere stata la prima città fondata dai coloni nel 1.652, è una tappa fondamentale in un soggiorno in Sudafrica. Entrata a buon diritto tra i siti considerati patrimonio dell'umanità, la Table Mountain, con i suoi 1.080 metri di altezza, è uno spettacolo davvero imperdibile. Per raggiungere la sua famosa vetta piatta c'è una funivia che offre una preziosa occasione per godere, durante il tragitto, di un colpo d'occhio eccezionale sulla città. Una volta giunti in cima il panorama è sicuramente mozzafiato: di fronte a voi Cape Town, con la sua baia dove è incastonata Robben Island, e poi l'Oceano che si perde all'orizzonte verso il Polo Sud. Lasciando vagare lo sguardo verso l'interno lo spettacolo cambia: vallate e colline si susseguono a perdita d'occhio. Prima di scendere verso la città vale la pena fare una visita al Kirstenbosch National Botanical Gardens, un giardino botanico che ospita circa 5.000 specie diverse di piante. La città, con i suoi mille colori e i suoi tanti stili architettonici che vanno dalle costruzioni coloniali ai moderni grattacieli, trasporta il visitatore in un mondo fantastico. E' bello girare per le strade e perdersi tra le bancarelle del mercatino delle pulci di Green Market Square, aperto tutti i giorni, per ammirare i tanti prodotti dell'artigianato locale: oggetti in pelle e di perline, gioielli finemente lavorati e stoffe multicolori dipinte a mano, cesti di paglia dalle mille fogge e dimensioni e oggetti ornamentali in latta. Un altro mercato che merita una visita è quello che si svolge nel caratteristico quartiere malese, dove spezie profumate e oggetti d'ispirazione orientale catturano lo sguardo e i sensi. Per uno shopping più "prezioso" l'indirizzo è St George's Mall, una strada piena di gioiellerie in cui i diamanti (i più celebrati prodotti nazionali) sono le star assolute. Divertimento e shopping di qualità anche al Victoria & Albert Waterfront, la zona del vecchio porto oggi restaurata e restituita al suo originario splendore, dove accanto a ristoranti, bar, discoteche, locali di musica dal vivo, cinema e grandi centri commerciali (all'interno dei quali si può trovare di tutto, dai prodotti di artigianato locale ai negozi di fama internazionale), si trova anche il grande acquario dei "Due Oceani" dove chi non ha il coraggio di immergersi nelle acque del Capo per conoscere da vicino i grandi predatori dell'Oceano potrà avere un incontro ravvicinato ma "sicuro" con orche, balene, delfini e squali, tra cui anche il famigerato squalo bianco. Tra gli edifici da visitare, oltre al The Houses of Parliament, una menzione particolare merita il Castle of Good Hope che, costruito tra il 1666 e il 1679, è il più antico palazzo del Sudafrica: questo fortino sorge in Buitenkant Street, nel cuore di Cape Town, ed è la sede del museo militare e della collezione di opere d'arte di William Fehr. Da non perdere anche una visita al South African Museum che ospita un'incredibile quantità di fossili oltre a una galleria dedicata alle balene e dominata da uno scheletro di 20 m di uno di questi giganti del mare. Molto interessante anche la sezione dedicata ai tantissimi reperti archeologici, agli esempi di pitture rupestri e ai reperti dell'antica popolazione San. Nel centro della città, accanto ai giardini "The Company Garden" (dove si possono ammirare una notevole quantità di piante locali ed esotiche), sorge la South African National Gallery, sede di un'esposizione permanente di opere di artisti sudafricani e sede in cui sono normalmente allestite mostre temporanee di artisti nazionali e internazionali. Per una gita nella bellissima baia su cui si affaccia la città, Robben Island è la meta ideale: quest'oasi naturale di rara bellezza è conosciuta nel mondo perché su di essa sorge l'ex-prigione, oggi trasformata in museo, in cui per 20 anni fu recluso Nelson Mandela. Le barche partono da uno dei moli del Victoria & Alfred Waterfront


3

Cape Town: la città & Groot Constantia (60 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Superiore 15 on Orange Hotel Pensione completa

Prima colazione in albergo. Intera giornata dedicata alla visita della città e della Constantia Valley. Il tour della “Città Madre” include la risalita sulla Table Mountain (condizioni meteo permettendo), la visita dello storico e pittoresco Quartiere Malese, Green Market Square con il suo mercatino delle pulci e il Castello di Città del Capo (qualora chiuso quest'ultimo sarà sostituito con il South African Museum). Dopo la visita, trasferimento nella “Contantia Winelands Valley”, famosa per la produzione dei rinomati vini locali dove effettuiamo una degustazione. Uno dei più antichi marchi del mondo, nota a livello internazionale per la sua produzione di vini di alta qualità, Groot Constantia è la più antica tenute vinicola in Sud Africa, situata sulle pendici della Table Mountain, e il miglior esempio superstite di architettura olandese del Capo. Pranzo in corso di escursione. Rientro in hotel nel tardo pomeriggio. Cena in hotel e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

A poco più di una ventina di chilometri da Cape Town, sulle pendici meridionali dell'imponente Table Mountain, sorge l'incantevole area di Groot Constantia. Da non perdere la visita alla Strada del vino, la più antica del paese (fondata nel 1679) e che ospita alcune delle più rinomate tenute dell’area come Groot Constantia, Klein Constantia e Buitenverwachting.


4

Cape Town: Penisola del Capo (150 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Superiore 15 on Orange Hotel Prima colazione e pranzo

Prima colazione. Incontro con la guida in albergo (orario previsto: ore 09:00) e partenza per un'escursione dell'intera giornata lungo la bellissima Penisola del Capo che riserva panorami suggestivi. L’itinerario prevede una prima tappa a Hout Bay dopo aver percorso una strada che corre a fianco dell'Oceano Atlantico da una parte e ai piedi dei maestosi 12 Apostoli dall'altra. Ad Hout Bay si effettua una mini-crociera a Seal Island, l’isola delle otarie. Se la strada è aperta si percorrerà la strada panoramica di Chapmans Peak, con vista mozzafiato sulla città e sui dintorni.Proseguimento per la Riserva Naturale del Capo di Buona Speranza, creata nel 1939 con l’intento di proteggere ben 7750 ettari di flora e fauna indigene. Il Capo di Buona Speranza è l’estremità meridionale della Penisola del Capo. Tradizionalmente viene considerato come il punto più a sud del continente africano e idealmente separa le fredde acque dell’Oceano Atlantico con quelle più calde dell’Oceano Indiano. Visita a Cape Point dove è possibile raggiungere la sommità della collina con la funicolare per uno sguardo al punto ove ipoteticamente si incontrano i due oceani. Pranzo in ristorante e si prosegue attraverso la storica base navale di Simon's Town per raggiungere la spiaggia di Boulders Beach dove poter ammirare la prolifica colonia di pinguini africani “Jackass” nel loro ambiente naturale. Boulders Beach, anche comunemente nota con il nome Boulders Bay, ospita una colonia di pinguini africani che vi si stabilì nel 1982. Boulders Beach fa parte del Parco Nazionale della Table Mountain. Anche se situato nel bel mezzo di una zona residenziale, Boulders Beach è uno dei pochi luoghi dove questo simpatico animale così vulnerabile può vagare liberamente in un ambiente naturale protetto ed essere osservato a distanza ravvicinata. A partire da sole due coppie da riproduzione nel 1982, la colonia di pinguini è cresciuta fino a circa 3000 esemplari negli ultimi anni. Rientro a Città del Capo via Muizenberg. Rientro in hotel nel tardo pomeriggio, cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Penisola del Capo è una delle mete naturalistiche più sorprendenti del Sudafrica che culmina all'estremo Sud con Cape Point e Capo di Buona Speranza. Un susseguirsi di scorci panoramici di grande suggestione. La visita completa della Penisola richiede almeno un giorno per la grandissima varietà di località da visitare. La prima sosta la merita la bellissima baia di Hout Bay con il suo mercato del pesce e il porto, dal quale partono le imbarcazioni per l’escursione (circa 30 minuti) nella baia ed all’isola delle foche (in realtà otarie del capo). Sempre nel porto sono dislocate svariate bancarelle di souvenir e non manca un negozio ben rifornito. Da qui, sempre in direzione Sud, si prosegue lungo la spettacolare strada che porta a Chapman’s Peak nel suo punto più alto. La strada ricavata nella roccia fu costruita dai prigionieri di guerra italiani ed è considerata una dei punti panoramici più belli del Sudafrica. Dopo svariate baie alcune delle quali veramente mozzafiato si giunge presso la Riserva Naturale della Penisola del Capo, con il mitico Capo di Buona Speranza, luogo dell’immaginario incontro fra gli Oceani Atlantico ed Indiano considerato, dagli antichi navigatori, uno dei capi più belli e temibili al mondo a causa delle improvvise tempeste generate dallo scontro di correnti fredde dell'Antartide e quelle più miti provenienti dall'Oceano Indiano. Da non mancare Cape Point la cui sommità può essere raggiunta in funicolare. Luogo dell'antico faro domina dall'alto l'incontro dei due oceani. A Boulder's Beach, nei pressi di Simon's Town, sede della Marina Sudafricana, si sosta per ammirare da pochi passi i simpatici pinguini del Capo. Il tour sulla via del ritorno in città prevede l'attraversamento di Muizenberg, uno dei siti più amati dai surfisti.


5

Cape Town / Johannesburg / Pretoria / Mpumalanga (270 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Superiore Walkersons Country Hotel Pensione completa

Sveglia di buon mattino e trasferimento in aeroporto con servizio navetta dell'hotel. Partenza per Johannesburg. Incontro con la guida locale e con il resto dei partecipanti. Il tour inizia con una breve ed interattiva visita della città di Pretoria. Le tappe principali includono la visita del centro, della Church Square e del complesso architettonico degli Union Buildings (solo dall'esterno). Affettuosamente chiamata “Città delle Jacarande”, Pretoria, è un’elegante e tranquilla città in perfetto contrasto con la sua ben più frenetica vicina Johannesburg, situata a solo mezzora di distanza. Pretoria ha un lungo, coinvolgente ed affascinante passato, prima come Capitale dell’Indipendente Repubblica Boera del Transvaal, poi come una delle tre Capitali del moderno Sudafrica. Pranzo in ristorante e partenza per Dullstroom nella Provincia del Mpumalanga, a circa 235 km di distanza (circa 3 ore di pullman). Dullstroom (oggi chiamata Emnotweni) risale ai primi anni del 1880 quando i Coloni Olandesi si diressero verso il luogo della "nebbia eterna". La città è situata a 2100 m sul livello del mare. L'architettura della città è una miscela di edifici architettonici del 19° e del 20° secolo, di fatto un piccolo ed affascinante borgo situato nel cuore del Highland Meander, una bellissima zona del Mpumalanga, nota per i suoi limpidi torrenti, laghi e paesaggi mozzafiato a metà strada tra Johannesburg e il Parco Kruger. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Uno degli edifici che non possono mancare quando si visita Pretoria da cui distano solo un paio di chilometri. Gli imponenti edifici, di arenaria rossa, ospitano oggi la sede del Governo Sudafricano e gli uffici della Presidenza. Qui il 10 Maggio 1994 si tenne la cerimonia d'insediamento di Nelson Mandela con il suo indimenticabile discorso alla Nazione e al resto del Mondo. Un messaggio incredibilmente di pace e fratellanza anche dopo i suoi 27 anni di prigionia. Nei giardini è possibile ammirare le statue di diversi ex primi ministri - tra le quali spicca l'imponente effigie equestre del generale Louis Botha - il monumento commemorativo della prima guerra mondiale e una statua che rende omaggio alle forze di polizia sudafricane.


6

Dullstroom / Riserva Privata Kapama (Kruger area) (200 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Superiore Kapama River Lodge Pensione completa

Pensione completa. Dopo la prima colazione il nostro viaggio prosegue verso la regione del Parco Kruger. Non distante da Hoedspruit, ai bordi del parco, sorge una delle Riserve Private più conosciute del Sudafrica, la Kapama Game Reserve. Arriveremo qui in tempo utile per il pranzo e nel pomeriggio sarà incluso un primo emozionante safari in veicoli 4x4 aperti accompagnati da esperti ranger di lingua inglese. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Riserva Privata di Kapama si estende su oltre 13.000 ettari in prossimità del famoso Parco Kruger con le possenti montagne del Drakensberg in lontananza ad Ovest e le vaste savane africane ad Est. Oltre ai rinomati "Big Five", i cinque grandi mammiferi africani (leoni, leopardi, elefanti, rinoceronti e bufali), ospita al suo interno oltre 40 specie di mammiferi e 350 specie d'uccelli. Le attività includono due safari in jeep 4x4 aperte accompagnati da esperti ranger di lingua inglese e una passeggiata naturalistica (solitamente in tarda mattinata dopo il rientro dal safari in jeep e dopo la prima colazione). All'interno della Riserva di Kapama sono ospitati 4 campi, il River Lodge, il più grande con 64 camere, il Southern Camp con 25 camere, il Buffalo Camp con 10 e l'esclusivo Kapama Karula con 12 suite.


7

Riserva Privata Kapama

Categoria Sistemazione Trattamento
Superiore Kapama River Lodge Pensione completa

Pensione completa. Accompagnati da esperti ranger, altamente qualificati, effettueremo due safari, il primo di buon mattino per scoprire le meraviglie del "bush" africano al suo risveglio e uno al pomeriggio inoltrato sin dopo il tramonto alla ricerca dei grandi mammiferi africani.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Un soggiorno in Riserva Privata rappresenta il fiore all'occhiello dell'ospitalità sudafricana. Il ritmo delle giornate in Riserva Privata è scandito dalle stagioni a seconda dell’orario del sorgere del sole e del tramonto. La sveglia è data prima del sorgere del sole e dopo un veloce caffè si parte per il primo safari del mattino (circa 2-3 ore) con una sosta per uno spuntino con bevande calde. Al rientro al campo viene fornita la prima colazione all’inglese. Ultimamente alcune riserve hanno deciso di sostituire la prima colazione con un “brunch” andando così a sostituirsi al pranzo. Il resto della mattinata è a disposizione per relax o, se prevista, una passeggiata naturalistica accompagnati dal vostro ranger. Qualora previsto, intorno alle 13.00, viene servito il pranzo. Dopo la “siesta” ci si incontra di nuovo verso le 15.30/16.00 per una tazza di té o caffè accompagnata da snack dolci e salati prima di iniziare il safari pomeridiano. All’ora del tramonto si gusta un aperitivo in aperta savana prima di proseguire con l’ausilio di una torcia elettrica alla ricerca di tutti quegli animali con abitudini prettamente notturne. Si rientra al lodge per la cena che può essere anche organizzata all’aperto, sotto le stelle, nel classico “Boma”, un’area circolare recintata dove al centro viene acceso un grande falò. L’arrivo in riserva dovrebbe essere previsto verso l’ora di pranzo o nel primissimo pomeriggio per non perdere il primo safari pomeridiano. La maggior parte delle riserve includono pasti e safari.


8

Kapama / Panorama Route / Hazyview (100 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Superiore Sabi River Sun Pensione completa

Pensione completa. Effettuiamo l'ultimo safari e dopo la prima colazione il nostro viaggio prosegue lungo la "Panorama Route" in direzione di Hazyview verso Sud. La magnifica “Panorama Route” nel Mpumalanga è meglio conosciuta per il suo patrimonio culturale e i suoi incredibili paesaggi. Una delle maggiori attrazioni della zona è il Blyde River Canyon, uno dei luoghi più panoramici del Sudafrica e il terzo canyon più grande al mondo nel suo genere e God’s Window sulla maestosa scarpata del Drakensberg. Con splendidi panorami, canyon, formazioni rocciose e cascate, God's Window è senza ombra una zona dai paesaggi mozzafiato. La vista sul lowveld sottostante oltre 900 m più in basso in un burrone ricoperto da una lussureggiante foresta indigena, è spettacolare! Pranzo e proseguimento verso Hazyview. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Situato nelle montagne del Drakensberg, nel settore meridionale della Provincia del Limpopo, il Blyde River Canyon (letteralmente il canyon del fiume Blyde) offre panorami tra i più spettacolari del Sudafrica. Si dice che il canyon con i suoi 26 Km di lunghezza ed 800 metri di profondità, sia il terzo del mondo in ordine di grandezza dopo il Gran Canyon in Arizona e il Fish River Canyon in Namibia, di sicuro è l'unico a presentarsi ricoperto di vegetazione. Il più famoso belvedere del canyon è il sito dei 'Three Roundavels' il cui nome prende spunto dalla strana forma della montagna che in questo punto sembra aver scolpito tre chalet circolari.


9

Hazyview / Johannesburg / Italia (390 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Superiore prima colazione e pranzo

Al mattino del 9° giorno si fa rientro a Johannesburg con pranzo lungo il percorso. Arrivo in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


10

Italia

Arrivo a destinazione in giornata

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare

Il Quality Group