DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Il Cammino di Santiago a piedi. F) Sarria - Santiago

Durata 7 giorni, 6 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 627
  • Europa World
  • Q Smart

Descrizione del tour

L'itinerario prevede gli ultimi 100 km del cammino a piedi; è impegnativo ma non occorre essere degli atleti! Il percorso giornaliero prevede approssimativamente una camminata di 20 km per una durata di 5 ore circa.
Il Cammino di Santiago non è soltanto un pellegrinaggio, è un'esperienza di conoscenza, un modo per stabilire un profondo contatto con se stessi e con tutto ciò che ci circonda, un viaggio che si ricorda per tutta la vita ... Buen Camino!

Luoghi visitati

Santiago de Compostela, Sarria, Portomarin, Palas de Rei, Arzua, A Rua

Note informative

** SUPPLEMENTI **
Mezza pensione cene € 200 - include 06 cene, bevande escluse.

Mezza pensione pranzi picnic € 85 - include 05 pranzi a sacco.
Le risposte alle domande più frequenti
1)"Vado senza prenotare. Troverò ugualmente dove dormire...?"
R.: Qualche anno fa era relativamente facile, ma oggi nei mesi di aprile, maggio e ottobre è diventato rischioso ed è piuttosto difficile in luglio, agosto e settembre. Bisogna sapere che solo Santiago de Compostela dispone di una buona ricettività alberghiera, mentre nelle altre tappe del Cammino ci sono solo pensioni, ostelli, agriturismo ecc. Quasi tutte queste strutture sono piccole, hanno poche camere (da 4 a 8) e bisogna considerare che a conclusione di una marcia di 4-5 ore non si dovrebbe perdere altro tempo per cercare un alloggio, dovendolo raggiungere sempre camminando con la incertezza... per poi partire il giorno dopo alle 5 del mattino, andare di corsa, fare la coda negli ostelli per riuscire a trovare posto... Questo non è il modo per godersi il viaggio! Quindi, meglio prenotare in anticipo.

2) "Devo essere in forma fisica eccezionale...?"
R.: Ovviamente è abbastanza impegnativo, ma niente di eccezionale: è alla portata di tutti, dai bambini di 8 anni agli anziani che hanno superato i 75, non bisogna essere atleti olimpici! Piano piano, si arriva lontano...

3) "E se comincio a camminare, mi sento male, sono stanco o non ho più voglia...?"
R.: Lungo il Cammino si incontra sempre un bar o un negozio da dove poter chiamare un taxi, che in pochi minuti e con una piccola spesa (meno di € 10) ti porta alla tappa seguente.

4) "Come seguo il Cammino? E se mi perdo?..."
R.: Ovunque vai, troverai una freccia gialla o una conchiglia (simbolo del Cammino). E’ impossibile perdersi, anche perché ci saranno altre persone che incontrerai lungo il Cammino.

5) "Cosa devo aspettarmi dagli alloggi...?
Nella categoria "comfort" sono previsti graziosi agriturismo, vecchie fattorie o case di campagna ristrutturate e molto accoglienti. In queste strutture la prima colazione sarà abbondante con l’aggiunta di uova o salumi, yogurt e frutta... bisogna iniziare la giornata con energia!

6) "Io non ho una motivazione religiosa, non sono un pellegrino..."
R.: Allora appartieni alla maggioranza di quelli che lo fanno. La bellezza della natura e dell’ arte saranno le tue motivazioni principali e durante il Cammino si potranno incontrare persone di diverse nazionalità. Questo sarà un altro aspetto eccezionale di questo magico viaggio!

7)"Che cos'è la credenziale del Cammino..?"
R.: La Credenziale è una scheda che dovrai far timbrare ogni giorno durante il Cammino presso qualsiasi bar, negozio o alloggio autorizzato... li troverai ovunque. Quando arrivi a Santiago di Compostela, potrai presentare la tua Credenziale all'Ufficio del Pellegrino per dimostrare che hai fatto almeno gli ultimi 100 km del Cammino di Santiago e ti verrà consegnata "La Compostela", un curioso certificato scritto in latino che ti resterà come un simpatico ricordo del tuo viaggio.
NOTA BENE
Una volta arrivati in Spagna, noi ci occupiamo di:
-trasferirvi dall'aeroporto di arrivo alla prima tappa del vostro viaggio in auto/mini van privato con autista;
-fornirvi l'alloggio lungo il Cammino, con la prima colazione compresa;
-portarvi tutti i giorni il bagaglio da dove avete dormito la notte precedente alla sistemazione della notte successiva;
-fornirvi l’itinerario dettagliato;
-fornirvi la credenziale del Cammino che vi consentirà di sollecitare La Compostela a Santiago.

- Nei periodi nei quali si svolgono eventi particolari a Santiago de Compostela (11/13 maggio, 13/16 giugno, 23/25 luglio, 17/24 ottobre) sarà applicato un supplemento che verrà comunicato in fase di prenotazione;

- Per le sistemazioni in formula comfort, è consigliabile richiedere il trattamento di mezza pensione: è molto comodo e ne vale la pena!

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Santiago de Compostela / Sarria

Categoria Sistemazione Trattamento
Comfort Hotel, agriturismo o similare Pernottamento

Arrivo all’aeroporto e trasferimento a Sarria (circa 100 km). Sistemazione e ritiro del “Passaporto del Pellegrino” (la credenziale del Cammino). Cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Santiago di Compostela è la città capoluogo della Galizia. E' situata nella provincia di La Coruña ed è stata nel 2000 capitale europea della cultura.

Santiago di Compostela, assieme al cammino del pellegrinaggio, è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1985.

Luogo di continue peregrinazioni religiose di devoti provenienti da tutto il mondo e sede universitaria con più di 500 anni di storia.

La città è conosciuta soprattutto per la sua maestosa cattedrale dedicata a Giacomo il Maggiore e per essere la tappa finale di ogni pellegrino che decide di affrontare il "cammino di Santiago di Compostela".


2

Sarria / Portomarìn (23 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Comfort Hotel, agriturismo o similare Prima colazione e pernottamento

Prima colazione in albergo. Appena iniziata la camminata, all’uscita della città, si può ammirare il Convento de la Magdalena, fondato nel XIII secolo e da subito adibito all’accoglienza dei pellegrini. Poco dopo si attraversa il bellissimo ponte di Aspera e ci si immerge nella natura più vera e autentica, attraversando le strade rurali o "corredoiras" sotto i boschi di querce e piccoli villaggi come Barbadelo, Lavandeira e Vilachá, paesino rurale di contadini dove sono conservate le rovine del Monastero di Loio, culla dei Cavalieri dell'Ordine di Santiago. Tra Brea a Ferreiros un cippo indica che mancano 100 km a Santiago: per chi viene da lontano è il segno che si è quasi arrivati; per chi parte da Sarria rappresenta un’avventura che sta iniziando. La prima tappa finisce dopo 23 km, attraversando il ponte sul fiume Miño, si raggiungerà infine a Portomarín, un antico borgo ricostruito in epoca medievale con la sua particolare chiesa Forteza San Nicolás. Questo piccolo comune è conosciuto per le torte e l’acquavite. Sistemazione, cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Portomarín è un comune della provincia spagnola di Lugo e sii trova lungo il percorso di pellegrinaggio noto come Cammino Francese del Camino de Santiago.

La città di Portomarín fu costruita accanto a un ponte romano sul fiume Minho e ricostruita nel Medioevo.

Il bacino idrico di Belesar, sul fiume Minho, inondò il vecchio villaggio di Portomarín, e I suoi principali edifici storici sono stati salvati pietra per pietra: sono la chiesa romanica di San Pedro e la monumentale chiesa fortezza di San Nicolás.

Alcuni dei vecchi palazzi medievali furono anche collocati nella piazza principale della nuova città di Portomarín, situata sulla cima di una collina. Il ponte medievale rimase sott'acqua e tutto ciò che rimane è la base e uno dei suoi archi all'ingresso del nuovo ponte.

 


3

Portomarìn / Palas de Rei (25 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Comfort Hotel, agriturismo o similare Prima colazione e pernottamento

Prima colazione in albergo. Nei sentirei che si traverseranno in questa giornata la natura domina i bellissimi paesaggi, ricchi di verdi campagne e profumati boschi di eucalipti. Attraversando i paesini di Toxibo e Gonzar, si sale fino a Castromaior, dove è possibile ammirare le rovine del forte che dà il nome al paese. Si continua verso il Monte de Ligonde per poi scendere gradualmente attraverso i villaggi di Lameiros, dove ci si potrà fermare per visitare la Cappella di San Marco, ed Eirexe. Arrivo a Palas de Rei, rustico paesino conosciuto per il suo Castello di Pambre. Sistemazione, cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Palas del Rei è una piccola citta nella provincia di Lugo, in Galizia, nel nord-ovest della Spagna.

L'origine del suo nome deriva da Pallatium regis, per essere stata la residenza del re visigoto Witiza, durante l'ottavo secolo. Questo posto ha un patrimonio notevole, in quanto era uno dei luoghi di residenza preferiti per la nobiltà galiziana.

Per molti la sosta a Palas de Rei è un must durante il pellegrinaggio nel Camino di Santiago, ma tra le attrazioni che si possono visitare c’è la Chiesa di Villar di Donas del XII secolo e l'altra importante opera del luogo è il Castello di Pambre, considerato uno dei migliori esempi di architettura militare medievale in Galizia.

 


4

Palas de Rei / Arzúa (30 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Comfort Hotel, agriturismo o similare Prima colazione e pernottamento

Dopo la prima colazione si entrerà nella provincia di A Coruna. Si camminerà lungo bellissimi sentieri rurali attraversando Coto, Leboreiro e dopo il bellissimo ponte medievale di Furelos si raggiunge Melide, dove suggeriamo di assaggiare il tradizionale polpo "a la gallega", una specialità galiziana. A Melide il Cammino Francese si congiunge col Cammino Primitivo, proveniente da Oviedo, e col Cammino del Nord. Proprio per questa sua caratteristica accolse nel Medioevo la costruzione di molti hospital per pellegrini, tra cui il Monastero del Sancti Spiritus. Da lì, altri 15 km conducano su e giù per la collina attraverso bellissime enclavi, come quella che forma il fiume Iso a Ribadiso, e si giunge infine Arzúa, conosciuta per i suoi famosi formaggi di denominazione di origine. Sistemazione, cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Arzúa è una piccola cittadina della Galizia nella provincia di La Coruña.

Il villaggio è per molti pellegrini l'ultimo punto di sosta prima dell'ultimo giorno di trekking a Santiago de Compostela. Il Cammino Francese e il Cammino del Nord si uniscono in un unico percorso ad Arzúa prima di arrivare a Santiago.


5

Arzúa / Rúa (20 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Comfort Hotel, agriturismo o similare Prima colazione e pernottamento

Prima colazione in albergo. Nella penultima tappa di camminata si sale e scende piccole colline attraverso profumati boschi di eucalipti e un paesaggio eminentemente agricolo. Si conclude il percorso a Rúa superando la cappella di Santa Irene che, essendo privata, è aperta solo un giorno all'anno, il 29 giugno, quando la festa viene celebrata in suo onore. Sistemazione, cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

A Rúa è un comune della Galizia prevalentemente rurale nella regione di Valdeorras.

Gli storici affermano che il Forum Cigurorum era la popolazione più anziana di Valdeorras. Era il luogo in cui risiedevano gli abitanti primitivi della regione, i Cigurros o gli Egurros, e si trovava dove si trova oggi A Rúa, molto vicino al ponte Cigarrosa.

Questa cittadina ha molta storia da raccontare, soprattutto con le prove degli innumerevoli resti archeologici trovati in diverse aree dei municipi, nonché la varietà di stili architettonici nelle chiese e nei pazos (case signorili/palazzi).

Oggi A Rúa si caratterizza per il bacino idrico di San Martiño, un vero paradiso naturale che ha centinaia di specie animali e vegetali. Il serbatoio, attorno al quale si incontra l'offerta sportiva, ricreativa e persino ricreativa della città.

 


6

A Rúa / Santiago de Compostela (20 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Comfort Hotel 3*/4* Prima colazione e pernottamento

Dopo la prima colazione in albergo inizia l'ultima tappa del Cammino di Santiago. Si comincia il percorso attraversando Pedrouzo, Amenal, Lavacolla, paese dove gli antichi pellegrini si lavavano e cambiavano prima di entrare nella città di Compostela, e Monte do Gozo, una piccola collinetta dalla quale si riesce ad ammirare tutta la città di Santiago de Compostela. Da lì si vedono le torri del tempio di Compostela, motivo dal quale deriva il suo nome, che, tradotto, significa "Monte di Gioia", e si capisce che ora solo 4 km ci separano dalla città. Si arriva alle porte della città, si attraversano le sue splendide vie e viuzze del centro storico e finalmente si raggiunge la Cattedrale. La sua grande piazza accoglie l’entusiasmo, la felicità e le emozioni di tutti i pellegrini, vivendo dei loro abbracci e dei sorrisi pieni di soddisfazione. Adesso è il momento di seguire la tradizione, andare al Portico della Gloria sotto la figura dell'Apostolo seduto, per esprimere tre desideri. Dietro la stessa colonna c'è la figura del Maestro Matteo (il costruttore), alla quale si devono dare tre testate "affinché trasmetta la sua sapienza ed il talento". Dopo si va alla cripta dove si trova il sepolcro di Santiago (San Giacomo), per l'abbraccio al Santo. Chi lo desidera, potrà partecipare alla famosa “Messa del Pellegrino”. Sistemazione, cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Santiago di Compostela è la città capoluogo della Galizia. E' situata nella provincia di La Coruña ed è stata nel 2000 capitale europea della cultura.

Santiago di Compostela, assieme al cammino del pellegrinaggio, è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1985.

Luogo di continue peregrinazioni religiose di devoti provenienti da tutto il mondo e sede universitaria con più di 500 anni di storia.

La città è conosciuta soprattutto per la sua maestosa cattedrale dedicata a Giacomo il Maggiore e per essere la tappa finale di ogni pellegrino che decide di affrontare il "cammino di Santiago di Compostela".


7

Santiago de Compostela

Categoria Sistemazione Trattamento
Comfort Prima colazione

Prima colazione in struttura. Trasferimento all'aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia. Finisce il viaggio con la speranza che questa esperienza vi abbia regalato emozioni uniche ed inimitabili per la mente e per il corpo...  

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Santiago di Compostela è la città capoluogo della Galizia. E' situata nella provincia di La Coruña ed è stata nel 2000 capitale europea della cultura.

Santiago di Compostela, assieme al cammino del pellegrinaggio, è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1985.

Luogo di continue peregrinazioni religiose di devoti provenienti da tutto il mondo e sede universitaria con più di 500 anni di storia.

La città è conosciuta soprattutto per la sua maestosa cattedrale dedicata a Giacomo il Maggiore e per essere la tappa finale di ogni pellegrino che decide di affrontare il "cammino di Santiago di Compostela".