DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Il Cammino di Santiago a piedi. G) Santiago - Fisterra

Durata 6 giorni, 5 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 577
  • Europa World
  • Q Smart

Descrizione del tour

Il Cammino di Santiago non è soltanto un pellegrinaggio, è un'esperienza di conoscenza, un modo per stabilire un profondo contatto con se stessi e con tutto ciò che ci circonda, un viaggio che si ricorda per tutta la vita ... Buen Camino!

Luoghi visitati

Santiago de Compostela

Note informative

** SUPPLEMENTI **
Mezza pensione cene € 165 - include 05 cene, bevande escluse.
Mezza pensione pranzi picnic € 72 - include 04 pranzi a sacco. Le risposte alle domande più frequenti
1)"Vado senza prenotare. Troverò ugualmente dove dormire...?"
R.: Qualche anno fa era relativamente facile, ma oggi nei mesi di aprile, maggio e ottobre è diventato rischioso ed è piuttosto difficile in luglio, agosto e settembre. Bisogna sapere che solo Santiago de Compostela dispone di una buona ricettività alberghiera, mentre nelle altre tappe del Cammino ci sono solo pensioni, ostelli, agriturismo ecc. Quasi tutte queste strutture sono piccole, hanno poche camere (da 4 a 8) e bisogna considerare che a conclusione di una marcia di 4-5 ore non si dovrebbe perdere altro tempo per cercare un alloggio, dovendolo raggiungere sempre camminando con la incertezza... per poi partire il giorno dopo alle 5 del mattino, andare di corsa, fare la coda negli ostelli per riuscire a trovare posto... Questo non è il modo per godersi il viaggio! Quindi, meglio prenotare in anticipo.

2) "Devo essere in forma fisica eccezionale...?"
R.: Ovviamente è abbastanza impegnativo, ma niente di eccezionale: è alla portata di tutti, dai bambini di 8 anni agli anziani che hanno superato i 75, non bisogna essere atleti olimpici! Piano piano, si arriva lontano...

3) "E se comincio a camminare, mi sento male, sono stanco o non ho più voglia...?"
R.: Lungo il Cammino si incontra sempre un bar o un negozio da dove poter chiamare un taxi, che in pochi minuti e con una piccola spesa (meno di € 10) ti porta alla tappa seguente.

4) "Come seguo il Cammino? E se mi perdo?..."
R.: Ovunque vai, troverai una freccia gialla o una conchiglia (simbolo del Cammino). E’ impossibile perdersi, anche perché ci saranno altre persone che incontrerai lungo il Cammino.

5) "Cosa devo aspettarmi dagli alloggi...?
Nella categoria "comfort" sono previsti graziosi agriturismo, vecchie fattorie o case di campagna ristrutturate e molto accoglienti. In queste strutture la prima colazione sarà abbondante con l’aggiunta di uova o salumi, yogurt e frutta... bisogna iniziare la giornata con energia!

6) "Io non ho una motivazione religiosa, non sono un pellegrino..."
R.: Allora appartieni alla maggioranza di quelli che lo fanno. La bellezza della natura e dell’ arte saranno le tue motivazioni principali e durante il Cammino si potranno incontrare persone di diverse nazionalità. Questo sarà un altro aspetto eccezionale di questo magico viaggio!

7)"Che cos'è la credenziale del Cammino..?"
R.: La Credenziale è una scheda che dovrai far timbrare ogni giorno durante il Cammino presso qualsiasi bar, negozio o alloggio autorizzato... li troverai ovunque. Quando arrivi a Santiago di Compostela, potrai presentare la tua Credenziale all'Ufficio del Pellegrino per dimostrare che hai fatto almeno gli ultimi 100 km del Cammino di Santiago e ti verrà consegnata "La Compostela", un curioso certificato scritto in latino che ti resterà come un simpatico ricordo del tuo viaggio.
NOTA BENE
Una volta arrivati in Spagna, noi ci occupiamo di:
-trasferirvi dall'aeroporto di arrivo alla prima tappa del vostro viaggio in auto/mini van privato con autista;
-fornirvi l'alloggio lungo il Cammino, con la prima colazione compresa;
-portarvi tutti i giorni il bagaglio da dove avete dormito la notte precedente alla sistemazione della notte successiva;
-fornirvi l’itinerario dettagliato;
-fornirvi la credenziale del Cammino che vi consentirà di sollecitare La Compostela a Santiago.

- Nei periodi nei quali si svolgono eventi particolari a Santiago de Compostela (11/13 maggio, 13/16 giugno, 23/25 luglio, 17/24 ottobre) sarà applicato un supplemento che verrà comunicato in fase di prenotazione;

- Per le sistemazioni in formula comfort, è consigliabile richiedere il trattamento di mezza pensione: è molto comodo e ne vale la pena!

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Santiago de Compostela

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Sistemazioni previste in alberghi, case rurali o agriturismo Pernottamento

Arrivo all’aeroporto e trasferimento in hotel. Tempo libero a disposizione. Cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Santiago di Compostela è la città capoluogo della Galizia. E' situata nella provincia di La Coruña ed è stata nel 2000 capitale europea della cultura.

Santiago di Compostela, assieme al cammino del pellegrinaggio, è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1985.

Luogo di continue peregrinazioni religiose di devoti provenienti da tutto il mondo e sede universitaria con più di 500 anni di storia.

La città è conosciuta soprattutto per la sua maestosa cattedrale dedicata a Giacomo il Maggiore e per essere la tappa finale di ogni pellegrino che decide di affrontare il "cammino di Santiago di Compostela".


2

Santiago de Compostela / Negreira (21 Km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Sistemazioni previste in alberghi, case rurali o agriturismo Prima colazione e pernottamento

Dopo la prima colazione, inizio del cammino a piedi e partenza per Negreira. Il paesaggio che si percorre in questo tratto si alterna tra centri abitati, campagna, alture e macchie sparse di querce ed eucalipti. A Sarela de Baixo, dopo appena 2,3 km di strada, si lascia la vista sulla Cattedrale di Compostela per attraversare il ponte medioevale sul fiume Roxos. Si procede verso Alto do Vento e Augapesada, che conserva un ponte di origine medievale. Dopodiché si inizia l’ascensione verso Mar de Ovellas, il punto più alto della giornata da dove si gode una bella veduta sulla Valle di A Maía. Si attraverseranno i vilaggi di Reino, Barca e A Chancella, che ospita l’omonimo palazzo del XIV secolo conosciuto anche come Casa del Capitano. Infine si arriva a Negreira, dove le costruzioni più rappresentative sono il palazzo di O Cotón, fortezza medievale restaurata nel XVII secolo, e la vicina chiesa di San Mauro. Sistemazione, cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

3

Negreira / Olveiroa (33 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Sistemazioni previste in alberghi, case rurali o agriturismo Prima colazione e pernottamento

Prima colazione in albergo e partenza per Olveiroa. Il paesaggio cambia rispetto ai giorni precedenti, si iniziano a vedere le horreos, costruzioni in pietra o legno tipiche del nord est della Spagna che poggiano su pilastri di pietra per attenuare l’umidità e per evitare l’entrata di animali e che presentano fessure nelle pareti per ventilare gli ambienti interni. Questo tratto del percorso è racchiuso tra due fiumi il Tambre e il Xallas. Passando per la Chiesa di San Mamede da Pena e attraversando un strettissimo ponte di pietra a Cornovo si arriva a Vilaserío. Si prosegue il Cammino verso i villaggi di Santa Marina e Maronas, con le sue caratteristiche horreos. All, arrivo ad Olveiroa, sistemazione, cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

4

Olveiroa / Cee (20 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Sistemazioni previste in alberghi, case rurali o agriturismo Prima colazione e pernottamento

Prima colazione in albergo e partenza per Cee. Il percorso fino al Villaggio di Hospital è un vero spettacolo grazie agli splendidi panorami che offre la vista del torrente Xallas che costeggia la strada. Il Cammino continua verso Cruceiro di Marco do Couto, percorso tra pini ed eucalipti e dove si potranno ammirare sia il santuario della Virgen de las Nieves che quello di San Pedro Martire. Più avanti, allontanandosi di pochi metri dal Cammino, si può godere della vista dal Cruceiro da Armada, da dove, guardando verso l’Atlantico, già si intravede Capo Finisterre. Arrivo a Cee, con il suo famoso centro storico fatto di un labirinto di stradine e case in pietra attorno alla chiesa di Santa María de Xunqueira, che conserva elementi gotici. Sistemazione, cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

5

Cee / Fisterra (13 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Sistemazioni previste in alberghi, case rurali o agriturismo Prima colazione e pernottamento

Dopo la prima colazione in albergo inizia l'ultima tappa del Cammino verso Finisterre. Si attraverserà la cittadina di Corcubión che significa “fondo del lago” ed è stata dichiarata patrimonio Storico–Artistico nel 1984. Era anticamente abitata da Celti che hanno lasciato il segno nella forte difesa del Monte Quenxe, un punto di vista privilegiato che controlla l’intero estuario. Si prosegue in salita verso San Roque e si attraversano i villaggi di Amarela, Estorde e Sardineiro, arrivando poi ad un belvedere dal quale si apre una vista panoramica sull'ampia spiaggia di Langosteira. Arrivati a Fisterra, il Cammino non è ancora giunto al termine: la meta ultima è il faro di Capo Finisterre. La strada conduce verso la cappella di Nostra Signora del Buon Successo, chiesa barocca del 1743, situata in Plaza dell’Ara Solis. Sulla strada di accesso al Faro si può ammirare la chiesa di Santa Maria das Areas, risalente al XII secolo, che ospita la scultura gotica di Cristo di Finisterre, e la statua di un pellegrino medievale. La Pietra del KM 0 dà il benvenuto verso il Faro. Vedere il Sole scomparire sotto l’oceano è uno spettacolo unico che ripaga della strada percorsa. Sistemazione, cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

6

Fisterra / Santiago de Compostela

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Prima colazione

Prima colazione in struttura. Trasferimento all'aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia. Finisce il viaggio con la speranza che questa esperienza vi abbia regalato emozioni uniche ed inimitabili per la mente e per il corpo...  

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Santiago di Compostela è la città capoluogo della Galizia. E' situata nella provincia di La Coruña ed è stata nel 2000 capitale europea della cultura.

Santiago di Compostela, assieme al cammino del pellegrinaggio, è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1985.

Luogo di continue peregrinazioni religiose di devoti provenienti da tutto il mondo e sede universitaria con più di 500 anni di storia.

La città è conosciuta soprattutto per la sua maestosa cattedrale dedicata a Giacomo il Maggiore e per essere la tappa finale di ogni pellegrino che decide di affrontare il "cammino di Santiago di Compostela".