DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Fly & Drive: Panorama Namibiano Glamping

Durata 14 giorni, 11 notti
Natura
QUOTE A PARTIRE DA: Su richiesta
  • Il Diamante
  • Q Smart

Esclusiva il Diamante

Descrizione del tour

Questo circuito segue le medesime tappe del nostro rinomato tour di gruppo "Panorama Namibiano Glamping" ma con una soluzione più idonea per chi ama viaggiare in libertà: in auto a noleggio. Gestirete in totale autonomia gli spostamenti dettando il ritmo delle vostre vacanza.

NELLA SCELTA DELLA CATEGORIA DEL VEICOLO VI INVITIAMO A VALUTARE I MODELLI PIU' GRANDI IN CASO DI 3 / 4 PERSONE VIAGGIANTI INSIEME E DI CONTENERE CONSEGUENTEMENTE LE DIMENSIONI DEI BAGAGLI.

Luoghi visitati

Hosea Kutako, Naankuse Lodge, Mokuti, Etosha Est, Parco Nazionale Etosha, Ongava Game Reserve, Damaraland, Twyfelfontein, Swakopmund, Namib Desert, Sossusvlei e Deadvlei, Deserto del Kalahari

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia / Windhoek

Partenza dalla città prescelta per Windhoek con pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


2

Windhoek / Na'ankuse Lodge and Wildlife Sanctuary (50 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Grp K (Toyota RAV 2x4) Naankuse Lodge Cena, pernottamento e prima colazione
Grp I (Toyota Fortuner 4x4) Naankuse Lodge Cena, pernottamento e prima colazione
Grp H (VW T6 Kombi) Naankuse Lodge Cena, pernottamento e prima colazione
Grp E (Toyota Corolla Quest Auto) Naankuse Lodge Cena, pernottamento e prima colazione
Grp C (Toyota Corolla Quest) Naankuse Lodge Cena, pernottamento e prima colazione
Grp B (VW Polo Hatch) Naankuse Lodge Cena, pernottamento e prima colazione

All'arrivo disbrigo delle formalità d'ingresso. Incontro con il nostro personale incaricato per la consegna della documentazione di viaggio. Ritiro dell'auto a noleggio. Si parte con il proprio mezzo alla volta della bella Riserva Privata di Na'anakuse situata a meno di 40 Km dall'aeroporto. Sistemazione nelle camere riservate. Resto della giornata a disposizione per relax o per prendere parte a delle attività di safari, facoltative e a pagamento, così come organizzate dalla struttura. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Durante il soggiorno a Naankuse è incluso nel pomeriggio, tempo permettendo (dipendente dall'orario di arrivo del volo), un tour denominato "Carnivore Feeding" della durata di circa 2-3 ore all'interno della Riserva per ammirare e comprendere da vicino leoni, leopardi, ghepardi, caracal e babbuini.

                                                                                                                        

 


3

Naankuse / Central Namibia / Parco Etosha (settore orientale) (585 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Grp K (Toyota RAV 2x4) Mokuti Etosha Lodge Prima colazione e cena
Grp I (Toyota Fortuner 4x4) Mokuti Etosha Lodge Prima colazione e cena
Grp H (VW T6 Kombi) Mokuti Etosha Lodge Prima colazione e cena
Grp E (Toyota Corolla Quest Auto) Mokuti Etosha Lodge Prima colazione e cena
Grp C (Toyota Corolla Quest) Mokuti Etosha Lodge Prima colazione e cena
Grp B (VW Polo Hatch) Mokuti Etosha Lodge Prima colazione e cena

Prima colazione e partenza in direzione nord verso l'area del rinomato Parco Etosha. Attraverserete così tutta la regione centrale della Namibia caratterizzata da vasti altopiani. Si attraverseranno piccoli centri urbani sino a riconoscere all'orizzonte orientale l'imponente Waterberg Plateau. Nel pomeriggio inoltrato arriverete così al vostro lodge situato nei pressi del Von Lindequist Gate, uno dei principali punti di accesso al Parco Etosha. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Mokuti Lodge si trova a solo quattro minuti di auto dalla porta orientale del parco Etosha, perfetto gateway per esplorare il Parco.

Il lodge Mokuti si trova nella sua riserva naturale privata di 4.000 ettari, che condivide un confine comune con Etosha.

Il lodge offre 106 camere standard e 8 camere familiari e tutte le camere dispongono di bagno privato con doccia o vasca, WiFi gratuito, TV LCD con 8 canali satellitari, aria condizionata, e molto altro ancora.

Conta con più punti di ristorazione e bar, i quali offrono servizio a buffet o menù di tre portate, nonché il tradizionale Barbecue della Namibia.

 


4

Parco Etosha / Riserva di Ongava (250 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Grp K (Toyota RAV 2x4) Ongava Lodge Prima colazione e cena
Grp I (Toyota Fortuner 4x4) Ongava Lodge Prima colazione e cena
Grp H (VW T6 Kombi) Ongava Lodge Prima colazione e cena
Grp E (Toyota Corolla Quest Auto) Ongava Lodge Prima colazione e cena
Grp C (Toyota Corolla Quest) Ongava Lodge Prima colazione e cena
Grp B (VW Polo Hatch) Ongava Lodge Prima colazione e cena

Dopo la prima colazione entrate nel bellissimo Parco Etosha che in lingua Ovambo significa “il luogo dell’acqua asciutta”. L'Etosha National Park ha un'estensione di 22.270 Kmq ed è uno dei parchi più grandi dell'Africa e di tutto il mondo. I primi visitatori europei della zona furono gli inglesi Sir Francis Galton e Charles Andersson che lo attraversarono nel 1851. Rilevarono annotazioni riportando racconti fantastici. Nel 1907 il Governatore dell'Africa del Sud Ovest, Von Lindequist, dichiarò la zona di Etosha riserva, in quanto giudicava con preoccupazione la diminuzione di animali selvaggi nella regione, decimati da una caccia incontrollata e spietata, all'epoca la superficie della riserva sfiorava i 100.000 Kmq, più del quadruplo del parco dei nostri giorni. Nel 1958 fu dichiarato parco nazionale col nome di Etosha National Park. Il Parco comprende al suo interno l'Etosha Pan (6200 kmq), distesa desertica ricoperta da uno strato di sale lasciato da un antico lago (alimentato dal fiume Kunene) risalente a circa 12 milioni di anni fa. Quando, in seguito a movimenti tettonici che hanno interessato tutta l'area geografica dell'Africa sud occidentale, il fiume ha cambiato corso, il lago si è prosciugato. Il fondo dell'Etosha Pan è ricoperto per la maggior parte dell'anno da una crosta calcarea salata (fluoriti e salgemma), ma durante la stagione delle piogge (da novembre ad aprile) il bacino si riempie di uno strato d'acqua molto basso ed esteso (circa 830 kmq) e si formano numerosi laghetti che richiamano stormi di fenicotteri e numerosi animali all'abbeverata. Nel Parco Etosha si contano più di 300 specie d'uccelli e circa 120 specie di mammiferi di varie dimensioni. La distanza chilometrica odierna è stimata ed è molto variabile dagli avvistamenti. Lungo il tragitto avrete l'opportunità di sostare presso i famosi Rest Camp presenti nel Parco (ad esempio ad Halali o ad Okaukuejo famoso quest'ultimo per una pozza sempre frequentata da animali). Nei Rest Camp avrete a disposizione servizi, ristorante e stazione di rifornimento se necessario. Prima del tramonto uscite dal Parco dall'Andersson Gate ed avrete poco dopo le indicazioni per raggiungere la rinomata Riserva Privata di Ongava dove prevediamo pernottare per le prossime due notti.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

L’Etosha National Park è la porta di accesso al nord della Namibia e all'Ovamboland.

Il Parco copre più di 20.000 kmq, è uno dei più grandi luoghi di osservazione della fauna selvatica del mondo.

Il paesaggio è unico e vario e ospita una grande varietà di animali. Ad esempio leone, elefante, leopardo, giraffa, ghepardo, iena, springbok, due tipi di zebre, e molte altre specie di animali selvatici si trovano qui.

Il Parco Nazionale Etosha è unico in Africa. La caratteristica principale del parco è una salina così grande da poter essere vista dallo spazio. Eppure c'è un'abbondante fauna selvatica che si riunisce intorno alle pozze d'acqua, offrendo avvistamenti di selvaggina quasi garantiti. Allo stesso tempo, l'Etosha National Park è una delle riserve di caccia più accessibili della Namibia e dell'Africa meridionale.

 


5

Riserva di Ongava (Etosha)

Categoria Sistemazione Trattamento
Grp K (Toyota RAV 2x4) Ongava Lodge Prima colazione e cena
Grp I (Toyota Fortuner 4x4) Ongava Lodge Prima colazione e cena
Grp H (VW T6 Kombi) Ongava Lodge Prima colazione e cena
Grp E (Toyota Corolla Quest Auto) Ongava Lodge Prima colazione e cena
Grp C (Toyota Corolla Quest) Ongava Lodge Prima colazione e cena
Grp B (VW Polo Hatch) Ongava Lodge Prima colazione e cena

La giornata odierna è a vostra disposizione per esplorare ancora il Parco Etosha oppure per attività di safari opzionali all'interno della riserva o semplicemente per relax a bordo piscina. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Riserva di caccia di Ongava si trova tra le montagne appena a sud del Parco nazionale di Etosha. Ciò che distingue Ongava Game Reserve è l'ampia area di conservazione all'interno del perimetro della riserva.

Ongava era un terreno agricolo improduttivo, ma è stato riabilitato per essere un habitat naturale, dove si protegge la fauna selvatica e l'ambiente naturale della Namibia.

Ogni lodge ad Ongava ha il proprio design e layout. I materiali da costruzione naturali e l'architettura tradizionale mettono in risalto i dintorni, permettendo ai visitatori di sentirsi tutt'uno con la natura.

Gli ospiti sono invitati a rilassarsi nei saloni open space. Questi salotti si ispirano ai colori e alle trame del cespuglio. Qui si può gustare un drink al bar o un pasto.

 


6

Ongava Game Reserve / Damaraland (300 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Grp K (Toyota RAV 2x4) Malansrus Damaraland Glamping Camp Prima colazione e cena (bevande selezionate incluse in campo)
Grp I (Toyota Fortuner 4x4) Malansrus Damaraland Glamping Camp Prima colazione e cena (bevande selezionate incluse in campo)
Grp H (VW T6 Kombi) Malansrus Damaraland Glamping Camp Prima colazione e cena (bevande selezionate incluse in campo)
Grp E (Toyota Corolla Quest Auto) Malansrus Damaraland Glamping Camp Prima colazione e cena (bevande selezionate incluse in campo)
Grp C (Toyota Corolla Quest) Malansrus Damaraland Glamping Camp Prima colazione e cena (bevande selezionate incluse in campo)
Grp B (VW Polo Hatch) Malansrus Damaraland Glamping Camp Prima colazione e cena (bevande selezionate incluse in campo)

Dopo la prima colazione, il viaggio prosegue verso la sorprendente regione del Damaraland. Per molti questa è una delle aree più belle della Namibia con immense vallate di origine glaciale e bizzarre montagne dove nei milioni di anni, le diverse condizioni climatiche del nostro pianeta hanno disegnato un paesaggio davvero singolare. Lungo il percorso consigliamo sostare presso il villaggio Himba nei pressi di Kamanjab e alla Foresta Pietrificata. Il nostro campo tendato di Malansrus (Damaraland Glamping) è situato in una bellissima posizione nei pressi della rinomata area di Twyfelfontein. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il "Damaraland" fa parte della regione di Kunene nel nord-ovest della Namibia e si trova tra il Brandberg e il piccolo villaggio di Sesfontein. Il Damaraland è caratterizzato dai suoi paesaggi rocciosi e aspri di aspra e affascinante bellezza.

Questa regione ospita le persone del gruppo linguistico Damara, da cui il vecchio nome "Damaraland", che oggi è usato solo nel turismo e come classificazione geografica.

In questa zona, il viaggiatore trova la montagna più alta della Namibia (Brandberg), incisioni rupestri secolari a Twyfelfontein, una foresta pietrificata, un enorme dito roccioso e un Museo vivente, che presenta la cultura tradizionale della Damara.


7

Damaraland (150 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Grp K (Toyota RAV 2x4) Malansrus Damaraland Glamping Camp Pensione completa (pranzo anche al sacco se richiesto)
Grp I (Toyota Fortuner 4x4) Malansrus Damaraland Glamping Camp Pensione completa (pranzo anche al sacco se richiesto)
Grp H (VW T6 Kombi) Malansrus Damaraland Glamping Camp Pensione completa (pranzo anche al sacco se richiesto)
Grp E (Toyota Corolla Quest Auto) Malansrus Damaraland Glamping Camp Pensione completa (pranzo anche al sacco se richiesto)
Grp C (Toyota Corolla Quest) Malansrus Damaraland Glamping Camp Pensione completa (pranzo anche al sacco se richiesto)
Grp B (VW Polo Hatch) Malansrus Damaraland Glamping Camp Pensione completa (pranzo anche al sacco se richiesto)

Bella giornata tra natura e cultura alla scoperta di questa regione rinomata soprattutto per il suo straordinario sito Patrimonio dell’Unesco di Twyfelfontein ove antiche incisioni rupestri, risalenti al Paleolitico, hanno dato vita ad uno dei Musei all’aperto di maggior interesse al mondo. Il chilometraggio odierno varierà in base ai vostri specifici interessi. Se lo desiderate potete rilassarvi e farvi guidare con un'escursione facoltativa alla scoperta dei principali siti di quest'area (guida in inglese) così come prendere parte ad un safari alla ricerca degli elefanti che si sono magistralmente adattati ad un clima così ostile. Pernottamento in tenda. Twyfelfontein la zona più conosciuta del Damaraland è la zona di Twyfelfontein. I Damara, che un tempo vivevano in questa zona, la denominarono Uri-Ais o “fontana saltante” dalla sua sorgente di acqua fresca. Nel 1947 il nome è stato cambiato in Twyfelfontein – che significa “fontana dubbiosa”, dal primo colono bianco, che riteneva che la sorgente fosse troppo debole per essere un valido supporto per l’allevamento del bestiame. Nel 1952 la zona è stata dichiarata monumento nazionale per i suoi tesori artistici. Twyfelfontein è conosciuta per l’abbondanza di graffiti e pitture rupestri situate in una valle di arenaria rossa. Si crede che i graffiti risalgano a circa 6000 anni fa. In totale vi sono oltre 2500 graffiti divisi in sei categorie o fasi, fino al XIX secolo. La maggior parte dei graffiti rappresenta animali e le loro orme, con rare rappresentazioni di uomini rispetto alle migliaia d’immagini presenti. Le pitture e le incisioni rupestri hanno un’origine incerta e le ipotesi sulle loro origini abbondano. Purtroppo non esiste un modo affidabile di datarle senza distruggerle. Si può dedurre che gli artisti fossero nomadi che vivevano di caccia e di raccolta e che non conoscessero l’agricoltura né la ceramica. La maggior parte delle pitture rupestri riflette il rapporto tra gli esseri umani e la natura. Alcune sono rappresentazioni stilizzate, ma nella maggior parte dei casi riproducono fedelmente e con grande abilità le persone e gli animali della regione. I temi ricorrenti comprendono il ruolo delle donne e degli uomini, battute di caccia e pratiche di medicina naturale. Le pitture si possono raggruppare in tre periodi distinti: le più antiche sembrano riflettere un periodo di nomadismo durante il quale le popolazioni si dedicavano prevalentemente alla caccia. Le opere successive, che rivelano un netto miglioramento artistico, suggeriscono pacifiche incursioni di gruppi provenienti da altre zone, forse San o Khoi-Khoi. L’ultimo stadio indica un impoverimento dell’espressione artistica dovuto forse a una perdita d’interesse verso il genere. Le tonalità del rosso si ottenevano principalmente macinando ossidi di ferro e aggiungendo a questa polvere un po’ di grasso animale per formare una pasta adesiva. I pigmenti bianchi erano ricavati dalla silice, dal quarzo in polvere e dalle argille bianche ed erano per natura meno adesivi di quelli rossi. Gli artisti applicavano i colori alla roccia usando le dita, bastoncini e pennelli ricavati con peli d’animali. L’arte rupestre ha la particolarità di essere ammirata nel luogo della sua creazione. L’osservatore attento potrà dunque farsi un’idea dell’ambiente che ha ispirato i dipinti.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Twyfelfontein è un Sito Archeologico, Patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Twyfelfontein, che significa "Fontana del dubbio", è il nome di una valle sull'altopiano di Damara a circa 70 km a ovest di Khorixas. La valle era abitata dai Damara.

Twyfelfontein è famosa per le sue numerose pitture rupestri e incisioni rupestri (petroglifi) dei San (Boscimani) di cui si contano 2500. Le specifiche sull'età delle incisioni variano e viene indicato un periodo di 1000 - 10000 anni.

Notevole è che le incisioni sono state realizzate senza l'uso di strumenti metallici. Si presume che siano stati utilizzati strumenti al quarzo, poiché qui sono stati trovati molti frammenti di quarzo.

I motivi delle incisioni rupestri sono scene di caccia e animali (antilopi, zebre, giraffe, leoni, ecc.).

La valle è stata dichiarata monumento nazionale nel 1952, e L'UNESCO ha dichiarato Twyfelfontein patrimonio dell'umanità nel 2007.


8

Damaraland / Swakopmund (400 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Grp K (Toyota RAV 2x4) Hansa Hotel Prima colazione
Grp I (Toyota Fortuner 4x4) Hansa Hotel Prima colazione
Grp H (VW T6 Kombi) Hansa Hotel Prima colazione
Grp E (Toyota Corolla Quest Auto) Hansa Hotel Prima colazione
Grp C (Toyota Corolla Quest) Hansa Hotel Prima colazione
Grp B (VW Polo Hatch) Hansa Hotel Prima colazione

Dopo la prima colazione proseguiamo il nostro viaggio verso la costa oceanica via Uis. Vedremo all'orizzonte il possente Brandeberg, il secondo monolite più grande al mondo. Arrivati sulla costa, da molti chiamata anche "Skeleton Coast" per l'alta presenza di relitti di navi naufragate, consigliamo una deviazione verso nord, per visitare la colonia di foche di Cape Cross e il sito dove Diego Cao sbarco nel 1486. Arrivo nel pomeriggio a Swakopmund. Cape Cross Seal Reserve Cape Cross è famoso soprattutto per la riserva popolata da migliaia di otarie del capo. Nel 1486 l’esploratore portoghese Diego Cao, primo europeo a mettere piede in Namibia, giunse a Cape Cross e piantò una croce (Padrao) alta 2 m e pesante 360 kg in onore di Giovanni II, re di Portogallo. La croce rimase al suo posto fino al 1893, quando fu rimossa e portata in Germania dalla nave Falke. L’anno seguente il kaiser Guglielmo II ordinò che ne fosse realizzata una copia recante l’iscrizione originale in latino e portoghese, con l’aggiunta di una dicitura commemorativa in tedesco. Nel punto in cui Cao in origine piantò la sua croce ora, ce n’è una seconda realizzata in dolerite ed eretta nel 1980. Sul luogo si trova anche una composizione di blocchi in cemento di forma circolare, disposti in modo da riprodurre la Croce del Sud, costellazione che il navigatore portoghese seguì durante la sua spedizione. Le otarie del capo possiedono l’orecchio esterno. Sotto il grezzo pelo superficiale, le otarie hanno uno spesso strato di pelliccia che non si bagna e trattiene l’aria garantendo l’assoluto isolamento termico (il che permette loro di mantenere costante la temperatura corporea a trentasette gradi e di trascorrere lunghi periodi immersi in acque fredde).Gli esemplari maschi pesano in media 200 kg e le femmine attorno ai settantacinque, nel periodo compreso tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre partoriscono un solo cucciolo. Le madri riconoscono i loro piccoli grazie alle percezioni olfattive e ai richiami. I principali predatori sono la iena bruna e lo sciacallo della gualdrappa. Solitamente i cuccioli rimangono con la madre fino a un anno d’età. Le otarie del capo mangiano ogni giorno una quantità di cibo pari all’8% del loro peso corporeo. Ogni anno viene eseguito un abbattimento controllato delle otarie. Le pelli sono lavorate per poi rifornire il mercato europeo, la carne è spedita a Taiwan, i genitali sono esportati in oriente e il resto è utilizzato per ricavare una poltiglia proteica usata per nutrire i bovini.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Cape Cross è un piccolo promontorio nell'Atlantico meridionale nella Skeleton Coast nella Namibia occidentale.

Cape Cross è nota per essere la più importante colonia riproduttiva delle foche lungo la costa della Namibia.

Cape Cross è una spiaggia con un'interessante storia di una croce di pietra sul promontorio brullo - costruita, nel 1485, da un capitano e navigatore portoghese, Diego Cão.

La colonia di foche di Cape Cross, in Namibia, è il luogo di riproduzione delle foche del Capo, che in realtà sono una specie di leone marino. Lungo la costa namibiana e sudafricana ci sono 24 colonie con una popolazione di foche di circa 650 000 animali. Circa 80.000-100.000 foche abitano a Cape Cross.

La vista di oltre 100.000 foche che si crogiolano sulla spiaggia e si divertono nel surf è impressionante da vedere.


9

Swakopmund

Categoria Sistemazione Trattamento
Grp K (Toyota RAV 2x4) Hansa Hotel Prima colazione
Grp I (Toyota Fortuner 4x4) Hansa Hotel Prima colazione
Grp H (VW T6 Kombi) Hansa Hotel Prima colazione
Grp E (Toyota Corolla Quest Auto) Hansa Hotel Prima colazione
Grp C (Toyota Corolla Quest) Hansa Hotel Prima colazione
Grp B (VW Polo Hatch) Hansa Hotel Prima colazione

Questa giornata è a Vostra completa disposizione per relax, shopping o per attività facoltative. Secondo noi da non mancare un'escursione, organizzata, a Sandwich Harbour per poter ammirare un'area strepitosa dove le alte dune del Namib si gettano direttamente nell'Oceano. Pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Swakopmund è la capitale della regione di Erongo e conta circa 34.000 abitanti.

La città ha una lunga storia che inizia con lo sbarco del marinaio portoghese Diaz nel 1487, per proseguire con Olandesi e Tedeschi.

Stretta tra l'Atlantico e il deserto del Namib, Swakopmund è una di quelle grandi stazioni di viaggio lungo la strada africana. Allo stesso tempo capitale dell'avventura della Namibia e surreale residuo coloniale, in parte destinazione a sé stante e in parte rampa di lancio per un'esplorazione della Skeleton Coast e del deserto del Namib.

Swakopmund, fuori stagione, può sembrare una città di villeggiatura lungo il Mare del Nord e il Baltico della Germania con coste trapiantate su suolo africano. Ma la città è anche completamente africana e il suo fascino multidimensionale significa che la maggior parte delle persone finisce per rimanere più a lungo del previsto.

 

 


10

Swakopmund / Deserto del Namib (355 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Grp K (Toyota RAV 2x4) Desert Hills Glamping Camp Prima colazione e cena (con selezionate bevande incluse)
Grp I (Toyota Fortuner 4x4) Desert Hills Glamping Camp Prima colazione e cena (con selezionate bevande incluse)
Grp H (VW T6 Kombi) Desert Hills Glamping Camp Prima colazione e cena (con selezionate bevande incluse)
Grp E (Toyota Corolla Quest Auto) Desert Hills Glamping Camp Prima colazione e cena (con selezionate bevande incluse)
Grp C (Toyota Corolla Quest) Desert Hills Glamping Camp Prima colazione e cena (con selezionate bevande incluse)
Grp B (VW Polo Hatch) Desert Hills Glamping Camp Prima colazione e cena (con selezionate bevande incluse)

Prima colazione. Finalmente oggi arriviamo alla volta dell'antico deserto del Namib attraversando immensi paesaggi tipici del Namib Naukluft dove ampie vallate si susseguono ad impervi canyon. Sistemazione nel nostro esclusivo Glamping Camp. Pernottamento in tenda.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Namib significa “vasto” e questo deserto, che si estende per 1.600 km lungo la costa della Namibia, è certamente l'incarnazione della vastità. Le parti più aride di questa distesa sabbiosa ricevono una media di appena 2-5 mm di pioggia all'anno.

Mentre ci sono altri deserti costieri (come l'Atacama) delimitati da fresche correnti oceaniche, il Namib è l'unico in cui piante e animali endemici si sono evoluti in dune praticamente aride. In effetti, il Namib pullula di animali, tra cui elefanti, rinoceronti, la zebra di Hartmann, leoni, gemsbok e l'impala dalla faccia nera.

Una serie di piante rare e interessanti sono presenti nel deserto del Namib,

I diamanti sono la risorsa mineraria più importante trovata nel deserto del Namib. L'intera regione in cui si trovano i diamanti è stata dichiarata Area Proibita, totalmente chiusa al pubblico.

Namib ospita le dune di sabbia più alte del mondo; alcuni dei quali possono raggiungere un'altezza di oltre 390 metri.


11

Sossusvlei & DeadVlei (200 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Grp K (Toyota RAV 2x4) Desert Hills Glamping Camp Pensione completa (pranzo anche al sacco se richiesto)
Grp I (Toyota Fortuner 4x4) Desert Hills Glamping Camp Pensione completa (pranzo anche al sacco se richiesto)
Grp H (VW T6 Kombi) Desert Hills Glamping Camp Pensione completa (pranzo anche al sacco se richiesto)
Grp E (Toyota Corolla Quest Auto) Desert Hills Glamping Camp Pensione completa (pranzo anche al sacco se richiesto)
Grp C (Toyota Corolla Quest) Desert Hills Glamping Camp Pensione completa (pranzo anche al sacco se richiesto)
Grp B (VW Polo Hatch) Desert Hills Glamping Camp Pensione completa (pranzo anche al sacco se richiesto)

Oggi non dovrete mancare il vero cuore del deserto del Namib, Sossusvlei e DeadVlei che si raggiungono dal cancello di ingresso di Sesriem. I paesaggi saranno indimenticabili, probabilmente il motivo principale del vostro viaggio. Non rimarrete di sicuro delusi perchè ciò che si può ammirare dal vivo è difficilmente descrivibile a parole. Questa valle dove il fiume Tsauchab scompare tra l’argilla bianca alla base di alcune tra le dune più alte del mondo, è una delle attrazioni turistiche più spettacolari della Namibia. Le dune si stendono a perdita d'occhio e le loro ricche colorazioni variano dall'albicocca al rosso e all'arancio vivo. Tre dei punti più belli nella zona di Sossusvlei sono: Hiddenvlei, a breve distanza dal parcheggio 2x4, Deadvlei, così nominata a causa degli scheletrici tronchi di antiche acacie che si trovano al centro della secca piana e Sossusvlei stessa. Al tramonto se lo desiderate potrete prendere parte ad un "sundowner" organizzato dal campo (facoltativo e a pagamento) dove vi si condurrà in un punto panoramico da dove ammirare il tramonto gustando un aperitivo. Pernottamento al campo in tenda.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La regione del Sossusvlei è situata nel sud-ovest della Namibia ed è caratterizzata principalmente dal Namib Naukluft Park e dai suoi punti salienti Sossusvlei e Dead Vlei.

La regione è molto varia con il deserto del Namib mozzafiato - il deserto più antico del mondo - a ovest e la grande scarpata che forma una barriera naturale tra il deserto del Namib e gli altopiani centrali nell'estremo oriente.

Tra le attività più interessanti si trovano Il grande Namib Naukluft Park, Sossusvlei con le dune di sabbia più alte del mondo o il Dead Vlei, una padella di argilla con centinaia di scheletri di alberi di camelthorn.

Diversi sentieri escursionistici guidati e unici possono essere fatti nella regione di Sossusvlei. Inoltre meritano una visita il Sesriem Canyon e il Castello di Duwisib.


12

Deserto del Namib / Deserto del Kalahari (290 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Grp K (Toyota RAV 2x4) Kalahari Anib Lodge Prima colazione e cena
Grp I (Toyota Fortuner 4x4) Kalahari Anib Lodge Prima colazione e cena
Grp H (VW T6 Kombi) Kalahari Anib Lodge Prima colazione e cena
Grp E (Toyota Corolla Quest Auto) Kalahari Anib Lodge Prima colazione e cena
Grp C (Toyota Corolla Quest) Kalahari Anib Lodge Prima colazione e cena
Grp B (VW Polo Hatch) Kalahari Anib Lodge Prima colazione e cena

Dopo la prima colazione il viaggio continua alla scoperta di una nuova regione che si caratterizza per un deserto completamente diverso rispetto a quello osservato nei giorni precedenti: il deserto del Kalahari, un immenso spazio dove le dune sono cordoni paralleli di una colorazione che tende più all'arancione / ocra. Soprattutto al tramonto i colori sono bellissimi. Facoltativamente si potrà prendere parte ad un'attività che il lodge organizza al tramonto (a pagamento). Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La regione del Kalahari in Namibia fa parte del bacino del Kalahari, grande 2,5 milioni di metri quadrati, una delle più grandi distese di sabbia al mondo.

Le parti centrali del bacino del Kalahari sono costituite dalla savana del Kalahari conosciuta anche come deserto del Kalahari.

Grazie alle sue precipitazioni relativamente elevate, il Kalahari ha una flora molto varia. La fauna è anche di un'abbondanza unica, soprattutto nei parchi nazionali del Botswana e nel Delta dell'Okavango dove si trovano innumerevoli specie di mammiferi e uccelli.

In Namibia uno dei punti salienti è il paesaggio delle dune rosse del Kalahari a est di Mariental. Una visita a questa parte del paese ha senso per tutti coloro che stanno proseguendo più a sud o verso il Botswana.


13

Kalahari / Windhoek - Partenza dalla Namibia (285 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Grp K (Toyota RAV 2x4) Prima colazione
Grp I (Toyota Fortuner 4x4) Prima colazione
Grp H (VW T6 Kombi) Prima colazione
Grp E (Toyota Corolla Quest Auto) Prima colazione
Grp C (Toyota Corolla Quest) Prima colazione
Grp B (VW Polo Hatch) Prima colazione

Prima colazione. Organizzate una partenza dal lodge in tempo utile per raggiungere l'aeroporto di Hosea Kutako (Windhoek) dove è previsto il rilascio dell'auto. Rientro in Italia con voli di linea con pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


14

Italia

Arrivo a destinazione in giornata

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


Media

Glamping in Namibia: incredibile Namib
Glamping in Namibia: incredibile Damaraland