DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Messico coloniale

Durata 12 giorni, 10 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 4528
  • Latin World
  • QSelect

Esclusiva Latin World

Descrizione del tour

Un viaggio da non perdere tra le più significative località del Messico coloniale e precolombiano.

Luoghi visitati

Città del Messico, San Miguel Allende, San Cristóbal de Las Casas, Palenque, Campeche, Merida, Cancún

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Città del Messico

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Barcelò Mexico Reforma, 5* Come da programma

Arrivo all'aeroporto di Città del Messico. Trasferimento privato in hotel. Sistemazione nella camera riservata, pasti liberi e pernottamento in hotel. *Early check-in non incluso - Le camere saranno disponibili a partire dalle ore 15:00, circa a seconda dell'hotel, suggeriamo di includere questo servizio qualora il Vostro volo arrivi presto al mattino.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Città del Messico è la capitale del Messico, sede dell’Unione ed è uno dei 32 stati federati del Paese. È anche una delle città più popolose al mondo, con quasi 22 milioni di persone. Si trova al margine sud dell’Altopiano Centrale del Messico, a 2277 metri d’altezza e circondata da alte sierre. Le sue origini risalgono al 1325 quando fu fondata dagli Aztechi o Mexica con il nome di Tenochtitlán. Nel 1521 gli spagnoli conquistarono la città che diventò la capitale dell’Impero Spagnolo delle Americhe. Molto complessa per via della densità di popolazione e per i quartieri satellite che sono sorti negli anni, merita comunque assolutamente una visita. Per la sua imponente cattedrale dedicata all’Assunzione di Maria, che sorge nello Zócalo, l’enorme piazza che rappresenta il cuore della città, la chiesa di San Francesco, con la facciata churrigueresca, il convento indio e la chiesa del Corpus Christi e tra le recenti costruzioni, lo stadio decorato da Diego Rivera e la città universitaria.


2

Città del Messico/San Miguel de Allende

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Casa Primavera Boutique Hotel Come da programma

Prima colazione. Partenza al mattino per la visita delle Piramidi di Teotihuacan. Al termine, proseguimento in direzione di San Miguel de Allende. Arrivo, sistemazione in hotel e breve visita della cittá. San Miguel de Allende è situata a 1840 metri slm, circondata da un paesaggio molto suggestivo. Divenne un centro importante nel 1930, quando molti scrittori e artisti vi si stabilirono per frequentare la sua Scuola delle Belle Arti. Ha conservato tutta la sua eredità coloniale e molti degli edifici di nuova costruzione sono stati concepiti ricalcando i disegni e lo stile di quelli coloniali. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Viene considerata una delle più belle città messicane e non a torto. San Miguel de Allende, nello stato di Guanajuato, fondata nel 1542 da un frate francescano, fa parte dei Pueblos Mágicos e nel 2008 è stata dichiarata patrimonio UNESCO.  San Miguel ha conservato la sua architettura e le sue strade acciottolate, gli eleganti interni e i dettagli architettonici dei suoi palazzi, la sua tradizione e la sua cultura: da non perdere El Jardín, la piazza cuore pulsante della città, dove si trova la Parroquia de San Miguel Arcángel, costruita nel XVII eccetto per i suoi curiosi pinnacoli che risalgono alla fine del XIX secolo. All’interno si trova l’icona molto venerata del Cristo de la Conquista e una statua di San Patrizio, in segno di rispetto per gli irlandesi che passarono dalla parte dei messicani durante la guerra d’indipendenza. Inoltre, la Casa-Museo del condottiero Don Ignacio Allende, il Museo del Giocattolo, con oltre mille giochi realizzati a mano dagli artigiani locali.


3

San Miguel de Allende/Guanajuato/San Miguel de Allende

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Casa Primavera Boutique Hotel Come da programma

Prima colazione. Al mattino partenza per Guanajuato, cittadina costruita sulle ripide pendici di un burrone con passaggi sotterranei che fungono da vie, nel 1988 è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Lungo il percorso, breve fermata e visita di Dolores Hidalgo. Arrivo a Guanajuato e visita della cittá. Guanajuato si trova nello stato omonimo, a 2017 metri slm. e nel 1988 è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Fu fondata nel 1559 in seguito alla scoperta di giacimenti di oro e argento nella zona. Moltissimi gli edifici del periodo coloniale che si sono conservati intatti fino ad oggi. Da Guanajuato nacque la rivolta che sfociò nella Guerra d’Indipendenza (1810) guidata dal sacerdote Miguel Hidalgo . Al termine, rientro a San Miguel de Allende. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Viene considerata una delle più belle città messicane e non a torto. San Miguel de Allende, nello stato di Guanajuato, fondata nel 1542 da un frate francescano, fa parte dei Pueblos Mágicos e nel 2008 è stata dichiarata patrimonio UNESCO.  San Miguel ha conservato la sua architettura e le sue strade acciottolate, gli eleganti interni e i dettagli architettonici dei suoi palazzi, la sua tradizione e la sua cultura: da non perdere El Jardín, la piazza cuore pulsante della città, dove si trova la Parroquia de San Miguel Arcángel, costruita nel XVII eccetto per i suoi curiosi pinnacoli che risalgono alla fine del XIX secolo. All’interno si trova l’icona molto venerata del Cristo de la Conquista e una statua di San Patrizio, in segno di rispetto per gli irlandesi che passarono dalla parte dei messicani durante la guerra d’indipendenza. Inoltre, la Casa-Museo del condottiero Don Ignacio Allende, il Museo del Giocattolo, con oltre mille giochi realizzati a mano dagli artigiani locali.


4

San Miguel de Allende/Queretaro/Cittá del Messico

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Zocalo Central, 4* Come da programma

Prima colazione, In mattinata partenza in direzione di Queretaro, capitale dello stato omonimo e ultima perla coloniale di questo itinerario. Breve visita del centro della Cittá e dei suoi caratteristici palazzi d’epoca coloniale. Al termine, trasferimento a Cittá del Messico. Arrivo, sistemazione in hotel e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Santiago de Querétaro, più semplicemente conosciuta come Querétaro, è la capitale dello stato omonimo e dal 1996 Patrimonio umanità UNESCO. Prima dell’arrivo degli spagnoli, fu abitata da diverse civiltà colombiane: nella lingua Nahuatl degli Aztechi era Tlachco, ovvero luogo del gioco della palla. Tra le sue mura cela un vero e proprio tesoro coloniale, con belle case colorate e la piazza centrale, Plaza de Armas, sulla quale si affaccia la Casa de la Corregidora, che oggi ospita gli uffici governativi, ma che un tempo era il luogo dove nacquero i primi moti per l’indipendenza messicana. Da visitare anche la chiesa di Santa Rosa de Viterbo, riuscito mix di stile barocco messicano. Fuori dal centro storico, si può vedere l’acquedotto eretto all’inizio del 1700 e lungo 1,3 chilometri, ancora funzionante. Nei pressi c’è il sito archeologico El Pueblito, con una piramide tolteca di 40 metri di altezza. Querétaro è famosa perché qui fu firmata la Costituzione Messicana, ancora vigente.


5

Città del Messico/San Cristobal

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Casa Mexicana (camera Standard) Come da programma

Prima colazione. In mattinata partenza con volo di linea per Tuxtla Gutierrez. Arrivo e proseguimento via terra per San Cristobal de Las Casas, con sosta al Canyon Sumidero per una escursione in barca. Pranzo. Nel pomeriggio arrivo a San Cristobal e tempo a disposizione per un primo approccio alla città. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Canyon del Sumidero a nord della città di Tuxtla nel Chiapas, è uno degli spettacoli più impressionanti della natura: si tratta di una gigantesca fenditura tra le montagne lungo il corso del fiume Grijlva le cui pareti in alcuni punti sono alte più di 1000 metri. La sua origine è nello stesso periodo del Grand Canyon in Arizona. Il Canyon del Sumidero, lungo una trentina di chilometri, si percorre con le lance a motore. Il paesaggio è davvero suggestivo, circondati da altissime pareti di roccia sorvolate da aironi e altri volatili. Lungo la riva è facile vedere coccodrilli che si scaldano al sole e tra gli alberi sentire le grida delle scimmie urlatrici.


6

San Cristobal

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Casa Mexicana (camera Standard) Come da programma

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita di questo splendido esempio di architettura coloniale, caratterizzato da graziosi edifici e numerose chiese ed animato ogni mattino dal "mercato dei maya": i colori, le scene di vita a cui si assiste sono indimenticabili. Pranzo. Si prosegue con la visita alle comunità maya di San Juan Chamula e Zinacantan. Rientro a San Cristobal e tempo a disposizione. Cena libera. Pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La città di San Juan Chamula nello stato del Chiapas, Messico, è abitata da una comunità di Tzotzil che professa rituali di origine maya in un sincretismo religioso unico al mondo nella chiesa di San Juan. Di confessione cattolica, al suo interno non ci sono banchi e le statue dei santi portano appeso al collo uno specchio, che secondo la tradizione locale riflettono l’anima dei fedeli che si specchiano. La superficie del pavimento è completamente ricoperta da un tappeto di rami di pino verde, bottiglie e lattine di Coca Cola e candele; i fedeli si riuniscono in piccoli gruppi sedendosi a terra e qui gli sciamani celebrano riti di guarigione derivanti dalla tradizione maya, anche sacrificando polli.


7

San Cristobal/Palenque

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Villa Mercedes (Deluxe Room) Come da programma

Prima colazione. Partenza per Palenque attraversando un tratto di strada montagnoso ricco di vegetazione. Sosta alle bellissime cascate di Agua Azul. Nel pomeriggio arrivo a Palenque, uno dei siti archeologici maya più importanti e spettacolari, fondato circa 1500 anni fa e misteriosamente abbandonato alla fine del IX secolo. Cena e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Le cascate di Agua Azul si trovano nello stato del Chiapas, a una settantina di chilometri da Palenque sulla strada che porta verso San Cristóbal de las Casas. Alimentate dal fiume Xanil, la loro particolarità è che sono caratterizzate da una serie di cascate che si alternano a delle piscine naturali o pozze che si susseguono fino a valle di un'acqua limpidissima e di colore azzurro acceso, probabilmente dovuto al carbonato di calcio. Pur non essendo imponenti né per portata d’acqua, né per l’altezza, che al massimo è di sei metri, le cascate riescono a creare delle bellissime immagini in perfetta armonia con la natura circostante. L’acqua in alcuni punti è bassa ed è possibile bagnarsi nelle piscine naturali.


8

Palenque/Campeche

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Plaza Campeche (camera Standard) Come da programma

Prima colazione. La mattina è dedicata alla visita delle rovine, circondate da una giungla molto fitta: tra i numerosi monumenti segnaliamo il Tempio delle Iscrizioni, costruito sopra una serie di piramidi e tomba del famoso re Pakal, il grande palazzo con la torre, probabilmente un osservatorio, il Tempio della Croce. Pranzo. Nel pomeriggio partenza per Campeche, con breve visita della città vecchia dalla tipica atmosfera coloniale. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena libera. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

lI Tempio delle Iscrizioni, risalente al 675 circa, è il monumento funebre del re Pacal, ed è uno degli edifici più significativi dell’antica Palenque nonchè una delle tombe più notevoli che ospita il secondo geroglifico per lunghezza del mondo Maya, dopo quello di Copán in Honduras.  Il tempio è costruito su una piramide a gradini posizionata nella zona est del sito archeologico. La tomba di Pakal è famosa  per l'enorme sarcofago decorato con bassorilievi, per le sculture di stucco che decorano le pareti della tomba e per il ricchissimo corredo funerario con orecchini, diademi, collane, statuine e maschere in giada. Nella sala antecedente quella della tomba di Pakal, gli archeologi portarono alla luce i resti di sei scheletri, cinque uomini e una donna, appartenenti ad alto rango per via del cranio deformato, probabilmente dignitari sacrificati alla morte del re.


9

Campeche/Merida

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Courtyard Marriot Merida (camera Standard) Come da programma

Prima colazione. In mattinata partenza per la celeberrima Uxmal: con Palenque e Chichen Itza rappresenta l'apogeo della civiltà maya; il complesso, fondato e completato tra il 600 ed il 950 d.c., è ricco di templi, piramidi e splendidi palazzi, questi ultimi dalle facciate decorate da meravigliosi fregi in stucco. Pranzo. Nel pomeriggio arrivo a Merida e breve giro orientativo di questa città dal fascino particolare, caratterizzato dalle sue case basse, dalle chiese e dagli edifici coloniali eretti intorno "zocalo". Cena libera. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Palazzo delle Maschere, noto anche come Codz Poop (la cui traduzione letteraria significa stuoia arrotolata) è indubbiamente l'edificio più significativo di Kabáh, sito archeologico che si trova nella penisola dello Yucatán, secondo più importante della civiltà Puuc dopo quello di Uxmal.  Il Tempio o Palazzo delle Maschere sorge su una piattaforma alta circa 5 metri, e si chiama così perché la facciata ovest è decorata da oltre 250 riproduzioni della maschera del dio della pioggia, Chaac. Sulla facciata si trova anche la riproduzione di un uomo con un ricco copricato che probabilmente doveva essere un re. L’arco che sorge al centro della città segna l’ingresso al sacbé, la strada che collega Kabáh con Uxmal.


10

Merida/Riviera Maya

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Barcelò Maya Grand Resort Come da programma

Prima colazione. In mattinata partenza alla volta di Izamal: qui gli spagnoli edificarono, sopra le rovine di un tempo maya, il grandioso convento di S.Antonio. Si prosegue volta di Chichen Itza, la più grande città maya dello Yucatan e dichiarata patrimonio culturale mondiale dall'UNESCO. Visita del sito, fondato intorno al 400 d.C. che venne occupata dai Toltechi intorno all'anno 1000 per poi essere abbandonata intorno al 1250: numerosissimi edifici testimoniano lo splendore di Chichen, tra cui la grande piramide detta "El Castillo", il Tempio dei Giaguari, l'Osservatorio etc. Pranzo libero. Proseguimento per la Riviera Maya. Sistemazione in hotel, all-inclusive e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

È forse il più famoso complesso archeologico maya del Messico, Chichén Itzá, che si estende su un’area di circa 3 chilometri quadrati nel nord della penisola dello Yucatán. Era uno dei più importanti centri della regione nel periodo Neoclassico della civiltà maya, tra i secoli VI e XI.  Le strutture più antiche, in stile architettonico Puruc, tipico della cultura preclassica,  si trovano a sud della piazza princpale, mentre a nord ci sono gli edifici con influenza tolteca. La più celebre piramide è quella di Kukulkan, nominata nel 2007 come una delle sette meraviglie del mondo moderno, nota anche come il Castillo, di 24 metri di altezza, e con quattro lati ognuno dei quali si compone di 91 gradini. Incluso il gradino della piattaforma superiore, in totale sono 365, come i giorni dell’anno solare. Un serpente piumato domina la piramide, conosciuto dalla popolazione maya come Kukulkan. Oltre al cenote altri edifici notevoli sono il Tempio dei Guerrieri, il campo da gioco della pelota.


11

Riviera Maya/Cancun/Italia

Prima colazione in hotel. In tempo utile trasferimento privato in aeroporto. Partenza con voli di linea. Pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Partenza con volo di linea dall'Italia per il Messico.


12

Italia

Arrivo in mattinata e coincidenza per gli aeroporti italiani collegati.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Ritrovo in aeroporto e partenza con volo di linea.


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare