DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Marocco in Riad

Durata 8 giorni, 7 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 1661
  • Mistral Tour
  • QFeel

Esclusiva Mistral Tour

Descrizione del tour

Il tour classico nel cuore del Marocco e nelle sue città imperiali, un viaggio accompagnato dal fascino delle sistemazioni in riad

Luoghi visitati

Casablanca, Rabat, Fes, Marrakech

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia/Casablanca

Categoria Sistemazione Trattamento
boutique Hotel Kenzi Tower 5* o sim.

Partenza con voli di linea Alitalia o Royal Air Maroc. Arrivo a Casablanca e trasferimento in hotel. Cena (compatibilmente con l'orario di arrivo) e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La città marocchina di Casablanca sorge sulla costa dell'Oceano Atlantico, è la più grande città del Paese e ne è considerata la capitale economica.

Dopo aver distrutto la città di Anfa nel 1515, i portoghesi nel 1575 fondarono sullo stesso luogo Casa Branca.

Oggi la città è una moderna metropoli che offre diversi punti di interesse, tra cui la Moschea di Hassan II, la medina vecchia, la Chiesa di Notre-Dame di Lourdes e la Cattedrale del Sacro Cuore.


2

Casablanca/Rabat

Categoria Sistemazione Trattamento
boutique Villa Mandarine o sim.

Prima colazione. In mattinata giro della città, la più cosmopolita ed aperta del paese: visita del Palazzo Reale, la zona residenziale di Anfa, la piazza Mohammed V, l’esterno della moschea dedicata ad Hassan II, il mercato ecc. Casablanca vanta un’architettura meravigliosa: al di là della sporcizia e del disordine frutto dell’epoca moderna, si possono ammirare vivaci fregi e stupendi mosaici ad ornamento di appartamenti e palazzi di uffici. La città si espanse sotto l’occhio benevolo del generale francese Lyautey, il quale perseguì un programma volto all’ampliamento della città come porto principale e centro economico del paese, intraprendendo un massiccio programma edilizio di ampi viali, parchi pubblici, fontane ed imponenti edifici civili in stile moresco. Seconda colazione. Nel pomeriggio partenza alla volta di Rabat, la capitale del Marocco. Arrivo e visita dei luoghi di maggior interesse: il mausoleo di Mohammed V, la medina, la torre Hassan, il Palazzo Reale ed i giardini di Oudaya. La città ha alle spalle una storia fatta di alti e bassi, che la vide ad un certo punto diventare capitale imperiale per poi ridursi ad un povero villaggio, prima di conquistare nuovamente una posizione d’onore. Le sue possenti mura racchiudono una città in gran parte moderna, ma vi sono diverse zone che testimoniano il ricco passato di Rabat. Sistemazione in riad e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Torre di Hassan, situata nella città marocchina di Rabat, è il minareto di una moschea rimasta incompleta, i cui lavori iniziarono per ordine del sultano Yacoub al-Mansour ma si interruppero con la sua morte nel 1199

La torre, realizzata in mattoni rossi,  fu lasciata incompleta e raggiunse solo i 44 metri di altezza - circa la metà di quanto pianificato in origine - così come il resto della moschea.

La torre, i resti della moschea e il moderno Mausoleo di Mohammed VI, formano uno dei più importanti complessi storici e turistici di Rabat.

 


3

Rabat/Fes

Categoria Sistemazione Trattamento
boutique Palais des Ommeyades o sim.

Prima colazione. In mattinata partenza in alla volta di Fes. Prima sosta a Meknes, una cittadina circondata da fertili pianure al centro di una zona che fornisce ricchi raccolti di cereali, olive, vino, agrumi ed altri prodotti agricoli che costituiscono la spina dorsale della sua economia. Un tempo questa cittadina costituiva il cuore del sultanato marocchino ed alcuni notevoli edifici ne riflettono l’illustre passato così come anche la sua bellissima medina circondata da 25 Km di massicce mura dotate di porte monumentali: visita al quartiere ebraico, alla famosa Bab Mansour ecc. Seconda colazione. Nel pomeriggio si giunge a Voloubilis, antica città romana che ospita le rovine più estese e meglio conservate di tutto il Marocco; fiorita tra secoli II e III d.C. Sorge in mezzo ad una fertile pianura ed è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO: visita del sito, nel quale spiccano monumenti quali l’arco di trionfo, in marmo, che domina la grande via cerimoniale, il campidoglio, dedicato alla triade divina di Giove, Giunone e Minerva, il foro, alcune residenze con bellissimi mosaici ecc. Si giunge a Fes nel tardo pomeriggio e pernottamento in riad.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Meknes è il capoluogo della Prefettura marocchina di Meknes-El Menzeh e della regione di Meknès-Tafilalet, nel nord del Paese.

Sotto il regno di Moulay Ismail, Meknes fu la capitale del Marocco. Il cuore della medina è Place e-Hedim, ma la città offre anche diverse altre attrazione come il Museo Dar Jamai, la Grande Moschea, la Medersa Bou Inania, Bab el-Mansour e il Mausoleo di Moulay Ismail.

Meknes è stata inserita nella lista dei Patrimoni dell'Umanità dell'UNESCO come città storica.


4

Fes

Categoria Sistemazione Trattamento
boutique Palais des Ommeyades o sim.

Prima colazione. È la più antica capitale del Marocco, per molti la più elegante e spirituale del paese. La città è famosa per la stupefacente città vecchia o medina, un dedalo quasi inestricabile di viuzze e vicoli, di mercati e negozietti di ogni tipo. Visita delle madrase Bou Inania e El Attarine, il mausoleo di Moulay Idriss, ecc. Seconda colazione. Nel pomeriggio breve visita alla città nuova, con sosta al Palazzo Reale ed al vecchio quartiere ebraico. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Ampiamente riconosciuta come una meraviglia dell'architettura Marinid, la Madrasa Bou Inania - istituto educativo - situata a Fes, in Marocco, fu fondata nel 1351 d.C. da Abu Inan Faris. Il nome Bou Inania deriva dalla prima parte del nome del sultano Abou Ina.

La Madrasa Bou Inania è l'unica Madrasa a Fes caratterizzata da un minareto e ospita infatti una moschea con un bel minareto rivestito di piastrelle verdi, anzichè la solita sala per la preghiera.

 


5

Fes/Marrakech

Categoria Sistemazione Trattamento
boutique Palais Sebban o sim.

Prima colazione. In mattinata partenza alla volta di Marrakech, il luogo simbolo del paese dove l’Islam si fonde con le tradizioni berbere, dove le montagne dell’alto Atlante fanno da spartiacque ai grandi paesaggi color ocra del deserto. Situata presso un importante crocevia è la quarta città del Marocco per dimensioni ed è tutt’ora considerata la capitale meridionale del paese; in tale veste richiama mercanti e commercianti dalle pianure circostanti, dall’Alto Atlante e dal Sahara. La città ha un’atmosfera totalmente diversa dalle città settentrionali del paese e resta inconfondibilmente più africana della cosmopolita Casablanca, più marocchina dell’asettica Rabat e più berbera della fiera e fredda Fes. Lungo il percorso sosta al villaggio di Beni Mellal. Seconda colazione. Arrivo a Marrakech nel tardo pomeriggio e sistemazione in riad.Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La città marocchina di Béni Mellal, capoluogo dell'omonima provincia, è situtata nella regione del Tadla-Azilal.

La città venne fondata da Moulay Ismail nel 1688 con la costruzione di una fortezza. Lo sviluppo urbano moderno ha avuto impulso a seguito della costruzione della diga che ha formato il lago di Bin el Oudiane, riserva d'acqua fondamentale per lo sviluppo agricolo della città e preziosa risorsa turistica.

Da vedere la kasba, eretta intorno al 1688 da Moulay Ismail e più volte restaurata, la fertile oasi che lambisce la sorgente di Ain Asserdoun con i suoi bellissimi giardini e i meravigliosi panorami che si aprono dalla piccola kasba di Ras el-Ain, oggi in rovina.


6

Marrakech

Categoria Sistemazione Trattamento
boutique Palais Sebban o sim.

Prima colazione. Intera giornata di tour della città, fondata nel 1062 dal sultano Youssef Bin tachfin e destinata a diventare uno dei centri artistici e culturali più importanti del mondo islamico. In mattinata visita dei giardini Menara, oggi aperto al pubblico ma che in passato era adibito all’uso esclusivo di sultani e ministri importanti, il museo Dar Si Said, il Palazzo del la Bahia, risalente al XIX secolo, che presenta una struttura irregolare con fontane, sale complesse, appartamenti, gradevoli giardini e parecchi cortili ombrosi e appartati, la grandiosa moschea Koutoubia, edificata alla fine del XII secolo, che con il suo minareto alto 70m è visibile a chilometri di distanza in ogni direzione ed è particolarmente spettacolare di notte, quando si staglia illuminato contro il cielo nerissimo del deserto. Seconda colazione. Il pomeriggio è dedicato alla celebre piazza Djemaa el Fna, un luogo unico e spettacolare, situato a ridosso della medina: giocolieri, acrobati, cantastorie, venditori ambulanti e tutti i personaggi più stravaganti si incontrano qui, raggiungendo il culmine verso il tramonto. Non ospita infatti solo il souq, ma è il palcoscenico di una miriade di attività, specialmente all’ora del tramonto. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Moschea di Koutoubia, la più grande di Marrakech, sorge a 200 metri da piazza Djemaa el Fna.

Venne eretta intorno al 1199 sui resti di un preesistente edificio islamico che oggi è ancora in parte visibile. 

Il suo sbalorditivo minareto, domina la città dai suoi 69 metri di altezza, è il più antico dei tre grandi minareti almohadi ancora presenti nel mondo (la Giralda di Siviglia e la torre Hassan a Rabat).

La parola kutub da cui deriva quello della moschea sembra indicare la presenza di venditori di libri sacri o scrivani presenti in quella zona dove prestavano servizio agli analfabeti. 

L'ingresso alla moschea è proibita ai non musulmani, mentre i suoi giardino sono visitabili.


7

Marrakech

Categoria Sistemazione Trattamento
boutique Palais Sebban o sim.

Prima colazione. Giornata a disposizione per relax, shopping o visite individuali. Seconda colazione libera. Cena in ristorante tipico. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Marrakech è una città marocchina situata al centro-sud del Paese, a circa 150 chilometri dalla costa dell'oceano atlantico.

La piazza principale si chiama Djemaa el-Fna e appare come un vero e proprio teatro a cielo aperto. Da li si passa alla Medersa di Ali ben Youssef, alla visita della Moschea Koutoubia, al Palais de Bahia, alle Tombe dei Saaditi e al monumento Dar Si Said.

Pare che la città sia stata fondata fra il 1062 ed il 1070, all'inizio della dinastia almoravide, dall'importante capo militare Yūsuf ibn Tāshfīn.
 


8

Marrakech/Italia

Prima colazione (compatibilmente con l'orario del volo). Trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia con voli di linea.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare

Il Quality Group