DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

LA PICCOLA PRUSSIA

Durata 7 giorni, 6 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 1210
  • Il Diamante

Esclusiva il Diamante

Descrizione del tour

Originale itinerario individuale, a cavallo tra storia, arte e natura, nella capitale mondiale dell’ambra.

Luoghi visitati

Vilnius, Kaunas, Kaliningrad, Nida, Klaipeda, Collina delle croci

Note informative

Visto Russia obbligatorio
Kaliningrad si trova in Russia, per cui è indispensabile essere in possesso di passaporto in corso di validità (con almeno 6 mesi di residuo dalla data del viaggio ed una pagina libera). I partecipanti dovranno completare online la richiesta di e-visa sul sito del Consolato russo (fornendo anche una fototessera) tra i 20 ed i 4 giorni antecedenti la data di ingresso in Rusia.
Tutte le info su https://electronic-visa.kdmid.ru/klgd_home_en.html

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia - Vilnius

Partenza da Milano con voli di linea per Vilnius. All’arrivo, incontro con l’incaricato e trasferimento in hotel con auto privata. Sistemazione e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Vilnius è la capitale e la più grande città della Lituania.

Vilnius sa affascinare i visitatori con le sue viuzze acciottolate, i suoi palazzi barocchi, le chiese cattoliche ed ortodosse che punteggiano lo skyline, i caffè romantici e la fortezza medioevale di Gediminas che sovrasta la città vecchia.

Tutto il suo centro è stato dichiarato dall'UNESCO Patrimonio Mondiale dell'Umanità per la quantità e qualità degli edifici storici che vi sono conservati.

Nella parte nuova della città si possono trovare moderni grattacieli e la famosa torre televisiva, da cui si gode di un panorama unico sulla Capitale.


2

Vilnius / Kaunas (100 km)

In mattinata, visita panoramica a piedi del centro città, che con più di 1200 edifici medievali e 48 chiese è stato dichiarato Patrimonio UNESCO. Nel pomeriggio partenza con autista privato alla volta di Kaunas. Tappa di un’ora per passeggiare intorno all’isolotto su cui sorge il pittoresco castello di Trakai. Proseguimento e arrivo nel tardo pomeriggio in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Kaunas è la seconda città della Lituania come popolazione ed il primo centro industriale del Paese.

Sorge alla confluenza dei fiumi Neris e Nemunas, dove si sviluppò un'importante fortezza dei Cavalieri Teutonici.

La città conserva ancora importanti tracce storiche e numerosi musei ed università.

Il centro storico medievale di Kaunas è più piccolo ma più intatto di quello di Vilnius, ed è dominato dalle chiese nella piazza Rotušės (Municipio) e da un'ampia via Vilniaus, nonché dal castello Kaunas restaurato vicino alla confluenza.

Lontano dal centro della città e vicino alla diga idroelettrica che ha arginato il fiume Nemunas si erge l'imponente monastero Pažaislis (costruito tra il 17 ° e il 18 ° secolo), una perla del tardo barocco nel Nord Europa.

Kaunas conta anche con una eredità di epoche successive, come sono le fortificazioni dell’Impero Russo, che sono ancora oggi visibili, e in realtà è la fortezza del XIX secolo meglio conservata di questo tipo al mondo.


3

Kaunas / Kaliningrad

In mattinata visita panoramica dell’antica capitale della Lituania, con la città vecchia, la via Gediminas, le rovine del castello ed il Municipio. Nel pomeriggio partenza per Kaliningrad. Arrivo in serata, sistemazione in hotel e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Kaliningrad è una città russa sulla costa baltica tra Polonia e Lituania. Si trova sulla foce del fiume Pregolya.

Avendo fatto parte della Prussia orientale fino alla fine della seconda guerra mondiale, la città è stata sotto il dominio teutonico, polacco, tedesco, prussiano e sovietico nel corso degli anni - un fatto che si riflette nella sua affascinante architettura e popolazione mista.

Kaliningrad offre tantissimo da vedere. Si raccomanda una visita alle fortificazioni della città, e in particolare le sue porte iconiche, le chiese luterane, la cattedrale e altri monumenti.

Si consiglia una passeggiata per le strade di Kutuzova e Telmana per avere un vero assaggio di questa affascinante "città giardino".

Kant Island è il luogo ideale per iniziare la scoperta di Kaliningrad. Passeggiando per l'isola di Kant, oggi, è difficile credere che avesse 16 strade (la più stretta di esse era larga solo 3 piedi) e due piazze.

 


4

Kaliningrad

Fondata dai Cavalieri Teutonici nel 1255, questa città giocò un ruolo chiave (con il nome di Königsberg) nella storia e nella cultura tedesca; la visita della mattinata vi farà scoprire i monumenti più importanti di Kaliningrad: dai resti delle antiche mura alla tomba del filosofo Immanuel Kant, al museo dell’ambra per passare dall’edificio che ospitava la Borsa sulle sponde del fiume Pregel. Nel pomeriggio si uscirà dalla città per visitare la località costiera di Svetlogorsk (la veccha Rauschen ai tempi prussiani), tipica località dove i sovietici passavano le ferie estive. Si potrà far visita al parco delle sculture di Brakhert, alla Torre dell’Acqua ed al vicino stabilimento idroterapico in stile Art Nouveau. Una passeggiata sul lungomare chiuderà l’escursione, per poi rientrare in città.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Kaliningrad è una città russa sulla costa baltica tra Polonia e Lituania. Si trova sulla foce del fiume Pregolya.

Avendo fatto parte della Prussia orientale fino alla fine della seconda guerra mondiale, la città è stata sotto il dominio teutonico, polacco, tedesco, prussiano e sovietico nel corso degli anni - un fatto che si riflette nella sua affascinante architettura e popolazione mista.

Kaliningrad offre tantissimo da vedere. Si raccomanda una visita alle fortificazioni della città, e in particolare le sue porte iconiche, le chiese luterane, la cattedrale e altri monumenti.

Si consiglia una passeggiata per le strade di Kutuzova e Telmana per avere un vero assaggio di questa affascinante "città giardino".

Kant Island è il luogo ideale per iniziare la scoperta di Kaliningrad. Passeggiando per l'isola di Kant, oggi, è difficile credere che avesse 16 strade (la più stretta di esse era larga solo 3 piedi) e due piazze.

 


5

Kaliningrad - Nida - Klaipeda (150 km)

La giornata sarà dedicata alla scoperta della Penisola di Curlandia, divisa fra la Russia e la Lituania (e questo fa sì che solo pochissimi viaggiatori percorrano l’intera penisola nella sua lunghezza, come in questo caso). Questa sottile lingua di sabbia (Patrimonio UNESCO) divide la laguna dei Curoni dal mar Baltico. Dopo il confine con la Lituania, il primo villaggio che si trova è Nida, celebre per le sue case in legno e per essere stato località di villeggiatura di importanti personaggi della cultura tedesca, Thomas Mann in primis. Incontro con la guida e visita del borgo. Proseguimento alla volta di Klaipeda, effettuando alcune soste per ammirare il panorama della penisola dall’alto di alcune dune sabbiose che emergono dai fitti boschi di pini. Al termine, arrivo a Klaipeda e sistemazione in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Un tempo appartenente alla Germania (si trovava nella Prussia Orientale), Nida è stata nell'Ottocento un polo di attrazione per artisti e scrittori tedeschi in cerca di pace e ispirazione.

Il più noto di questi ospiti è senza dubbio il premio Nobel Thomas Mann, la cui dimora è ora una casa-museo.

Oggi il villaggio di Nida è il principale centro abitato della penisola di Curlandia e offre ai visitatori, con le sue casette in legno ed il porticciolo attrezzato, molti scorci pittoreschi e punti panoramici.

Le spiagge bianche affacciate sul Baltico si trovano a 2 km dal villaggio. Nelle immediate vicinanze sorge la duna più alta della penisola, sulla cui sommità (52 metri sul livello del mare) si trova un punto panoramico.

 Il confine russo si trova a 3 km dal villaggio.


6

Klaipeda - Collina delle Croci - Vilnius (400 km)

Partenza di buon mattino alla volta del parco Nazionale di Samogithia e passeggiata sulle sponde del lago Plateliai. Proseguimento attraverso le pianure lituane alla volta di Siauliai, località nota per la “collina delle croci”, un’altura su cui, nel corso degli anni, si sono accumulate migliaia di crucifissi di ogni dimensione e foggia. Si tratta di un luogo simbolo ed orgoglio nazionale per tutti i lituani. Al termine della visita, proseguimento per Vilnius.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Collina delle Croci è uno dei luoghi-simbolo del cattolicesimo lituano e richiama ancora oggi migliaia di pellegrini e turisti da tutto il mondo.

Si tratta di un'altura sulla quale sorgono migliaia di croci (se ne contano più di 100.000) di ogni foggia e dimensione, piantate dai pellegrini durante gli ultimi secoli.

La nota interessante è che, durante il periodo comunista, ogni simbolo religioso era vietato e le croci venivano regolarmente rimosse con le ruspe, per poi ricomparire - più numerose di prima - dopo qualche tempo.


7

Vilnius - Italia

Prima colazione. Mattinata a disposizione per ulteriori visite o relax, transfer in aeroporto e rientro in Italia con volo di linea.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Vilnius è la capitale e la più grande città della Lituania.

Vilnius sa affascinare i visitatori con le sue viuzze acciottolate, i suoi palazzi barocchi, le chiese cattoliche ed ortodosse che punteggiano lo skyline, i caffè romantici e la fortezza medioevale di Gediminas che sovrasta la città vecchia.

Tutto il suo centro è stato dichiarato dall'UNESCO Patrimonio Mondiale dell'Umanità per la quantità e qualità degli edifici storici che vi sono conservati.

Nella parte nuova della città si possono trovare moderni grattacieli e la famosa torre televisiva, da cui si gode di un panorama unico sulla Capitale.