DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Thailandia e Laos

Durata 12 giorni, 9 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 2692
  • Mistral Tour
  • QSelect

Esclusiva Mistral Tour

Descrizione del tour

La Thailandia del Nord più amata dai viaggiatori, passando nella località di Nan e passaggio via terra in Laos e via fiume fino a Luang Prabang, con il bellissimo finale nel sud del paese.

Luoghi visitati

Bangkok, Chiang Rai, Chiang Mai, Nan, Pak Beng, Luang Prabang, Champassak

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia/Bangkok

Partenza con volo di linea per Bangkok. Pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


2

Bangkok

Categoria Sistemazione Trattamento
Superior Anantara Bangkok Riverside Resort & Spa o sim.

Arrivo in mattinata e dopo il ritiro dei bagagli, incontro con la guida e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio visita del mercato dei fiori e dello spumeggiante quartiere di Chinatown, con sosta ad una pagoda taoista e tempo per girare tra gli innumerevoli negozi di stoffe, farmacie naturali tradizionali, manufatti e le innumerevoli tentazioni dello street food. Cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Bangkok, capitale e maggiore città della Thailandia, sorge lungo il fiume Chao Phraya. La città ha vissuto uno degli sviluppi industriali più repentini al mondo e, attualmente, è senza dubbio una delle città economicamente più dinamiche di tutto il Sud-est asiatico. Lo splendore della città esprime il suo massimo potenziale nello sfarzoso Grand Palace e nel Wat Phra Kaeo. Da vedere anche la tipica chinatown, caratterizzata dal Mercato dei Ladri, in cui si può gustare una gustosa moltitudine di cibi di strada. Il fascino della città risiede anche nei venditori ambulanti che accendono, di mattina presto, la carbonella per la griglia e i monaci in vesti color zafferano che fanno la questua. 


3

Bangkok

Categoria Sistemazione Trattamento
Superior Anantara Bangkok Riverside Resort & Spa

Prima colazione. In mattinata visita del Palazzo Reale, sfavillante di ori e di marmi preziosi, fu costruito nel 1782 seguendo motivi architettonici europei ma integrando perfettamente elementi decorativi tipici thai. Visita del Wat Phra Keo (tempio del Buddha di Smeraldo. Seconda colazione. Nel pomeriggio imbarco su di una tipica motolancia (long tail boat) per un’interessante navigazione sul fiume e sui canali collegati dove si potrá osservare la vita della popolazione di Bangkok con le loro caratteristiche case costruite su palafitte lontano dai grattacieli e dal centro della città. Prima di rientrare in hotel si visiterà il famoso Wat Arun, il Tempio dell’Aurora, alto 86 metri e costruito in stile Khmer sulla riva del fiume Chao Phraya. Cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Wat Prakeo nome ufficiale che in italiano significa "Residenza del Sacro Gioiello di Buddha", è considerato il tempio buddhista più sacro situato in Thailandia. È un complesso di edifici religiosi, ed è una delle quattro parti in cui si divide il complesso del Grande Palazzo Reale. All'interno del suo tempio principale (Phra Ubosot) è custodita la sacra statua del Buddha di Smeraldo che è considerata il palladio della monarchia thailandese. A ogni cambio di stagione si tiene la solenne cerimonia del cambio delle vesti del Buddha di Smeraldo.


4

Bangkok/Chiang Rai

Categoria Sistemazione Trattamento
Superior The Riverie 4* o sim.

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Chiang Rai. Arrivo e visita dei principali monumenti della città come il il Wat Phra Kaew: qui fu trovato nel 1434 il Buddha di Smeraldo ora visibile all'omonimo tempio all'interno del Palazzo Reale di Bangkok. Seconda colazione. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Fondata dal re Mengrai nel 1262 per essere la capitale del regno Lannathai, la città oggi conta circa 80mila abitanti ed è il punto di partenza principale per le escursioni nel Triangolo d'Oro, al confine con Laos e Myanmar. In città si visitano il Wat Phrasing, tempio del XIV secolo, il Wat Phra Keo, dove si conserva una venerata copia del Phra Singh Budda di Chiang Mai, il Wat Ngam, con un "Cedi" che conserva le ceneri del re Mengrai. Questa città ospita un mercato, importante dal punto di vista turistico, dove la mercanzia viene disposta lungo la cinta muraria del monastero, creando un contrasto di colori con l'immagine aurea del Buddha.


5

Chiang Rai/Chiang Mai

Categoria Sistemazione Trattamento
Superior Dusit D2 4* o sim.

Prima colazione. Partenza alla volta di Chiang Saen ed arrivo al famoso Triangolo d’Oro, il luogo geografico d'incontro dei tre paesi, Birmania, Laos e Thailandia: imbarco su moto lance per la visita del fiume Khong (che segna il confine tra Thailandia e Laos). Visita dell’interessante Museo dell’Oppio. Seconda colazione. Rientro a Chiang Rai e dopo la visita del del famoso Wat Rong Khun, noto come il Tempio Bianco e dall’architettura in stile thai moderno, partenza per Chiang Mai. Verso il tramonto, salita al Wat Prathat Doi Suthep per godere dell’atmosfera che aleggia sul templio e con possibilità di ascoltare i canti serali dei monaci buddhisti. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Chiang Saen è un distretto situato nella parte nord di Chiang Rai. Si tratta di un'area di grande interesse in quanto sito archeologico e antica residenza del Re Menerai, fondatore del Regno di Lanna. Nei pressi della zona si possono osservare le rovine di Wat Phrathat Chedi Luang e una piccola filiale del National Museum.


6

Chiang Mai/Nan

Categoria Sistemazione Trattamento
Superior Nakara Boutique o si.

Prima colazione. Partenza alla volta di Nan con sosta a Lampang per la visita del Wat Phrathat Lampang Luang, uno dei templi più importanti del Nord. Arrivo a Phrae e, dopo la sosta per ammirare il tempio del Wat Phrathat Cho Hae, si prosegue per Nan con sosta per un’ulteriore visita allo scenografico Wat Phrathat Chom Chang. Seconda colazione in corso di viaggio. Arrivo a Nan e trasferimento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Antica città nell'omonima provincia, già edificata nel VII secolo si trova nel nord della Thailandia. Similmente a Chiang Mai, anch'essa fu edificata come un quadrilatero circondato da mura e adagiata sulle rive di un fiume. Storicamente importante per il commercio del teak, ospita il maggior numero di wat meglio conservati.


7

Nan/Pakbeng

Categoria Sistemazione Trattamento
Superior Sanctuary Pakbeng Lodge o sim.

Prima colazione. In mattinata visita del Wat Phumin e del tempio più importante di Nan, il Wat Phrathat Char Hang, situato su una collina dove si può vedere la valle che in passato collegava i regni di Nan e Sukhothai. Pranzo in ristorante tipico. Nel pomeriggio trasferimento a Nong Bua, un villaggio tradizionale noto per i suoi tessuti e per l'arte della tessitura dei Tai Lue, un gruppo etnico originario dello Yunnan. Passaggio del confine laotiano ed arrivo a Pakbeng, sul fiume Mekong. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Pakbeng è una cittadina situata in Laos, sulle rive del fiume Mekong.

Sulle colline non lontano dal villaggio si trova un piccolo wat, esempio di un tempio buddista dell'ex regno di Lanna. Molti dei vecchi templi andarono distrutti durante le guerre con il Regno thailandese.

La città è il punto d'appoggio della rotta Huay Xai e Luang Prabang: le lente imbarcazioni che percorrono questo tragitto in due giorni trascorrono la notte ormeggiate a Pak Beng.


8

Pakbeng/Luang Prabang

Categoria Sistemazione Trattamento
Superior Luang Prabang View Hotel o sim.

Dopo la prima colazione si potrà visitare il variopinto mercato di Pakbeng dove scendono le genti delle minoranze etniche che abitano le montagne per vendere i loro prodotti. Partenza poi per la navigazione lungo il Mekong, con una breve sosta in un villaggio abitato dai famosi H’Mong di montagna. Seconda colazione durante la navigazione. Quando il fiume si restringe e nude pareti di roccia incombono sulle acque si approda per salire alle sacre grotte di Pak Ou che nel corso dei secoli la fede popolare ha colmato di migliaia di statue del Buddha. Prima di raggiungere Luang Prabang ci si arresta ancora in un villaggio dove ancora si pratica la tradizionale distillazione dell’alcool di riso. Arrivo a Luang Prabang con il calare del sole. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Vicino alla località di Pak Ou si trova il gruppo di grotte che al cui interno sono situate diverse sculture lignee di Buddha in miniatura.

Nelle raffigurazioni il Buddha assume diverse posizioni di meditazione, d'insegnamento e di pace.

La grotta inferiore, più piccola e illuminata da sole, si chiama Tham Ting e quella superiore, più profonda e buia, si chiama Tham Phum.


9

Luang Prabang

Categoria Sistemazione Trattamento
Superior Luang Prabang View o sim.

Prima colazione. Giornata dedicata alla visita di Luang Prabang. Per l’incomparabile bellezza del sito ambientale e per la straordinaria ricchezza di capolavori di architettura religiosa buddhista, l’UNESCO la ha dichiarata Patrimonio dell’Umanità. Si inizia dal Museo Nazionale posto nell’edificio del Palazzo Reale, costruito nel 1904 e che ora ospita un ricca collezione degli oggetti appartenuti al tesoro della famiglia reale e, soprattutto, il Phra Bang, la statua in oro alta 83 centimetri che secondo la tradizione è simbolo del regno di Lane Xang dal XIII secolo. Sono più di trenta i complessi monasteriali dai quali si promana il mistico senso di spiritualità che sommerge ogni visitatore; fra i tanti non si può mancare alla visita di alcuni gioielli come il Vat Visoun, il Vat Sené, il Vat Xieng Thong. Per ammirare i dolci colori del tramonto si sale al Vat Chom Si, posto la culmine del Phu Si, la collina sacra che domina il paesaggio di Luang Prabang. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Wat Visoun, costruito nel 1520 dal re Visounnarat, è uno dei più antichi e bei templi della città di Luan Prabang.

L'enorme That Makmo, uno dei templi di cui è composto, a causa della sua strana forma, è conosciuto come melone stupa.


10

Luang Prabang/Champassak

Categoria Sistemazione Trattamento
Superior The River Resort o sim.

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di linea per Pakze. Arrivo ed escursione sull’altopiano Bolaven, la regione delle ricchissime piantagioni di the, del famoso caffè laotiano, delle selve scoscese e delle stupefacenti cascate di Tadlo. La zona è abitata da numerosi gruppi etnici appartenenti alla famiglia Mon-Khmer. Seconda colazione. Arrivo a Champassak e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La provincia di Champasak è situata nel Laos sud-occidentale, il capoluogo Pakxe. La città di Champasak, fino al 1892, fu il capoluogo delle province laotiane del Regno del Siam. 

La provincia vanta un grande rilievo culturale ed archeologico: si trovano infatti qui i templi khmer di Vat Phu e di Huei Thamo. La zona intorno a Vat Phou, dal 2001, è stata dichiarara Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.  


11

Champassak/Bangkok

Prima colazione. Attraversato il Mekong si raggiunge a Sud-Ovest un monte alto 1416 metri e culminante con un pinnacolo a forma di linga: il Vat Phou. Antico luogo di culto dei genii della montagna e degli spiriti delle acque, nel VI secolo gli Khmer del Cenla vi costruirono un tempio in onore del dio Shiva. Gli imperatori di Angkor considerarono questo luogo il loro “tempio dinastico”. L'antico culto shivaista è caduto in disuso ma il luogo resta sacro ed è venerato dai buddhisti laotiani e cambogiani. Seconda colazione. Nel pomeriggio partenza verso il confine con la Thailandia. Arrivo a Ubon Ratchathani e trasferimento in aeroporto. Partenza con il volo per Bangkok. In serata coincidenza con il volo di rientro in Italia.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Wat Phou è un tempio khmer costruito sulla pendici orientali del monte Kao, nei pressi di Champasak, sulla sponda destra del Mekong, nel Laos meridionale.

Insieme agli antichi insediamenti nel paesaggio culturale di Champasak, è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

In lingua lao il suo nome significa Tempio della montagna: il monte Kao, nell'antichità, possedeva un particolare significato religioso per via della forma del suo picco che ricorda il lingam (ovvero la forma fallica sotto cui viene spesso adorato il dio Śiva).

Il tempio è stato costruito a più riprese tra il VII ed il XIV secolo, sebbene la maggior parte delle strutture e dei rilievi attualmente visibili risalga al XII secolo.


12

Bangkok/Italia

Pasti e pernottamento a bordo. Arrivo in mattinata.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare