DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

CIOCIARIA, TERRA DI PAPI E CICLOPI

Durata 5 giorni, 4 notti
Archeologia e Storia
Arte e Architettura
Viaggi con Tour Leader
QUOTE A PARTIRE DA: 1410
  • Italyscape
  • QSelect
  • Viaggi Tour Leader

Esclusiva Italyscape

Descrizione del tour

Percorrendo le strade della Ciociaria, a volte tormentate e solitarie, tra i monti e il Mediterraneo, avremo modo di scoprire, accanto a luoghi da sempre celebrati, angoli più insospettati e insoliti. Visiteremo affascinanti abbazie e suggestivi borghi, dove le chiese medievali sono costruite su grandiosi resti romani.

CON L'ESPERTO STORICO DELL'ARTE LUCA MOZZATI
Ha trasformato la sua passione per l’arte in studio universitario e quindi in un lavoro, per approfondire le tematiche che ama e per trovare il modo di comunicarle ad un pubblico attento e sensibile. Così, da oltre 30 anni, lo storico dell’arte Luca Mozzati scrive libri, realizza immagini, tiene conferenze ed accompagna piccoli gruppi di appassionati in viaggi di approfondimento all’infinita suggestione dell’arte.

HIGHLIGHTS
•Il colossale complesso romano del Santuario della Fortuna Primigenia di Palestrina, esemplato sui modelli ellenistici e concepito su una scala senza precedenti
•Il Monastero di San Benedetto a Subiaco, luogo intriso di storia, spiritualità e arte, con cappelle ricavate nella viva roccia e decorato con preziosi cicli di affreschi medievali
•La Villa di Tiberio a Sperlonga, costruita in posizione scenografica, sfruttando una grotta affacciata sul mare

Luoghi visitati

Fiuggi, Subiaco - Monastero di San Benedetto, Anagni, Sabaudia, Terracina - Tempio di Giove, Abbazia romanica cistercense di Valvisciolo

Note informative

SPECIALE SOTTOCASA / NAVETTE DI AVVICINAMENTO
Italyscape offre il servizio “sottocasa” in alcuni capoluoghi di regione e comuni limitrofi: una navetta privata verrà a prelevarvi direttamente a casa vostra e vi condurrà alla stazione ferroviaria di partenza o aeroporto, senza alcun costo aggiuntivo.
Per la partenza da altre città selezionate, è previsto un supplemento di Euro 75 (andata e ritorno).
Per la lista completa delle città e dei comuni interessati, si consulti l'elenco sul nostro sito.

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Arrivo / Palestrina

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Fiuggi - Hotel San Giorgio 4* (o similare) Cena

Arrivo a Roma Termini nel primo pomeriggio e trasferimento con bus privato al Museo Archeologico Nazionale di Palestrina, nel rinascimentale palazzo Barberini. Il museo espone importanti reperti dell’antica Praeneste, mentre il sito archeologico ospita mosaici ellenistici del II secolo a.C. Proseguimento per Fiuggi per il check-in, cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


2

Alatri-Subiaco

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Fiuggi - Hotel San Giorgio 4* (o similare) Prima colazione e cena

Partenza per Alatri e sosta in un frantoio per la degustazione del prelibato olio dei Monti Ernici. Alatri, nel cuore della Ciociaria, è nota come la “Città dei Ciclopi” per l’eccezionale stato di conservazione dell’Acropoli della Civita, simbolo delle “città megalitiche” laziali. Tempo libero per il pranzo. Nel pomeriggio, partenza per il Monastero di San Benedetto a Subiaco. Incastonato nella parete rocciosa del Monte Taleo, custodisce una significativa testimonianza della spiritualità benedettina: la grotta in cui San Benedetto da Norcia visse da eremita. Rientro a Fiuggi, cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


3

Anagni-Ferentino-Fossanova

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Sabaudia - Il San Francesco Charming Hotel 4* (o similare) Prima colazione e cena

Partenza per Anagni, nota come la città dei Papi e legata alle vicende di Papa Bonifacio VIII e all'episodio noto come Lo Schiaffo di Anagni. Visita del palazzo di Bonifacio VIII e della Cattedrale, con la splendida cripta i cui affreschi sono uno dei più interessanti cicli pittorici del ‘200 italiano. Tempo libero per il pranzo. Nel pomeriggio, partenza per Ferentino, città ricca di testimonianze storiche, culturali e archeologiche, la cui Acropoli è un capolavoro di ingegneria civile. Partenza verso Sabaudia, con sosta all’abbazia di Fossanova, perfetto esempio del primo stile gotico italiano. Check-in in hotel a Sabaudia, cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


4

Sperlonga-Terracina

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Sabaudia - Il San Francesco Charming Hotel 4* (o similare) Prima colazione e cena

Partenza per Sperlonga e visita del complesso archeologico della villa di Tiberio, nei pressi di una suggestiva grotta naturale, inglobata nella magnifica villa. Tempo libero per il pranzo. Nel pomeriggio, trasferimento a Terracina e visita del Tempio di Giove. Rientro a Sabaudia, cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


5

Valvisciolo-Norba-Cori

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Prima colazione

Check-out e partenza per l’Abbazia romanica-cistercense di Valvisciolo, tra i molti monumenti italiani collegati ai templari. Poco distante si trova il sito archeologico dell’antica città di Norba, fondata all'inizio del V sec. a.C.. Di particolare interesse è il poderoso circuito delle mura in opera poligonale. Lungo la via verso Roma, sosta nel borgo di Cori per ammirare il suggestivo Tempio di Ercole. Rientro a Roma e tempo libero per il pranzo, prima del rientro in treno al proprio domicilio.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Ai piedi del Monte Corvino e dedicata a Santo Stefano, l’abbazia di Valvisciolo racchiude molte testimonianze del passaggio dei Templari. La tradizione vuole che sia stata fondata nel VIII secolo dai monaci greci Basiliani di San Nilo. Nel XII fu abbandonata e nel XIII occupata e restaurata dai Templari fino al XIV secolo, quando l’ordine fu sciolto e vi subentrarono i monaci cistercensi, che tutt’ora ci vivono. Le caratteristiche croci all’interno dell’abbazia testimoniano la presenza dei templari, così come la leggenda che narra dell’architrave del portale principale dell’abbazia che porta una crepa. Si dice che le architravi delle chiese si spezzarono quando fu messo al rogo l’ultimo dei gran maestri Templari, Jacques de Molay. L’interno della chiesa è a tre navate con pareti senza affreschi come voleva l’ordine, mentre la cappella di San Lorenzo, al fondo della navata sinistra, è stata affrescata nel 1586-89 in occasione della visita di papa Sisto V.


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare