DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

TOUR DI GRUPPO - IMMERSIONE SICILIA

Durata 13 giorni, 12 notti
Archeologia e Storia
Arte e Architettura
Viaggi con Tour Leader
QUOTE A PARTIRE DA: 2555
  • Italyscape
  • QSelect
  • Viaggi Tour Leader

Esclusiva Italyscape

Descrizione del tour

Un viaggio completo in Sicilia, terra sorprendente ricca di storia e tradizioni, in cui arte e cultura si intrecciano con meravigliose bellezze naturali. Dal mare alla montagna passando per campagne, vulcani e borghi marinari. Come disse Federico di Svevia, re di Sicilia “Non invidio a Dio il Paradiso, perché sono ben soddisfatto di vivere in Sicilia”.

Luoghi visitati

Palermo, La Martorana, Parco archeologico di Segesta, Museo del sale di Paceco, Parco archeologico di Selinunte, Valle dei Templi, CATANIA, Palazzo dei Principi di Biscari, Parco archeologico della Neapolis di Siracusa, Villa del Tellaro, Cioccolato di Modica, Villa Romana del Casale

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Palermo

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Palermo - NH Palermo 4* ( o similare) Cena

Arrivo all’aeroporto di Palermo e trasferimento in centro città. Nel tardo pomeriggio visita ad un laboratorio dell’Opera dei Pupi seguita da uno spettacolo. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Situata a  nord-ovest dell' isola, il capoluogo della Sicilia è stato nei secoli un crocevia di culture  che hanno lasciato evidenti tracce nella città. Palermo si sviluppa fra ville liberty, residenze arabo-normanne, chiese barocche, teatri neoclassici e mura puniche. Mercati storici, siti archeologici e aree naturali arricchiscono una città piena di culture stratificate.


2

Palermo - Cefalù

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Palermo - NH Palermo 4* ( o similare) Prima colazione e cena

Passeggiata guidata del centro storico per la visita dell’imponente Cattedrale, della chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, nota come “Martorana”, con lo stupendo apparato musivo che riveste interamente le volte dell’originaria chiesa bizantina e l’Oratorio di San Lorenzo, uno dei capolavori assoluti del Rococò palermitano. Per il pranzo libero, si raggiunge il Mercato del Capo. Nel pomeriggio, trasferimento a Cefalù, un vero e proprio diamante incastonato tra cielo e terra. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, meglio nota come Chiesa della Martorana, venne edificata da Giorgio di Antiochia, ammiraglio siriano e ortodosso del re Normanno Ruggero II d’Altavilla verso la metà del XII secolo. Questi la dedicò alla vergine Maria come ringraziamento per la protezione ricevuta durante la sua lunga carriera militare in mare. Tutta la chiesa è adornata internamente da uno dei cicli musivi più ricchi e importanti del mondo, il cui culmine è rappresentato dal grandioso mosaico de Il Cristo Pantocratore all'interno dell cupola. L’importanza storica ed artistica di questo edificio è tale che nel 2015 è stato inserito nella lista dei nove beni che costituiscono il Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO "Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale".


3

Segesta - Erice - Trapani

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Trapani - Hotel Vittoria 4* ( o similare) Prima colazione e cena

Partenza per il Parco archeologico di Segesta e visita guidata della Collina orientale con i templi dell’Acropoli. Trasferimento ad Erice e passeggiata con l’accompagnatore per le vie di questa piccola ed incantevole cittadina medievale con uno splendido panorama sulle piane di Trapani. Al termine, trasferimento a Trapani per una passeggiata nel centro storico. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Segesta è oggi uno dei principali parchi archeologici della Sicilia. La data di fondazione dell'antica città non è nota anche se l'area risulta già abitata nel XI secolo a.C. Secondo lo storico greco Tucidide la città fu fondata dagli Elimi, un popolo di origine troiana che attraverso il Mediterraneo giunse in Sicilia. Nota  è la sua ostilità con Selinunte, la cui battaglia (415 a.C.) coinvolse anche Atene e Cartagine. L’urbanistica di Segesta è ancora in corso di indagine: sono segnalati alcuni probabili tracciati viari, l’area dell’agorà e alcune abitazioni. Sulla Acropoli Nord, dove si trova il teatro, sono visibili i resti più recenti di Segesta: il castellola moschea e la chiesa fondata nel 1442 su un terreno pluristratificato.


4

Mozia - Marsala - Trapani

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Trapani - Hotel Vittoria 4* ( o similare) Prima colazione e cena

Imbarco per l’isola di Mozia. Visita guidata del più importante centro archeologico del Mediterraneo per lo studio e la conoscenza della civiltà Fenicio-Punica. Al termine, partenza per Marsala. Passeggiata con l’accompagnatore nel centro storico della cittadina, famosa per lo sbarco di Garibaldi e dei Mille dell’11 maggio 1860 e per la produzione dell’omonimo vino. A seguire, visita presso una cantina storica dove si produce il tipico vino liquoroso Marsala, seguita da degustazione. Al termine, rientro a Trapani per la visita guidata del Museo del Sale di Paceco, allestito in un antico mulino a vento, all’interno della Riserva naturale delle Saline di Trapani e Paceco. Al tramonto è consigliata una passeggiata nelle saline circostanti, immerse in un’atmosfera suggestiva e ricca di colori. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Posto all'interno di un baglio, un'antica fattoria-fortezza del Seicento adibita alla molitura del sale, con il grande mulino a vento annesso, il museo raccoglie e conserva gli antichi strumenti di lavoro dei salinari e tante vecchie foto in bianco e nero. Al suo interno è possibile ammirare in esposizione reperti originali quali ad esempio i vecchi ruzzoli per compattare il fondo delle saline, i cattedri ovvero le ceste per trasportare il sale, le pale di legno dei mulini (ntinni), la spira o vite d'Archimede per aspirare l'acqua della vasca detta "fridda"; arnesi oggi in disuso, testimonianza di un lavoro che con i tempi si è adeguato alle nuove tecnologie.


5

Mazara del Vallo - Selinunte - Agrigento

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Agrigento - Colleverde Park Hotel 4* (o similare) Prima colazione e cena

Trasferimento a Mazara del Vallo e passeggiata guidata fra i vicoli della Kasbah. Nel pomeriggio, trasferimento a Selinunte per la visita guidata dell’area archeologica più grande d’Europa. Trasferimento ad Agrigento con sosta alla famosa Scala dei Turchi, dove il colore della roccia bianco candido crea un forte contrasto con il blu del Mar Mediterraneo. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

L'area archeologica più grande d'Europa. 270 ettari che raccontano una delle più fiorenti civiltà classiche del Mediterraneo. Una storia già tanto ricca eppure ancora tutta da scoprire. Secondo Tucidide, Selinunte fu fondata verso la metà del VII secolo a.C. da coloni greci provenienti da Megara Iblea. La città, avamposto occidentale della cultura greca in Sicilia, ebbe vita breve (circa 200 anni). I resti di Selinunte sono divisibili in tre aree principali, l’Acropoli, la collina orientale, e il santuario della Malophoros.


6

Agrigento - Monreale - Palermo

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Palermo - NH Palermo 4* ( o similare) Prima colazione e cena

Incontro con la guida locale e visita del parco archeologico della Valle dei Templi, che conserva i resti di una delle polis più importanti dell’Antica Grecia, Akragas. Al temine della visita, trasferimento a Monreale e visita guidata del Duomo di epoca normanna, che custodisce il più grande ciclo musivo bizantino in oro zecchino al mondo ed il Cristo Pantocratore, e del Chiostro di Santa Maria Nuova, esempio straordinario di architettura medievale che sembra evocare i cortili porticati delle dimore signorili islamiche. Al termine, trasferimento a Palermo. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Valle dei Templi è un parco archeologico della Sicilia caratterizzato dall'eccezionale stato di conservazione e da una serie di importanti templi dorici del periodo ellenico. Corrisponde all'antica Akragas, monumentale nucleo originario della città di Agrigento. Dal 2000 è parco archeologico regionale. Dal 1997 l'intera zona è stata inserita nella lista dei patrimoni dell'umanità redatta dall'UNESCO. È considerata un'ambita meta turistica, oltre ad essere il simbolo della città e uno dei principali di tutta l'isola. Il parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi, con i suoi 1300 ettari, è uno dei siti archeologici più grandi del Mediterraneo.


7

Palermo - Catania

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Catania - Hotel NH Catania Centro 4* ( o similare) Prima colazione e cena

Trasferimento a Catania e, nel pomeriggio,visita guidata della città, con la Via Etnea, intervallata da Piazza Duomo, Piazza Università e Piazza Stesicoro che mostra l’aspetto barocco della città, riconosciuto Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Da sempre condizionata dal rapporto con l'Etna, oggi Catania è un grande agglomerato urbano, con un magnifico centro storico, che fu ricostruito dopo il terremoto del 1693 in uno sfarzoso stile barocco. La visita non può prescindere dalla città più antica con il castello Ursino e ciò che rimane del teatro romano, per poi includere il Duomo, Via Crociferi e la Chiesa di S. Nicolò, massime espressioni barocche. Catania è anche il contrasto fra architettura sontuosa e cultura popolare, con le voci dei mercanti della Pescheria, piena di odori e tentazioni culinarie, dalla granita con panna, alla pasta con melanzane e ricotta salata fino alle olivette dolci di S. Agata, patrona della città.


8

Catania - Aci Castello - Taormina

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Catania - Hotel NH Catania Centro 4* ( o similare) Prima colazione e cena

Trasferimento a Palazzo Biscari, preziosa testimonianza del barocco siciliano, per una visita guidata. Al termine, trasferimento ad Aci Castello e visita al suggestivo Castello Normanno-Svevo. Trasferimento a Taormina e visita guidata della “perla del Mediterraneo” a picco sul mare. Suggestivo è il Teatro greco, in una posizione spettacolare e immerso in una rigogliosa natura. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Dimora del quinto Principe di Biscari, Ignazio Paternò Castello, l'edificio d' imperioso stile barocco fu fondato sulle mura cinquecentesche di Catania e occupa un intero isolato della città. Proprio come il principe voleva, il palazzo si presenta come una dimora esemplarmente bella, visitabile da tutti. I primi lavori di costruzione sono del 1702, a seguito del catastrofico terremoto del 1693. Prima di questa data esisteva solo un palazzotto che Ignazio allargò comprando i terreni attigui, con l'obiettivo di realizzare un luogo a misura di vita, una casa confortevole che al contempo incutesse rispetto e soggezione.


9

Siracusa

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Siracusa - Hotel Mercure 4* (o similare) Prima colazione e cena

Trasferimento a Siracusa e visita guidata del parco archeologico della Neapolis, che conserva al suo interno il teatro greco più grande della Sicilia e l’Orecchio di Dionisio, una grotta artificiale con una singolare storia alle spalle. Si prosegue poi alla scoperta della splendida isola di Ortigia, dove si ammirano testimonianze dell’antica tradizione greca e dello sfarzo dell’arte barocca. Nel pomeriggio, visita guidata delle catacombe di San Giovanni, che testimoniano la grandezza della comunità cristiana siracusana del IV secolo. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Parco archeologico della Neapolis conserva una densa serie di testimonianze di varie epoche, dall’età protostorica a quella tardoantica e bizantina. Sul punto più alto del colle Temenite si scorge il Teatro Greco, a sud, l’Ara di Ierone II, un grande altare sacrificale, voluto dall’omonimo tiranno. Di particolare fascino, le Latomie, profonde cave di pietra dove la vegetazione si alterna alle rocce scavate dagli uomini e dal tempo. Qui, secondo la leggenda, Dionisio ascoltava le conversazioni degli schiavi all’interno di una grotta dalla forma simile a un condotto uditivo, nota appunto come l’ Orecchio di Dionisio.

Di grande interesse anche l’aspetto naturalistico. L’area si contraddistingue infatti per la grande varietà climatica e i venti salini del Mar Mediterraneo creano un delicato ecosistema che ospita circa 250 specie botaniche.


10

Noto - Marzamemi

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Ragusa - Hotel Mediterraneo 4* (o similare) Prima colazione e cena

Visita guidata della Villa del Tellaro, di età romana tardo imperiale e dai meravigliosi mosaici. Si prosegue in direzione di Noto, per la visita guidata della capitale indiscussa del barocco siciliano. Nel pomeriggio, trasferimento al borghetto marinaro di Marzamemi, per una passeggiata con l’accompagnatore in uno dei luoghi più caratteristici e suggestivi di tutta la Sicilia. Il pomeriggio si conclude con la visita di una cantina locale. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Villa del Tellaro con i suoi mosaici di eccezionale fattura  di scuola nordafricana, si affianca a quella di Piazza Armerina (EN) e a quella di Patti Marina (ME). I tre complessi architettonici risultano coevi e testimoniano la gestione latifondistica del territorio siciliano in età tardo imperiale. La Villa del Tellaro fu completamente distrutta da un disastroso incendio probabilmente nella seconda metà del V° sec. d.C. Nel sette - ottocento una masseria fu costruita sul sito della preesistente la villa romana: oggi è il corpo architettonico settecentesco a racchiudere le pavimentazioni musive.


11

Ragusa - Scicli - Modica

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Ragusa - Hotel Mediterraneo 4* (o similare) Prima colazione e cena

Tour inedito guidato di Ragusa Ibla con accesso esclusivo a palazzi storici privati. Al termine, passeggiata per le vie del centro, ricco di monumenti barocchi patrimonio dell’UNESCO. Proseguimento verso Scicli, per una visita guidata alla scoperta del centro storico. Trasferimento a Modica e passeggiata guidata del borgo. Al termine, degustazione del celebre cioccolato di Modica IGP. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il cioccolato di Modica (noto come cioccolato modicano) è un prodotto siciliano conosciuto e apprezzato in tutto il mondo. Secondo alcune fonti, la sua lavorazione fu introdotta nella Contea di Modica durante la dominazione degli Spagnoli in Sicilia, nel XVI secolo. Gli spagnoli avrebbero acquisito dagli Aztechi la tecnica di lavorazione delle fave di cacao aggiungendo però lo zucchero al cacao e realizzando così la prima forma arcaica di cioccolato, che diffusero anche a Modica.

Il cioccolato di Modica si caratterizza per la particolare lavorazione “a freddo” del cioccolato che rende il cioccolato friabile e granuloso, grazie alla mancanza della fase di concaggio (fase finale per rendere l’impasto liscio), alla presenza dello zucchero e all’assenza di sostanze estranee.


12

Caltagirone - Piazza Armerina

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Catania - Hotel NH Catania Centro 4* ( o similare) Prima colazione e cena

Trasferimento a Caltagirone, nota per la produzione artigianale di ceramica. Unica al mondo è la Scala di Santa Maria del Monte, tutta rivestita di mattonelle di ceramica dipinta. Imperdibili il Museo Regionale della Ceramica e lo splendido giardino liberty della Villa Comunale. Nel pomeriggio, trasferimento a Piazza Armerina per la visita guidata della Villa Romana del Casale, struttura romana di epoca tardo imperiale caratterizzata da un’eccezionale ricchezza di elementi architettonici e decorativi. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Villa Romana del Casale, nel cuore romano della Sicilia, in provincia di Enna, è una magnifica dimora rurale, il cui fascino è dovuto soprattutto alla complessità dell’impianto e alla bellezza dei suoi mosaici, che ne ricoprono la superficie, per oltre 3000 metri quadri.
L’identificazione del proprietario della Villa non è, ad oggi, certa; secondo i più recenti studi, è attribuita ad un alto esponente dell’aristocrazia senatoria romana, forse un governatore di Roma (Praefectus Urbi). Per altri studiosi la residenza tardo antica fu invece costruita o ampliata su diretta committenza imperiale alla fine del III secolo d.C.


13

Catania

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Prima colazione

Mattina libera. Trasferimento all’aeroporto di Catania per il rientro verso i propri luoghi d’origine.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Da sempre condizionata dal rapporto con l'Etna, oggi Catania è un grande agglomerato urbano, con un magnifico centro storico, che fu ricostruito dopo il terremoto del 1693 in uno sfarzoso stile barocco. La visita non può prescindere dalla città più antica con il castello Ursino e ciò che rimane del teatro romano, per poi includere il Duomo, Via Crociferi e la Chiesa di S. Nicolò, massime espressioni barocche. Catania è anche il contrasto fra architettura sontuosa e cultura popolare, con le voci dei mercanti della Pescheria, piena di odori e tentazioni culinarie, dalla granita con panna, alla pasta con melanzane e ricotta salata fino alle olivette dolci di S. Agata, patrona della città.


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare