DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

TOUR DI GRUPPO - SICILIA OCCIDENTALE

Durata 7 giorni, 6 notti
Archeologia e Storia
Arte e Architettura
Viaggi con Tour Leader
QUOTE A PARTIRE DA: 1430
  • Italyscape
  • QSelect
  • Viaggi Tour Leader

Esclusiva Italyscape

Descrizione del tour

Un itinerario che si snoda fra Palermo ed Agrigento per esplorare la Sicilia Occidentale, con il suo caleidoscopio di suoni, colori e sapori, le testimonianze uniche dell’architettura normanna e il parco archeologico della Valle dei Templi perfettamente conservato, il più grande al mondo

Luoghi visitati

Palermo, La Martorana, Parco Archeologico di Segesta, Museo del sale di Paceco, Marsala, Parco Archeologico di Selinunte, Valle dei Templi, Duomo di Monreale

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Palermo

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Palermo - NH Palermo 4* ( o similare) Cena

Arrivo all’aeroporto di Palermo e trasferimento in centro città. Nel tardo pomeriggio, visita ad un laboratorio dell’Opera dei Pupi seguita da uno spettacolo. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Situata a  nord-ovest dell' isola, il capoluogo della Sicilia è stato nei secoli un crocevia di culture che hanno lasciato evidenti tracce nella città. Palermo si sviluppa fra ville liberty, residenze arabo-normanne, chiese barocche, teatri neoclassici e mura puniche. Da non perdere la Cattedrale, compendio perfetto della millenaria storia della città: prima basilica paleocristiana, poi moschea e quindi chiesa; la chiesa della Martorana, una delle più affascinanti chiese bizantine italiane; il Palazzo dei Normanni, la più antica residenza reale europea; le catacombe dei Cappuccini, i cunicoli dove sono conservati i resti mummificati dei frati. Tra i mercati storici, Ballarò è il più antico e grande, la Vucciria era il mercato alimentare per eccellenza: qui si può gustare un goloso panino con la milza, anche perché Palermo è la capitale dello street food. E senza dimenticare la spiaggia dei palermitani, Mondello, dalla sabbia bianca e il mare trasparente, con ristoranti, bar e locali.


2

Palermo - Cefalù

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Palermo - NH Palermo 4* ( o similare) Prima colazione e cena

Passeggiata guidata nel centro storico. Visita dell’imponente Cattedrale di Palermo. In Piazza Pretoria si erge la chiesa di Santa Maria dell'Ammiraglio, nota come Martorana, con lo stupendo apparato musivo che riveste interamente le volte dell’originaria chiesa bizantina e culmina nella cupola. Poco distante si trova uno dei capolavori assoluti del Rococò palermitano: l'Oratorio di San Lorenzo. Per il pranzo libero, si raggiunge il Mercato del Capo. Nel pomeriggio, trasferimento a Cefalù, un vero e proprio diamante incastonato tra cielo e terra. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, meglio nota come Chiesa della Martorana, venne edificata da Giorgio di Antiochia, ammiraglio siriano e ortodosso del re Normanno Ruggero II d’Altavilla verso la metà del XII secolo. Questi la dedicò alla vergine Maria come ringraziamento per la protezione ricevuta durante la sua lunga carriera militare in mare. Tutta la chiesa è adornata internamente da uno dei cicli musivi più ricchi e importanti del mondo, il cui culmine è rappresentato dal grandioso mosaico de Il Cristo Pantocratore all'interno dell cupola. L’importanza storica e artistica di questo edificio è tale che nel 2015 è stato inserito nella lista dei nove beni che costituiscono il Patrimonio dell’Umanità UNESCO "Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale".


3

Segesta - Erice - Trapani

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Trapani - Hotel Vittoria 4* ( o similare) Prima colazione e cena

Partenza per il Parco archeologico di Segesta e visita guidata della Collina orientale con i templi dell’Acropoli. Trasferimento ad Erice e passeggiata con l’accompagnatore per le vie di questa piccola ed incantevole cittadina medievale che domina le piane di Trapani. Al termine, trasferimento a Trapani per una passeggiata nel centro storico. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Segesta è oggi uno dei principali parchi archeologici della Sicilia. La data di fondazione dell'antica città non è nota anche se l'area risulta già abitata nel XI secolo a.C. Secondo lo storico greco Tucidide, la città fu fondata dagli Elimi, un popolo di origine troiana che attraverso il Mediterraneo giunse in Sicilia. Nota è la sua ostilità con Selinunte, la cui battaglia (415 a.C.) coinvolse anche Atene e Cartagine. L’urbanistica di Segesta è ancora in corso di indagine: sono segnalati alcuni probabili tracciati viari, l’area dell’agorà e alcune abitazioni. Sulla Acropoli Nord, dove si trova il teatro, sono visibili i resti più recenti di Segesta: il castello, la moschea e la chiesa fondata nel 1442 su un terreno pluristratificato.


4

Mozia - Marsala - Trapani

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Trapani - Hotel Vittoria 4* ( o similare) Prima colazione e cena

Imbarco per l‘isola di Mozia. Visita guidata del più importante centro archeologico del Mediterraneo per lo studio e la conoscenza della civiltà Fenicio-Punica. Al termine, partenza per Marsala. Passeggiata con l’accompagnatore nel centro storico della cittadina, famosa per lo sbarco di Garibaldi e dei Mille dell'11 maggio 1860 e per la produzione dell'omonimo vino. A seguire, visita presso una cantina storica dove si produce il tipico vino liquoroso Marsala, seguita da degustazione. Al termine, rientro a Trapani per la visita guidata del Museo del Sale di Paceco, allestito in un antico mulino a vento, all'interno della Riserva naturale delle Saline di Trapani e Paceco. Al tramonto è consigliata una passeggiata nelle saline circostanti, immerse in un’atmosfera suggestiva e ricca di colori. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Posto all'interno di un baglio, un'antica fattoria-fortezza del Seicento adibita alla molitura del sale, con il grande mulino a vento annesso, il museo raccoglie e conserva gli antichi strumenti di lavoro dei salinari e tante vecchie foto in bianco e nero. Al suo interno è possibile ammirare in esposizione reperti originali quali ad esempio i vecchi ruzzoli per compattare il fondo delle saline, i cattedri ovvero le ceste per trasportare il sale, le pale di legno dei mulini (ntinni), la spira o vite d'Archimede per aspirare l'acqua della vasca detta "fridda"; arnesi oggi in disuso, testimonianza di un lavoro che con i tempi si è adeguato alle nuove tecnologie.


5

Mazara del Vallo - Selinunte - Agrigento

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Agrigento - Colleverde Park hotel 4* (o similare) Prima colazione e cena

Trasferimento a Mazara del Vallo, l’esempio più limpido dell’armonico intreccio di civiltà avvenuto in Sicilia tra le popolazioni europee e quelle d’origine islamica e nordafricana. Passeggiata guidata fra i vicoli assolati della Kasbah, che si snodano nello splendido centro storico tra profumi di spezie e maioliche colorate. Nel pomeriggio, trasferimento a Selinunte per la visita guidata dell'area archeologica più grande d'Europa, dove mito, leggenda, storia e cultura si intrecciano. Al termine, trasferimento ad Agrigento con sosta alla Scala dei Turchi, la famosa parete fatta a gradoni, dalla forma ondulata e irregolare, con linee dolci e rotondeggianti. Il colore della roccia si presenta bianco candido e contrasta con l’azzurro cristallino del mare. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

L'area archeologica più grande d'Europa. 270 ettari che raccontano una delle più fiorenti civiltà classiche del Mediterraneo. Una storia già tanto ricca eppure ancora tutta da scoprire. Secondo Tucidide, Selinunte fu fondata verso la metà del VII secolo a.C. da coloni greci provenienti da Megara Iblea. La città, avamposto occidentale della cultura greca in Sicilia, ebbe vita breve (circa 200 anni). Il parco comprende ben sette templi, alcuni dei quali ancora in ottimo stato di conservazione, come quello denominato Tempio E, sulla Collina Orientale. E poi santuari, come quello di Malophoros, dove sono state rinvenute 12.000 figurine votive in terracotta, vasi corinzi e stele, le necropoli che occupano diversi spazi del parco, e costituite da sarcofaghi di blocchi di pietra squadrata coperti da pesanti lastre.


6

Agrigento-Monreale-Palermo

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Palermo - NH Palermo 4* ( o similare) Prima colazione e cena

Incontro con la guida e visita del parco archeologico della Valle dei Templi, che conserva i resti di una delle polis più importanti dell'Antica Grecia, Akragas. Al temine della visita, trasferimento a Monreale e visita guidata del Duomo di epoca normanna, che custodisce il più grande ciclo musivo bizantino in oro zecchino al mondo ed il Cristo Pantocratore, e del Chiostro di Santa Maria Nuova, esempio straordinario di architettura medievale che sembra evocare i cortili porticati delle dimore signorili islamiche. Al termine, trasferimento a Palermo. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Cattedrale di Santa Maria Nuova è senz'altro uno dei capolavori artistici più preziosi di tutta la regione. I lavori di edificazione partirono nel 1174 per volere del giovane re normanno Guglielmo II. Quest'ultimo, secondo la tradizione, si decise dopo che la vergine Maria gli apparve in sogno mentre si trovava a Monreale, svelandogli che al di sotto del carrubo sul quale si era addormentato era sepolto un prezioso tesoro. Svegliatosi, il sovrano fece cominciare gli scavi che riportarono in superficie un forziere pieno di monete d’oro, destinate alla costruzione del Duomo. Oltre alla magnifica facciata, l’interno della cattedrale ospita un'impressionante decorazione musiva per oltre 6mila metri quadrati. L’importanza storica ed artistica di questo edificio è tale che nel 2015 è stato inserito nella lista dei 9 beni che costituiscono il Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO "Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale".


7

Palermo

Categoria Sistemazione Trattamento
4 stelle Prima colazione

Mattinata libera a disposizione e, all’orario previsto, trasferimento all’aeroporto di Palermo per il rientro verso i propri luoghi d’origine.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Situata a  nord-ovest dell' isola, il capoluogo della Sicilia è stato nei secoli un crocevia di culture che hanno lasciato evidenti tracce nella città. Palermo si sviluppa fra ville liberty, residenze arabo-normanne, chiese barocche, teatri neoclassici e mura puniche. Da non perdere la Cattedrale, compendio perfetto della millenaria storia della città: prima basilica paleocristiana, poi moschea e quindi chiesa; la chiesa della Martorana, una delle più affascinanti chiese bizantine italiane; il Palazzo dei Normanni, la più antica residenza reale europea; le catacombe dei Cappuccini, i cunicoli dove sono conservati i resti mummificati dei frati. Tra i mercati storici, Ballarò è il più antico e grande, la Vucciria era il mercato alimentare per eccellenza: qui si può gustare un goloso panino con la milza, anche perché Palermo è la capitale dello street food. E senza dimenticare la spiaggia dei palermitani, Mondello, dalla sabbia bianca e il mare trasparente, con ristoranti, bar e locali.


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare