DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Islanda Natura Potente - Viaggio con Giornalista

Durata 9 giorni, 8 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 2990
  • Il Diamante
  • Viaggi del Club

Descrizione del tour

Un viaggio splendido in Islanda d’inverno. Scoprite meraviglie naturali come la laguna glaciale e la vicina spiaggia di diamanti, il circolo d‘oro, le cascate e la spiaggia nera del sud. Ed inoltre la penisola dello Snæfellsnes, con una grande varietà di paesaggi dove riecheggiano ancora le saghe vichinghe.

Luoghi visitati

Copenhagen inverno, Reykjavik, Borgarfjörður, Vik, Reykjavik inverno, Reykjavik città

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia - Copenhagen

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Comfort Vesterbro Pernottamento e prima colazione

Voli di linea da Milano per Copenhagen. All’arrivo trasferimento privato in hotel per il pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Copenaghen è la capitale e la città più popolosa della Danimarca. È situata sulle isole Sjaelland e di Amager ed è separata da Malmö, Svezia, dallo stretto di Øresund. Con il completamento del Ponte di Øresund nel 2001, Copenaghen e la città svedese di Malmö sono unite da un collegamento automobilistico e ferroviario grazie al quale dovrebbero migliorare l'interscambio commerciale, i rapporti tra i due Stati e il transito dei pendolari da entrambe le sponde. Il nome danese è una corruzione di Købmandshavn, che significa Porto dei Mercanti. Il nome inglese per la città, Copenhagen (notare la posizione dell'acca rispetto al nome italiano), deriva dalla lingua basso-tedesca Kopenhagen.


2

Copenhagen - Reykjavik

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Grand Hotel Reykjavík Cena, pernottamento e prima colazione

Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto. Partenza per Reykjavik. Arrivati al Keflavik airport, sistemazione in bus riservato e partenza per un giro panoramico della piccola capitale ed in particolare visita speciale al nuovo Planetario Northern Lights show+ Observation deck, che si trova all’interno del centro espositivo e panoramico Perlan, da cui godrete di una bella vista della città e del golfo. Pranzo libero e sistemazione in albergo. Cena e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il suo nome significa in lingua islandese baia fumosa, e deriva probabilmente dalle sorgenti bollenti nei suoi dintorni e si attribuisce ad un equivoco del primo colonizzatore Ingólfur Arnarson. Con 118.898 abitanti è la maggiore città islandese (vi abitano circa il 40% di tutti gli abitanti d'Islanda). È situata sull'Oceano Atlantico, sulle rive del golfo Faxaflói ed è la capitale nazionale più settentrionale al mondo con una latitudine approssimativa di 64° Nord. Vi si trovano le maggiori facoltà universitarie del paese, scuole superiori, teatri, musei e istituzioni culturali nonché un porto. Al centro della città si trova un piccolo lago, il Tjörnin.


3

Reykjavik – Thingvellir - Borgarfjordur

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Bifrost Cena, pernottamento e prima colazione

Dopo la colazione in albergo, partirete da Reykjavik per il Parco Nazionale di Thingvellir (patrimonio mondiale dell'UNESCO), l‘avvallamento di dorsale che i primi coloni in epoca vichinga scelsero nel 930 d.C. come luogo in cui convocare, in estate, l'assemblea generale dell‘isola. Erede di tale istituzione è l‘attuale parlamento islandese che, di conseguenza, è considerato il più antico del mondo. Thingvellir è anche una località di grande interesse geologico, poiché segna il confine visibile tra le placche continentali nordamericana ed euroasiatica lungo la così detta dorsale medio-atlantica. Qui potrai camminare lungo un sentiero che corre dentro una gola che segna il limite orientale del Nord America. Il viaggio prosegue in direzione Ovest verso la penisola di Snaefelsness. Cena e pernottamento presso l’hotel Bifrost o similare.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Thingvellir (dalle parole islandesi "Þing", parlamento, e "vellir", pianura) è un parco nazionale dell'Islanda che si trova nella parte sud-occidentale dell'isola, vicino alla penisola di Reykjanes e all'area vulcanica di Hengill. Per la sua valenza culturale nel 2004 Þingvellir è entrata a far parte dell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Þingvellir è uno dei luoghi più importanti della storia islandese: nell'anno 930 vi venne fondato l'Althing, uno dei primi (se non il primo) parlamenti del mondo. L'Althing si riuniva una volta l'anno, occasione in cui gli "Oratori della Legge" recitavano la legge alla popolazione radunata e dirimevano le dispute. Nell'anno 999 o 1000 Þorgeir Ljósvetningagoði decretò che il Cristianesimo sarebbe stata l'unica religione islandese. Secondo la leggenda, dopo aver preso questa decisione Þorgeir, sulla via del ritorno a casa, gettò le sue statuette raffiguranti idoli nordici nella cascata che oggi porta il nome di Goðafoss ("Cascata degli dei"). Il 17 giugno 1944 in questo luogo storico venne proclamata l'indipendenza dell'Islanda.


4

Snaefellsnes – Vatnshellir Cave

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Arnarstapi Hotel Cena, pernottamento e prima colazione

Dopo la colazione in albergo, partenza per il giro della penisola di Snaefellsnes lungo la panoramica strada costiera. Conosciuta come "un concentrato d'Islanda", la regione dello Snaefellsnes è per lo più inclusa nell‘omonimo Parco Nazionale di Snaefellsjokull, il cui nome deriva da quello del magnifico vulcano coronato da ghiacciaio (ultima eruzione nel 250 d.C.). La strada attraversa isolati e affascinanti villaggi di pescatori e conduce a Kirkjufell, la montagna più fotografata d'Islanda, e al circostante fiordo, ricco di aringhe e orche. Proseguirete lungo la costa, facendo alcune suggestive soste per ammirare varie formazioni di basalto colonnare contro le quali si infrangono le onde dell‘oceano. Il momento culmine del pomeriggio sarà la visita a Vatnshellir, lo spettacolare tunnel lavico formatosi 8000 anni fa ai piedi del mistico ghiacciaio-vulcano Snaefellsjokull. Una guida speleologica vi accompagnerà alla scoperta delle meraviglie di Vatnshellir. Importante: Visita al tunnel di lava di Vatnshellir: ai partecipanti si richiede di essere in buona salute per partecipare al giro nella grotta, durante il quale sarà necessario salire e scendere per una scala alta l‘equivalente di un edificio di 2-3 piani e sarà richiesto di camminare su superfici irregolari. Si consiglia di portare un paio di guanti da usare nella grotta. Altra avventura di oggi sarà il WHALE WATCHING : una navigazione tra i fiordi per osservare i grandi cetacei che con un po' di fortuna si potranno ammirare da vicino. Sistemazione presso l’hotel Arnarstapi o similare. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Seguite il percorso del flusso di lava, per circa 200 metri e a 35 metri sotto la superficie per vedere colori incredibili e formazioni di lava. La grotta ha 8000 anni età e si trova nel Parco Nazionale Snæfellsjökull, a circa 10 minuti di auto da Hellnar.


5

Islanda del Sud

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Dyrholaey Hotel Cena, pernottamento e prima colazione

Colazione in albergo. Giornata nella parte meridionale dell’Isola. Si comincia con la visita del nuovo Lava Center Hvolsvolur dove l’anima vulcanica dell’Islanda viene descritta molto bene. Attraverserete poi la Costa meridionale, una zona dell'Islanda che è particolarmente scenografica in inverno. Essendo una delle principali regioni agricole del paese, la strada attraverserà tipiche fattorie islandesi, spesso con i loro cavalli in giro per i campi. Lungo il percorso visiterete due spettacolari cascate, Seljalandsfoss e Skogafoss che è una delle cascate più fotografate del paese e si dice che sia il luogo dove è stato nascosto un antico tesoro. Più avanti, incontrerete il surreale paesaggio dell‘Eldhraun, il più grande campo di lava al mondo prodotto da una singola eruzione. In lontananza potreste già vedere il Vatnajokull, il più grande ghiacciaio d'Europa. Pernottamento nell'Islanda sud-orientale a VIK presso l’hotel Dhyrolaey (struttura molto semplice) con cena. Se le condizioni meteorologiche saranno favorevoli, in serata la vostra guida vi condurrà all‘avvistamento dell‘aurora boreale a piedi, nell'area vicina vostro hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Seljalandsfoss, la Cascata Liquida, è tra le più note cascate dell'Islanda. È rappresentata in molti calendari dedicati all'Islanda e copertine di libri sul Paese a causa del suo aspetto inconfondibile e della sua bellezza selvaggia, in special modo quando coronata da un arcobaleno. Il fiume Seljalandsá, il Fiume Liquido, cade per circa 60 m da ciò che in altri tempi era una scogliera sull’oceano (ora distante parecchi chilometri) e che oggi è il confine tra le Highlands e le Lowlands. Ai lati si inerpica un sentiero impervio che permette di arrivare dietro la cascata stessa ed ammirare il potente getto, come succede solo nelle fiabe o nei romanzi d’avventura. La cascata al tramonto Seljalandsfoss è situata nella parte meridionale dell'isola, non molto distante da Skógar (e la cascata Skógafoss), e a poche centinaia di metri dalla strada principale n.1, visibile da lontano per chi viene da ovest.


6

Vik e Jokulsarlon

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Dyrholaey Hotel Cena, pernottamento e prima colazione

Prima colazione in hotel. Partenza per il Parco Nazionale di Vatnajokull, che prende il nome dal più grande (per volume) ghiacciaio d'Europa. Il programma prevede la visita alla laguna glaciale di Jokulsarlon, dove potrete godervi la vista mozzafiato degli iceberg che galleggiano nelle profonde acque glaciali della laguna. Con un po' di fortuna, potreste anche avvistare qualche foca. Nelle vicinanze si trova la splendida Spiaggia dei Diamanti, dove sulla sabbia nera si posizionano numerosi frammenti cristallini di iceberg che l'oceano poi lava via. Visiterete quindi la famosa area dello Skaftafell, il cui paesaggio viene continuamente modellato dall‘azione dei ghiacciai e dei vulcani che dominano la regione. Qui si trova lo Svinafellsjokull, una delle più belle lingue glaciali del Vatnajokull. Tornando verso Ovest, attraverserete vaste pianure sabbiose create da fiumane glaciali per giungere poi a Vik, la cittadina più meridionale d'Islanda. In zona visiterete la spiaggia di Reynisfjara, dove potrete fare una passeggiata lungo la spiaggia di sabbie nere, ammirare le straordinarie formazioni rocciose e le onde tonanti dell'Oceano Atlantico. Cena e pernottamento a Vik. Buona fortuna per le Aurore anche stasera!

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Parco nazionale Skaftafell è situato tra Kirkjubæjarklaustur, tipicamente noto come Klaustur, e Höfn nella parte meridionale dell'Islanda. Fu istituito il 15 settembre 1967 ed in seguito ingrandito due volte. Attualmente, il parco misura circa 4,807 km2 (2884 mi²) e costituisce il secondo parco nazionale islandese per dimensione. Nel parco si trova la valle Morsárdalur, il monte Kristínartindar ed il ghiacciaio Skaftafellsjökull; quest'ultimo costituisce una propaggine nel grande ghiacciaio Vatnajökull. Il panorama è molto simile a una veduta alpina, ma l'intera area è stata formata da diversi eventi di natura vulcanica (eruzioni vulcaniche del Öræfajökull e esplosioni dei ghiacciai Skeiðarájökull e Skaftafellsjökull) nel corso di migliaia di anni. Piccole eruzioni vulcaniche sotto il ghiacciaio possono dare origine a fiumi ghiacciati (islandese:jökulhlaup) che contribuiscono ad ingrossare il fiume Skeiðará in modo massiccio. La terra desolata e sabbiosa tra il ghiacciaio ed il mare causata dall'esplosione del lago ghiacciato è chiamata Sandur. L'ultima esplosione di questo tipo risale al 1996. Skaftafell è rinomato in Islanda per il suo clima gradevole e per i giorni soleggiati in estate, sicuramente non comuni per il sud dell'Islanda. Il parco ha al suo interno una foresta di betulle, Bæjarstaðarskógur, e molte specie di uccelli e volpi artiche. La cascata Svartifoss (Cascata Nera) ha un'altezza di circa 12 metri. Il suo nome deriva dalle colonne di basalto nero situate dietro la cascata stessa. Durante il medioevo, molte fattorie erano situate nella zona, ma furono abbandonate dopo due eruzioni vulcaniche che causarono slavine ghiacciate. Le due fattorie sopravvissute costituiscono ora un'attrazione turistica. Il parco possiede anche un centro informazioni e un campeggio. Inoltre, molti sentieri attraversano l'area.


7

Circolo d’oro Gullfoss – Geysir - Reykjavik

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Grand Hotel Reykjavik Cena, pernottamento e prima colazione

Colazione in albergo e poi giornata interamente dedicata al Circolo d‘oro. Dopo aver attraversato il tipico paesaggio agricolo della costa sud arriverete alla famosa cascata di Gullfoss, ritenuta da molti la più bella d'Islanda. Nelle vicinanze si trova anche l‘area delle sorgenti calde di Geysir, dove ammirerete in particolare lo Strokkur, il famoso geyser che ogni dieci minuti circa produce alti getti d‘acqua. Rientro in Reykjavik per la serata. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento. Serata libera in città dove magari assaggiare una birra locale in uno dei tanti pub tipici presenti in centro o nella zona del porto vecchio.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Canyon spettacolare che dai ghiacciai forma spaccature con scalini profondi in cui queste cascate si esprimono in tutta la loro bellezza e ricchezza d'acqua. Le cascate sono visitabili con brevi passeggiate a bordo acqua.


8

Reykjanes – Laguna blu - Reykjavik

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Grand Hotel Reykjavik Cena, pernottamento e prima colazione

Subito dopo la colazione in albergo, trasferimento nella penisola di Reykjanes, posto fantastico da esplorare, dichiarato Geoparco UNESCO nel 2015 a causa delle sue numerose attrazioni geotermiche e vulcaniche. Prima sosta al lago di Kleifarvatn, immerso in un ambiente affascinante, spoglio e lunare. Non lontano dall'estremità meridionale del lago si trova l‘area geotermica di Krysuvik, dove potrete ammirare soffioni boraciferi dai potenti getti di vapore solforoso che escono dal profondo della crosta terrestre, varie solfatare dai colori vivaci, sorgenti calde, pozze di fango in ebollizione. L‘itinerario prosegue lungo costa ai piedi di basse montagne, lungo scogliere scoscese a strapiombo sul mare, fino a Grindavik, importante centro di pescatori. Dopo una pausa pranzo (libero), il programma prevede la sosta alla famosa Laguna Blu. Posta nel bel mezzo di un campo di lava di color nero, le terme sono formate da un lago caldo di acqua marina e termale ricca di minerali in cui fare un rilassante bagno immersi nel tipico paesaggio vulcanico islandese. A fine programma rientro a Reykjavik per il pernottamento. Cena in hotel e serata libera.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Reykjanes (o Reykjanesskagi) è una penisola situata nel sudovest dell'Islanda, vicino alla capitale Reykjavík. La penisola è contraddistinta da attività vulcanica, mentre ampie distese di lava fanno sì che la vegetazione sia scarsa. Nella parte più meridionale della penisola vi sono numerose sorgenti termali e solforiche, intorno al lago Kleifarvatn e all'area geotermale di Seltún nei pressi di Krýsuvík. A Svartsengi si trova inoltre una centrale per lo sfruttamento dell'energia geotermica dell'area di Gunnuhver, vicino a cui è stata costruita una stazione termale che utilizza le acque calde e ricche di minerali che provengono dalla centrale; la piscina all'aperto è nota col nome di Bláa Lónið, Laguna Blu. Nella penisola si trovano città di pescatori, come Grindavík e Njarðvík, e la città di Keflavík, ove si trova una base militare americana e l'aeroporto internazionale Leifur Eriksson. Sulla penisola c'è il faro di Reykjanesviti, il più vecchio dell'isola, costruito nel 1878 nei pressi della scogliera sud occidentale di Reykjanestá. Sulla punta a nord ovest, invece, nei pressi di Garður, si trova il faro di Garðskagaviti, sede anche di un museo.


9

Reykjavik - Italia

Colazione in albergo. Trasferimento all'aeroporto internazionale per il volo di rientro. Termine servizi

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Reykjavík è la capitale e principale città d'Islanda. Trovandosi alla latitudine di 64°08'N è la capitale di stato più a Nord del mondo. Con circa 120.000 abitanti è il cuore politico, culturale ed economico dell'isola. Si crede che Reykjavík sia stato il primo insediamento permanente dell'isola. La sua fondazione avvenne ad opera di Ingólfur Arnarson intorno all'anno 870. Il significato islandese del nome, in italiano, può essere tradotto in baia fumosa e fu scelto dal fondatore per via dei fumi geotermali che circondano la zona.


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare