DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Iran d'Autore

Durata 14 giorni, 13 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 2987
  • Mistral Tour
  • QExperience

Esclusiva Mistral Tour

Descrizione del tour

Un itinerario d’eccezione tra i luoghi del grande altopiano iranico, antica culla di civiltà straordinarie: dalle sabbie di Kerman ai fasti di Persepoli, dalle torri del silenzio di Yazd fino al nord del paese e finale a Tabriz.

Luoghi visitati

Teheran, Kerman, Yazd, Shiraz, Isfahan, Tabriz, Zanjan

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia/Teheran

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Laleh 5* o similare

Partenza per Tehran con volo di linea. Arrivo in nottata e trasferimento in hotel. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Teheran è la capitale dell'Iran.

Fu uno dei primi villaggi in cui gli abitanti si rifugiavano per sfuggire al calore del deserto del sud.

La città ospita quasi la metà delle attività industriali del Paese, per la maggior parte legate al settore automobilistico, delle apparecchiature elettriche ed elettroniche, delle armi, del tessile, dello zucchero, del cemento e dei prodotti chimici.

Assolutamente da vedere il bazar, la Moschea dell'Imam Khomeini, il Palazzo Golestan, il Museo Nazionale dell'Iran, il Museo del Periodo Islamico, il Museo Nazionale e biblioteca Malek, il Museo 13 Aban e il Museo Nazionale dei Gioielli.


2

Teheran/Kerman

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Pars o similare

Prima colazione. In mattinata, dopo il riposo, visita della città: si inizia dal celebre Museo Archeologico, il cui ingresso evoca il grande arco del Palazzo di Cosroe a Ctesifonte, ricco di reperti ed opere risalenti ai grandi periodi della storia persiana, dagli Achemenidi ai Parti e Sassanidi. Si procede con la visita del Museo dei Gioielli (Museo della Corona), un’eccezionale raccolta dei preziosi dei reali persiani dai Safavidi in poi, tra cui spiccano il celeberrimo “Trono del Pavone”, il “Globo di gioielli” ed il diamante grezzo più grande al mondo. Seconda colazione. La giornata prosegue con la visita del Palazzo Golestan, recentemente inserito nel Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco: è un complesso di edifici eretti nel XVII secolo e splendidamente decorati. Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto e volo per Kerman. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il palazzo Golestan, situato a Teheran, è il più antico dei monumenti storici della Capitale e appartiene a un gruppo di edifici reali un tempo racchiusi entro le mura di fango della storica cittadella.

In origine doveva essere molto più grande ma varie distruzioni la ridussero di dimensioni. Durante l'era Pahlavi si svolsero qui l'incoronazione di Reza Khan in Takht-e Marmar e l'incoronazione di Mohammad Reza Pahlavi.


3

Kerman

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Pars o similare

Prima colazione. Escursione a Rayen, situata a a circa 100 km da Kerman e raggiungibile con una buona strada asfaltata: la cittadella, molto ben conservata, risale al periodo medievale e copre una superficie di 4 ettari: è probabile che il sito abbia origini all’epoca pre-islamica sassanide. La struttura dell’Arg (la cittadella) è circondata da un possente muro di cinta, possiede 16 torri di guardia e presenta la stessa divisione in quartieri: il bazar, la zona abitata, la caserma e la stalla, l’albergo e l’abitazione del governatore. Seconda colazione. Durante il rientro a Kerman sosta a Mahan, grazioso villaggio su cui si staglia la cupola azzurrina del mausoleo del XV secolo: la cittadina è meta di pellegrinaggi, in quanto il mausoleo ospita la tomba di Shan Nematolah Vali, fondatore di una storica confraternita di Sufi iraniani. Cena e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Māhān è una città dello shahrestān di Kerman, nella provincia di Kerman, Iran. 

È nota sia per la presenza del mausoleo di Shāh Ni'matullāh-i Walī, poeta sufi e fondatore dell'ordine dei Nimatollahi che per il giardino Shazdeh.

Shah Nematallah Wali passò molti anni vagando per l'Asia centrale perfezionando i suoi doni spirituali prima di stabilirsi definitivamente a Mahan, dove trascorse gli ultimi venticinque anni della sua vita. La volta funeraria a cupola centrale di Mahan, completata nel 1437, fu eretta da uno dei più devoti discepoli di Shah Nematallah, ovverto Ahmad Shah Bahmani, re del Sultanato Bahmani.


4

Kerman/Yazd

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Moshir Garden o similare

Prima colazione. In mattinata, dopo una breve visita di Kerman, partenza in bus per Yazd. Arrivo e seconda colazione. Nel pomeriggio inizio delle visite della città, una delle città più antiche del mondo, caratterizzata dalle sue case color ocra, famosa per ospitare la comunità più numerosa di zoroastriani, l’antica religione precedente all’Islam. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Yazd è il capoluogo dell'omonima regione iraniana e importante centro dello Zoroastrismo

Yazd è caratterizzata da un'architettura unica, dovuta a un adattamento secolare al deserto circostante, 
Oltre a essere un centro di primaria importanza per l'architettura persiana, la città è famosa per l'artigianato di prima qualità, soprattutto nell'ambito dei tessuti di seta e dei prodotti dolciari.

La città vecchia di Yazd, interamente costruita in mattoni essiccati al sole, emerge dal deserto ed è considerata dall'UNESCO uno dei centri più antichi al mondo.

Da visitare  la Mosceha del jameh, Bogheh-ye Seyed Roknaddin (tomba di un notabile islamico), Khan-e Lari e il Complesso di Amir Chakhmaq.


5

Yazd/Shiraz

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Homa o similare

Prima colazione. Yazd si fa ammirare per il fascino della città antica, considerata una della più antiche del mondo, con le sue vie strette ed i palazzi addossati l’uno all’altro. Mattinata di vista della città, sicuramente una delle più suggestive e sorprendenti del paese: si vedranno le Torri del Silenzio zoroastriane ed il Tempio del Fuoco, la Moschea Mir Chaghmagh, la Moschea del Venerdi. ed il suo bazaar. Seconda colazione in ristorante. Nel pomeriggio partenza per Shiraz. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Le Torri del silenzio - stituzione tipica della religione di Zarathustra -  si trovano a Yazd, in Iran.

Sono costituite da impalcature di legno che possono arrivare fino a  30 metri di altezza, che sostengono una piattaforma esposta ai venti. 

I corpi dei defunti vengono esposti in queste strutture per essere divorati dagli uccelli rapaci: per lo zoroastrismo, infatti, il fuoco è sacro non può toccare i cadaveri, considerati impuri, rendendo impossibile la cremazione. 

Nonostante la tradizione religiosa, oggi il rituale delle torri del silenzio è sempre più a rischio per via della sovrappopolazione e della scarsità di avvoltoi. Per far fronte a questa situazione, la comunità Parsi ha stanziato 200mila euro all'anno per l'allevamento di avvoltoi specificamente addestrati, ma sono comunque sempre di più i fedeli che scelgono cimitero o cremazione.


6

Shiraz

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Homa o similare

Prima colazione. Giornata di visita della città, famosa per i suoi giardini e per essere considerata la culla della civiltà persiana. Visita della cittadella di Karim Khani, della graziosa ed elegante moschea Nasir Ol Molk, del giardino dove riposa il più famoso poeta persiano, Hafez. Seconda colazione. Nel pomeriggio sosta al celebre bazar Vakil, il più bello del paese, l’Orangerie, ecc. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Shiraz è stata la capitale della Persia durante la dinastia Zand dal 1750 al 1794.

A seguito dell'apertura delle ferrovie trans-iraniane negli anni trenta del XX secolo, il ruolo commerciale della città è andato scemando. 

Oggi a Shiraz è possibile ammirare splendide moschee e mausolei di notevole importanza storica e giardini immersi in una quiete quasi surreale.

La struttura più rilevante è l'Arg-e Karim Khani, che domina il centro della città e venne impiegata come prigione.


7

Shiraz/Isfahan

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Abbassi o similare

Dopo la prima colazione, partenza di buon mattino alla volta di PERSEPOLI, la maestosa città-palazzo dei re persiani, edificata nel VI sec. A.C. e distrutta da Alessandro Magno come vendetta del saccheggio di Atene durante le guerre persiane. Visita approfondita del Palazzo di Primavera, fatto costruire da Dario per celebrare le feste di inizio anno. L’enorme piattaforma è ricoperta di bassorilievi raffiguranti tutte le popolazioni che facevano parte dell’Impero Persiano. Prima Dario e poi Serse avevano fatto affluire in Persia i migliori artigiani del loro mondo, costruendo un palazzo che doveva essere la summa dell’architettura e della scultura del tempo. La visita prosegue con NAQSH E ROSTAM, luogo delle tombe dei re achemenidi purtroppo ormai vuote, e celebre per i bassorilievi sassanidi: uno di questi è famosissimo poichè testimonia la sconfitta e la cattura dell’imperatore romano Valeriano ad opera del re sassanide Shapur. Seconda colazione in ristorante. Dopo una sosta alla prima capitale achemenide PASARGADE, dove sorge la semplice tomba del fondatore della dinastia Ciro il Grande, proseguimento per Isfahan. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Persepoli si trova nella provincia iraniana di Fars, a circa cinquanta chilometri da Shiraz.

 Insieme a  Babilonia, Ecbatana, Pasargadae e Susa fu una delle cinque capitali della dinastia achemenide.

La sua imponente architettura fungeva da impressionante spauracchio per coloro che visitavano la città. Nonostante sia stata abitata per oltre due secoli, le scalinate, i parapetti e i pavimenti non mostrano alcun segno di usura, e gli utensili di pietra dei palazzi sembrano non essere mai stati usati.

Parsa è il sito archeologico più importante dei quattro che troviamo nella zona. L’odierno sito comprende una zona residenziale, un villaggio, una struttura a torre e un gruppo di tombe.  Secondo fonti greche ai piedi della piattaforma, separati da un fossato e all'interno di una doppia cinta muraria si trovavano le residenze degli aristocratici, dei funzionari di corte, gli alloggi della servitù e dei soldati, praticamente la città stessa.


DAL
8
AL
9

Isfahan

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Abbassi o similare

Pensione completa. Due giornate dedicate alla visita di una delle città più belle del Medio Oriente. Il cuore della città è la bellissima piazza Meidun, una delle più grandi al mondo, su cui si affacciano gli straordinari esempi della grande architettura safavide: la Moschea dell’Imam, la Moschea dello sceicco Loftollah, il Palazzo Reale (Ali Qapu), tutte dominate dal tripudio turchese delle maioliche e dei mosaici smaltati. La fantastica Moschea del Venerdì è la vera summa dell’architettura islamica, con diversi stili sovrapposti che vanno dal periodo selgiuchide e mongolo fino al barocco dell’età safavide. Il palazzo reale di Chehel Sotun, concepito come luogo di svago e ricevimenti, è celebre per i suoi affreschi. Si avrà tempo di visitare anche il quartiere Jolfa, oggi vivace centro della Chiesa Armena con la cattedrale di Vank ed il suo interessante museo; lo spettacolare ponte Khaju, costruito dallo Scià Abbas intorno al 1650 ed il bellissimo bazar che circonda la piazza Meidun. Pernottamenti.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Naghsh-e Jahan Square, conosciuta solitamente come Piazza dell'Imam o come Piazza dello Shah, è una piazza situata al centro della città di Isfahan.

Misur 160 metri di larghezza per 508 metri di lunghezza ed circondata da edifici di epoca safavide.

Costruita tra il 1598 e il 1629, rientra tra i beni dichiarati Patrimonio Mondiale dall'UNESCO
 


10

Isfahan/Tehran

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Laleh 5* o similare

Prima colazione. In mattinata partenza in bus per Tehran. Sosta bellissima cittadina di Kashan, situata ai margini del grande deserto salato: visita del celebre Giardino di Fin, al cui interno vi sono alcuni palazzi di età safavide e cagiara; la bellissima casa di Boroujerdi. Seconda colazione. Arrivo a Tehran e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Kāshān, capoluogo dell'ominima provincia, è la prima di una serie di grandi oasi situate lungo la strada che porta da Qom a Kerman.

La città risale al periodo elamita e nei sobborghi si erge ancora una ziggurat che risulta essere più antica di quella situata ad Ur.

I rinvenimenti archeologici sulle collinette di Sialk rivelano come questa sia stata una delle prime zone di civilizzazione nella preistoria e i reperti la fanno risalire a 8mila anni fa.

Manufatti del sito si trovano al Louvre, al Metropolitan Museum di New York e al Museo Nazionale dell'Iran a Teheran.
 


11

Tehran/Tabriz

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Pars Tabriz o similare

Prima colazione. In mattinata partenza con volo per Tabriz. Arrivo e visita della città e della Moschea Blu, edificata nel XV secolo e danneggiata da diversi terremoti. Seconda colazione. Nel pomeriggio escursione a Kandovan, un’area montana che ricorda molto i paesaggi della Cappadocia: visita delle abitazioni troglodite costruite scavando nella roccia. Rientro a Tabriz. Cena e pernottamento

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il villaggio di Kandovan, popolato da circa 600 abitanti, è situato nel distretto Sahand, nella provincia di Osku, Iran.

Il paesaggio surreale di Kandovan è caratterizzato dalle Karaanabitazioni uniche al mondo ricavate dalle Lahar (le colate di lava vulcanica o pietra vulcanica del Monte Sahand) a essere ancora abitate.

L’area è abitata dal 4.000 a.C., ma le attuali case all’interno della roccia lavica vennero realizzate soltanto sette secoli fa, quando gli abitanti in fuga dalle invasioni Mongole della Corasmia si rifugiardono tra queste rocce.  

 


12

Tabriz/Zanjan

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Zanjan Grand Hotel o similare

Prima colazione. Partenza alla volta del grandioso sito di TAKHT E SOLEIMAN, un antico insediamento fortificato costruito intorno un piccolo lago molto suggestivo: il luogo vide la presenza delle più importanti civiltà iraniche, dagli Achemenidi fino agli Arabi; notevoli sono le rovine del palazzo di età sassanide e dei resti imponenti dei templi zoroastriani. Seconda colazione. Proseguimento per Zanjan. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Takht e Soleiman, situato nella provincia di Takab, nella regione iraniana dell'Azarbaijan occidentale, è il più sacro santuario dello Zoroastrismo e dell'antico Impero sasanide. Include infatti i resti del più importante tempio zoroastriano e di un tempio di epoca sasanide dedicato ad Anahita.

Dal 2003 è stato dichiarato Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

In passato Takht e Soleiman era il luogo di venerazione dei quattro elementi: la terra, il vento presente in abbondanza, il fuoco creato grazie a un gas incanalato in alcuni viadotti e l'acqua fornita dal lago di origine vulcanica.
 


13

Zanjan/Tehran

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Laleh / Ibis - Novotel Airport o similari

Prima colazione. Partenza alla volta di Sultanieh, antica capitale fiorita nel XIV secolo: visita dello spettacolare mausoleo di Uljatu. Arrivo a Qazvin e visita della città, in particolare alla Moschea del Venerdi del XI secolo ed al mausoleo cagiaro di Hussein. Seconda colazione. Arrivo a Tehran e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Qazvin, situata ai piedi dei monti Elburz a un'altitudine di 1.300, è il capoluogo dell'omonima provincia nell'Iran nord-occidentale.

La città, punto di partenza per l'escursione ai Castelli degli Assassini di Alamut, è rinomata soprattutto per i suoi tappeti, per l'uva e per il bel bazar.

Il centro cittadino è caratterizzato da Azadi e i suoi bazar sono i più suggestivi di questa cittadina, così come i suoi vicoli sud-occidentali.


14

Tehran/Italia

Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare

Il Quality Group