DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Guatemala Gran Tour

Durata 9 giorni, 7 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 2451
  • Brasil World

Esclusiva Mistral Tour

Descrizione del tour

Un completo itinerario nel variegato mondo del Guatemala, attraverso le città ed i coloratissimi mercati degli altipiani, fino ai caraibici paesaggi del Rio Dulce e gli splendori di Tikal e Copan.

Luoghi visitati

Antigua, Panajachel, Copan, Mariscos, Tikal, Città del Guatemala

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia/Città del Guatemala

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Clarion Suites o sim.

Partenza con voli di linea. Arrivo a Guatemala City e trasferimento in hotel. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Partenza per Città del Guatemala, capitale del Paese


2

Guatemala/Atitlan

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Porta del Lago o sim.

Prima colazione. In mattinata partenza alla volta del lago Atitlan, posto a circa 1500 metri di altitudine e circondato da tre vulcani; lungo le sue sponde sorgono numerosi villaggi appartenenti a vari gruppi etnici indio. Seconds colazione. Nel pomeriggio escursione in lancia sul lago con sosta ai villaggi di Santiago Atitlan e S. Antonio Palopo. Pernottamento

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

San Antonio Palopó è un comune del del dipartimento di Sololá  in Guatemala e si trova sulla sponda orientale del lago Atitlán,a 1.562 metri. Prima della conquista spagnola esisteva già in quest’area una comunità, secondo alcuni documenti datati 1570, ma l'istituzione del comune risale al 1872. Il patrono è San Antonio da Padova e la festa ufficiale viene celebrata il 12 giugno.

Gli abitanti della regione appartengono all’etnia Cakchiquel Maya, e vestono ancora con gli abiti tradizionali; le donne indossano tuniche ricamate (huipiles) e gonne scure e gli uomini gonne in lana. In prossimità del paese c’è la Tienda Candelaria, un edificio che ospita una cooperativa di tessitura in cui le donne producono scialli, huipiles e tocoyales (copricapo) su telai a incastro e ottengono un prezzo equo per loro. I Cakchiquel Maya coltivano la terra con il metodo del terrazzamento.


3

Atitlan/Antigua

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Camino Real o sim.

Prima colazione. Partenza per Chichicastenango, una delle località più famose e affascinanti del paese: visita del celebre mercato che, nonostante le inevitabili contaminazioni turistiche, rimane sempre uno spettacolo quanto mai suggestivo, così come le cerimonie cattolico-pagane all'interno della chiesa di Santo Tomas. Seconda colazione. Nel pomeriggio arrivo ad Antigua. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Circondata da valli e montagne che si stagliano contro il cielo, Chichicastenango o Santo Tomás Chichicastenango, fa parte del dipartimento di Quiché. Le sue strette viuzze acciottolate e i tetti delle tegole rosse sono spesso avvolti nella nebbia, che conferisce al luogo un tocco magico.

Chichicastenango ha due comunità religiose e politiche; da un lato la chiesa cattolica e la Repubblica del Guatemala che nomina i preti e i funzionari comunali, dall'altro, la popolazione indigena che elegge le proprie autorità religiose e politiche, con un consiglio e un sindaco autonomi e un tribunale chiamato a risolvere le controversie locali. La principale attrattiva di Chichicastenango, che attira visitatori da tutto il mondo è il mercato che si svolge tutti i giovedì e le domeniche e dove gli indios vendono oggetti di artigianato, vasellame, tessuti, cibo, fiori, piante medicinali, animali domestici e tanto altro. Molto suggestivo il cimitero colorato che si scorge dalla piazza del mercato.


4

Antigua/Copan

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Clarion o sim.

Prima colazione. In mattinata visita di Antigua, l’antica capitale dominata dalla mole dell’imponente vulcano Agua: giro città con sosta per ammirare i gioielli architettonici della Plaza de las Armas, del Palazzo dei Capitani Generali, del Municipio ed alcune rovine di conventi e chiese. Seconda colazione. Nel pomeriggio partenza per l’Honduras ed arrivo a Copan. Sistemazione in hotel e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Dichiarato dall’Unesco “Patrimonio Mondiale dell’Umanità”, Copan viene considerato uno dei più grandiosi siti di tutta la cultura Maya, sviluppatosi nel periodo classico, con steli ed altari cerimoniali magnificamente conservati. Immerso in una foltissima vegetazione tropicale, il sito ospita anche il Museo della Scultura Maya che spiega la dinamica di sviluppo di questa civiltà.


5

Copan/Mariscos

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard G Boutique o sim.

Prima colazione. In mattinata visita di uno dei più stupefacenti siti maya, Copan: dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco, la città è celebre per lo stile classico dell’arte maya e caratterizzato dalle sue straordinarie steli e altari cerimoniali. Seconda colazione. Nel pomeriggio si rientra in Giatemala e sosta per la visita del centro archeologico di Quirigua, famoso per la grande pietra scolpita maya dal peso di circa 65 tonnellate. Arrivo a Mariscos e sistemazione in hotel. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La teoria che il mondo finisca a causa del termine del calendario Maya previsto il 21 dicembre 2012 nasce proprio qui, in quanto sono stati trovati numerosi calendari e stele. Quiriguá è il sito con i resti più insoliti del mondo Maya (Messico meridionale, Belize, Guatemala e Honduras). La famosa stele F alta circa 7 metri risalente al 766 d.C. e considerata la più alta mai eretta dai Maya. Quiriguà, abitata già dal II secolo d.C., (circondata dalle vaste piantagioni di banane della United Friut Company) è diventata patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 1981.


6

Mariscos/Flores

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Camino Real o sim.

Prima colazione. In mattinata partenza per Puerto Barrios ed imbarco in battello risalendo il Rio Dulce tra gli stupefacenti scenari della vegetazione tropicale, fino al castello di S.Felipe, posto sul lago Izabal. Seconda colazione. Proseguimento in bus per Flores nel pomeriggio e sistemazione in hotel. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Rio Dulce è un fiume che scorre in Guatemala, e si trova all'interno del dipartimento di Izabal. Nasce dal lago Izabal, il più grande del Paese, esattamente dove sorge il piccolo forte creato dagli spagnoli per fermare le scorribande dei pirati, il Castillo de San Felipe de Lara, per difendere le navi mercantili. Sfocia nell’Oceano Atlantico, nella baia di Amatique, situata all’estremità del Golfo dell’Honduras, un’ampia insenatura, lunga circa 200 chilometri, che si estende da Dangriga in Belize, sino a La Ceiba in Honduras. Alla foce del Rio Dulce, si trova Livingston, ultimo avamposto guatemalteco, che si raggiunge soltanto in navigazione, abitato prevalentemente dai Garifuna, discendenti dagli schiavi africani. Prima della costruzione del vicino Puerto Barrios, Livingston è stato il più importante porto del Guatemala sul Mar dei Caraibi. 


7

Flores/Città del Guatemala

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Barcelo Guatemala o sim.

Prima colazione. In mattinata visita di Tikal uno dei siti archeologici Maya più belli: l’incredibile abbondanza di piramidi e steli, dimostra che questa città fu la più importante del mondo Maya nel VIII secolo. Le rovine, buona parte ancora coperte dalla fitta vegetazione, si trovano in un’area di 576 kilometri quadrati e quelle già riportate alla luce si possono vedere passeggiando vicino a piramidi alte fino a 70 metri, che furono costruite 200 anni prima della nostra era. Dall’alto del tempio VI, la vista sopra la giungla del Peten è impressionante. Visita del Museo di Sylvanous Morley. Seconda colazione. Nel pomeriggio partenza con volo per Città del Guatemala. Arrivo e sistemazione in hotel, pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il sito archeologico di Tikal si trova nel parco omonimo che si estende su una superficie di circa 550 chilometri quadrati nel Petén, nel nord del Guatemala, ed è la più estesa delle antiche città in rovina della civiltà Maya. Dal 1979 è Patrimonio Umanità UNESCO, sia per l’importanza archeologica sia per il parco con la foresta pluviale e per una biodiversità unica: 200 tipi di alberi, tra i ceiba, oggetto di devozione dei Maya e tantissimi animali, come scimmie urlatrici e giaguari. Tikal risale al V-IV secolo a.C. ma il suo massimo splendore lo raggiunse tra il II e IX secolo d.C., diventando uno dei più importanti centri maya del periodo classico. Nel parco ci sono oltre 4.000 edifici, alcuni dei quali molto ben conservati. Particolarmente suggestivi e famosi i ripidi templi, alcuni dei quali molto alti. Tra i tanti citiamo il Tempio del Gran Giaguaro, il Tempio del Serpente Bicefalo che supera i sessanta metri di altezza, il Tempio del Gran Sacerdote


8

Città del Guatemala/Italia

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea. Pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Catedral Metropolitana, si trova a Città del Guatemala, di fronte al lato est della Plaza de la Constitución e vicina al Parque Central, nel centro storico. È stata costruita tra il 1782 e il 1815, mentre le torri furono completate nel 1867.  Ha elementi tipici del neoclassico e ha resistito - sebbene riportando notevoli danni - a numerosi terremoti grazie allo spessore delle sue pareti e alle resistenti colonne. 

Di fronte alla cattedrale ci sono dodici piedistalli, dove si trovavano le statue di ciascuno dei dodici apostoli, distrutte dal terremoto del 1917. Un altro terremoto nel 1976 la distrusse parzialmente. All’interno si trova un altare fatto con marmo di Carrara, posto il 23 luglio 1860.


9

Italia

Arrivo nel pomeriggio e coincidenza per gli aeroporti italiani collegati.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Partenza per Città del Guatemala, capitale del Paese


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare

Il Quality Group