DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Aztechi e Maya

Durata 15 giorni, 13 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 3710
  • Mistral Tour
  • Viaggio di nozze
  • QExperience

Esclusiva Mistral Tour

Descrizione del tour

UN TOUR DI GRANDE SUGGESTIONE, UN VIAGGIO NEL TEMPO E NELLO SPAZIO CHE SI DIPANA TRA MESSICO E GUATEMALA, ATTRAVERSO LE ANTICHE TESTIMONIANZE DELLE CIVILTÀ PRE-COLOMBIANE, LE CITTÀ COLONIALI E I CARATTERISTICI MERCATI LOCALI

Luoghi visitati

Città del Messico, San Cristóbal de Las Casas, Atitlan, Antigua, Città del Guatemala, Flores, Palenque, Campeche, Merida, Cancún

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia/Città del Messico

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Zocalo Central, 4* Come da programma

Partenza con voli di linea. Arrivo a Messico City e trasferimento dall’aeroporto all’hotel. Sistemazione nella camera riservata. Cena libera. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Partenza per Città del Guatemala, capitale del Paese


2

Città del Messico

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Zocalo Central, 4* Come da programma

Prima colazione. Giornata di visita della città, fondata dagli Aztechi intorno al 1325 e situata a 2240 metri sul livello del mare: visita panoramica degli edifici coloniali nella Plaza della Constitucion, chiamata anche Zocalo, tra i quali il Palazzo Nazionale e la Cattedrale; la mattina si conclude con una visita panoramica delle vestigia azteche del Templo Mayor e del quartiere degli artisti a Coyoacan, con sosta al Museo di Frida Khalo. Seconda colazione. Nel pomeriggio visita del Museo di Antropologia, la più ricca e straordinaria collezione di reperti e opere d’arte delle civiltà pre-colombiane. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Plaza de la Constitución, Piazza della Costituzione di Città del Messico, informalmente conosciuta come lo Zócalo, è la piazza principale della città ed è considerata il centro dell’identità nazionale messicana. Lo Zócalo si trova nel cuore del centro storico della città. La sua posizione fu scelta dai conquistatori e venne costruita su ciò che un tempo era il centro politico e religioso di Tenochtitlán. La piazza è circondata da edifici commerciali e amministrativi, ma il suo edificio più importante e significativo è senz’altro l’imponente cattedrale, dedicata all’Assunzione della Vergine. La piazza ha più volte cambiato nome, fino al 1813, quando qui avvenne il giuramento sulla Costituzione Spagnola, durante il periodo del vicereame.


3

Città del Messico

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Zocalo Central, 4* Come da programma

Prima colazione. In mattinata partenza per il sito di Teotihuacan; lungo il tragitto sosta per una visita alla Basilica di Guadalupe, il santuario più venerato del paese e di tutto il continente americano. Arrivo a Teotihuacan: quando giunsero gli spagnoli trovarono una città abbandonata da 750 anni, un mistero non ancora risolto dagli archeologi: nel "luogo dove gli uomini diventano dei" si ammirano grandiosi monumenti quali la Piramide del Sole e la Piramide della Luna, numerosi e splendidi templi e palazzi disseminati su un'area molto vasta. Seconda colazione. Rientro a Messico City. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Teotihuacán è il più grande sito archeologico precolombiano dell'America Centrale, dichiarato Patrimonio UNESCO nel 1987, che si estende su oltre 83 chilometri quadrati. Fu una importante città ubicata a una quarantina di chilometri da Città del Messico; il suo nome (che tradotto significa il luogo in cui nascono gli dei)  designa anche la civiltà della quale era il fulcro, la teotihuacana, che si estese fino a comprendere la maggior parte dell'attuale Messico. La sua fondazione risale al 100 a. C. anche se i templi e le costruzioni più pregevoli appartengono a secoli seguenti, con il culmine del suo splendore tra il 150 e il 450 d. C. Gli edifici più importanti si susseguono lungo l’enorme Calzada de los Muertos, ovvero il viale dei Morti, come la Piramide del Sole alta 71 metri, La Ciudadela, dove si trova il Templo de Quetzalcóat, ovvero il Tempio del Serpente Piumato, la Piramide della Luna, alta oltre 40 metri.


4

Città del Messico/Canyon Sumidero/San Cristobal

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Casa Mexicana, 4* Come da programma

Prima colazione. In mattinata partenza con volo di linea per Tuxtla Gutierrez. Arrivo e proseguimento via terra per S.Cristobal de Las Casas, con sosta al Canyon Sumidero per una escursione in barca. Seconda colazione. Nel pomeriggio arrivo a S.Cristobal e tempo a disposizione per un primo approccio alla città. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Canyon del Sumidero a nord della città di Tuxtla nel Chiapas, è uno degli spettacoli più impressionanti della natura: si tratta di una gigantesca fenditura tra le montagne lungo il corso del fiume Grijlva le cui pareti in alcuni punti sono alte più di 1000 metri. La sua origine è nello stesso periodo del Grand Canyon in Arizona. Il Canyon del Sumidero, lungo una trentina di chilometri, si percorre con le lance a motore. Il paesaggio è davvero suggestivo, circondati da altissime pareti di roccia sorvolate da aironi e altri volatili. Lungo la riva è facile vedere coccodrilli che si scaldano al sole e tra gli alberi sentire le grida delle scimmie urlatrici.


5

San Cristobal

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Casa Mexicana, 4* Come da programma

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita di questo splendido esempio di architettura coloniale, caratterizzato da graziosi edifici e numerose chiese ed animato ogni mattino dal "mercato dei maya": i colori, le scene di vita a cui si assiste sono indimenticabili. Seconda colazione. Si prosegue con la visita alle comunità maya di San Juan Chamula e Zinacantan. Rientro a San Cristobal e tempo a disposizione. Pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La città di San Juan Chamula nello stato del Chiapas, Messico, è abitata da una comunità di Tzotzil che professa rituali di origine maya in un sincretismo religioso unico al mondo nella chiesa di San Juan. Di confessione cattolica, al suo interno non ci sono banchi e le statue dei santi portano appeso al collo uno specchio, che secondo la tradizione locale riflettono l’anima dei fedeli che si specchiano. La superficie del pavimento è completamente ricoperta da un tappeto di rami di pino verde, bottiglie e lattine di Coca Cola e candele; i fedeli si riuniscono in piccoli gruppi sedendosi a terra e qui gli sciamani celebrano riti di guarigione derivanti dalla tradizione maya, anche sacrificando polli.


6

San Cristobal/La Mesilla/Atitlan

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Porta del Lago, 4* Come da programma

Prima colazione. Lunga giornata di trasferimento in Guatemala. All'arrivo al confine e dopo le formalità per l’ingresso, cambio di autobus e partenza per Panajachel, comunità principale situata sul lago Atitlan. Durante il tragitto sosta in due graziosi paesi, San Francisco El Alto e San Andres Xecul, celebre per la facciata colorata della sua cattedrale. Seconda colazione pic-nic. All'arrivo sistemazione nelle camere riservate. Cena libera. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Per raggiungere il Guatemala da San Cristóbal de las Casas si transita per la frontiera La Mesilla. Qui si deve lasciare il mezzo alla frontiera messicana e raggiungere a piedi o con moto taxi il Guatemala.


7

Atitlan/Antigua

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Porta Antigua, 4* Come da programma

Prima colazione. In mattinata giro in barca sulle acque del lago, posto a circa 1500 metri di altitudine e circondato da tre vulcani: visita alla comunità indigena di Santiago Atitlan. Seconda colazione. Nel pomeriggio partenza per Antigua l'antica capitale del Guatemala, deliziosa cittadina dai meravigliosi ricordi coloniali, dominata dalla mole dell'imponente vulcano Agua. Visita della città: la Plaza de Armas, la Cattedrale che risale al XVI secolo, il museo dell’Università di San Carlos, il Convento dei Cappuccini, la Chiesa de la Merced e di Santa Clara. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

San Antonio Palopó è un comune del del dipartimento di Sololá  in Guatemala e si trova sulla sponda orientale del lago Atitlán,a 1.562 metri. Prima della conquista spagnola esisteva già in quest’area una comunità, secondo alcuni documenti datati 1570, ma l'istituzione del comune risale al 1872. Il patrono è San Antonio da Padova e la festa ufficiale viene celebrata il 12 giugno.

Gli abitanti della regione appartengono all’etnia Cakchiquel Maya, e vestono ancora con gli abiti tradizionali; le donne indossano tuniche ricamate (huipiles) e gonne scure e gli uomini gonne in lana. In prossimità del paese c’è la Tienda Candelaria, un edificio che ospita una cooperativa di tessitura in cui le donne producono scialli, huipiles e tocoyales (copricapo) su telai a incastro e ottengono un prezzo equo per loro. I Cakchiquel Maya coltivano la terra con il metodo del terrazzamento.


8

Antigua/Chichicastenango/Città del Guatemala

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Radisson Hotel & Suites Guatemala City, 4* Come da programma

Prima colazione. In mattinata partenza per Chichicastenango e visita del mercato che, nonostante le inevitabili contaminazioni turistiche, rimane sempre uno spettacolo quanto mai suggestivo, così come le cerimonie cattolico-pagane all'interno della chiesa di Santo Tomas. Seconda colazione. Nel pomeriggio partenza per Guatemala City. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena libera. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Circondata da valli e montagne che si stagliano contro il cielo, Chichicastenango o Santo Tomás Chichicastenango, fa parte del dipartimento di Quiché. Le sue strette viuzze acciottolate e i tetti delle tegole rosse sono spesso avvolti nella nebbia, che conferisce al luogo un tocco magico.

Chichicastenango ha due comunità religiose e politiche; da un lato la chiesa cattolica e la Repubblica del Guatemala che nomina i preti e i funzionari comunali, dall'altro, la popolazione indigena che elegge le proprie autorità religiose e politiche, con un consiglio e un sindaco autonomi e un tribunale chiamato a risolvere le controversie locali. La principale attrattiva di Chichicastenango, che attira visitatori da tutto il mondo è il mercato che si svolge tutti i giovedì e le domeniche e dove gli indios vendono oggetti di artigianato, vasellame, tessuti, cibo, fiori, piante medicinali, animali domestici e tanto altro. Molto suggestivo il cimitero colorato che si scorge dalla piazza del mercato.


9

Città del Guatemala/Flores

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Camino Real Tikal, 4* Come da programma

Prima colazione. Partenza con volo di linea per Flores. All'arrivo trasferimento al parco archeologico di Tikal, il più grande sito maya del paese, una delle creazioni architettoniche ed urbanistiche più alte che il genio di questo popolo seppe creare durante la sua esistenza. La città venne fondata probabilmente intorno all'800 A.C., ma solo nel periodo "classico", durante i primi cinquecento anni della nostra era, tra il rigoglio della giungla vennero edificati splendidi edifici quali piramidi altissime, templi, acropoli, palazzi etc. Seconda colazione pic-nic. Nel pomeriggio, rientro a Flores e sistemazione in hotel. Cena libera. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il sito archeologico di Tikal si trova nel parco omonimo che si estende su una superficie di circa 550 chilometri quadrati nel Petén, nel nord del Guatemala, ed è la più estesa delle antiche città in rovina della civiltà Maya. Dal 1979 è Patrimonio Umanità UNESCO, sia per l’importanza archeologica sia per il parco con la foresta pluviale e per una biodiversità unica: 200 tipi di alberi, tra i ceiba, oggetto di devozione dei Maya e tantissimi animali, come scimmie urlatrici e giaguari. Tikal risale al V-IV secolo a.C. ma il suo massimo splendore lo raggiunse tra il II e IX secolo d.C., diventando uno dei più importanti centri maya del periodo classico. Nel parco ci sono oltre 4.000 edifici, alcuni dei quali molto ben conservati. Particolarmente suggestivi e famosi i ripidi templi, alcuni dei quali molto alti. Tra i tanti citiamo il Tempio del Gran Giaguaro, il Tempio del Serpente Bicefalo che supera i sessanta metri di altezza, il Tempio del Gran Sacerdote


10

Flores/Palenque

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Ciudad Real, 4* Come da programma

Prima colazione. Partenza in bus per il confine messicano attraverso le foreste del Peten; all'arrivo imbarco su delle lance e navigazione sul fiume Usumacinta fino al paesino di Corozal dove verranno effettuate le pratiche doganali. Proseguimento verso l'antica città maya di Yaxchilan, sito interamente coperto dalla giungla, il cui silenzio è rotto dalle grida delle scimmie e dagli innumerevoli uccelli tropicali. Seconda colazione pic-nic. Nel pomeriggio proseguimento in bus per Palenque e sistemazione in hotel. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

L'Usumacinta è un fiume dell'America centrale che scorre per 1.123 chilometri tra il Messico e il Guatemala, terminando nella baia di Campeche. Ha la maggior portata ed è anche il fiume più lungo tra tutti i fiumi messicani. Nasce in Guatemala, dalla Sierra de los Cuchumatanes. 

Il nome Usumacinta deriva dalle parole "Nahuatl Ozomatzintlan", che significa "luogo delle piccole scimmie", e nel suo percorso attraversa la parte nordoccidentale del Guatemala.

 


11

Palenque/Campeche

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Plaza Campeche, 4* Come da programma

Prima colazione. La mattina è dedicata alla visita delle rovine, circondate da una giungla molto fitta: tra i numerosi monumenti segnaliamo il Tempio delle Iscrizioni, costruito sopra una serie di piramidi e tomba del famoso re Pakal, il grande palazzo con la torre, probabilmente un osservatorio, il Tempio della Croce. Seconda colazione. Nel pomeriggio partenza per Campeche, con breve visita della città vecchia dalla tipica atmosfera coloniale. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena libera. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

lI Tempio delle Iscrizioni, risalente al 675 circa, è il monumento funebre del re Pacal, ed è uno degli edifici più significativi dell’antica Palenque nonchè una delle tombe più notevoli che ospita il secondo geroglifico per lunghezza del mondo Maya, dopo quello di Copán in Honduras.  Il tempio è costruito su una piramide a gradini posizionata nella zona est del sito archeologico. La tomba di Pakal è famosa  per l'enorme sarcofago decorato con bassorilievi, per le sculture di stucco che decorano le pareti della tomba e per il ricchissimo corredo funerario con orecchini, diademi, collane, statuine e maschere in giada. Nella sala antecedente quella della tomba di Pakal, gli archeologi portarono alla luce i resti di sei scheletri, cinque uomini e una donna, appartenenti ad alto rango per via del cranio deformato, probabilmente dignitari sacrificati alla morte del re.


12

Campeche/Merida

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Hyatt Regency, 5* Come da programma

Prima colazione. In mattinata partenza per il bellissimo sito di Edzna, caratterizzato dall’imponente Tempio dei 5 Piani e dal Palazzo delle Maschere; si prosegue per la celeberrima Uxmal: con Palenque e Chichen Itza rappresenta l'apogeo della civiltà maya; il complesso, fondato e completato tra il 600 ed il 950 D.C., è ricco di templi, piramidi e splendidi palazzi, questi ultimi dalle facciate decorate da meravigliosi fregi in stucco. Seconda colazione. Nel pomeriggio arrivo a Merida e breve giro orientativo di questa città dal fascino particolare, caratterizzata dalle sue case basse, dalle chiese e dagli edifici coloniali eretti intorno allo "zocalo". Cena libera. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Edzná è un sito archeologico precolombiano maya situato nello stato messicano di Campeche, che ebbe una grande importanza tra il 600 e il 1200 d.C. Si stima che si estenda per circa 25 chilometri quadrati, difficili da calcolare visto che il sito è circondato da una folta vegetazione.  Scoperto nel 1907, gli edifici portati alla luce si trovano vicino alla Plaza Principal e alla Gran Acròpolis, il complesso più imponente, una piattaforma di 40 metri di altezza sulla quale sorgono diverse strutture. La più importante è il Templo de los Cinco Pisos – Tempio dei Cinque Piani -  in stile architettonico Puuc, e che, una volta saliti i 65 gradini, permette di avere un'ampia visione dell'ambiente circostante. Altre strutture antiche sono state rinvenute nella Piccola Acropoli, dove i quattro edifici che vi sorgono, sono rivolti ciascuno ad un punto cardinale diverso.


13

Merida/Cancun

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Presidente Intercontinental, 5*

Prima colazione. In mattinata partenza alla volta di Izamal: qui gli spagnoli edificarono, sopra le rovine di un tempio maya, il grandioso convento di S.Antonio. Si prosegue alla volta di Chichen Itza, la più grande città maya dello Yucatan, dichiarata patrimonio culturale mondiale dall'Unesco. Seconda colazione. Nel pomeriggio visita del sito, fondato intorno al 400 D.C., che venne occupato dai Toltechi intorno all'anno 1000 per poi essere abbandonato intorno al 1250: numerosissimi edifici testimoniano lo splendore di Chichen, tra cui la grande piramide detta "El Castillo", il Tempio dei Giaguari, l'Osservatorio etc. Nel tardo pomeriggio proseguimento per Cancun. Arrivo e sistemazione in hotel, cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il centro di Chichén Itzá è dominato dal tempio di Kukulkan, alto 24 metri più i sei metri del tempio, noto anche come El Castillo, una delle più famose piramidi precolombiane a gradoni del Messico, con scalinate che corrono lungo i quattro lati fino alla sommità. Ognuna delle quattro scalinate ha 91 gradini che se sommate alla piattaforma finale dove sorge il tempio, sono 365 gradini, come i giorni dell’anno solare. Alcune sculture di serpenti piumati si trovano lungo i lati di una delle balaustre delle scalinate. Edificato dalla civiltà maya tra il IX e il XII secolo è dedicato al dio Serpente Piumato Kukulkan, legato al dio azteco Quetzalcoatl. Negli equinozi di primavera e d'autunno, al calare del sole, gli angoli della piramide proiettano un'ombra a forma di serpente piumato lungo la scalinata nord. Dal 1988 è patrimonio mondiale UNESCO e nel 2007 è annoverato tra le sette meraviglie del mondo moderno.


14

Cancun/Italia

Prima colazione in hotel. In tempo utile trasferimento privato in aeroporto. Partenza con voli di linea. Pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Partenza per Città del Guatemala, capitale del Paese


15

Italia

Arrivo e coincidenza per gli aeroporti italiani collegati.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Partenza per Città del Guatemala, capitale del Paese


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare