DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Le Civiltà del Nilo

Durata 10 giorni, 9 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 1930
  • Mistral Tour
  • Viaggi del Club

Esclusiva Mistral Tour

Descrizione del tour

Le grandi ed eterne testimonianze dell’antico Egitto vissuto attraverso un itinerario completo ed entusiasmante. Da Alessandria al Cairo, percorrendo le piste desertiche fino all’oasi di Siwa, il viaggio si conclude con una navigazione sul Nilo da Assuan a Luxor.

Luoghi visitati

Il Cairo, Alessandria, El Alamein, Siwa, Assuan, Luxor

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia/Cairo

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Marriott o similare

Partenza dall’Italia con volo di linea per il Cario. All’arrivo incontro con la guida e trasferimento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


2

Cairo/Alessandria

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hilton o similare

Prima colazione. Partenza per Alessandria, seconda città del paese e grande centro culturale dell’antichità, fondata da Alessandro Magno nel 322 a.c. Si comincia la visita dalla nuovissima biblioteca, erede di quella del periodo tolemaico, per proseguire con il Museo greco-romano e le catacombe di Kom El Shuqafa. Seconda colazione. Si conclude la vista con il medievale Forte Qait Bey e la sorprendente “colonna di Pompeo”, in realtà edificata in onore dell’imperatore Diocleziano, in granito rosa e alta 25 metri. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Alessandria d'Egitto, capoluogo dell'omonimo governatorato, è una delle più popolose città del Pese ed è il principale porto egiziano.

La città oggi ha un carattere moderno ed è caratterizzata da palazzi alti, traffico e fast food ma custodisce ancora un'anima antica di cui sono testimoni i molti reperti disseminati ovunque. Recentemente, anche le acque del Porto Orientale hanno cominciato a restituire numerosi tesori del passato. 


3

Alessandria/El Alamein/Siwa

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Siwa Shali o similare

Prima colazione. Partenza in direzione ovest costeggiando le sponde del Mediterraneo. Arrivo alla celebre località di El Alamein, luogo della grande battaglia della Seconda Guerra Mondiale tra l’esercito inglese e quello italo-tedesco. Visita del museo e del toccante cimitero di guerra. Seconda colazione. Proseguimento tra le dune del Sahara per l’oasi di Siwa, famosa nell’ antichità per la presenza dell’oracolo del dio Amon al quale anche Alessandro Magno si rivolse per affermare le sue radici divine. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

El Alamein è una città del Governatorato di Matruh, situata a nord dell'Egitto sul mar Mediterraneo.

La città è conosciuta per essere stata teatro di una delle battaglie più cruciali della Seconda Guerra Mondiale, oggi ricordata da numerosi monumenti commemorativi e dal Museo di El-Alamein in cui sono conservati materiali relativi alla battaglia e pezzi d'artiglieria.

Sino alla fine del XX secolo la località rivestiva principalemnte la funzione di porto nell'ambito del commercio di petrolio. Con lo sviluppo del turismo, a El Alamein sono stati costruiti hotel e strutture di ricezione turistica. 


4

Siwa

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Siwa Shali o similare

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita dell’oasi di Siwa, uno dei luoghi più pittoreschi del paese con la sua moltitudine di palme e piccoli villaggio edificati con mattoni crudi, intervallati da ruscelli, sorgenti e campi coltivati. Si visita la città vecchia risalente al XII secolo, chiamata Shali e le rovine del tempio di Amon, sede del leggendario oracolo. Seconda colazione. Successivamente breve sosta ai “bagni di Cleopatra” per poi proseguire con Gebel Al Matwa, dove si trova una necropoli risalente all’epoca tolemaica e romana. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Gebel Al Mawta è una piccola collina situata all'estremità settentrionale della città di Siwa che presenta tombe rupestri piene di pitture murali.

Il suo nome significa Montagna dei Morti e la maggior parte delle tombe qui presenti risale alla ventiseiesima dinastia, ovvero all'epoca tolemaica e romana.

I dipinti meglio conservati sono quelli che si trovano nella Tomba di Si Amun, in cui il defunto - forse un ricco proprietario terriero o mercante greco - è rappresentato da rilievi splendidamente colorati mentre porge offerte e prega gli dei.

Situata ad appena un chilometro dal centro della città, le tombe sono state utilizzate dai Siwani come rifugi durante la Seconda Guerra Mondiale, quando gli italiani hanno bombardato l'oasi.


5

Siwa/Cairo/Assuan

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Isis Island o similare

Prima colazione. Giornata dedicata al lungo trasferimenti di rientro al Cairo con pranzo lungo il tragitto. Arrivo e partenza con volo per Assuan. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Assuan, capitale del governatorato omonimo, è situata al confine meridionale dell’Egitto con il territorio della Nubia.

Nell'antichità questa zona era conosciuta come Sunt ed era meta di carovane di elefanti che portavano oro, profumi, piume di struzzo e zanne d'avorio.

Durante l’epoca coloniale ospitò la base delle forze militari anglo-egiziane operative in Sudan.

Verso la fine del XIX secolo divenne una apprezzata meta turistica tra i viaggiatori europei, per via delle sue miti temperature invernali. 

Ancora oggi è una delle località più amate dai turisti grazie a molteplici attrazzioni come l'affascinante paesaggio sul Nilo, il suo ritmo rilassato, l'influenza della cultura nubiana, l'incantevole tempio di Iside, i meravigliosi giardini botanici, il Tempio di Kalabsha, il Cimitero Fatimide e l'Obelisco incompiuto.


6

Assuan

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard M/n Amarco 1

Prima colazione. Visita al tempio tolemaico di File: consacrato alla dea Iside, è uno dei templi più belli e scenografici, smantellato e ricostruito in una piccola isoletta al fine di proteggerla dopo la costruzione della diga di Assuan; il complesso, altamente spettacolare, oltre al tempio di Iside include altri monumenti come il tempietto di Nectanebo e l’elegante chiosco di Traiano. Terminata la visita e dopo una breve sosta alla grande diga imbarco sulla motonave. Cena e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il tempio di Filde è un complesso templare consacrato alla dea Iside.

File, in età tolemaica, divenne il centro del culto della dea Iside e cominciò ad attirare pellegrini dall'intero bacino del Mediterraneo.

La sala principale del tempio venne trasformata in una cappella e i copti costruirono alcune chiese sull'isola, nessuna delle quali è giunta fino a noi. 

Un piccolo tempio eretto da Nectanebo I, nonostante oggi appaia come un semplice spazio lastricato con portico a colonne, è il monumento più antico del complesso.


7

Assuan/Kom Ombo/Edfu/Luxor

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard M/n Amarco 1

Prima colazione. In mattinata partenza per Kom Ombo: costruito nel periodo tolemaico e romano, è dedicato alle due divinità di Sobek e Haroeris e caratterizzato dalla bella sala ipostila con otto grandi colonne con capitelli a forma di loto e visita del tempio. Proseguimento per Edfu, il sito archeologico tra i meglio conservati del paese, dedicato ad Horus e costruito in età greco-romana: straordinario il grandioso pilone monumentale e due splendide sale ipostile. Rientro sulla motonave e pranzo. Nel pomeriggio la navigazione prosegue per Esna, con arrivo a Luxor in serata. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Kôm Ombo è una piccola cittadina egiziana che sorge sulla riva occidentale del Nilo, a circa quaranta km a nord di Assuan, sul sito che fu l'antica città di Pa-Sebek, centro del culto dell'omonimo dio-coccodrillo.

Nei pressi della città moderna si trovano notevoli resti archeologici, tra i quali spocca il Tempio costruito durante il dominio della dinastia tolemaica e dedicato alle due divinità del dio coccodrillo Sobek e Haroeris, manifestazione solare del dio falco.

La costruzione del tempio prese il via per volontà di Tolomeo VI e venne poi ampliato dai suoi successori, in particolare da Tolomeo XIII il quale fece costruire le sale ipostile esterne e interne.


8

Luxor

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard M/n Amarco 1

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita delle necropoli dell’antica Tebe, situate sulla riva occidentale del Nilo: si inizia dai colossi di Memnone, due colossi granitici ritraenti il faraone Amenofi III e che i Greci scambiarono per il divino Memnone; si prosegue con la visita di alcune tombe della Valle dei Re e delle Regine, una serie di tombe rupestri inserite in un paesaggio arido tra pareti scoscese e rocciose nelle quali furono nascoste le reliquie di più grandi faraoni e regine della storia di Egitto. La mattina si conclude con la visita dello scenografico tempio della regina Hatshepsut a Deir El Bahari e caratterizzato da una serie di terrazze colonnate. Rientro sulla motonave e pranzo. Nel pomeriggio visita degli straordinari templi di Luxor e Karnak. Il primo si trova sulla riva del Nilo e circondato dagli edifici moderni, edificato da Ramses II e Amenofi III: il bellissimo viale delle Sfingi dà accesso al tempio ed al pilone monumentale, che preannuncia i due grandiosi cortili colonnati che introducono il santuario vero e proprio, dominato dalla sala ipostila e dal sancta sanctorum. Il Santuario di Karnak, situato a pochi chilometri, è probabilmente il complesso monumentale più grandioso mai costruito, con uno sviluppo che proseguì per 1500 anni: è un susseguirsi di cortili, recinti sacri, statue, spettacolari sale colonnate, templi dedicati a diverse divinità, in pratica una summa dell’architettura e dell’arte dell’Antico Egitto. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Karnak è un sito archeologico situato sulle sponde del Nilo e rappresenta il più grande complesso monumentale che sia mai stato costruito, costituito da tre recinti templari dedicati ad Amon, alla sua sposa divina Mut, ed al dio locale Montu.

Durante il Nuovo Regno, Karnak ospità residenza dei faraoni e fu centro amministrativo e sede di un ricco tesoro. 

Secondo gli ultimi dati, il numero annuale di visitatori che visitano Karnak è secondo solo a quello della piramidi di Giza.


9

Luxor/Cairo

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Marriott o similare

Prima colazione. Sbarco e partenza con volo per il Cairo. Giornata dedicata alla visita della capitale, Il Cario. Nella prima tappa si ammirerà il celebre Museo Egizio, la più grande e straordinaria collezione raccolta di reperti ed opere d’arte dell’ antico Egitto. Seconda colazione. Nel pomeriggio escursione a El Giza, per la visita delle spettacolari Piramidi di Cheope, Chefren e Micerino e dell’enigmatica Sfinge, figura leonina dal volto umano, che le sorveglia. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Con circa 136.000 oggetti in mostra e molte altre centinaia di migliaia conservate nei magazzini, il Museo egizio del Cairo ospita la più completa collezione di reperti archeologici dell'antico Egitto del mondo.

Il Museo si articola su due piani, con diverse stanze disposte attorno ad un atrio centrale. Il percorso museale è realizzato secondo un senso logico nella disposizione delle stanze: si parte con l'Antico Regno, per poi continuare con il Medio e il Nuovo Regno e concludere con l'età Greco-Romana.

Uno dei reperti più amati dai visitatori è senza dubbio il tesoro di Tutankhamon che comprende la maschera d'oro e i sarcofagi del suo corredo funerario.


10

Cairo/Italia

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di rientro per l’Italia.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare

Il Quality Group

Notice: Undefined index: media in /usr1/www/html/qualitygroupv4/App/controller/TourController.php on line 522 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /usr1/www/html/qualitygroupv4/App/controller/TourController.php on line 522