DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

COLOMBIA, UN VIAGGIO NEL TEMPO

Durata 13 giorni, 11 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 3200
  • Brasil World
  • Viaggi del Club

Descrizione del tour

UN ITINERARIO DI SUGGESTIONI OPPOSTE, ANTICO E MODERNO, GRANDI CITTA' E PICCOLI CENTRI: DALLA CAPITALE BOGOTA' AL PITTORESCO MERCATO DELLA CITTADINA MONTAGNOSA DI SILVIA; DAL SITO ARCHEOLOGICO PRECOLOMBIANO DI SAN AUGUSTIN ALLA MODERNA MEDELLIN, CITTA' RINATA COME MODELLO DI INTEGRAZIONE SOCIALE, PER CONCLUDERE IL VIAGGIO NELLA PIU' SPETTACOLARE DELLE CAPITALI SPAGNOLE DI EPOCA COLONIALE: CARTAGENA DE INDIAS

Operativo voli previsti da Milano:

IB3251 LINATE - MADRID ORE 11:50 ORE 14:10
AV 011 MADRID - BOGOTA ORE 16:25 ORE 20:32
AV8426 BOGOTA - MEDELLIN ORE 12:40 ORE 13:39
AV9731 MEDELLIN BOGOTA ORE 10:30 ORE 11:27
AV9245 BOGOTA - POPAYAN ORE 12:28 ORE 14:07
AV9272 NEIVA - BOGOTA ORE 19:24 ORE 20:34
AV9740 BOGOTA - CARTAGENA ORE 21:55 ORE 23:27
AV9515 CARTAGENA - BOGOTA ORE 11:30 ORE 13:00
AV 026 BOGOTA - MADRID ORE 14:25 ORE 06:05+1
IB3252 MADRID - MALPENSA ORE 12:30 ORE 14:40


Operativo voli previsti da Roma:

IB3231 FIUMICINO - MADRID ORE 12:00 ORE 14:35
AV 011 MADRID - BOGOTA ORE 16:25 ORE 20:32
AV8426 BOGOTA - MEDELLIN ORE 12:40 ORE 13:39
AV9731 MEDELLIN BOGOTA ORE 10:30 ORE 11:27
AV9245 BOGOTA - POPAYAN ORE 12:28 ORE 14:07
AV9272 NEIVA - BOGOTA ORE 19:24 ORE 20:34
AV9740 BOGOTA - CARTAGENA ORE 21:55 ORE 23:27
AV9515 CARTAGENA - BOGOTA ORE 11:30 ORE 13:00
AV 026 BOGOTA - MADRID ORE 14:25 ORE 06:05+1
IB3230 MADRID - FIUMICINO ORE 08:45 ORE 11:15

Luoghi visitati

Bogotà, Villa de Leyva, Medellín, Popayan, San Agustìn, Cartagena, Aeroporto di Bogotá El Dorado

Note informative

CONDIZIONI ANNULLAMENTO TOUR
In caso di recesso del contratto di viaggio da parte del consumatore, oltre alle quote di iscrizione e ai premi assicurativi non rimborsabili, verranno applicate le seguenti percentuali di penale del costo complessivo del viaggio che variano a seconda dei giorni mancanti alla data di partenza escludendo il giorno stesso della partenza e quello in cui viene effettuata la comunicazione che deve essere lavorativo:

- 25% sino a 30 giorni prima della partenza;
- 50% da 29 a 21 giorni prima della partenza;
- 60% da 20 a 14 giorni prima della partenza;
- 100% da 13 a 0 giorni prima della partenza o in caso di mancata presentazione (no-show).

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia / Bogotà

Categoria Sistemazione Trattamento
Classic Sofitel Victoria Regia, 5* - Std room Come da programma

Partenza dall'Italia per Bogotà con volo di linea. Arrivo nel tardo pomeriggio. Incontro con la guida e trasferimento all'hotel prenotato. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

L’aeroporto di Bogotá El Dorado è l’aeroporto internazionale colombiano che dista 15 chilometri dal centro di Bogotá, costruito nel 1955 e operativo dal 1959. L’aeroporto ha terminal internazionali e un terminal nazionale, riservato ai voli di Avianca, la compagnia di bandiera colombiana.


2

Bogotá

Categoria Sistemazione Trattamento
Classic Sofitel Victoria Regia, 5* - Std room

Prima colazione in hotel. Visita a piedi con guida privata nel centro storico della città conosciuto come Candelaria, riunisce un insieme di antichi quartieri che raccolgono un importante patrimonio architettonico, la rinomata Plaza Bolivar al centro della quale si trova la statua di Simon Bolivar il Libertador, La Capilla del Sagrario, il Capitolio. La visita prosegue con il Palazzo di Giustizia e la sede dell'Alcadia Mayor o Edificio Lievano. In seguito, visita del Museo Botero e il "Museo del Oro" il quale raccoglie circa 34.000 pezzi di oggetti in oro, considerata la collezione più importante del mondo nel suo genere. Rientro in hotel. Pomeriggio a disposizione per attività individuali. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il tradizionale punto di partenza per le visite di Bogotá è Plaza de Bolívar il cuore dell'antica città. Al centro della piazza campeggia una statua di bronzo di Simòn Bolívar, realizzata nel 1846 dall'artista italiano Pietro Tenerani.

Questo fu il primo monumento pubblico eretto in città. La piazza ha subito diverse modifiche nel corso dei secoli, e oggi non è più circondata da edifici coloniali, fatta eccezione per la Capilla del Sagrario. Le altre costruzioni sono più recenti e rappresentano differenti stili architettonici. Sul lato settentrionale della piazza sorge il Palacio de Justicia, dove ha sede la Corte Suprema. L'intero lato occidentale della piazza è occupato dall'Edificio Lievano, in stile francese, costruito nel 1902, che oggi ospita il municipio. Tra il Capitolio Nacional, sede del Perlamento e la Casa de Narino, in stile Neoclassico, si apre un vasto spazio cerimoniale dove in diversi giorni della settimana si tiene il cambio della guardia presidenziale.


3

Bogotà / Zipaquirá / Villa de Leyva

Categoria Sistemazione Trattamento
Classic Pousada de San Antonio, cat. Standard Come da programma

Partenza in direzione nord per Zipaquirà, famosa per l'incredibile "Cattedrale di Sale", una chiesa costruita all'interno di una miniera di sale, magnifica opera d'arte e ingegneria. La visita inizia in un tunnel, lungo il quale si trovano le quattordici stazioni della Via Crucis, che conduce alla Cupola il più grande ambiente della miniera da dove si può osservare la grande croce in bassorilievo. Nel pomeriggio proseguimento per Villa de Leyva, una delle più belle città coloniali della zona fondata nel 1572 da Hernan Suarez de Villalobos per ordine del nuovo regno di Granada. Oggi la città è un gioiello coloniale con la Piazza Maggiore di 14.000 metri quadrati circondata da case dalla tipica architettura spagnola, viuzze e stradine di pietra e la chiesa parrocchiale del XVII secolo. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Cattedrale di Sale è una particolare struttura scavata all'interno delle miniere di sale di Zipaquirá, un piccolo paesino coloniale che dista 50 chilometri da  Bogotá. Si trova a 180 metri di profondità in una miniera dalla quale sono stati estratti 250.000 tonnellate di sale.  È anche uno dei santuari cattolici più celebri della Colombia. Ospita una ricca collezione artistica, specialmente di sculture di sale e All’interno si trovano 14 piccole grotte che rappresentano la Via Crucis: nell’ultima grotta, la più spettacolare, si trova la navata centrale della cattedrale con una croce in pietra, illuminata dal basso che rende l’atmosfera davvero unica. La Cattedrale di sale di Zipaquirá è considerata come uno dei risultati architettonici e artistici più notevoli dell'architettura colombiana, meritando anche il titolo di gioia architettonica della modernità.


4

Villa de Leyva / Bogotà / Medellin

Categoria Sistemazione Trattamento
Classic Hotel The Charlee, 5* - std room Come da programma

Prima colazione in hotel. In tempo utile, trasferimento in aeroporto per partenza con volo di linea per Medellìn. Arrivo e trasferimento in hotel, sistemazione nella camera riservata. Pasti liberi e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Seconda città per popolazione dopo Bogotà, Medellín si trova nella parte occidentale della Colombia, nella Valle d’Aburrá, tra le due cordigliere ed è capoluogo del dipartimento di Antioquia. Nota per la produzione e commercio di caffè, oggi è un importante centro industriale e tessile. Fu fondata nel 1674 come Villa de Nuestra Señora de la Candelaria de Medellín dalla regina spagnola reggente Marianna d’Austria. Un tempo roccaforte nel narcotraffico, oggi è molto all’avanguardia ed è conosciuta come la “Città dell’eterna primavera”. Molti artisti hanno lasciato qui tracce del loro passaggio, come Botero (ben 23 sculture in un parco all’aria aperta). Da visitare lo straordinario Museo Casa de la Memoria, dedicato alle vittime della guerra civile che attanagliò la Colombia per 53 anni e non perdere la vista dall’alto grazie al sistema di cabinovie, il Museo di Arte Moderna e la Comuna 13, il quartiere più pericoloso della città, ora un’area molto frequentata, famosa per i murales.


5

Medellìn

Categoria Sistemazione Trattamento
Classic Hotel The Charlee, 5* - std room Come da programma

Prima colazione in hotel. Tour di mezza giornata per visitare i luoghi più rappresentativi della trasformazione sociale che ha avuto luogo a Medellìn. Si visiteranno le aree che tra gli anni '80 e '90 furono considerate le più pericolose al mondo; oggi riqualificate grazie ad ambiziosi progetti sociale che ne hanno trasformato l'immagine internazionale. Si visiterà l'edificio MOnaco, nel barrio Santo Domingo Savio, un tempo uno dei più pericolosi e situato a circa sette chilometri dal centro, la Biblioteca "Parque Espana" inuaugurata nel 2007; per poi finire nella famosa "La Plazoleta" ubicata nel centro della città, in un'area in completa decadenza negli anni '80 che oggi accoglie le 23 sculture donate da Botero alla città. Rientro in hotel, pasti liberi, pomeriggio a disposizione e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Seconda città per popolazione dopo Bogotà, Medellín si trova nella parte occidentale della Colombia, nella Valle d’Aburrá, tra le due cordigliere ed è capoluogo del dipartimento di Antioquia. Nota per la produzione e commercio di caffè, oggi è un importante centro industriale e tessile. Fu fondata nel 1674 come Villa de Nuestra Señora de la Candelaria de Medellín dalla regina spagnola reggente Marianna d’Austria. Un tempo roccaforte nel narcotraffico, oggi è molto all’avanguardia ed è conosciuta come la “Città dell’eterna primavera”. Molti artisti hanno lasciato qui tracce del loro passaggio, come Botero (ben 23 sculture in un parco all’aria aperta). Da visitare lo straordinario Museo Casa de la Memoria, dedicato alle vittime della guerra civile che attanagliò la Colombia per 53 anni e non perdere la vista dall’alto grazie al sistema di cabinovie, il Museo di Arte Moderna e la Comuna 13, il quartiere più pericoloso della città, ora un’area molto frequentata, famosa per i murales.


6

Medellìn / Santa Fé de Antioquia / Medellìn

Categoria Sistemazione Trattamento
Classic Hotel The Charlee, 5* - std room Come da programma

Prima colazione in hotel. Partenza in direzione ovest per Santa Fe de Antioquia, passando per il "Parque de los Tamarindos". Arrivo al "Puente de Occidente", un'opera maestra di ingegneria che permise l'espansione della città e la facilità di comunicazione con altre zone. Fu uno dei primi ponti di collegamento del Sud America. Dopo un viaggio di un'ora e un quarto (70km) si arriverà a Santa Fé de Antioquia dove sembra che il tempo si sia fermato all'epoca coloniale. Fondata nel 1541 da Jorge Robledo e fu la capitale di Antioquia fino al 1826 quando il governo decise di trasferirla a Medellìn. Vale la pena visitare la chiesa di Santa Bàrbara, il museo Juan del Coirral. Dopo il pranzo rientro a Medellìn con una piccola sosta al paesino coloniale di San Jerònimo. Rientro in hotel a Medellìn, cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Santa Fe de Antioquia, è un villaggio in tipico stile coloniale molto ben conservato che si trova a circa un'ora a nord-ovest di Medellín. Santa Fe fu la capitale di Antioquia dal 1584 fino al 1826 quando la capitale fu trasferita a Medellín. Le tipiche atmosfere di epoche passate, con le strette stradine acciottolate, la piazza principale, Plaza Bolivar, dove si trova la Cattedrale di Santa Fe de Antioquia, sono alcune delle chicche che contraddistinguono Santa Fe.

Per raggiungerla, si passa per il Tunel de Occidente, finito nel 2006 che collega Medellín e Santa Fe de Antioquia ed è più lungo di tutto il Sud America.

Nei dintorni, da non perdere il Puente de Occidente, costruito alla fine del XIX secolo e considerato il primo progetto di ingegneria civile della Colombia. Al suo completamento nel 1895, il Puente de Occidente era il terzo ponte più lungo del mondo e il più lungo del Sud America a circa 300 metri di lunghezza.


7

Medellin / Bogotà / Popayan

Categoria Sistemazione Trattamento
Classic Hotel La Plazuela, 4* - std room Come da programma

Prima colazione in hotel. In tempo utile trasferimento in aeroporto. Per il volo di linea per Popayan. Arrivo all'aeroporto di Popayan, ricevimento e trasferimento all'hotel. Visita del centro storico della città: Iglesia di Santo Domingo, in stile barocco, disegnata dall'architetto spagnolo Antonio Garcia per ordine della famiglia Arboleda, della Iglesia di San Francisco, in stiel barocco considerata la più bella Chiesa della città, il Panteon de los Pròceres che custodisce le spoglie dei figli illustri di Popayan tra cui Tomàs Cipriano de Mosquera e il botanico Francisco Jose de Caldas. Infine visita del Museo de Arte Religioso che raccoglie una bella collezione di arte sacra e la Casa Museo Mosquera, uomo storico e politico che fu quattro volte presidente della Colombia. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Popayan è splendida cittadina coloniale fondata nel 1537 da Sebastian de Belalcàzar. Incastonata tra le colline della Valle del Cauca e conosciuta come la "Ciudad Blanca" grazie alle sue famose facciate di color gesso. Dopo Cartagena è senz’altro la città più bella dal punto di vista di architettura e fascino coloniale. Passeggiare per il centro è davvero piacevole per ammirare le tante chiese e bei palazzi. La chiesa più antica è La Ermita, edificata nel 1546 che di sera è illuminata di colore viola, mentre la Cattedrale è la più recente, costruita nel 1900. Quest’ultima si trova a Parque Caldes, la piazza centrale, dove le persone si trovano per chiacchierare seduti sulle panchine e ascoltare la musica di gruppi tradizionali.


8

Popayan / Silvia / San Augustin

Categoria Sistemazione Trattamento
Classic Hotel Akawanka, cat. Turistica - std room Come da programma

Prima colazione in hotel. In mattinata visita del piccolo paesino di Silvia, situato in una zona montuosa circondata da vaste piantagioni di canna di zucchero. Questa comunità indigena di Guambiano abitata da 12,000 persone vivono in un piccolo villaggio ne i pressi della montagna. Ogni martedì il villaggio di Silvia si trasforma in un vivace e pittoresco mercatino dove i Guambiano scendono dalla montagna vestiti con il loro tradizionale "anoacos" (gonna azzurra al ginocchio) per vendere grutta , verdura ed artigianato. Trasferiemento in San Agustin (circa 6 ore di strada), arrivo nell'hotel e pernottamento. Opzione solo il Martedi. In sotituzione il tour Casa Payan, un tour alla ricerca delle tradizioni indigene della regione. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il piccolo paesino di Silvia – a 53 chilometri dalla città coloniale di Popayan - è situato in una zona montuosa circondata da vaste piantagioni di canna di zucchero. Qui vive la comunità indigena dei Guambianos che ogni martedì, raggiungono Silvia a bordo di bus colorati per partecipare al vivace e pittoresco mercatino e vendere frutta, verdura e oggetti artigianali. Uomini e donne sono vestiti con il loro tradizionale “anacos”, una gonna blu e non è raro vedere le donne tessere la lana per strada.


9

San Agustin

Categoria Sistemazione Trattamento
Classic Hotel Akawanka, cat. Turistica - std room Come da programma

Prima Colazione in hotel. In mattinata visita al Parco Archeologico di San Agustin, in partico9lare la Mesita A, B, C e D della Fuente Cerimonial del Lavaplatos e il Museo Archeologico. Nel pomeriggio visita dei parchi Alto de los Idolos e Alto de las Pedras. Dichiarati, insieme al Parco San Agustin, Patrimonio Culturale dell'Umanità dall'UNESCO. Successivamente visita del maestoso paesaggio del Massiccio Colombiano e delle spettacolari cascate "salto del Mortino" (180metri) e Salto de BArdones (320metri). Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Si trova nel comune di San Agustín, nel dipartimento di Huila, in Colombia meridionale, il parco archeologico di San Agustín, fondato due volte, prima nel 1752 e distrutto dagli indigeni e quindi nel 1790. Si tratta di un’area famosissima per la sua architettura di origine precolombiana: infatti, vi abitava una misteriosa civiltà che si riuniva qui per seppellire i morti e onorarne la memoria con monumentali statue di pietra. Ben poco si sa delle popolazioni di San Agustín; non avevano una lingua scritta e scomparvero o si dispersero secoli prima dell'arrivo degli europei. Eppure hanno lasciato 500 statue che ancora oggi affascinano i visitatori. Molte di esse sono figure antropomorfe, alcune realistiche, altre somiglianti a maschere mostruose. Altre ancora raffigurano animali sacri come l'aquila,il giaguaro e la rana, la più grande è alta 7 metri. Gli archeologi hanno portato alla luce anche ceramiche e oggetti d'oro nelle tombe di quelli che sono ritenuti i capi tribù.


10

San Agustín / Neiva / Bogotà / Cartagena

Categoria Sistemazione Trattamento
Classic Ananda Hotel Boutique - std room Come da programma

Prima colazione in hotel. Trasferimento in mattinata per l'aeroporto di Neiva (circa 5 ore) e partenza per Cartagena (Via Bogotà). All'arrivo in Cartagena trasferimento in hote. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Neiva è capoluogo del dipartimento di Huila e una delle città più importanti nel sud della Colombia, grazie alla  posizione geografica strategica, nella valle dove scorre il fiume Magdalena, proprio sulla strada commerciale che univa il vicereame del Perù con Caracas e Bogotá. Anche oggi Neiva gioca un ruolo importante nella distribuzione di beni alimentari, prodotti agricoli e lavorazioni in pelle. Neiva fu prima fondata nel 1539 da Don Juan de Cabrera in una zona ora appartenente al Comune di Campoalegre. Nel 1550, Don Juan de Alonso e Arias trasferì la città al posto che ora è chiamato Villavieja.

Oggi è una città congestionata dal traffico e caldissima, si può ammirare il Templo Colonial, l'unica chiesa che risale ai tempi della colonia e il Museo Archeologico dove sono conservati bei reperti delle civiltà precolombiane.


11

Cartagena

Categoria Sistemazione Trattamento
Classic Ananda Hotel Boutique - std room Come da programma

Prima colazione in hotel. Visita panoramica della città con sosta al Monastero e chiesa della Popa. Costruito nel 1606, si eleva sulla cima dell'unico promontorio della zona anticamente chiamato "La popa del Galeon". In seguito, visita del Castello di San Felipe di Barajas. Proseguiemento per la "città muragliata" vistia del centro artigianale di "Las Bovedas". Pomeriggio a disposizione per attività individuali. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Città da fiaba con un passato romanzesco e avvolta nella leggenda la splendida Cartagena de Indias è un luogo di grande fascino. Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO, Cartagena è la principale destinazione turistica della Colombia e una delle più frequentate della regione caraibica, grazie alla sua favorevole posizione geografica in una baia contornata di isole e lagune, e alla sua ricca storia. Infatti, è stata il principale porto del continente durante il periodo coloniale spagnolo. Il centro storico è il cuore di Cartagena, quello che conserva le tracce più evidenti del suo passato, con un'architettura varia che risente di stili coloniali, italiani e repubblicani.

Tra gli edifici più famosi, la cattedrale, il Palazzo dell'Inquisizione, il Palazzo del Governatore, la chiesa di San Domenico, oltre ovviamente a tutte le opere di difesa della città dagli attacchi dal mare. Da non perdere la parte interna racchiusa da mura e formata dai quartieri de El Centro e San Diego.


12

Cartagena / Bogotá / Italia

Dopo la prima colazione, trasferimento all'aeroporto di Cartagena. Volo di linea per Bogotà. In tempo utile trasferimento e partenza del volo intercontinentale per l'Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

L’aeroporto di Bogotá El Dorado è l’aeroporto internazionale colombiano che dista 15 chilometri dal centro di Bogotá, costruito nel 1955 e operativo dal 1959. L’aeroporto ha terminal internazionali e un terminal nazionale, riservato ai voli di Avianca, la compagnia di bandiera colombiana.


13

Italia

Arrivo in Italia e termine dei nostri servizi

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare

Il Quality Group