DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Meraviglie Colombiane con deserto Tatacoa - Individuale

Durata 11 giorni, 9 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 2983
  • Brasil World

Descrizione del tour

UN ITINERARIO CHE PROPONE LA VISITA DELLA CAPITALE E DELLA CITTA' GIOIELLO DI CARTAGENA, ABBINATA ALLA ZONA ARCHEOLOGICA DI SAN AUGUSTIN, UNA DELLE PIU' AFFASCINANTI DELL'EPOCA PRE-COLOMBIANA IN AMERICA LATINA.

Luoghi visitati

Bogotà, Popayan, San Agustìn, Neiva, Cartagena

Note informative

Nota
Tutti i Lunedi è chiuso il Museo del Oro
Tutti i Martedi sono chiusi il Museo Botero e il Museo de La Moneda

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia - Bogotà

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel B3 Virrey, 3* Come da programma

Partenza dall’Italia per Bogotà con volo di linea. Arrivo nel tardo pomeriggio. Incontro con la guida e trasferimento all’hotel prenotato. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La capitale Colombiana, sta diventando rapidamente uno dei centri urbani più interessanti di tutta l'America Latina. Bogotà è stata fondata il 6 agosto del 1538 dallo spagnolo Gonzalo Jiménez de Quesada. Sorge a 2640 metri sul livello del mare ed è la terza capitale sudamericana dall’altitudine più alta dopo La Paz e Quito. Bogotà è anche il centro politico, finanziario della Colombia, malgrado l'esteso sviluppo è costellata di parchi e aree per lo svago. L'aria fresca e le piogge quasi quotidiane eliminano l'inquinamento residuo e le alte cime che si stagliano a est della capitale aiutano a distogliere l'attenzione dalla frenesia urbana. Attualmente la città conta circa sette milioni di abitanti, ed è divisa in 20 quartieri. La maggior parte di coloro che visitano la città trascorre il tempo nel quartiere storico della Candelaia, la parte più antica della città, una piacevole zona di caffè, chiese e musei.


2

Bogotà

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel B3 Virrey, 3* Come da programma

Prima colazione in hotel. Visita a piedi con guida privata nel centro storico della città, conosciuto con il nome della Candelaria, riunisce un insieme di antichi quartieri che raccolgono un importante patrimonio architettonico, la rinomata Plaza Bolivar al centro della quale si trova la statua di Simon Bolivar il Libertador, La Capilla del Sagrario, il Capitolio. La visita prosegue con Il Palazzo di Giustizia e la sede dell’Alcaldia Mayor o Edificio Lievano. In seguito, visita del Museo Botero e il “Museo del Oro” il quale raccoglie circa 34.000 pezzi di oggetti in oro, considerata la collezione più importante del mondo nel suo genere. Rientro in hotel. Pomeriggio a disposizione per attività individuali. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Museo Botero è situato a La Candelaria, centro storico e culturale di Bogotá. Ospita una grande collezione di opere donate alla Colombia dall'artista Fernando Botero con l'intento di diffondere le arti e la cultura nella sua patria. Il curatore del Museo Botero è stato lo stesso Fernando Botero con il sostegno di Maria Elvira Escallón e José Ignacio Roca. La raccolta di quasi 123 pezzi comprende numerosi dipinti, disegni, pastelli e le sculture di Botero soprattutto degli ultimi venti anni.


3

Bogotà - Popayan

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel La Plazuela, 3* Come da programma

Prima colazione in hotel. In tempo utile, trasferimento in aeroporto per partenza con volo di linea per Popayan. Arrivo all’aeroporto di Popayan, ricevimento e trasferimento in hotel. Sistemazione nella camera riservata. Incontro con la guida locale e partenza per la mezza giornata di visita del centro storico della città in particolare si visiteranno Il Parque Caldas, nato nel 1537 (insieme alla città) al suo intorno furono erette le principali costruzioni religiose e governative, la Torre del Reloj, considerato il simbolo della città, costruito tra il 1673 e il1682 e l’orologio di fabbricazione inglese collocato nel 1737. Proseguimento per il Puente de Humilladero, costruito nel 1873 per facilitare l’acceso tra il centro della città e El Callejón (oggi barrio Bolivar) la cui salita era estremamente inclinata tanto che la gente quasi saliva in ginocchio. In seguito visita del Morro di Tulcán, il principale sitio archeologico di Popayan che consiste in una piramide risalente all’epoca precolombiana. Successivamente visita della Iglesia di Santo Domingo, in stile barocco, disegnata dall’architetto spagnolo Antonio García per ordine della famiglia Arboleda, della Iglesia di San Francisco, in stile barocco considerata la più bella Chiesa della città, il Panteon de los Próceres che custodisce le spoglie dei figli illustri di Popayan tra cui Tomás Cipriano de Mosquera e il botánico Francisco Josè de Caldas. Infine visita del Museo de Arte Religioso che raccoglie una bella collezione di arte sacra e la Casa Museo Mosquera, una dimora del settecento, casa del generale Tomás Cipriano de Mosquera, uomo storico e politico che fu quattro volte presidente della Colombia. Rientro in hotel. Cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Popayan è splendida cittadina coloniale fondata nel 1537 da Sebastian de Belalcàzar. Incastonata tra le colline della Valle del Cauca e conosciuta come la "Ciudad Blanca" grazie alle sue famose facciate di color gesso. Dopo Cartagena è senz’altro la città più bella dal punto di vista di architettura e fascino coloniale. Passeggiare per il centro è davvero piacevole per ammirare le tante chiese e bei palazzi. La chiesa più antica è La Ermita, edificata nel 1546 che di sera è illuminata di colore viola, mentre la Cattedrale è la più recente, costruita nel 1900. Quest’ultima si trova a Parque Caldes, la piazza centrale, dove le persone si trovano per chiacchierare seduti sulle panchine e ascoltare la musica di gruppi tradizionali.


4

Popayan – Silvia - San Agustin

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hacienda Akawanka o similare Come da programma

Prima colazione in hotel. In mattinata, visita del piccolo paesino di Silvia, situato in una zona montuosa circondata da vaste piantagioni di canna di zucchero. Questa comunità indigena di Guambiano abitata da 12,000 persone vivono in un piccolo villaggio nei pressi della montagna. Ogni martedì, il villaggio di Silvia si trasforma in un vivace e pittoresco mercatino dove i Guambiano scendono dalla montagna vestiti con il loro tradizionale “anacos” (gonna azzura al ginocchio) per vendere frutta, verdura ed artigianato. Trasferimento a San Agustin (circa 6 ore di strada), arrivo e sistemazione in hotel. Pasti liberi e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il piccolo paesino di Silvia – a 53 chilometri dalla città coloniale di Popayan - è situato in una zona montuosa circondata da vaste piantagioni di canna di zucchero. Qui vive la comunità indigena dei Guambianos che ogni martedì, raggiungono Silvia a bordo di bus colorati per partecipare al vivace e pittoresco mercatino e vendere frutta, verdura e oggetti artigianali. Uomini e donne sono vestiti con il loro tradizionale “anacos”, una gonna blu e non è raro vedere le donne tessere la lana per strada.


5

San Agustin

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hacienda Akawanka o similare Come da programma

Prima colazione in hotel. In mattinata, visita al Parco Archeologico di San Agustin, in particolare la Mesita A, B, C e D, della Fuente Ceremonial del Lavaplatos e il Museo Archeologico. Nel pomeriggio visita del meraviglioso Massiccio Colombiano ed in particolare lo Stretto del fiume Magdalena, una spettacolare gola rocciosa. Rientro in hotel. Cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Si trova nel comune di San Agustín, nel dipartimento di Huila, in Colombia meridionale, il parco archeologico di San Agustín, fondato due volte, prima nel 1752 e distrutto dagli indigeni e quindi nel 1790. Si tratta di un’area famosissima per la sua architettura di origine precolombiana: infatti, vi abitava una misteriosa civiltà che si riuniva qui per seppellire i morti e onorarne la memoria con monumentali statue di pietra. Ben poco si sa delle popolazioni di San Agustín; non avevano una lingua scritta e scomparvero o si dispersero secoli prima dell'arrivo degli europei. Eppure hanno lasciato 500 statue che ancora oggi affascinano i visitatori. Molte di esse sono figure antropomorfe, alcune realistiche, altre somiglianti a maschere mostruose. Altre ancora raffigurano animali sacri come l'aquila,il giaguaro e la rana, la più grande è alta 7 metri. Gli archeologi hanno portato alla luce anche ceramiche e oggetti d'oro nelle tombe di quelli che sono ritenuti i capi tribù.


6

San Agustin - Neiva

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel GHL Style Neiva 3* o similare Come da programma

Prima colazione in hotel. In tempo utile trasferimento verso Neiva. Durante il cammino è prevista una sosta al famoso deserto del Tatacoa. Al termine proseguimento per Neiva dove si arriverà nel tardo pomeriggio. Sistemazione in hotel, pasti liberi e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Nella valle di Huila, a una quarantina di chilometri da Neiva,  si trova il deserto di Tatacoa che copre una superficie di circa 300 chilometri quadrati.

Il paesaggio è davvero emozionante: un ambiente semi arido diviso in tre aree: quella del Cusco, con un grande canyon di terra rossastra, l’area dei fantasmi con canyon grigi con venature che disegnano la forma di spettri. Infine una zona con La Ventana, una finestra panoramica che si apre sui monti. In quest’area desertica i cactus di diversa specie e forma sono i protagonisti della quota verde di Tatacoa.

Per la mancanza di luce artificiale e per gli spazi aperti, è meta di astroturisti che vengono qui per osservare il cielo. C’è anche un’area adibita a osservatorio con telescopi.


7

Neiva - Bogotà - Cartagena

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Don Pedro de Heredia, 3* o similare Come da programma

Prima colazione in hotel. Trasferimento privato solo autista parlante spagnolo in aeroporto. Volo per Cartagena (Via Bogotá). All’arrivo a Cartagena trasferimento in hotel, sistemazione nella camera riservata. Pasti liberi e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Città da fiaba con un passato romanzesco e avvolta nella leggenda la splendida Cartagena de Indias è un luogo di grande fascino. Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO, Cartagena è la principale destinazione turistica della Colombia e una delle più frequentate della regione caraibica, grazie alla sua favorevole posizione geografica in una baia contornata di isole e lagune, e alla sua ricca storia. Infatti, è stata il principale porto del continente durante il periodo coloniale spagnolo. Il centro storico è il cuore di Cartagena, quello che conserva le tracce più evidenti del suo passato, con un'architettura varia che risente di stili coloniali, italiani e repubblicani.

Tra gli edifici più famosi, la cattedrale, il Palazzo dell'Inquisizione, il Palazzo del Governatore, la chiesa di San Domenico, oltre ovviamente a tutte le opere di difesa della città dagli attacchi dal mare. Da non perdere la parte interna racchiusa da mura e formata dai quartieri de El Centro e San Diego.


8

Cartagena

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Don Pedro de Heredia, 3* o similare Come da programma

Prima colazione in hotel. Visita del Castello di San Felipe di Barajas costruito sulla collina di San Lazzaro per difendere la città dagli attacchi pirati. Proseguimento per il Monastero e chiesa della Popa. Costruito nel 1606, si eleva sulla cima dell'unico promontorio della zona anticamente chiamato "La popa del Galeon". Infine visita del centro artigianale di "Las Bovedas" una serie di celle nella città muragliata usate anticamente come deposito di armi e nel XIX come prigioni. Pomeriggio a disposizione per attività individuali. Pasti liberi e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Convento de la Popa è un monastero di 400 anni, costruito sulle fondamenta di un tempio indiano raso al suolo. Il monastero, che sorge su una collina alta 150 metri, è il punto più alto della città. Il soprannome significa Convento della Poppa, perché la collina su cui sorge ricorda nella forma la poppa di una nave; fondata da padri agostiani nel 1607, il complesso era in origine soltanto una piccola cappella di legno, che fu sostituita da una costruzione più imponente quando la collina venne fortificata, due secoli dopo, subito prima dell'assedio di Pablo Morillo. Una splendida statua della Vergin de la Candelaria (si pensa tenga lontane le malattie e i pirati dalla città), la santa patrona di Cartagena, adorna la cappella e il delizioso patio pieno di fiori. Dall'altura si gode la vista dell'intera città.


9

Cartagena

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Don Pedro de Heredia, 3* o similare Come da programma

Prima colazione in hotel. Giornata a disposizione per attività individuali. Pasti liberi e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

L’arcipelago del Rosario, conosciuto come Islas del Rosario, si trova nel mar dei Caraibi ed è composto da 27 isole e dal 1977 ospita il Corales del Rosario, un parco nazionale per preservare lo straordinario patrimonio di animali e di piante. Le più grandi e maggiormente attrezzate sono Isla Grande e Isla del Rosario.

Si raggiungono in un’ora di barca circa da Cartagena de Indias


10

Cartagena - Bogotà - Italia

Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Cartagena, volo di linea per Bogotá. Arrivo e connessione con il volo intercontinentale per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Cappella del Sagrario de la Catedral de Bogotá è una casa di culto cattolico, costruita per ospitare il Santissimo Sacramento. Si trova nella città di Bogotá sulla Settima Strada di fronte a Plaza de Bolívar e appartiene alla giurisdizione ecclesiastica dell'arcidiocesi di Bogotá. Il tempio fu costruito fra il 1660 al 1700, e anche se fa parte della Cattedrale di Bogotá, è un edificio completamente separato. La facciata è in stile barocco neogranadino e al suo interno ospita una importante collezione di opere di Gregorio Vásquez de Arce y Ceballos, il pittore più importante dell’epoca spagnola in Colombia. Nel 1975 è stata proclamata Monumento Nazionale per il suo significato storico, architettonico e culturale.


11

Italia

Arrivo in Italia e termine dei nostri servizi.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Volo di linea in partenza dall'Italia.


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare