DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Nord e Sud: le due Coree riunificate

Finalmente, le due Coree riunificate
Durata 15 giorni, 13 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 4550
  • Mistral Tour
  • QExperience

Descrizione del tour

Straordinaria novità: per la prima volta, presentiamo un tour che riunifica la Corea del Nord con quella del Sud. Fino al giorno della riapertura delle frontiere fra i due paesi, il punto di congiunzione sarà Dandong, in Manciuria. Arriveremo in treno da Pyongyang e, attraversato il fiume Yalu, proseguiremo in battello fino a Incheon. Oggi, quel ponte distrutto dalla guerra nel 1951 si trasforma simbolicamente nella porta che riapre il passaggio attraverso il 38' parallelo.

QUOTE DA 4.395 EURO

NOTA BENE: si tratta di tour molto particolare in un Paese difficilissimo, che ha regole di comportamento severissime, e dove i servizi turistici sono soggetti a modifiche di qualsiasi tipo senza preavviso. Occorre un grande spirito di adattamento.

Luoghi visitati

Aeroporto, Pechino, Grande Muraglia, Pyongyang, Myohyang-san, Kaesong, Stazione di Pyongyang, Dandong, Seoul, Gyeongju, Busan

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia - Pechino

Partenza per Pechino con Airchina da Malpensa o Roma Fiumicino. Volo notturno. Pasti e films a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


2

Pechino

Categoria Sistemazione Trattamento
Come sotto indicato Holiday Inn Express Beijing Dongzhimen 3*

All'arrivo trasferimento privato in hotel. Pranzo libero. Nel pomeriggio, incontro con al guida locale e trasferimento negli uffici del nostro corrispondente per un briefing introduttivo sul viaggio in Corea del Nord. Rientro in hotel al termine del briefing. Cena libera.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Tempio del Lama, situato a Pechino lungo il lato orientale di Via Yonghegong Dajie, nel distretto di Dongcheng, è il più grande tempio del buddismo tibetano in città

Venne costruito nel 1694 e funse da residenza dell’imperatore Yongzheng prima della sua ascesa al trono. Nel 1744 fu trasformato in un tempio lamaista, e divenne il Centro amministrativo della Corte Qing per gli affari nazionali del buddismo lamaista.

Il Tempio del Lama si estende su un’area di 66.400 metri quadrati e comprende splendide strutture architettoniche fra cui, gli archi di accesso, il portale Zhaotai e le cinque sale: la Sala dei Re Celesti, lo Yonghegong, la Sala dell’Eterna Benedizione, la Sala della Ruota e della Legge e il Padiglione delle diecimila felicità. 


3

Pechino / Pyongyang

Categoria Sistemazione Trattamento
Come sotto indicato Yanggakdo Hotel 4*

In mattinata, trasferimento in aeroporto e volo per Pyongyang con Airchina. All’arrivo a Pyongyang disbrigo delle pratiche doganali, incontro con le guide e trasferimento in hotel. Primo incontro con la capitale del Nord: l’Arco di Trionfo, versione nord coreana di quello parigino (sorge nel luogo in cui Kim Il Sung nel 1945, al rientro in patria dopo 20 anni di esilio e di rivoluzione antigiappionese, tenne il suo primo discorso, ed è stato inaugurato nel 1982, in occasione del 70esimo compleanno di Kim Il Sung), la piazza Kim Il Sung, cuore pulsante della capitale, dove hanno luogo tutte le assemblee e le parate militari, e le vie del centro. Cena in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La Grande Muraglia, chiamata in Cina Wanli changcheng, è una lunghissima serie di mura la cui costruzione iniziò nel III secolo a.C., per volere dell'imperatore Qin Shi Huangdi con l'obiettivo (non sempre riuscito) di contenere le incursioni dei popoli confinanti.

Tradizionalmente considerata lunga 6350 chilometri, da misurazioni ottenute con le più recenti strumentazioni tecnologiche, la Grande Muraglia risulterebbe in realtà estendersi per ben 8.851,8 chilometri (con una larghezza che non arriva a 10 metri).

Nel 1987 venne dichiarata Patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO.


4

Pyongyang

Categoria Sistemazione Trattamento
Come sotto indicato Yanggakdo Hotel 4*

Prima colazione. Al mattino visita della Korean Art Gallery e della Grand People’s Study House, un imponente palazzo che ospita la più grande biblioteca della Corea (più di 10 milioni di libri!): l’edificio, che consta di 10 blocchi con 20 sale lettura e 17 sale per conferenze, è stato inaugurato nel 1982 da Kim Jong Il, per esaudire desiderio del padre si costruire un luogo dove il popolo coreano potesse studiare. Visita quindi dell’impressionante Korean War Museum, dedicato appunto alla Guerra di Corea (1950-1953), con più di 140 stanze e che espone anche parti di aerei, carri armati, armi etc. sottratti alla coalizione americana, e della nave americana USS PUEBLO presa in ostaggio nel 1968 dai nord-coreani nelle acque territoriali del paese, oggetto di forti tensioni tra Nord Corea e USA durante la presidenza di Truman. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si visiterà il Monument to Party Foundation, monumento dedicato alla fondazione del Partito dei Lavoratori Nord Coreani (WPK), di forma circolare (immagine simbolica dell’unione tra il Grande Leader Kim Il Sung, il Partito WPK e il popolo) con tre torri, rappresentanti i lavoratori (simboleggiati dal martello), gli intellettuali (simboleggiati dal pennello) e i contadini (simboleggiati dalla falce): il monumento è stato inaugurato nel 1995 in occasione del 50°anniversario del WPK. A seguire visita del Pyongyang Film Studios, la “Cinecittà” di Pyongyang, gestita dallo stato, dove dal 1947 in poi sono stati prodotti tutti i film nord coreani, e del Kwangbok Supermarket. Sosta prima di cena in un local Beer Bar, Cena in ristorante. Dopo cena, visita di un Luna Park con possibilità di provare una delle numerose attrazioni turistiche, quindi rientro in hotel. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Capitale della Corea del Nord, cuore commerciale e culturale del paese, si trova sulla parte centro occidentale del paese, attraversata dal fiume Taedong. Fondata nel 1122 a.C. divenne un importante centro durante la dinastia Gojoseaon, uno dei tre regni di Corea, seguito da quelli della dinastia Tang e Joseon. Nel corso dei secoli subì anche l'occupazione giapponese, che terminò nel 1945 con l'arrivo delle forze sovietiche. Nel 1948 fu proclamata capitale provvisoria della Repubblica Popolare Democratica di Corea. Danneggiata durante la Guerra di Corea e dal bombardamento ONU nel 1952, alla fine della guerra, fu ricostruita grazie all'aiuto dei sovietici, e difatti l'influenza architettonica si vede ancora oggi in parecchi edifici.

Da vedere il mausoleo del re Tongmyŏng, patrimonio UNESCO, l'Arco di Trionfo e quello della Riunificazione, le colossali statue di bronzo di Kim II-Sung e Kim Jong-il, alte venti metri.


5

Pyongyang / Myohyangsan

Categoria Sistemazione Trattamento
Come sotto indicato Hyangsan Hotel 4*

Prima colazione. In mattinata visita del Kumsusan Sun Palace, il mausoleo della famiglia Kim, che ospita infatti le salme di Kim Il-Sung, fondatore e “presidente eterno” dello stato nord coreano, morto nel 1994, e del figlio Kim Jong-Il, morto nel 2011: i visitatori vengono fatti avvicinare ai feretri in gruppi di quattro persone e sono tenuti ad inchinarsi al loro cospetto. Attraversando poi il Parco Mansudae con le sue fontane, si arriverà al Mansudae Grand Monument, sulla Mansu Hill: qui svettano le due enormi statue in bronzo del Grande Leader Kim Il-Sung, eretta nel 1972 per celebrare il suo 60° compleanno, e del figlio Kim Jong-Il, fiancheggiate da due gruppi di sculture in granito di carattere militare, a simboleggiare la guerra contro i giapponesi e il periodo della rivoluzione e ricostruzione socialista. Tutti i turisti devono rendere omaggio ai due padri della patria inchinandosi davanti alle statue e deponendo un mazzo di fiori ai loro piedi. Visita quindi alla Torre dell’Idea Juche, simbolo della filosofia nord-coreana basata sull’autosufficienza dell’individuo e del Paese: dalla sommità della torre (150 mt di altezza) sarà possibile avere una bellissima visione di insieme di Pyonghang. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, breve passeggiata nel Moranbong Hill Park, quindi visita al villaggio di Mangyongdae (a circa 10 km dal centro), dove nel 1912 nacque Kim Il-Sung: la sua casa natale, estremamente umile, è considerata la casa della “rivoluzione” perché qui visse per generazioni la famiglia del grande leader. Prima di proseguire verso Myohyang si visiterà una stazione della metropolitana di Pyongyang: inaugurata nel 1973, è considerata una delle più profonde al mondo, e sorprende per le sue stazioni dagli arredi molto elaborati, con ricche banchine in marmo e grandi murales. Trasferimento infine nella zona del monte Myohyang (due ore e mezzo circa): sistemazione e cena in hotel. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La montagna Myohyang-san occupa un'area sacra perché, secondo una leggenda, è stata la dimora del Re Tangun, antenato del popolo coreano. Ricoperta da foreste di conifere, questa montagna è famosa per le numerose specie di volatili e anche per una serie di piante endemiche. Qui si trovano tantissimi sentieri per trekking, ma anche il tempio buddista di Pohyon-sa, fondato durante la dinastia Kyoro, all'inizio dell'XI secolo e meta di pellegrinaggio. Nel 2009, l'UNESCO l'ha dichiarata Riserva Mondiale della Biosfera.


6

Myohyangsan / Pyongyang / Kaesong

Categoria Sistemazione Trattamento
Come sotto indicato Minsok Folk Hotel in stile tradizionale

Prima colazione Al mattino visita dell’International Friendship Exhibition Hall , un imponente edificio di 6 piani inaugurato nel 1978in stile coreano a forma di pagoda, dove sono conservati (divisi per continenti e nazioni ) tutti gli omaggi ricevuti da Kim il-Sung e Kim Jong-Il dai vari capi di stato del mondo: 140 stanze ospitano più di 115.00 regali provenienti da be 180 nazioni! A seguire visita del suggestivo tempio buddhista Pohyon, considerato uno dei più antichi di tutta la Corea: la sua fondazione risale infatti al 1042, durante la dinastia Koryo. Pranzo in ristorante. Dopo pranzo, rientro a Pyongyang e da qui prosecuzione per Kaesong (a 3 ore circa da Pyongyang), antica capitale del regno Koryo. Sistemazione in hotel tradizionale (dove si dorme sul pavimento riscaldato). Cena in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Kaesŏng è la città più a sud della Corea del Nord ed è stata una fiorente capitale del Paese durante la dinastia Goryeo (918-1392 d.C.); la maggior parte delle vestigia risalgono a quest`epoca. Ben dodici monumenti e siti storici a Kaesong sono patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 2013, tra cui un complesso di palazzi e di tombe, il sistema di difesa delle mura, il sito archeologico di Manwoldae Palace, i resti del Kaesong Chomsongdae (un osservatorio astronomico e meteorologico) la porta di Kaesong Namdae, il Mausoleo del re Wang Kon con il gruppo di sette tombe associato. Il suo centro storico è uno dei meglio conservati del paese, con edifici tradizionali in stile coreano.

Kaesŏng è famosa per l'ottima cucina e per le coltivazioni di ginseng, la cui produzione è nota in tutto il mondo. La città è passata alla Corea del Nord a seguito della Guerra di Corea. Per molti anni in un complesso industriale di un'area a statuto speciale, lavoravano operai delle due Coree.

 


7

Kaesong / Pyongyang

Categoria Sistemazione Trattamento
Come sotto indicato Yanggakdo Hotel 4*

Prima colazione. In mattinata, trasferimento al vicino villaggio di Panmunjiong, nella zona demilitarizzata, dove fu firmato l’armistizio nel 1953. Qui si potrà visitare in particolare la stanza in cui venne firmato l’armistizio, attraversata dal 38° parallelo, che al suo interno conserva ancora il tavolo, le sedie e le bandiere usate all’epoca, e si potrà vedere la linea di divisione fra le due Coree, avvistando i soldati di entrambi i Paesi. Sosta al punto di osservazione del famoso quanto contestato "concrete wall" (il supposto muro di contentimento costruito dalla Corea del Sud lungo la DMZ). Pranzo coreano tradizionale. Nel pomeriggio, visita dei resti dell’antica città e del mausoleo del re Kongmin, quindi rientro a Pyongyang. Cena di arrivederci al ristorante Duck BBQ. Rientro in hotel e pernottamento

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Capitale della Corea del Nord, cuore commerciale e culturale del paese, si trova sulla parte centro occidentale del paese, attraversata dal fiume Taedong. Fondata nel 1122 a.C. divenne un importante centro durante la dinastia Gojoseaon, uno dei tre regni di Corea, seguito da quelli della dinastia Tang e Joseon. Nel corso dei secoli subì anche l'occupazione giapponese, che terminò nel 1945 con l'arrivo delle forze sovietiche. Nel 1948 fu proclamata capitale provvisoria della Repubblica Popolare Democratica di Corea. Danneggiata durante la Guerra di Corea e dal bombardamento ONU nel 1952, alla fine della guerra, fu ricostruita grazie all'aiuto dei sovietici, e difatti l'influenza architettonica si vede ancora oggi in parecchi edifici.

Da vedere il mausoleo del re Tongmyŏng, patrimonio UNESCO, l'Arco di Trionfo e quello della Riunificazione, le colossali statue di bronzo di Kim II-Sung e Kim Jong-il, alte venti metri.


8

Pyongyang / Dandong

Categoria Sistemazione Trattamento
Come sotto indicato Zhong Lian 4*

Prima colazione. In mattinata, trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza in treno per Dandong, in Manciuria, dove si attraverserà il confine. Arrivo nel tardo pomeriggio. Pratiche doganali e sistemazione in hotel. Pasti liberi.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

È la principale stazione ferroviaria di Pyongyang, da dove partono le due linee che hanno sostituito quelle che un tempo univano Seul a Pyongyang prima della Guerra di Corea.

La linea Pyŏngǔi arriva fino a Sinǔiju mentre la linea Pyŏngbu finisce a Kaesong. La stazione è il centro dei trasporti della Corea del Nord per raggiungere le principali destinazioni del paese e anche città come Pechino e Mosca. Distrutta durante la Guerra di Corea, è stata ricostruita con tre piani esterni e uno sotterraneo.


9

Dandong / Incheon

Categoria Sistemazione Trattamento
Come sotto indicato Ferry Boat

Prima colazione. In mattinata, escursione lungo il fiume Yalu fino al sito della Grande Muraglia. Nel pomeriggio, trasferimento al porto e partenza in traghetto per Incheon (cabine da 4/6 posti). Partenza verso le ore 16. Pernottamento a bordo. Pasti liberi.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Dandong, situata nella provincia cinese di Liaoning, sul confine tra Cina e Corea del Nord, è la più grande città di confine del Paese.

Dandong è  una città portuale, importante centro di produzione e d'esportazione.

Qui si trova l'Hushan o Tiger Mountain Great Wall, la parte più orientale conosciuta della Grande Muraglia cinese.


10

Incheon / Seoul

Categoria Sistemazione Trattamento
Come sotto indicato Ibis Ambassador Insadong Hotel 3*

Arrivo al porto, pratiche doganali, incontro con l'autista e trasferimento privato in hotel a Seoul. Resto della giornata a disposizione per il riposo e le visite individuali. Pasti liberi.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Seoul è la capitale della Corea del Sud, situata nel nordovest del paese, poco più a sud della zona demilitarizzata coreana, sul fiume Han. La città è il centro politico, culturale, sociale ed economico più importante dello stato, ed è sede delle multinazionali che operano nel paese. Come capitale della Corea del Sud, rappresenta una delle più forti economie mondiali, ed è il simbolo visibile di quello che viene chiamato il “Miracolo del fiume Han”, riferito agli enormi progressi nel campo dell'economia sudcoreana negli ultimi decenni. Il cuore di Seoul è rappresentato dalla città vecchia della dinastia Joseon, oggi area del centro storico-direzionale, dove sono situati molti uffici di governo e mercati tradizionali. I Santuari principali della città sono il Santuario di Jongmyo, Dongmyo e Munmyo, mentre si possono visitare diversi musei come il Museo nazionale della Corea, il Museo memoriale della Guerra e il Museo delle Scienze.


11

Seoul

Categoria Sistemazione Trattamento
Come sotto indicato Ibis Ambassador Insadong Hotel 3*

Prima colazione. Incontro in hotel al mattino con la guida locale: intera giornata di visite dedicata alla scoperta di Seoul. Il tour inizia con la visita a piedi del Gyeongbok Palace (in caso di chiusura di questo palazzo, s effettuerà in alternativa la visita al Deoksu Palace) e del Bukchon Hanok Village, dove si ammirano le case tradizionali coreane. Questa è una zona residenziale vicino al Palazzo. Visita della zona “trendy” di Samcheongdong Street, prima di passeggiare a Insadong Street. Nel pomeriggio si prosegue per Gwangjang Market, con sosta al Dongdaemun Design Plaza & Market per lo shopping. Al termine delle visite trasferimento in hotel. Pasti liberi.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Seoul è la capitale della Corea del Sud, situata nel nordovest del paese, poco più a sud della zona demilitarizzata coreana, sul fiume Han. La città è il centro politico, culturale, sociale ed economico più importante dello stato, ed è sede delle multinazionali che operano nel paese. Come capitale della Corea del Sud, rappresenta una delle più forti economie mondiali, ed è il simbolo visibile di quello che viene chiamato il “Miracolo del fiume Han”, riferito agli enormi progressi nel campo dell'economia sudcoreana negli ultimi decenni. Il cuore di Seoul è rappresentato dalla città vecchia della dinastia Joseon, oggi area del centro storico-direzionale, dove sono situati molti uffici di governo e mercati tradizionali. I Santuari principali della città sono il Santuario di Jongmyo, Dongmyo e Munmyo, mentre si possono visitare diversi musei come il Museo nazionale della Corea, il Museo memoriale della Guerra e il Museo delle Scienze.


12

Seoul / Gyeongju

Categoria Sistemazione Trattamento
Come sotto indicato Gyeongju GG Hotel 3* - Commodore Hotel

Prima colazione. Al mattino trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza in treno KTX per Gyeongju (2 ore e mezzo circa). All'arrivo incontro con la guida locale e inizio del programma di visite: il Bulguksa Temple (patrimonio UNESCO), lo spettacolare Daeneugnwon (il parco dei tumuli funerari della dinastia reale Shilla), l’osservatorio astronomico Cheomseongdae. Sosta inoltre alla Grotta di Seokguram (patrimonio Unesco), a Donggung e al Wolji Pond, l’antico palazzo di rappresentanza reale. Pasti liberi.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Gyeongju è una città della Corea del Sud ed una delle più popolari mete turistiche del paese. Le città vicine comprendono i centri industriali di Ulsan e Pohang, e intorno alla città sono sparse numerose montagne basse, propaggini della catena dei Taebaek. Gyeongju fu la capitale dell'antico regno di Silla e nella città rimane un vasto numero di siti archeologici di questo periodo. Mentre il turismo rimane il principale motore dell'economia, si sono sviluppate alcune attività manifatturiere grazie alla sua prossimità con importanti centri industriali come Ulsan.


13

Gyeongju / Busan

Categoria Sistemazione Trattamento
Come sotto indicato Tower Hill Hotel 3*

Prima colazione. Al mattino trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza in treno KTX per Busan (30 minuti circa). All'arrivo incontro con la guida locale e inizio del programma di visite: l’UN Memorial Cemetery, l’Orukdo Sunrise Park, dove si potrà provare lo Skywalk, la bellissima Haeundae Beach e il Nurimaru Observatory (APEC House nel 2005) per ammirare la costa. Pasti liberi. Nota bene: nel caso in cui i clienti siano più di 6, il trasferimento da Gyeongju a Busan avverrà con mezzo privato

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Busan, conosciuta anche con il nome di Pusan, è la città più grande della Corea del Sud, ed è la seconda città più popolata dopo la capitale Seul. Le più grandi aree commerciali di Busan sono Seomyeon e Gwangbok-dong, nonostante vi siano alcune aree minori sparse per tutta la città, anche in prossimità dei campus universitari. L'area principale resta comunque Seomyeon ed è anche il quartiere dell'intrattenimento pieno di caffè, ristoranti, centri commerciali e negozi. Accanto quest'area è presente il mercato tradizionale più grande della città, Bujeon. Un popolare luogo di escursione, da non lasciarsi scappare, è il Geumjeongsan che offre la possibilità di scalare e arrampicarsi sulle sue vette, mentre nei pressi dell'Università Nazionale di Pusan si trovano teatri, ristoranti e le strade sono caratterizzate da eventi notturni in strada con parate e danze.


14

Busan / Seoul

Categoria Sistemazione Trattamento
Come sotto indicato Ibis Ambassador Insadong Hotel 3*

Prima colazione. Al mattino completamento del programma di visite: il Gamcheon Culture Village (noto come Santorini della Corea del Sud), il mercato del pesce di Jagalchi, la Nampodong Fashiong Town e la Busan Tower. Nel pomeriggio rientro in treno KTX a Seoul (3 ore circa). Trasferimento e sistemazione in hotel. Pasti liberi.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Seoul è la capitale della Corea del Sud, situata nel nordovest del paese, poco più a sud della zona demilitarizzata coreana, sul fiume Han. La città è il centro politico, culturale, sociale ed economico più importante dello stato, ed è sede delle multinazionali che operano nel paese. Come capitale della Corea del Sud, rappresenta una delle più forti economie mondiali, ed è il simbolo visibile di quello che viene chiamato il “Miracolo del fiume Han”, riferito agli enormi progressi nel campo dell'economia sudcoreana negli ultimi decenni. Il cuore di Seoul è rappresentato dalla città vecchia della dinastia Joseon, oggi area del centro storico-direzionale, dove sono situati molti uffici di governo e mercati tradizionali. I Santuari principali della città sono il Santuario di Jongmyo, Dongmyo e Munmyo, mentre si possono visitare diversi musei come il Museo nazionale della Corea, il Museo memoriale della Guerra e il Museo delle Scienze.


15

Seoul / Italia

Prima colazione. Incontro con l'autista in hotel e trasferimento privato in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia: arrivo previsto in Italia nel pomeriggio o il giorno successivo

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare

Il Quality Group