DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Terre d'Indocina: Vietnam e Cambogia

Durata 12 giorni, 9 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 3120
  • Mistral Tour
  • QFeel
  • QSelect

Descrizione del tour

Un viaggio classico tra le meraviglie del Vietnam e Cambogia tra charme e ambientazioni di lusso. Gli hotel previsti sono quanto di meglio offrono i due paesi in termini di qualità e suggestioni coloniali.

Luoghi visitati

Hanoi, Halong, Saigon, Chau Doc, Phnom Penh, Siem Reap

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia/Hanoi

Partenza con vettore di linea IATA per Hanoi. Pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


2

Hanoi

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe M Gallery Hotel de l'Opera o sim.

Arrivo ad Hanoi. Dopo il ritiro dei bagagli trasferimento in hotel. Tempo a disposizione per un primo approccio della città.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Hanoi è la capitale del Vietnam, costruita nel 1010 per volontà dell'imperatore Lý Thái Tổ, della dinastia Lý che la chiamò Thăng Long. 

La città fu chiamata Hà Nội nel 1831, su decisione dell'imperatore Minh Mang.

Occupata dai francesi nel 1873, divenne la capitale dell'Indocina francese nel 1902. 

Nel 1940 ad occuparla fu invece l'esercito giapponese, da cui si liberò ufficialmente il 2 settembre1945, giorno in cui il eader del movimento indipendentista Việt Minh, Ho Chi Minh, proclamò  l'indipendenza della Repubblica Democratica del Vietnam.  

Rioccupata dai colonialisti francesi nel 1946, venne ldefinitivamente liberata otto anni più tardi, per diventare la capitale della Repubblica Democratica Popolare del Vietnam del Nord fino alla riunificazione del Paese avvenuta nel 1976.


3

Hanoi

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe M Gallery Hotel de l'Opera o sim.

Prima colazione. In mattinata passeggiata tra le piccole stradine del della zona di Tho Lao e lungo il lago Hai Ba Trung con sosta al piccolo tempio omonimo e al mercato locale di Nguyen Cong Tru. Nel pomeriggio visite della capitale vietnamita, abitata sin dal III secolo e rifondata nel XI secolo dalla dinastia che liberò il paese dal dominio cinese; il suo volto attuale risale al periodo coloniale francese. Visita dei luoghi piú classici passando davanti all'imponente Mausoleo di Ho Chi Minh si entra nel parco di quella che fu la Residenza del Governatore Generale d'Indocina e qui si trova la casa in cui visse il Presidente; non distante sorge la deliziosa "Pagoda a pilastro unico" eretta nel 1049 e di fronte ad essa la Pagoda Dien Huu. Il Van Mieu, il tempio confuciano della Letteratura, fu la più antica Università asiatica e risale al 1070. Nel cuore della città si trova il Lago della Spada Restituita con l'isolotto del tempio della Montagna di Giada. In serata spettacolo teatrale delle famose “marionette sull’acqua”. Nel teatro situato sulle rive del Lago della Spada restituita si assisterà ad uno spettacolo unico al mondo dove gli attori sono delle marionette in legno che, accompagnate da suggestive musiche, recitano e danzano sull'acqua facendo rivivere le antiche storie della tradizione, gustose scene di vita quotidiana e vicende tratte dalle più poetiche leggende popolari. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il famoso lago Hoan Kiem, conosciuto anche come il lago della Spada Restituita, è situato nel centro di Hanoi, di cui costituisce il principale punto di riferimento cittadino.

Il lago misura circa 640 metri di lunghezza e 220 metri di larghezza e ha una profondità è di circa 1,2 metri.

Il nome con cui è conosciuto il lago deriva da una leggenda secondo cui  l'imperatore Le Loi  impugnò una magica spada, che era tenuta in bocca da una tartaruga (simbolo di longevità), e questa arma magica riuscì ad aumentarne a tal punto la sua forza da far vincere Le Loi nella sua rivolta contro la dinastia Ming cinese. 


4

Hanoi/Halong

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe Pelican Cruise o sim.

Prima colazione. Partenza per la famosissima baia di Halong, formata da centinaia di isolotti emergenti dal mare: un'antica leggenda narra la nascita di questa meraviglia, formatasi dai resti della coda di un drago inabissatosi nel mare. Sosta lungo il tragitto al villaggio delle ceramiche di Bach Dang. Arrivo, imbarco e sistemazione nelle cabine della giunca. Inizio dell’escursione addentrandosi tra la miriade di isole, isolotti, faraglioni e scogliere entro le quali si aprono grotte ove stalattiti e stalagmiti disegnano le piú straordinarie scenografie naturali. Seconda colazione, cena e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La baia di Halong, situata nella città di Halong, provincia di Quang Ninh, è una destinazione di viaggio molto ambita e fa parte delle aree protette dall'UNESCO.

La zona presenta migliaia di pietre calcaree e isole di varie dimensioni ed è il centro di una vasta area che comprende zone come la baia di Tulong al nord e alcune isole nel sudest.
 


5

Halong/Saigon

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe Rex Hotel Saigon o sim.

Prima colazione. La mattinata sarà ancora dedicata alla scoperta delle piú nascoste meraviglie della baia. Brunch a bordo della giunca. Sbarco e rientro ad Hanoi. Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Saigon. Cena in ristorante e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Saigon, conosciuta anche come Ho Chi Minh, è la città vietnamita più famosa per via del ruolo che giocò ai tempi della Guerra del Vietnam, durante la quale fu il quartier generale dell'esercito del Vietnam del Sud e degli americani.

È inoltre conosciuta per la presenza di monumenti coloniali francesi, come la Cattedrale di Notre-Dame e l'Ufficio Postale Centrale. L'impronta occidentale a Saigon è ancora presente: lo sviluppo della città oggi segue il modello di megalopoli come Bangkok, Hong Kong e Tokyo.

 


6

Saigon

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe Rex Hotel Saigon o sim.

Prima colazione. In mattinata escursione a Cu Chi, la famosa cittadella sotterranea dei Vietcong che riuscirono a costruire sotto terra un'incredibile rete di magazzini, dormitori, armerie, cucine, infermerie e posti comando collegati tra loro da 250 chilometri di cunicoli e gallerie che resistettero, inviolati, a tutti bombardamenti e agli attacchi portati per anni e anni dalle truppe americane. Nella boscaglia emergono alcune strutture rese accessibili al pubblico e suggestivi manichini di Vietcong in armi montano la guardia nei punti strategici. Seconda colazione. Nel pomeriggio rientro a Saigon e nel pomeriggio visita della città iniziando con il War Remnants Museum, che potremmo tradurre come il “Museo dei ricordi che restano oggi della guerra”. Dopo una sosta nella piazza dove il periodo coloniale rivive nell’edificio delle Poste disegnato da Gustave Eiffel e nella neogotica cattedrale di Notre-Dame, si visiterà il più alto luogo sacro del culto taoista la Chua Ngoc Hoang, la pagoda dell'Imperatore di Giada, il cui arredo interno, le decorazioni, la statuaria e i simboli dell'autoritá delle divinitá sono di una ricchezza sorprendente, appena velata dalle nuvole di fumo che salgono dalle candele e dagli incensi. Si proseguirà poi per la vivace zona commerciale che va dalla via Dong Khoi, la “Rue Catinat” dei coloni francesi, alla piazza del grande mercato Ben Thanh. Cena in ristorante e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La basilica di Notre-Dame di Saigon venne eretta dai coloni francesi, tra il 1863 e il 1880, nella città di Ho Chi Minh.

È costituita da due campanili e raggiunge un'altezza di 58 metri. Le caratteristiche distintive neo-romaniche della cattedrale includono la facciata interamente in mattoni rossi (importati da Marsiglia), vetrate, due campanili contenenti sei campane di bronzo ancora oggi in funzione, e un tranquillo giardino.

Rappresenta oggi una delle poche roccaforti rimanenti del cattolicesimo nel Vietnam


7

Saigon/Chau Doc

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe Victoria Chau Doc o sim.

Prima colazione. Partenza verso il cuore delle localitá piú suggestive del delta del fiume Mekong. Arrivo all’imbarcadero e proseguimento a bordo di piccole imbarcazioni locali che penetrano nei rami del fiume e che portano fino al pittoresco mercato galleggiante di Cai Be cui fanno corona le vaste piantagioni di frutti tropicali. Si vedranno inoltre i tipici villaggi ed i caratteristici paesaggi del delta con la popolazione che vive quasi abbracciata a queste dense acque che da millenni sono portatrici di vita. Seconda colazione in una vecchia casa padronale lungo le rive dei canali del Mekong. Nel pomeriggio proseguimento per Chau Doc. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Cai Be è un distretto nella parte occidentale della provincia di Tien Giang che si estende per una superficie totale di 41mila ettari e ha una popolazione di circa 280mila persone che vivono in 24 comuni nella omonima capitale.

L'economia locale si basa principalmente sull'orticoltura, con un gran numero di frutteti, sul turismo

Cai Be ha un piccolo mercato galleggiante molto caratteristico.


8

Chau Doc/Phnom Penh

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe Palace Gate o sim.

Prima colazione. Partenza in barca veloce imboccando il canale che collega il Bassac al Mekong Inferiore e risalendo, si sosterà sulla riva per passare il posto di frontiera tra Vietnam e Cambogia. La navigazione proseguirà nello stupendo paesaggio fluviale con colture e villaggi che si affacciano sulle rive del Fiume e con la loro diversità, rendono evidente il passaggio tra due Paesi, due culture, due modi di vivere diversi. Arrivo a Phnom Penh in tarda mattinata. Seconda colazione. Nel pomeriggio visita del Museo Nazionale, prezioso scrigno che racchiude i capolavori della scultura khmer dal V al XIII secolo, e dell’area del Palazzo Reale con la Sala del Trono, in cui ancora oggi il Sovrano concede le sue udienze, e del contiguo complesso della Pagoda d’Argento. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il museo Nazionale di Phnom Penh venne privato di una parte dei suoi tesori,che furono distrutti o depredati dai khmer rossi. Esso è comunque ricco di oggetti preziosi, testimoni della ricchezza dell'arte locale e bellissime collezioni di oggetti angkoriani (soprattutto statue) sono presenti nel museo.


9

Phnom Penh/Angkor

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe Memoire Palace o sim.

Prima colazione. In mattinata partenza con il volo per Siem Reap. Seconda colazione. Nel pomeriggio visita al villaggio dei pescatori. Si percorre la strada che conduce fino alle rive del Grande lago, dove sono ormeggiate decine e decine di barche che ospitano le case galleggianti del villaggio dei pescatori che qui hanno le loro abitazioni, le scuole, la chiesa, i negozi, gli uffici pubblici, gli allevamenti di pesce, tutti costruiti su barconi e piattaforme galleggianti che si alzano e abbassano seguendo il regolare ritmo delle piene del lago. Pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Una piccola meraviglia naturale del mondo è il lago Tonle Sap, unico per la sua ampiezza, che varia a seconda delle stagioni e delle piogge monsoniche, e per il fatto che le sue acque sono tra le più pescose al mondo. Sulle sue rive viene offerto uno spaccato della dura vita quotidiana di agricoltori e pescatori che lì vivono. Questa esistenza dura da secoli praticamente immutata, nello splendore di una natura rigogliosa. Tipico è il villaggio galleggiante di pescatori Chong Kneas, dalle tipiche costruzioni in legno, posto nei pressi della sponda meridionale del lago Tonlé Sap. Vi vivono circa diecimila persone (quasi totalmente di origine vietnamita) e case, scuole, bar e ristoranti poggiano le loro fondamenta su delle barche


10

Angkor

Categoria Sistemazione Trattamento
Deluxe Memoire Palace o sim.

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita dei templi di Angkor: la più estesa area archeologica del mondo dove gli archeologi classificarono 276 monumenti di primaria importanza. Il capolavoro indiscusso dell’architettura e dell’arte khmer è comunque l’Angkor Wat con milleduecento metri quadri di raffinati bassorilievi che offrono la spettacolare testimonianza di un’arte figurativa di eccelsa raffinatezza. Le immagini che hanno creato il “mito” di Angkor si scoprono al Ta Prohm dove giganteschi alberi sorgono fra l’intrico di torri santuario, enormi radici avvolgono le gallerie, arbusti germogliano dai tetti di ogni costruzione ed il visitatore non riesce più a distinguere l’opera dell’uomo dalle creazioni della natura. Seconda colazione. Visita della cittadella fortificata di Angkor Thom con le sue imponenti mura e le splendide porte monumentali ed al suo centro il Bayon con i suoi bassorilievi di enorme realismo e forza espressiva che fanno corona a 54 torri-santuario. Intorno sorgono il Baphuon, l'antico Palazzo reale con il Phimeanakas, la Terrazza degli Elefanti e la Terrazza del Re Lebbroso. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Angkor Thom è il nome attualmente usato per il sito angkoriano corrispondente all'ultima, e più duratura, delle capitali dell'Impero Khmer. Con le sue mura di cinta, i bacini d'acqua e i fortilizi, costituisce un complesso architettonico di grande interesse. Il suo muro era alto 8 metri e l'interno di questa cittadina fortificata ospitava più di un milione di persone, molto più di qualsiasi città europea dell'epoca. Ad ogni angolo della città ci sono dei piccoli templi, denominati Prasat Chrung, costruiti in arenaria nello stile del Bayon e dedicati ad Avalokiteshvara. Sono a forma di croce con una torre al centro ed orientati verso est, mentre piccole strutture adiacenti ad essi custodivano steli di pietra che riportano iscrizioni elogiative di Jayavarman.


11

Angkor/Bangkok

Prima colazione. Partenza di prima mattina per raggiungere un selvaggio altopiano a circa 70km a nord-est di Angkor dove, intorno all'anno 924 l'imperatore Yajavarman IV fece costruire la sua nuova, imponente capitale: Koh Ker, la "Isola preziosa". La sua vita fu effimera ma restano possenti santuari in mattone, laterite e arenaria come Prasat Khmau, Prasat Domrei e Prasat Chrap ed il grandioso Prasat Thom che misura 405 metri per 148 e culmina con un poderoso tempio-montagna alto 35 metri. Koh Ker, ancora quasi ignoto al turismo di massa, è un sito di selvaggia bellezza che esalta la grandiosa perfezione dell'architettura khmer. Seconda colazione. Partenza con volo di linea per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


12

Bangkok/Italia

Partenza con il volo intercontinentale. Pasti e pernottamento a bordo. Arrivo nella prima mattinata.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare

Il Quality Group