DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

A LA FIN DEL MUNDO - Q Select - Partenze di Gruppo con MAX 16 partecipanti

Un viaggio epico con navigazione fino alla Fine del Mondo...
Durata 15 giorni, 12 notti
Avventura
Natura
QUOTE A PARTIRE DA: 4427
  • Latitud patagonia
  • QExperience
  • QSelect

Descrizione del tour

Un viaggio che non esitiamo a definire epico, alla scoperta dei luoghi simbolo della Patagonia argentina e di quella cilena, comprensivo della navigazione di 4 notti che, doppiando Capo Horn, collega i due Paesi.

Opinione dell'esperto: Questo viaggio incarna in sè lo spirito del viaggio di scoperta, l'itinerario qui proposto vi porterà a ripercorrere le orme dei grandi esploratori del passato, ma sempre con un ottimo livello di comfort e la nostra costante assistenza.

----------------------------------------------------------------------------

OPERATIVI AEREI INDICATIVI - SOGGETTI A VARIAZIONE:
Conferma immediata fino ad esaurimento posti da nostro allotment.

Gli orari dei voli di avvicinamento per/da Roma (se richiesti/previsti) saranno confermati in fase di prenotazione, per la conferma degli stessi potrebbero essere necessarie da 72h fino a qualche gg.

1° GIORNO: AR1141 FCOEZE 1815 0440+1
3° GIORNO: AR1890 AEPUSH 1025 1400
12° GIORNO: AR1871 FTEAEP 1430 1725
14° GIORNO: AR1140 EZEFCO 2245 1600+1

----------------------------------------------------------------------------

PLUS LATITUD PATAGONIA:
- Colazione di BENVENUTO con Early check-in a Buenos Aires GARANTITO il primo giorno.
- Late check-out incluso l'ultimo giorno a Buenos Aires.
- Assistente locale esclusivo LATITUD PATAGONIA in lingua italiana.
- Telefono di emergenza 24/7 in lingua italiana.

VOLI INTERCONTINENTALI, CAMERE E CABINE DA NOSTRO ALLOTMENT
VOLI DOMESTICI SU RICHIESTA - QUOTA SOGGETTA A RICONFERMA

IMPORTANTE: La navigazione Australis non è coperta dalla nostra garanzia annullamento, si consiglia di stipulare assicurazione facoltativa al momento della prenotazione. Le politiche di cancellazione di Australis sono quelle definite dall'armatore.

Luoghi visitati

Buenos Aires, Ushuaia, Baia Wulaia, Ghiacciaio Àguila, Parco Nazionale de Agostini, Stretto di Magellano, Isola Magdalena, Puerto Natales, El Calafate, Capital Federal Buenos Aires

Note informative

CABINE NAVIGAZIONE AUSTRALIS
Le cabine da noi bloccate per la navigazione sono tutte cabine TWIN, eventuali sistemazioni MATRIMONIALI sono su richiesta e soggette a disponibilità.

CONDIZIONI CONTRATTUALI AUSTRALIS
E' obbligatorio prendere visione delle condizioni contrattuali della compagnia AUSTRALIS al link: https://www.australis.com/site/it/legale/condizioni-contratto/

DETTAGLI OPERATIVI DEL VIAGGIO
Viaggio garantito con minimo 2 partecipanti - massimo 16 partecipanti

Servizi previsti:

- Buenos Aires: servizi sempre privati per il gruppo, indipendentemente dal numero dei partecipanti, con guida locale parlante italiano e trasporti riservati al gruppo.

- Patagonia argentina e cilena: da 2 a 5 partecipanti i servizi saranno su base collettiva*, con guide locali parlanti in italiano per tutte le visite. Da 6 partecipanti in poi i servizi sono privati ed esclusivi per il gruppo con guida parlante italiano per tutte le visite (ad eccezione dei trasferimenti con bus di linea tra Punta Arenas e Puerto Natales e tra Puerto Natales ed El Calafate). * I servizi su base collettiva non hanno un massimo di partecipanti definito.

- Navigazione Australis: Servizi condivisi con passeggeri di varie nazionalità e guide parlanti inglese/spagnolo. Il più delle volte è disponibile anche la guida in italiano a bordo, ciò non può tuttavia essere garantito in alcun modo. A bordo è comunque sempre presente del personale che comprende e può comunicare in un italiano di livello elementare.

- Pasti: Come da programma e pensione completa durante la navigazione. Open Bar e bevande include in tutti i pasti a bordo della navigazione Australis.

IMBARCAZIONE PREVISTA IN BASE ALLA DATA DI PARTENZA
A seguire indichiamo quale imbarcazione è prevista in base alla data di partenza prescelta.

M/N STELLA AUSTRALIS:
09 Novembre 2019 - 29 Febbraio 2020

M/N VENTUS AUSTRALIS:
12 Ottobre 2019 - 01 Febbraio 2020 - 28 Marzo 2020

NOTA TASSE PARCHI NAZIONALI
Le Tasse d’Ingresso nei Parchi Nazionale sono un importo soggetto a variazione, in base alle decisioni delle autorità competenti e dei rapporti di cambio tra Pesos e Dollaro; per tale ragione questo importo viene sempre indicato a parte, ma incluso nel totale del nostro preventivo, ed è sempre da pagarsi prima della partenza.

Politiche di pagamento e cancellazione crociere Australis
LA GARANZIA ANNNULLAMENTO NON SI APPLICA PER LA NAVIGAZIONE AUSTRALIS, LE CUI POLITICHE DI CANCELLAZIONE SONO QUI RIPORTATE

PAGAMENTI
25% del valore dell’intero viaggio all’atto della prenotazione
Saldo almeno 60 giorni prima della partenza

CANCELLAZIONI
Dal momento della prenotazione e sino a 120 gg dalla data di partenza: nessuna penale
Da 119 a 60 giorni dalla data di partenza: 300 Euro a persona
Da 59 a 50 giorni dalla data di partenza: il 25% del valore della navigazione
Da 49 a 40 giorni dalla data di partenza: il 50% del valore della navigazione
Da 39 a 30 giorni dalla data di partenza: il 75% del valore della navigazione
Da 29 a 0 giorni dalla data di partenza: il 100% del valore della navigazione

N.B. A questi importi vanno aggiunte le spese d’iscrizione (mai rimborsabili) oltre alle spese di cancellazione relative alla parte terreste del tour come indicato nella GARANZIA ANNULLAMENTO che segue.

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia/Buenos Aires

Partenza da Roma Fiumicino e proseguimento per Buenos Aires con volo Aerolineas Argentinas. Pernottamento in volo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Volo di linea


2

Buenos Aires

Categoria Sistemazione Trattamento
A Panamericano 5* Come da programma

Arrivo all’aeroporto Internazionale Ezeiza (Buenos Aires). Accoglienza e trasferimento presso l’Hotel prescelto. Colazione di benvenuto ed immediata sistemazione nelle camere riservate*. Tempo a disposizione e partenza per la prima visita della cittá, dedicata alla zona Sud. Si inizia dal ‘centro storico’, dove sorge la Plaza de Mayo, su cui affacciano la Casa Rosada (il Palazzo Presidenziale), la Cattedrale ed il Cabildo (Municipio). Visita del Museo dell'immigrazione, che racconta la storia dell'emigrazione europea in Argentina. Proseguimento per il quartiere de La Boca, il più italiano tra i quartieri della città, dove si realizza una passeggiata lungo il celebre Caminito, noto per i suoi caratteristici edifici multicolore e dove gli artisti di strada che espongono le proprie tele. Al termine trasferimento al barrio di San Telmo, dove la domenica si svolge un caratteristico e colorato mercato "delle pulci", con artisti di strada e ballerini di Tango che animano la Plaza Dorrego. Termine della visita e rientro in Hotel. Possibilità di fermarsi e visitare il mercato in libertà. Pasti liberi e pernottamento. *Early check-in incluso, per potersi rinfrescare e riposare dal lungo viaggio prima di iniziare la visita della città.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Centro della vita politica, la piazza maggiore della città, fondata da Juan de Garay, nucleo di grandi concentrazioni popolari e scenario di importanti avvenimenti storici. Al centro, a commemorare la Rivoluzione del 25 di maggio del 1810, nel 1811 Francisco Cañete fece erigere un modesto obelisco in adobe: la piramide de Mayo, che nel 1856 Prilidiano Pueyrredòn ricoprì con l’attuale piramide coronata dalla statua della libertà; i fazzoletti disegnati sul lastrico che la circonda sono quelli delle Madres de Plaza de Mayo.


3

Buenos Aires/Ushuaia

Categoria Sistemazione Trattamento
A Hotel Lennox 4* Come da programma

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo per Ushuaia, la città più australe del mondo. Accoglienza e trasferimento presso l’hotel prescelto. Tempo a disposizione (in base agli operativi aerei) per andare alla scoperta della città. Pasti liberi e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Baia che penetra a ovest”: è questo tradotto dalla lingua dei Yaghan – una delle più importanti tribù fueghine -  il nome di Ushuaia, capitale della provincia della Terra del Fuego, Antirtida Argentina y Islas del Atlantico Sur. La città più a sud del mondo si trova lungo la costa settentrionale dell'omonima baia sul canale di Beagle, chiusa a sud dalle isole cilene di Navarino e Hoste. Spicca per la sua posizione incredibile, incastonata tra mare, ghiacciai, montagne e foreste e per la sua ricca fauna con castori, foche, orche e tante specie di volatili. L’area che la circonda è ricca di attrazioni naturalistiche e meta di appassionati di escursionismo e natura, di equitazione, trekking. Da non perdere il Museo della Fine del Mondo, con una collezione di strumenti e manufatti utilizzati dai popoli della Terra del Fuoco. Tra le escursioni, quella a bordo del Tren del Fin del Mundo e il parco nazionale Lapataia, celebre per i castori, esperti costruttori di dighe.


4

Ushuaia

Categoria Sistemazione Trattamento
A M/N AUSTRALIS - Cabina A Come da programma

Dopo la prima colazione si parte per una visita di mezza giornata al Parco Nazionale Terra del Fuoco, in cui si potrà apprezzare il fantastico paesaggio ed il caratteristico bosco australe della regione andino-patagonica. L’escursione si snoda attraverso la Bahia Ensenada, la Isla Redonda ed il Lago Roca. Rientro ad Ushuaia e trasferimento al porto per effettuare le operazioni di check-in per la spedizione a bordo della nave Australis (Stella Australis / Ventus Australis in base alla data di partenza). Imbarco previsto intorno alle ore 18:00. Il Capitano e l’equipaggio accoglieranno a bordo i passeggeri e sarà servito un cocktail di benvenuto che permetterà agli ospiti di fare conoscenza. In seguito la nave salperà con destinazione “Fine del Mondo”; attraversando il mitico Stretto di Magellano ed il Canale di Beagle. E’ l’inizio di una grande avventura. Cena e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Lo Stretto di Magellano è un percorso navigabile che separa l’estremità meridionale dell’America Latina dalla Terra del Fuoco e da alcune isole. Si tratta di uno stretto lungo 600 chilometri, molto tortuoso, con scarsi approdi sulle coste. Lo stretto rappresenta il più importante passaggio naturale tra l'Oceano Pacifico e l'Oceano Atlantico, ma è considerato una rotta difficile a causa del clima inospitale e dalla difficoltà del passaggio. Fino al 1914, con il completamento del Canale di Panama, lo Stretto di Magellano era spesso l'unico modo sicuro di spostarsi tra l'Atlantico e il Pacifico. Fu scoperto da Ferdinando Magellano, il primo europeo a navigare lo stretto nel 1520, durante il suo viaggio di circumnavigazione del globo. Le sue navi vi entrarono il 1º novembre, e per questo venne chiamato Estrecho de Todos los Santos (Stretto di Ognissanti). Il 23 maggio 1843 il Cile prese possesso del canale. Sulla costa si trovano la città di Punta Arenas e il villaggio di Porvenir.


5

Capo Horn - Baia Wulaia

Categoria Sistemazione Trattamento
A M/N AUSTRALIS - Cabina A Come da programma

Questa giornata prevede la navigazione lungo il Canale Murray, fino a raggiungere il mitico Capo Horn, punto d’incontro tra l’oceano Atlantico ed il Pacifico. Scoperto nel 1616, conosciuto come la “Fine del Mondo”, questa celebre isola - caratterizzata da un promontorio verticale di 425 mt di altezza - è stata un punto di riferimento fondamentale per i navigatori che si sono avventurati sin qui. Esclusivamente se le condizioni metereologiche lo consentono, sarà possibile sbarcare e visitare l’isola. Conosciuto come “la fine del mondo”, fu dichiarato Riserva Mondiale della Biosfera nel 2005.Proseguimento della navigazione e successivo sbarco presso la Baia Wulaia, dove lo stesso Darwin attracco nel corso del suo celebre viaggio. Questo sito fu uno dei principali insediamenti della cultura indigena dell’intera regione oggi nota come Patagonia. La visita prevede una passeggiata all’interno di un bosco di Magellano, che ospita diverse specie di piante autoctone di questa zona, fino a raggiungere un belvedere che consente di ammirare il fantastico paesaggio da un punto privilegiato. Pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Uno sperone roccioso che indica la fine del continente americano: Capo Horn (in spagnolo Cabo de Hornos) il punto più difficile da doppiare per le navi per il suo clima avverso e il mare perennemente agitato, si trova nella Terra del Fuoco e viene indicato convenzionalmente come il punto più meridionale del Sudamerica, anche se il punto più a sud è Capo Froward. Venne attraversato per la prima volta il 26 gennaio 1616 dalla  spedizione olandese di Willem Schouten e Jacob Le Maire che lo battezzarono Kaap Hoorn in onore della città di Hoorn, luogo di nascita di Schouten.

Il capo si trova nelle acque territoriali del Cile e la Marina del paese è rappresentata dal guardiano del faro che vi abita con la famiglia e che sovrintende la zona.

Attraversare Capo Horn è considerato nello sport della vela l'equivalente di una scalata dell'Everest. Tutte le principali regate attorno al mondo lo attraversano con il vento dominante a eccezione della Global Challenge.


6

Ghiacciaio Pía – Ghiacciaio Garibaldi

Categoria Sistemazione Trattamento
A M/N AUSTRALIS - Cabina A Come da programma

Nella mattinata navigheremo lungo il braccio nordest del Canale di Beagle per giungere e sbarcare nel fiordo Pia. Qui ci attende un’escursione che ci condurrà a un punto panoramico dal quale osserveremo il ghiacciaio omonimo la cui lingua principale si estende dall’alto della cordigliera fino al mare. Nel pomeriggio, arriveremo al fiordo Garibaldi per una camminata attraverso la fredda steppa patagonica lungo la quale saliremo per giungere a una cascata di origine glaciale, punto dal quale potremo godere di un suggestivo paesaggio. Per coloro che rimarranno a bordo, il Comandante orienterà la prua della nave verso il ghiacciaio per offrire una vista panoramica dalle coperte esterne. Pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Situato sul braccio nord-est del canale di Beagle, in un fiordo lungo la costa cilena della Patagonia, il ghiacciaio Pia offre uno spettacolo naturale unico, incastonato nella catena di Darwin e che gradualmente scende nelle acque marine di Pia Bay. La sua ubicazione in un luogo appartato, le dimensioni enormi e la sua bellezza, ne fanno un luogo straordinario da visitare.


7

Fiordo De Agostini – Ghiacciaio Águila – Ghiacciaio Cóndor

Categoria Sistemazione Trattamento
A M/N AUSTRALIS - Cabina A Come da programma

Nella mattinata navigheremo lungo il Canale di Cockburn per addentrarci verso il fiordo de Agostini, dove potremo ammirare i ghiacciai che scivolano dal centro della cordigliera di Darwin verso il mare. Sbarcheremo con i gommoni per una dolce camminata intorno alla laguna formatasi con lo scioglimento del ghiacciaio Águila che potremo ammirare da vicino. Nel pomeriggio, a bordo dei gommoni, ci avvicineremo al ghiacciaio Cóndor. Scopriremo come si sono formati i ghiacciai e l’influenza di questi sull’aspra geografia dei canali della Terra del Fuoco. Pasti e pernottamento a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il ghiacciaio Àguila si trova nello stretto di Magellano e si raggiunge soltanto a bordo di gommoni o imbarcazioni. Una volta sbarcati è possibile camminare sulla spiaggia e ammirare il bosco patagonico e naturalmente la maestosità del ghiacciaio.


8

Stretto di Magellano/Isola Magdalena/Punta Arenas/Puerto Natales

Categoria Sistemazione Trattamento
A Hotel Remota 5* / Costaustralis 4* Come da programma

Alle prime ore del mattino, se le condizioni meteorologiche lo permetteranno, si sbarcherà sull’Isola Magdalena, nello Stretto di Magellano, sosta obbligata di rifornimento per gli antichi navigatori ed esploratori. L’isola ospita un’immensa colonia di pinguini magellanici, che si possono ammirare durante il cammino verso il faro, indispensabile punto di riferimento per le imbarcazioni che attraversano lo Stretto. (A settembre e ad aprile questa escursione viene sostituita con uno sbarco sull’Isola Marta, dove si potranno ammirare i leoni marini). Ultimata l’avventura australe, si sbarcherà Punta Arenas in tarda mattinata. Trasferimento alla stazione dei Bus e partenza con bus di linea in direzione di Puerto Natales. All’arrivo accoglienza presso la stazione dei bus e trasferimento nell’Hotel prescelto, cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Lo Stretto di Magellano è un percorso navigabile che separa l’estremità meridionale dell’America Latina dalla Terra del Fuoco e da alcune isole. Si tratta di uno stretto lungo 600 chilometri, molto tortuoso, con scarsi approdi sulle coste. Lo stretto rappresenta il più importante passaggio naturale tra l'Oceano Pacifico e l'Oceano Atlantico, ma è considerato una rotta difficile a causa del clima inospitale e dalla difficoltà del passaggio. Fino al 1914, con il completamento del Canale di Panama, lo Stretto di Magellano era spesso l'unico modo sicuro di spostarsi tra l'Atlantico e il Pacifico. Fu scoperto da Ferdinando Magellano, il primo europeo a navigare lo stretto nel 1520, durante il suo viaggio di circumnavigazione del globo. Le sue navi vi entrarono il 1º novembre, e per questo venne chiamato Estrecho de Todos los Santos (Stretto di Ognissanti). Il 23 maggio 1843 il Cile prese possesso del canale. Sulla costa si trovano la città di Punta Arenas e il villaggio di Porvenir.


9

Puerto Natales/Paine/Puerto Natales

Categoria Sistemazione Trattamento
A Hotel Remota 5* / Costaustralis 4* Come da programma

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita del Parco Nazionale Torres del Paine (pranzo incluso). Partenza dal proprio hotel e sosta lungo il tragitto presso la Cueva de Milodón, una grotta dove sono stati scoperti i resti di un animale preistorico noto come Milodonte, di cui si potrà ammirare una ricostruzione a dimensioni naturali. Proseguimento in direzione del Paine, lungo un tragitto che consente di ammirare il paesaggio tipico della steppa patagonica, dove vivono guanacos, volpi, nandu, cervi e condor andini. Raggiunto il parco, dichiarato Riserva Mondiale della Biosfera dall’UNESCO, si inizia un percorso che attraverso il Salto Grande del fiume Paine, il Lago Peohe ed il Lago Grey, consente di ammirare lo stupefacente paesaggio dominato dai celebri pinnacoli noti come “Cuernos del Paine”. Rientro a Puerto Natales in serata. Cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Ubicato tra le pendici occidentali delle Ande e la steppa patagonica, a 400 km da Punta Arenas e a 150 km da Puerto Natales, il Parque Nacional Torres del Paine si estende per 242.242 ettari intorno al massiccio del Paine. 

Le cime più famose sono quelle delle Torres del Paine, che danno il nome al parco: Torre Sur De Agostini (2.650 metri), Torre Central (2.600 metri) e Torre Norte Monzino (2.600 metri).

La sua creazione come parco nazionale risale al 1970, mentre per la grande importanza che riveste come oasi di protezione e conservazione della vita silvestre, il Parco è stato dichiarato nel 1978 dall’UNESCO Riserva della Biosfera.

Il Massiccio del Paine costituisce uno dei sistemi orografici più spettacolari del mondo per le originali e audaci conformazioni e la bellezza paesaggistica. La grande estensione, la vicinanza dei massicci montuosi e la presenza di laghi e ghiacciai determinano la presenza nel Parco di aree microclimatiche ben differenziate tra loro.


10

Puerto Natales/Calafate

Categoria Sistemazione Trattamento
A Posada Los Alamos 4* sup Come da programma

Prima colazione e trasferimento alla stazione dei bus. Partenza con bus di linea in direzione di El Calafate. Il viaggio, che attraversa le due frontiere di Cancha Carrera (Argentina) e di Cerro Castillo (Cile), ha una durata di ca 5 ore ed offre bellissimi scorci del paesaggio tipico della steppa patagonica. Arrivo alla stazione dei bus di El Calafate, accoglienza e trasferimento presso l’hotel prescelto. Pasti liberi e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Fondata nel 1911 su di un piccolo promontorio proprio di fronte all’ingresso del Paso Kirke, Puerto Natales è la capitale della provincia di Ultima Esperanza, il territorio più settentrionale della Regiòn di Magallanes; a nord si trovano il Massiccio delle Torres del Paine, la Sierra Baguales e i ghiacciai dello Hielo Continental, ad ovest le cordigliere Sarmineto e Riesco e a oriente l'Argentina.

Nel 1892 e nel 1897, rispettivamente il tedesco Eberhard e lo svedese Otto Nordenskjold eseguirono la rilevazione cartografica della regione, che nel 1893 accolse i primi coloni arrivati via mare a Puerto Prat.

Puerto Natales è il centro di riferimento dei piccoli agricoltori e allevatori della regione, fornisce mano d’opera per le miniere di carbone di El Turbio, in Argentina, e sta sviluppando una vocazione turistica grazie al Parque Nacional Torres del Paine. Dal lungomare o Costanera, si possono ammirare numerosi uccelli acquatici, soprattutto cormorani e cisnes del cuello negro.


11

Calafate/Perito Moreno/Calafate

Categoria Sistemazione Trattamento
A Posada Los Alamos 4*sup Come da programma

Prima colazione. Giornata dedicata alla scoperta del Parco Nazionale Los Glaciares, un santuario ecologico dove ghiacciai, laghi e foreste si estendono su una superficie di c.ca 600 ettari. Per raggiungere il P.N. Los Glaciares, che dista 75 Km da El Calafate, si attraversa una suggestiva zona di selvaggia steppa patagonica. Passeggiata lungo le passerelle che conducono al belvedere dal quale si può ammirare il fronte nord del Perito Moreno. Questo immenso ed impressionante monumento naturale, misura 70 mt di altezza per 3 Km di larghezza. Pranzo libero in corso d'escursione e tempo a disposizione per godere del paesaggio. Nel pomeriggio rientro ad El Calafate, cena libera e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Ghiacciaio Perito Moreno, uno dei simboli dell’Argentina, si trova nel Parco Nazionale Los Glaciares, nella parte sud-occidentale della provincia di Santa Cruz. È una delle più importanti attrazioni turistiche della Patagonia argentina. La formazione di ghiaccio, che si estende per 250 km² e per 30 chilometri in lunghezza, è uno dei 48 ghiacciai alimentati dal Campo de Hielo Sur, e fa parte del sistema andino, condiviso con il Cile.

Questo ghiacciaio continentale è la terza riserva al mondo d'acqua dolce. Il ghiacciaio, situato a 78 km dalla località turistica El Calafate, prende il proprio nome dall'esploratore Francisco Moreno, un pioniere che studiò la regione nel XIX secolo e giocò un ruolo di primo piano nella difesa del territorio argentino nel conflitto sorto intorno alla disputa sul confine internazionale con il Cile.


12

Calafate/Buenos Aires

Categoria Sistemazione Trattamento
A Hotel Madero 5* Come da programma

Prima colazione ed in tempo utile trasferimento in aeroporto e volo per Buenos Aires, accoglienza e trasferimento in Hotel. Pasti liberi e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Caminito (in spagnolo: "sentiero", "stradina") è una celebre via-museo di Buenos Aires di La Boca, il quartiere di immigrati di origine soprattutto genovese. Si tratta di una delle principali mete turistiche della capitale argentina: la via è famosa per gli edifici variopinti in legno, ricostruiti negli anni cinquanta secondo un progetto del pittore Benito Quinquela Martín (1890 - 1977), progetto che si ispirò allo stile originario delle case popolari (conventillos) degli immigrati de La Boca (costruite agli inizi del XIX secolo) e che "convertì" il luogo, ormai in degrado, in un museo "a cielo aperto", inaugurato nel 1959.


13

Buenos Aires

Categoria Sistemazione Trattamento
A Hotel Madero 5* Come da programma

Prima colazione e partenza per la visita della zona nord della capitale, dove si trova l’aristocratico quartiere de La Recoleta, caratterizzato da splendide residenze, boutique ed Hotel di lusso, e dove sorge l’omonimo cimitero, che ospita le spoglie delle principali personalità del Paese, tra cui quelle dell’icona argentina Evita Peròn. La visita prosegue per il pulsante barrio di Palermo, un quartiere così vasto e vario da essere a sua volta suddiviso in più zone, ciascuna caratterizzata da una sua architettura ed un suo caratteristico stile ed “ambiente”. Rientro in hotel e pomeriggio a disposizione per effettuare ulteriori visite (facoltative/non incluse), o per fare un po’ di shopping nei centri commerciali e negozi del centro. Cena libera e pernottamento. Opzionale: Cena con spettacolo di Tango (non inclusa).

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Barrio Palermo è un quartiere residenziale di Buenos Aires, che si distingue per i suoi eleganti viali alberati e i bei negozi. Si tratta di una zona molto verde, grazie al Parco Tres de Febrero, conosciuto anche come i Boschi di Palermo. È il quartiere più esteso della città (16 chilometri quadrati) ed è diviso in due settori differenti: Palermo Chico, la zona residenziale dove vive l’alta società di Buenos Aires e Palermo Viejo, la zona più antica con molte case basse di stile spagnoleggiante, dove si trovano caffè, ristoranti, boutique di design e di moda. La zona più animata si trova a Palermo Viejo e si chiama Palermo Soho mentre il centro nevralgico con tantissimi negozi e ristoranti si trova in Plaza Serrano. C’è anche Villa Freud, un’area intorno alla Plaza Güemes, nota come Piazza Guadalupe, perché dal 1960 a oggi qui vivono e praticano tantissimi medici che hanno a che fare con psicanalisi e psicologia. Soltanto a Buenos Aires c’è 1 psicologo ogni 120 abitanti!


14

Buenos Aires/Italia

Prima colazione. Giornata a disposzione per approfondire la conoscenza della città. Pasti liberi. Nel tardo pomeriggio trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo di rientro in Italia. Late check-out incluso: le camere saranno a disposizione fino alle ore 18:00

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Volo di rientro per l'Italia.


15

Italia

Arrivo a Roma.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Media

Video Australis

Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare