DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Algeria d'Autore

Durata 11 giorni, 10 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 3340
  • Mistral Tour

Esclusiva Mistral Tour

Descrizione del tour

Un tour alla scoperta di un paese inaspettato che si sta aprendo al turismo: dalla ricca costa archeologica si arriva alle porte del deserto tra oasi lussureggianti e dedali di antiche casbah.

Luoghi visitati

Constantine, Algeri

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Italia/Algeri

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard ABC Hotel o similare

Partenza con volo di linea. All’arrivo, disbrigo delle formalità d’ingresso e trasferimento in città. Giro panoramico della città. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

L'Aeroporto di Algeri-Houari Boumédiène è la principale struttura aeroportuale dell'Algeria. È intitolato a Houari Boumédiène, (1932-1978), Presidente dell'Algeria dal 1965 sino alla sua morte e si trova nella località di Dar El Beïda a circa 20 chilometri da Algeri.


2

Algeri/Djemila/Constantine

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Ibis o similare

Prima colazione. Si lascia Algeri per raggiungere Djemila, sito patrimonio UNESCO, il cui nome berbero significa “la più bella”. Ed in effetti lo è: per l’ottimo stato di conservazione in cui si trova, per la straordinaria ricchezza dei mosaici raccolti nel locale museo, per la sua posizione tra gli altipiani settentrionali a circa 900 metri di altitudine. Pranzo in corso di escursione. Al termine della visita proseguimento fino a Constantine. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Djemila è un villaggio dell'Algeria situato sulla costa del mar Mediterraneo, all'interno del quale sono situati i resti dell'antica città romana di Cuicul.
Il suo nome significa "la più bella", e lo rispecchia per il suo ottimo stato di conservazione, per la straordinaria ricchezza dei suoi mosaici raccolti nel museo locale, per la sua posizione tra gli altipiani settentrionali a circa 900 metri di altitudine.


3

Constantine/Timgad/Constantine

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Ibis o similare

Prima colazione. Partenza alla volta di Timgad, città fondata dall’imperatore Traiano nell’anno 101 d.C. e uno dei siti archeologici del paese meglio conservati con la sua cinta muraria e gli edifici con colonne ed archi che si innalzano al cielo. Rientro a Constantine. Pranzo. Nel pomeriggio, visita a quella che viene definita la “città dei ponti sospesi” per via dei suoi ponti che collegano lo sperone di roccia in cui si trova e le alture circostanti. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

 Timgad è una delle più famose colonie romane d’Africa, fondata nell'anno 100 dall'imperatore Traiano, col nome di Colonia Ulpia Marciana Traiana Thamugadi. Le sue rovine sono situate a circa 35 chilometri da Batna.

Quando venne fondata, Timgad era situata in un'area fertile e difatti era un ricco mercato agricolo, molto fiorente sotto la dinastia Severiana. Nel III secolo divenne quasi totalmente cristiana mentre nel V secolo fu saccheggiata dai Vandali: in questo periodo cominciò il suo declino. Dopo varie vicissitudini, fu abbandonata dopo una invasione berbera nel VII secolo. Le sabbie del Sahara, ricoprendola del tutto, ne favorirono la conservazione fino al 1881, quando gli scavi archeologici la riportarono alla luce. Oggi si può vedere la città romana dell’epoca, con la cinta muraria, il foro con la basilica, la curia e l’erario, il teatro, la biblioteca, le terme e diverse case private con bei mosaici. La porta monumentale nella parte occidentale è nota come la Porta di Traiano.

Nel 1982 entrò a far parte dell'elenco dei Patrimoni dell'Umanità dell'UNESCO.


4

Constantine/Ghardaia

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Les Deux Tours Residence o similare

Prima colazione. Partenza alla volta di Tiddis, situata in posizione spettacolare a circa 30 chilometri da Constantine. Il sito, di origine romana, si trova su un pendio piuttosto ripido e a questo deve la particolarità di un cardo che segue il fianco della collina anziché tagliare la città con una via perfettamente retta da nord a sud. Le rovine sono estese, e particolarmente interessati risultano essere le cisterne, i canali e il Tempio di Mitra. Dopo la visita, rientro a Constantine e pranzo in ristorante locale. Trasferimento in aeroporto e volo per Ghardaia. Arrivo e trasferimento in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

5

Ghardaia

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Les Deux Tours Residence o similare

Prima colazione. Intera giornata dedicata all’oasi di Ghardaia, capitale della pentapoli mozabita, e agli altri villaggi che costituiscono questa splendida testimonianza medievale composta da cinque insediamenti fortificati che occupano le colline più alte della valle, ognuno coronato da un solitario, torreggiante minareto. La maggior parte delle case, sparse intorno alle colline, sembrano quasi fondersi con il paesaggio circostante, con i loro cortili e le terrazze bianche in netto contrasto con il blu brillante del cielo sul deserto. Ciascuno dei villaggi segue lo stesso ordine: le case sono costruite in cerchi concentrici intorno ad una moschea centrale ed al minareto, a loro volta protetti da alte pareti e bastioni. Miscela caratteristica di edifici bianchi e rossi, l’oasi di Ghardaia conserva usanze e tradizioni di una cultura che risale ai Mozabiti berberi dell’XI secolo. Pranzo in corso di escursione. Cena e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Antica fortezza legionaria della provincia romana d'Africa proconsolare, fondata tra il 123 e il 129 d.C. a 622 metri sul livello del mare in pianura e sulle pendici del Djebel Asker, in Numidia, Lambesa fu prima forte ausiliario sotto i Flavi mentre sotto Traiano divenne Fortezza della III Legio Augusta, fino alla successiva conquista da parte dei Vandali. 


6

Ghardaia/Timimoun

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Gourara Hotel o similare

Prima colazione. Trasferimento alla volta di Timimoun con sosta, lungo la strada, all’oasi di El Golea, che con le sue oltre 180.000 palme è una delle più grandi della regione meridionale. L’oasi è lussureggiante e presenta anche una grande varietà di alberi da frutto e ortaggi che crescono protetti dalle stesse palme. Visita alla chiesa dove è sepolto Charles de Foucauld, il sacerdote grande studioso della lingua e della cultura Tuareg. Pranzo. Arrivo a Timimoun nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

7

Timimoun

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Gourara Hotel o similare

Prima colazione. Giornata dedicata alla scoperta dei dintorni di Timinoun: dai villaggi fortificati costruiti lungo le sponde della shebka, il lago asciutto sui cui affaccia la palmerie di Timimoun, e testimoni di un ricco passato legato ai commerci fino ai suggestivi paesaggi e percorsi che si snodano tre le dune di sabbia dorata. Pranzo a pic-nic in corso di escursione. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

8

Timimoun/Algeri

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard ABC Hotel o similare

Prima colazione. In mattinata si completeranno le visite dell’oasi di Timimoun. Pranzo in ristorante e trasferimento in aeroporto. Volo per Algeri. Arrivo e trasferimento in hotel. Cena in ristorante locale e pernottamento.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

9

Algeri

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard ABC Hotel o similare

Prima colazione. Giornata dedicata alla visita della capitale, con il museo archeologico, la medina, la moschea di Ali Bichnine (secondo la tradizione costruita da un pirata italiano nel 1623), il quartiere delle case turche, la corniche. Seconda colazione in corso di escursione. Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Algeri, capitale dell'Algeria, è una città mediterranea che si apre a semicerchio sul mare, con palazzi dall'aspetto molto simile a quelli di Palermo. La sua fondazione, secondo la leggenda, risalirebbe addirittura a Ercole e ai suoi compagni di viaggio, che su queste coste decisero di fermarsi. Realmente ha visto avvicendarsi tantissimi popoli: Fenici, Vandali, Bizantini, Arabi, Spagnoli fino all’indipendenza dall’Impero Ottomani nel XVII. Nel 1834 iniziarono i 132 anni di possedimento coloniale francese, fino a quando Algeri, nel 1962 divenne la capitale dello Stato Indipendente di Algeria.
La città è divisa in tre parti: la parte bassa ha uno stile architettonico tipicamente francese, con viali sui quali si affacciano musei, teatri e grandi edifici;  la parte alta, nota come kasbah, ospita la città vecchia, edificata nel XVI secolo come forte ottomano dove oggi si trovano botteghe artigiane per la lavorazione del rame e della pelle. Nell’ultima parte,l’area più estesa, si trovano i quartieri periferici che risalgono al periodo postcoloniale. Durante la dominazione francese fu battezzata “la blanche”, la bianca per via della sua kasbah – Patrimonio UNESCO dal 1992, ma che necessita di un recupero urgente - con le case in calce bianca. Da visitare il Museo Nazionale delle Belle Arti, il Museo Archeologico di Arte Romana e Bizantina, la chiesa cattolica Notre Dame d’Afrique e naturalmente le moschee, El Kèbir, la più antica, ricostruita nel 1794, stesso anno di realizzazione della moschea di Katchoua.


10

Algeri/Tipasa/Algeri

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard ABC Hotel o similare

Prima colazione. Giornata dedicata alle visite archeologiche nei dintorni della capitale: si inizia con il museo di Cherchel, sito di origine romana. Al termine, proseguimento per Tipasa (sito patrimonio UNESCO). Arrivo e pranzo. Nel pomeriggio visita di Tipasa: le vie della città punico-romana si snodano tra le palme che digradano verso la costa e ben conservati rimangono l’anfiteatro, le terme ed i resti della basilica cristiana più grande d’Africa. Rientro ad Algeri. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Cherchel è una città costiera dell'Algeria, situata a circa 80 km da Algeri. La città nacque come insediamento egiziano, e non a caso gli archeologi qui rinvennero i resti di una divinità egiziana. La città venne conquistata dagli arabi che nel XI secolo introdussero l'Islam, cambiandone così alcuni aspetti religiosi e culturali.


11

Algeri/Italia

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo di rientro in Italia. Fine dei nostri servizi.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

L'Aeroporto di Algeri-Houari Boumédiène è la principale struttura aeroportuale dell'Algeria. È intitolato a Houari Boumédiène, (1932-1978), Presidente dell'Algeria dal 1965 sino alla sua morte e si trova nella località di Dar El Beïda a circa 20 chilometri da Algeri.


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare