DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile
Condividi:

Il Meglio dell'Alaska 2020

Durata 10 giorni, 9 notti
QUOTE A PARTIRE DA: 4373
  • Il Diamante
  • QSelect

Descrizione del tour

Un tour ideale per assaporare il meglio dell’Alaska: il Matanuska Glacier, la spettacolare crociera nel Prince William Sound, il famoso Parco del Denali, la cultura e le tradizioni patrimonio dei musei locali, l’esperienza della “ricerca dell’oro".

Luoghi visitati

Anchorage, Valdez, Fairbanks, Denali National Park and Preserve, Denali National Park and Preserve (2), Girdwood (estate)

Note informative

Note importanti
L'itinerario potrebbe subire variazioni per condizioni meteo o motivi tecnici.

Le camere triple e quadruple sono composte da due letti da una piazza e mezza.

Per la complessità del programma non si accettano bambini sotto degli 8 anni. Massimo 2 bambini in camera con 2 adulti. La quota bambino si applica se in camera con 2 adulti.

La conferma degli hotel assegnati al tour sarà circa un mese prima della partenza.
CONFERMA TOUR
Il tour è confermato con un minimo di 6 persone e massimo 12 persone.

Paesi visitati



Itinerario Giornaliero

1

Anchorage

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Voyager Inn Solo pernottamento

Arrivo ad Anchorage, incontro con l'accompagnatore e trasferimento in hotel.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Anchorage in Alaska, è una città e porto navale che si trova nella Baia di Cook; è la città più grande dello stato, ricchissima di risorse naturali, come gas, petrolio e pesca. Fino all’inizio del XX secolo era un villaggio eschimese, ma nel 1914 il presidente Wilson fece costruire un collegamento ferroviario, Alaska Railroad. Sta di fatto che nel 1915 nacque Anchorage, città che si sviluppò in modo molto rapido. La sua particolarità è quella di essere circondata da un Parco Naturale Nazionale ricchissimo di fauna selvatica, ideale per escursioni e trekking e che la rende bellissima in ogni stagione dell’anno. Tra tutte le città degli Stati Uniti, Anchorage è nota per essere una delle più vivibili.


2

Anchorage/ Valdez (481 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Best Western Harbor Inn Prima colazione

Partenza per Valdez. Lungo il percorso visita del Matanuska Glacier: 27 miglia di lunghezza e 4 miglia di larghezza nella parte terminale, definito un ghiacciaio di “valle” in quanto appoggiato sul piano di una valle, a differenza della maggior parte dei ghiacciai in Alaska che sono alpini e discendenti dai monti. La strada è molto panoramica e permetterà la sosta allo Eureka Pass, da cui ammirare il Tazlina Glacier, nonché la visita del Worthington Glacier sul panoramico Thompson Pass. Prima di raggiungere Valdez sosta alle cascate Bride Vail e Pony Tail nel Keystone Canyon.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Valdez è una cittadina degli Stati Uniti d'America, compresa nella Census Area di Valdez-Cordova nello stato dell'Alaska. Secondo una stima del 2006 ha una popolazione di 3.996 abitanti. Deve il suo nome all'esploratore spagnolo Salvador Fidalgo, che nel 1790 la nominò Valdez in onore di Antonio Valdés y Fernández Bazán. Valdez è uno dei porti più importanti dell'Alaska, dove risiede un terminal petrolifero, il Valdez Oil Terminal, situato nel punto più meridionale dell'oleodotto noto come Alaska Pipeline; il territorio sul quale esso sorge venne acquisito dalla British Petroleum nel 1969 dalla popolazione nativa appartenente alla tribù dei Chugach, per la modica cifra di 1 $ (tale operazione viene da molti contestata in quanto ritenuta truffaldina). Il terminal è stato il punto di partenza della nota petroliera Exxon Valdez, prima del suo disastroso incidente avvenuto nel 1989. Dal terminal partono mediamente in un giorno 3-4 petroliere: dal momento dell'entrata in funzione dell'oleodotto (1977) più di 15000 petroliere hanno lasciato il terminal.


3

Valdez

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Best Western Harbor Inn Prima colazione e pranzo a bordo

Partenza per la visita del Prince William Sound e del Columbia Glacier. Il ghiacciaio in alcuni punti è spesso più di 550 metri e copre un’area di 400 miglia quadrate. Si snoda per 32 miglia lungo la catena delle Chugach Mountains prima di gettarsi nella baia di Columbia, diventando quello che chiamano tide water glaciers. Pranzo a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Lo Stretto di Prince William, in inglese Prince William Sound, è uno specchio di mare stretto tra le impervie montagne che si affacciano sul golfo dell'Alaska e le acque antistanti racchiuse da un gran numero di isole che lo separano dall'Oceano Pacifico.

Lo stretto si trova in Alaska, a circa 80 km a sud-est di Anchorage, la più grande città dell'Alaska. Il navigatore danese Vitus Bering e il suo equipaggio furono i primi europei ad arrivare in Alaska, nel 1741. Successivamente lo stretto divenne una via di comunicazione e di transito per le navi cisterna che fanno rifornimento di petrolio nell'oleodotto della Trans-Alaska Pipeline System, a Valdez.

Nel 1989 la petroliera Exxon Valdez, andò a sbattere contro la Bligh Reef, appena dopo aver lasciato Valdez, causando un disastro ecologico senza precedenti, a causa della perdita di quasi 41 milioni di litri di petrolio in mare, che causò la morte di circa 250.000 uccelli marini, circa 3.000 lontre di mare, 300 foche, 250 aquile calve e di 22 balene, oltre a considerevoli danni ambientali e all'ecosistema.


4

Valdez/ Fairbanks (580 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel River’s Edge Prima colazione

Di prima mattina, partenza per Fairbanks lungo la Old Richardson Trail South che, originariamente, era soltanto un sentiero per i cani da slitta e che con l’aiuto dei militari all'inizio del 900 venne ampliato per consentire anche alle carrozze e alle prime auto di poter passare. Lungo il tragitto sosta per visitare Rika’s House, una delle prime locande sorte in Alaska che dava rifugio e ristoro ai cercatori d’oro e agli avventurieri dell’epoca.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

La seconda città più grande dell’Alaska dopo Anchorage, Fairbanks,  sorge su una pianura ai piedi dei rilievi che sfiorano i ghiacciai delle White Mountains, vicino al fiume Yukon. Fondata nel 1902, per via di un giacimento d’oro che sorgeva nelle vicinanze da parte di un emigrante italiano, Felice Pedroni,  fu importante base militare durante la Seconda guerra mondiale. Fairbanks ha paesaggi spettacolari, con monti e neve e ghiaccio che la circondano per buona parte dell’anno. Qui si verifica anche il fenomeno dell’aurora boreale, per almeno 200 giorni all’anno. Il clima è subartico, con inverni molto lunghi.

Da visitare in città il Pioneer Park, con numerosi musei e mostre che ripercorrono la storia dell’Alaska.

Una curiosità: Fairbanks è una delle città in cui si svolge il viaggio di Christopher McCandless, il protagonista del libro, poi diventato film, Into the Wild.  


5

Fairbanks/ Denali (200 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Denali Crow’s Nest Prima colazione

Visita al Museum of the North, che si trova nel campus dell’Università di Fairbanks. La collezione di questo museo comprende milioni di artefatti e campioni, che rappresentano milioni di anni di diversità biologica e migliaia di anni di cultura e tradizioni del nord. L’università, famosa per i suoi studi sulla biologia, ospita anche interessanti informazioni riguardo all’osservazione del fenomeno dell’Aurora boreale, presente in maniera importante a queste latitudini durante i mesi invernali. Si prosegue poi con la visita del Fountainhead Antique Auto Museum, casa di oltre 95 automobili antecedenti la II Guerra Mondiale, con oltre 65 pezzi rarissimi. Questa collezione si compone di carrozze, auto a vapore, macchine elettriche, auto da corsa e pezzi classici degli anni ’30. Tutte le auto all’interno del museo sono funzionanti e utilizzate in varie manifestazioni. Il tour continua con un’esperienza sensazionale: setacciare la terra per trovare l’oro, così come un nostro connazionale, Felice Pedroni, fece proprio qui a Fairbanks, contribuendo alla nascita di questa cittadina. Trasferimento alle Gold Daughters per provare, con la famosa padella, a setacciare la terra in cerca di questo prezioso minerale. Proseguimento verso Sud facendo sosta a Nenana. Questa cittadina ha preso il nome dalla stessa parola indiana 'Nenana' che significa: 'un bel posto per accamparsi tra i fiumi', ed è altresì famosa per la corsa dei cani da slitta denominata Iditaroad; e’ da qui infatti che Balto e le altre mute corsero freneticamente per raggiungere Nome sulla costa ovest per consegnare il siero che sconfisse il diffondersi della difterite, soprattutto tra i bambini della città. Arrivo a Denali in prima serata. *L’ordine delle visite potrebbe essere diverso da quanto indicato

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Parco Nazionale Denali è il principale parco nazionale dell’Alaska ed è situato 382 km a nord di Anchorage. Il nome originale del monte era Denali, che significa "il più grande" in lingua athabaska. Gli fu cambiato in onore del presidente degli Stati Uniti, William McKinley. Il vecchio nome è rimasto per designare il parco nazionale. Il Parco nazionale e la riserva di Denali comprende 6 milioni di acri di natura selvaggia interiore dell'Alaska. Il suo fulcro è Denali - Mount McKinley alto 20.310 piedi, la vetta più alta del Nord America. Con terreno di tundra, boschi di abeti rossi e ghiacciai, il parco ospita animali selvatici tra cui orsi, lupi, alci, caribù e pecore. Le attività popolari in estate includono mountain bike, zaino in spalla, escursioni e alpinismo.


6

Parco del Denali

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Denali Crow’s Nest Prima colazione

Indimenticabile visita del Parco Nazionale di Denali. Il tour, che dura circa 8 ore, consentirà l'osservazione di animali selvatici liberi nel loro ambiente naturale (snack in corso di escursione). Il parco, sovrastato dall'imponente Mt. Denali, la montagna più alta di tutto il continente americano (6194 metri), il cui candore si staglia nel cielo blu, è habitat di una quantità di animali selvatici: orsi 'grizzly', capre di montagna, caribù, mooses (alci) o animali più piccoli, quali marmotte, volpi, castori, porcospini, e tante specie di uccelli, dalle aquile alla grande civetta cornuta.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Il Denali National Park and Preserve, ovvero il Parco Nazionale e Riserva di Denali in Alaska si estende per 24.280 km² di landa selvaggia. Proprio nel mezzo del Parco, si trova il monte Denali, conosciuto fino a poco tempo fa come Monte McKinley, che, con i suoi 6.190 metri di altezza, è la vetta più alta del Nord America. Il parco include tundra, foreste di abeti e ghiacciai, e ospita fauna selvatica tra cui orsi bruni, lupi, alci, caribù e bighorn bianchi. Nel periodo estivo si praticano ciclismo, backpacking, escursionismo e alpinismo. Il nome da McKinley in Denali è stato cambiato dal presidente Obama nel 2015, alla vigilia della sua visita in Alaska. Il monte ha ripreso il nome tradizionale nativo americano, Denali, così come era chiamato dai nativi Koyukon nella lingua Athabaskan, che significa “il più alto”.


7

Denali/ Girdwood (260 km)

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Alyeska Resort Prima colazione e pranzo

Sosta al visitor Center prima di salire sul treno per Wasilla per giungere poi a Girdwood, percorrendo la parte finale della Glenn Highway. Pranzo a bordo.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Circondata da vette imponenti e scintillanti ghiacciai, Girdwood è sede del lussuoso Alyeska Ski Resort e della Girdwood Forest Fair. Offre magnifiche escursioni a piedi, ristoranti raffinati e una piacevole atmosfera più tranquilla rispetto alla frenetica Anchorage. E' circondata da sette ghiacciai permanenti. Le attività estive includono l'escursionismo, la pesca e il rafting.


8

Girdwood/ Whittier/ Anchorage

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Voyager Inn Prima colazione e pranzo a bordo

Partenza verso Whittier lungo la Seward Highway, attraverso l’Anton Anderson Memorial Tunnel, lungo 2.5 miglia, il più lungo del Nord America. Originalmente costruito dai militari durante la II guerra mondiale per portare provviste e materiale a Whittier, il porto da dove le navi americane potevano più facilmente combattere i giapponesi, il tunnel e’ stato dedicato all'ingegnere militare che diresse i lavori in quel periodo. Imbarco sulla M/V Klondike Express per la 26 Glaciers Cruise, che attraversa i fiordi incontaminati del Prince William Sound. Appena lasciata Whittier, la nave virerà ad est verso Egg Rocks o Perry Island alla ricerca di leoni marini. Da qui si visiterà la zona dell’Esther Passage protetti da alte montagne che circondano questo luogo incantevole. Vi sarà la possibilità di vedere molti animali che risiedono in questa zona, come aquile calve, orche, balene, foche e lontre marine. Pranzo a bordo. Al rientro dall'escursione rientro ad Anchorage attraverso il tunnel e la Seward Highway.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Whittier è una città situata nell’Area di Valdez-Cordova in Alaska, nonchè un porto per la Alaska Marine Highway, un servizio di traghetti operato dal governo americano dell'Alaska. Whittier si trova a poca distanza dal Ghiacciaio di Whittier, così nominato in onore del poeta americano John Greenleaf Whittier nel 1915. Durante la seconda guerra mondiale l'esercito americano costruì una struttura militare dotata di porto e impianto ferroviario vicino al ghiacciaio nominandola Camp Sullivan. Il binario di raccordo della ferrovia dell'Alaska per Camp Sullivan fu completato nel 1943 e il porto divenne il punto d'accesso per i militari statunitensi in Alaska. Oggi Whittier è un popolare porto frequentato dalle navi da crociera, ed è connessa ad Anchorage e all'interno dell'Alaska attraverso la rete stradale e ferroviaria. Inoltre, è anche il punto di partenza per il parco nazionale Denali attraverso un servizio ferroviario operato dalla Princess Tours.


9

Anchorage

Categoria Sistemazione Trattamento
Standard Hotel Voyager Inn Prima colazione

Intera giornata dedicata a visite ed escursioni facoltative o per esplorare la città in autonomia.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE

Anchorage in Alaska, è una città e porto navale che si trova nella Baia di Cook; è la città più grande dello stato, ricchissima di risorse naturali, come gas, petrolio e pesca. Fino all’inizio del XX secolo era un villaggio eschimese, ma nel 1914 il presidente Wilson fece costruire un collegamento ferroviario, Alaska Railroad. Sta di fatto che nel 1915 nacque Anchorage, città che si sviluppò in modo molto rapido. La sua particolarità è quella di essere circondata da un Parco Naturale Nazionale ricchissimo di fauna selvatica, ideale per escursioni e trekking e che la rende bellissima in ogni stagione dell’anno. Tra tutte le città degli Stati Uniti, Anchorage è nota per essere una delle più vivibili.


10

Anchorage/ fine tour

Trasferimento in aeroporto.

MAPPA PUNTI DI INTERESSE


Aggiungi un po' di relax con un soggiorno mare

Il Quality Group