DOVE
Dove vorresti andare
QUANDO
Quando vorresti partire
DURATA
Quanto vorresti star via
BUDGET
Qual'è il tuo budget
TEMA
Cosa cerchi nel tuo viaggio
STILE DI VIAGGIO
Scegli il tuo stile

Abu Dhabi, la meta ideale per ogni viaggiatore.

Eventi ed intrattenimento per tutti in un solo viaggio.

Condividi:


È sempre difficile scegliere la propria meta di viaggio e riuscire a trovare in un solo luogo tutto ciò di cui abbiamo bisogno per poter dire di aver vissuto a pieno la nostra vacanza. Eppure, ci sono destinazioni come quella di cui ti stiamo per parlare che sono così ricche di bellezza naturalistica e architettonica, di eventi e attrazioni ideali per ogni viaggiatore, che diventano una valida alternativa capace di non deludere le aspettative: in questo la capitale degli Emirati Arabi Uniti riesce davvero ad accontentare i desideri di tutti in un solo viaggio.

NATURA E AVVENTURA TRA LE DUNE E LA COSTA
Per chi è alla ricerca di un'esperienza capace di combinare natura e avventura, Abu Dhabi offre opportunità non solo all'insegna del piacere della scoperta, ma anche della pura adrenalina. Ad occidente nel Rub Al Khali, il secondo deserto più esteso del mondo e custode delle antiche tradizioni delle popolazioni beduine, non mancheranno le occasioni per esplorarlo scegliendo tra passeggiate mattutine circondati dalle dune, giri in cammello o a bordo di fuoristrada e sandboarding sulla sabbia cangiante.

All'Arabian Wildlife Park i visitatori avranno la possibilità, immergersi in un habitat incontaminato, di osservare e scoprire la fauna tipica della regione in un'area protetta di proprietà della famiglia reale. Impressionante, ad esempio, lo spettacolo offerto da una delle più grandi mandrie di orici d'Arabia del mondo.

La cima del monte Jebel Hafeet, la vetta più alta dell'Emirato, sarà invece il punto panoramico migliore da cui godere di scorci mozzafiato, mentre tra le spiagge più belle e famose in cui rilassarsi, la Corniche Beach resta il luogo più simbolico per le vacanze in città. Beach volley, kayak o sci nautico saranno valide opzioni per chi non ama stare fermo sul bagnasciuga.


ARTE, MUSICA E CULTURA TRA PASSATO E FUTURO
Durante tutto l'anno per gli amanti di un city break all'insegna della cultura, Abu Dhabi resta uno dei centri per le arti più in fermento dell'area mediorientale grazie alla presenza di luoghi suggestivi come l'antica ed elegante Sheikh Zayed Grand Mosque, moschea da record rivestita di un marmo bianchissimo e che sembra quasi toccare il cielo con le sue ottanta immense cupole.

C’è poi la famosa e antichissima città-giardino di Al Ain , patrimonio mondiale dell’UNESCO, attorno alla quale sorge il Forte Al Jahili che custodisce e protegge ancora oggi i suoi preziosi palmeti.

Per una visita immersiva nelle affascinanti ritualità della cultura araba più tradizionale, il nostro suggerimento è quello di perdersi tra i colori, le raffinate sete e le intense spezie dei numerosi souk locali, oppure partecipare ai festival tradizionali come l’annuale Al Dhafra Festival sulla cultura beduina e, tra giugno e luglio, al Liwa Date Festival, suggestivo spaccato delle tradizioni del deserto che include un concorso di bellezza per cammelli, un’asta di datteri e sessioni educative su come prendersi cura delle palme.

Al centro del dialogo tra le arti che la città di Abu Dhabi sta vivendo negli ultimi anni anche le nuove testimonianze architettoniche tradizionali di Qasr Al Watan e Qasr Al Hosn. Il primo nel ruolo di maestoso palazzo istituzionale rappresenta un nuovo punto di riferimento culturale all'insegna della scoperta di quel passato che ha scritto il futuro degli Emirati Arabi Uniti di oggi. Il secondo, invece, si distingue per il valore storico dell’edificio stesso, uno tra i più antichi della regione che ha visto e vissuto tutte le evoluzioni storiche e sociali della città divenendo la prima residenza della famiglia regnante e sede del governo. Corallo, sabbia, conchiglie di mare e mangrovie, tra i materiali usati per costruirlo, sono il racconto delle radici marinare di quello che un tempo è stato solo un piccolo villaggio di cercatori di perle.

Visita futuristica e moderna, è quella al distretto culturale di Saadiyat Island dove nel 2017 è stato inaugurato il Louvre Abu Dhabi, primo museo universale del mondo arabo. Progettato dall’archistar francese Jean Nouvel, questo capolavoro ideologico e tecnologico è oggi un vero e proprio inno al dialogo tra le culture, un luogo capace di celebrare la creatività universale dell’umanità e al contempo invitare i suoi spettatori a vederla sotto una nuova luce. Dalla sua apertura, il museo ha accolto oltre due milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo attratti, oltre che dalla ricca collezione permanente, anche dall’articolato calendario di eventi satellite e dalle mostre temporanee di respiro internazionale. Ad inaugurare la nuova stagione artistica, che si concluderà a fine 2020, l’esibizione “Changing Societies”, un progetto curatoriale sviluppato per sottolineare la simbiosi tra cultura e creatività nella manifestazione dei cambiamenti nella società. Fino al 7 dicembre, “Rendezvous in Paris” rivela l’anima dei ruggenti anni ’20 nella capitale francese, attraverso ottanta opere firmate da nomi del calibro di Pablo Picasso, Marc Chagall e Tamara de Lempicka, solo per citarne alcuni. Aperta al pubblico fino al 15 febbraio, “10.000 Years of Luxury” ripercorre la storia del lusso attraverso le diverse interpretazione che le culture ne hanno dato nel corso della storia con offerte per le divinità, mobili d'oro dei reali e virtuosistici oggetti di brand del lusso come Chanel e Cartier. Mentre i mesi da febbraio a maggio vedranno come grande protagonista “Furusiyya: The Art of Chivalry between East and West” che racconterà del legame tra la tradizionale furusiyya orientale e la cavalleria occidentale, spiegando come queste distinte pratiche di combattimento e i loro valori, portarono all’istituzione di una specifica classe e cultura sociale nell'Oriente islamico e nell'Occidente cristiano. Dal 15 aprile all’11 luglio, invece, “Charlie Chaplin: When Art Met Cinema” avrà focus sul poliedrico artista raccontato grazie a dipinti, disegni, sculture, fotografie e scene di film per svelare la relazione tra il suo lavoro e quello dei suoi contemporanei che hanno costantemente affrontato, ognuno a proprio modo, il mondo in rapida evoluzione della prima metà del XX secolo.


TUTTE LE ATTIVITÀ A MISURA DI BAMBINO
Per le famiglie le attrazioni sicuramente da non perdere sono lo scenografico parco a tema Warner Bros. World Abu Dhabi e il Ferrari World Abu Dhabi a Yas Island, primo parco Ferrari al mondo dove provare le montagne russe più veloci di sempre sotto un’architettura futuristica.

Acqua in primo piano a Yas Waterworld, parco divertimenti in continua espansione, dotato di più di quaranta attrazioni tra scivoli e giostre per un intrattenimento da primato grazie ad avanguardistiche innovazioni tecnologiche. I bambini più grandi e amanti del brivido preferiranno fare un giro al Wadi Adventure, l'unico parco artificiale per kayak e surf, costruito ai piedi delle montagne circostanti. C’è poi l’imperdibile spettacolo dello Sheikh Zayed Desert Learning Centre o quello dello Zoo di Al Ain, che ospita oltre quattromila animali, una fattoria didattica, diverse aree pic-nic e parchi giochi. Molto più di un semplice zoo grazie ai tour e alle attività esperienziali dal safari alla cena, in tutta sicurezza, in compagnia di splendidi esemplari di leoni. Per quelle famiglie che cercano invece un giorno di relax, l’ideale è Hili Fun City, il parco divertimenti più antico dell’area recentemente rinnovato.

A settembre è anche possibile partecipare all’Abu Dhabi Family Week con un ricco calendario di spettacoli ed attività pensati per soddisfare le esigenze di ogni età.


GLI SPORT CON CUI METTERSI ALLA PROVA
Abu Dhabi è anche famosa in tutto il mondo per la ricca offerta di attrazioni sportive: equitazione, golf, corse automobilistiche, sport acquatici sono solo alcune delle possibilità che una fitta rete di centri dedicati mette a disposizione. Tra i diversi festival che celebrano lo sport ti segnaliamo l’annuale appuntamento di aprile con il Al Dhafra Watersports Festival presso il villaggio di pescatori di Al Mifra, che combina svariate discipline, dal nuoto al kitesurf, dal kayak al canottaggio, dal paddleboard stand-up alle gare con le caratteristiche imbarcazioni chiamate dhow.

L’Abu Dhabi HSBC Golf Championship è un altro evento di grande richiamo, che si svolge a gennaio e che fa parte del PGA European Tour presso il premiato Golf Club Abu Dhabi. L’offerta golfistica dell’emirato richiama tantissimi appassionati pronti a confrontarsi su campi competitivi in location d’eccezione tra il deserto e la costa.

Ultimo ma non meno importante, il Grand Prix Formula 1 che chiude la stagione di gare sul circuito di Yas Marina. Qui i bambini che accompagnano gli adulti con biglietto entrano gratis e possono divertirsi in un’area a loro dedicata, la go-kart kids zone.


Con un ventaglio di proposte di ogni genere, eventi ed intrattenimento adatto a tutti, Abu Dhabi in un solo viaggio sa offrire tutto senza deludere le aspettative dei viaggiatori grazie al suo essere sintesi di un popolo e di un territorio sospeso tra storia e futuro.


Scopri le straordinarie esperienze che selezionate per te!




Il Quality Group